Come scegliere l’attrezzatura elettrica giusta

Sezioni dell’articolo



Qualsiasi lavoro elettrico inizia con l’acquisto dei componenti necessari. Questi sono fili e dispositivi di cablaggio: prese, interruttori, lampade, ecc. In che modo, in questo articolo viene descritto in modo competente, tenendo conto di tutti i requisiti personali e dei requisiti di sicurezza, per selezionare gli elementi della rete elettrica.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Il lavoro elettrico è uno dei più seri e responsabili. Gli errori sono pieni di cortocircuiti e, di conseguenza, danni a costosi apparecchi elettrici, lesioni da scosse elettriche e, che spesso si verificano, incendi. Lavorare con l’ingegneria elettrica, di regola, è un sacco di professionisti, quindi questo articolo non parlerà di come realizzare i cablaggi in casa, molto è stato scritto su questo, ad esempio, nell’articolo “Come posare in modo sicuro e sicuro i cavi elettrici”. Oggi ti diremo come scegliere l’attrezzatura elettrica giusta, iniziando con i fili e finendo con prese, interruttori e altri dispositivi di cablaggio.

Cavi elettrici

I cavi sono necessari per fornire elettricità dal punto di entrata in casa al consumatore – un apparecchio elettrico. Un po ‘di teoria. Di norma, una rete bifase con una tensione di 220 V. arriva agli edifici residenziali. Per il suo trasporto, vengono utilizzati quelli a due e tre fili, se la casa ha un anello di terra, fili. I fili a due fili hanno un filo per la fase, il secondo per zero. I tre core hanno la stessa cosa, oltre a un filo aggiuntivo – messa a terra. È necessario proteggere gli apparecchi elettrici in caso di mancanza di corrente. Esistono due tipi di cablaggio:

  1. Nascosto: i fili sono nascosti all’interno del muro in ondulazioni o scanalature speciali. Tipicamente utilizzato nelle case di pietra. Nel legno, è usato in misura limitata, poiché richiede maggiori sforzi per garantire la sicurezza antincendio. Se sul muro è presente una presa funzionante, ma non ci sono cavi inclusi, allora hai un cablaggio nascosto.
  2. Aperto: i fili vanno fuori. In questo caso, vengono installati su speciali isolatori in porcellana o posizionati in canali via cavo o condotti. Di norma, viene utilizzato in case di legno o, ad esempio, quando si installa una presa aggiuntiva, quando non è possibile nascondere il filo all’interno del muro. Se vedi un filo che entra in una presa o in una determinata scatola e la presa stessa sporge fortemente dalla parete, allora hai un cablaggio aperto.

Cablaggio nascosto

Aprire il cablaggio nel canale del cavo

Pertanto, il cablaggio inizia dal quadro automatico e termina con la presa a cui è collegato l’apparecchio elettrico. Un bollitore, TV, caricatore del telefono e persino una lampadina sono tutti consumatori di corrente elettrica. Ognuno ha il proprio consumo di energia (è indicato sul dispositivo stesso). Se sommi queste cifre per tutti i tuoi dispositivi, otterrai il consumo totale di energia. E ora la cosa più importante è, maggiore è questa cifra, più seri dovrebbero essere i cavi e le macchine introduttive. Per determinare quali fili devono essere selezionati in questo o quel caso, considera in linea di principio quali sono.

1. Alluminio.Di norma, tali fili sono posati in vecchi appartamenti in case di pietra. Osserva eventuali fili esposti (ad esempio, rimuovi il coperchio dell’uscita e guarda all’interno). Se è di colore bianco (argento), allora è un filo di alluminio. Raramente sono più grandi di 2,5 mm2 (la sezione trasversale è l’area del taglio perpendicolare al filo stesso). Sfortunatamente, il filo di alluminio da 2,5 mm2 non può fornire energia sufficiente secondo gli standard moderni per i dispositivi di consumo. Inoltre, i fili di alluminio possono essere estesi e, di conseguenza, ancorati solo con fili di alluminio. Pertanto, se desideri che un forno a microonde, un ferro da stiro e una lavatrice funzionino contemporaneamente nel tuo appartamento, l’unica soluzione è cambiare completamente il cablaggio.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

2. Rame.Cavi con conduttore di rame o lega di rame. Ce ne sono di due tipi:

  • flessibile: il conduttore è costituito da più fili. La loro sezione trasversale totale è considerata la sezione trasversale totale del filo. Eccellente per la posa in canali via cavo, condotti, ecc., Poiché sono piuttosto plastici. A loro volta, ci sono due sottospecie, a seconda del tipo di isolamento: piatto (l’isolamento è sottile, ma più flessibile in sé), molto spesso sono contrassegnati PUGNP o SHVVP, e rotondi (con doppio isolamento spesso, ma più rigido), sono contrassegnati PVA. Ciò che è più importante in un caso particolare, la flessibilità o l’isolamento rinforzato è il criterio principale per scegliere tra PUGNP o PVS;
  • rigido – il conduttore, come nel filo di alluminio, è uno. La sua sezione è la sezione del filo. Sono considerati più sicuri. Sono i loro professionisti che raccomandano la posa in scanalature per l’organizzazione di cablaggi nascosti. Ci sono infiammabili e non infiammabili (a seconda del materiale isolante). Questi ultimi nella marcatura hanno due lettere aggiuntive NG. Tali fili sono preferibili per l’organizzazione di cavi elettrici intorno alla casa, in particolare uno di legno..

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Quindi, se è necessario acquistare un cavo elettrico, quindi:

  1. Se non si dispone di messa a terra, allora sarà un filo a due fili, se c’è, quindi ha senso acquistare un filo a tre fili.
  2. Se si cambia il cablaggio in casa, il cavo principale (quello che passerà in tutta la casa e da cui ci saranno diramazioni su prese, interruttori e lampadine) dovrebbe avere una sezione trasversale tale da fornire il carico totale di tutti gli elettrodomestici. I fili ausiliari sono calcolati in base alla potenza richiesta dal punto di connessione dei dispositivi. La tabella fornisce una corrispondenza approssimativa di questi valori per i fili di rame e alluminio..

Importante! L’uso di fili con una sezione inferiore a quella raccomandata porterà al riscaldamento e alla possibile fusione dell’isolante con tutte le possibili conseguenze!

Sezione, mm2Potenza di carico, kW
Rame 0,51.1
Rame 0,751.8
Rame 1.02.7
Rame 1.54.1
Rame 2.55.9
Alluminio 2.54.4
Rame 4.08.3
Alluminio 4.06.1
Rame 6.010.1
Alluminio 6.07.9

Pertanto, ha senso utilizzare un filo con una sezione trasversale di almeno 2,5 mm per il cablaggio intorno all’appartamento e alle prese2, 0,5 mm è sufficiente per l’illuminazione e gli interruttori2. Per le case private con una vasta area, soprattutto se si utilizzano dispositivi di riscaldamento elettrico, eseguire il cablaggio con un filo con una sezione trasversale di 4 mm2, per prese – 2,5 mm2, per l’illuminazione (se non si usano potenti proiettori) – 0,75 mm2.

Dispositivi di cablaggio

Questo è il nome corretto per tutti i dispositivi a cui viene eventualmente collegato il cablaggio elettrico: prese, interruttori, cartucce elettriche, ecc., Cioè quelli che servono per la commutazione e il collegamento di apparecchi elettrici.

Le prese e gli interruttori sono, rispettivamente, per il cablaggio nascosto o esposto. Nel primo caso, la parte interna è aperta e, quando installata, viene rimossa in una presa speciale incastrata nel muro, nel secondo è nascosta all’interno della custodia. Tali dispositivi vengono semplicemente sovrapposti al muro durante l’installazione. È chiaro che le prese e gli interruttori vengono utilizzati solo con il tipo di cablaggio corrispondente.

Socketssono divisi in:

  1. Avere un contatto di messa a terra. Sono erroneamente chiamati prese Euro. Esternamente più profondo. Oltre ai due contatti principali (fori), hanno due contatti ausiliari visibili. Ha senso usarlo solo con un filo di terra. Altrimenti, poiché sono più costosi, questo è uno spreco di denaro..
  2. Non avere un contatto di messa a terra. Sono dello standard “euro” (con fori più grandi per la spina euro) e “non euro” (standard obsoleto con piccoli fori). Tutte le prese moderne sono universali, ovvero sono adatte a qualsiasi spina elettrica.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Importante! Se la spina elettrica del dispositivo non è adatta alla presa, è corretto cambiare la presa o la spina e non acquistare gli adattatori. Creano un contatto aggiuntivo e questo si sta scaldando, fondendosi con tutte le conseguenze che ne conseguono!

Le prese sono monopezzo – mono, due o tre posti e impostazione del tipo – costituite, in effetti, da un numero di prese singole separate (acquistate separatamente), unite da un telaio singolo (acquistate separatamente). L’opzione di composizione consente di ottenere qualsiasi numero di punti vendita.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Interruttoripuò essere suddiviso condizionatamente in:

  1. Retroilluminato: una luce incorporata nei tasti, che si accende dopo lo spegnimento del dispositivo di illuminazione. Utile per non cercare un interruttore sul muro di notte al buio.
  2. Non retroilluminato A rigor di termini, interruttori che non hanno una lampadina integrata. Costano meno, ma cosa è più importante per te: prezzo o convenienza, decidi tu.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Analogamente alle prese, gli interruttori sono a corpo solido – uno, due o tre tasti o impostazione del tipo. Il numero di tasti dipende dal numero di sorgenti luminose. Se ce ne sono più di tre, viene utilizzata una riga del numero richiesto di switch in un singolo frame..

Importante! Quando si installa l’interruttore da soli, assicurarsi che il contatto di apertura sia collegato al filo di fase (di norma, è marrone, ma il controllo con una sonda non sarà superfluo) e non a zero. In questo caso, nello stato spento, assicura l’assenza di tensione nella cartuccia elettrica.

Se è necessario installare switch accanto ai socket, ha senso utilizzare i cosiddetti blocchi. Sono costituiti da un interruttore a uno, due o tre pulsanti e prese combinati in un alloggiamento comune.

Presa di corrente con interruttore

Ci sono momenti in cui è necessario accendere / spegnere la luce non da un posto, ma da diversi (ad esempio, in stanze con più uscite). In questo caso, viene utilizzato un cosiddetto switch pass-through. Con l’aiuto di molti di questi dispositivi, puoi accendere e spegnere la luce in qualsiasi punto in cui sono installati, ovvero, ad esempio, si sono accesi vicino a una porta e hanno spento l’altra..

Separatamente, vale la pena soffermarsi su questo tipo di interruttore come dimmer. In realtà, questo è un regolatore di tensione sulla sorgente luminosa dal minimo (spento) uniformemente al massimo.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Lampade.L’apparecchio più semplice è una lampadina su un filo che pende dal soffitto. In senso generale, queste sono tutte fonti di luce nella tua casa: lampadari, appliques, faretti, lampade da tavolo portatili, lampade da terra, ecc. Nonostante il loro consumo apparentemente basso, in totale, possono consumare fino al 70% di tutta l’elettricità. Ecco perché è così importante prestare particolare attenzione all’efficienza energetica delle lampade elettriche utilizzate nei dispositivi di illuminazione. Le lampadine sono utilizzate come fonte di luce nelle lampade: incandescente (la più “vorace”), fluorescente e LED. Attualmente, le lampade a LED sono ancora piuttosto costose. Pertanto, è ottimale utilizzare lampade fluorescenti a risparmio energetico..

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Il loro consumo energetico è cinque volte inferiore a quello delle normali lampade a incandescenza. Cioè, con un consumo di 20 W, una lampada del genere brillerà come una normale a 100 W. A seconda del colore del bagliore, sono divisi in “freddo” (con luce diurna blu) e “caldo” (il più vicino possibile al solito). Tali lampade durano da almeno cinque anni (di norma, questo è solo il periodo di garanzia e, ovviamente, possono funzionare molto più a lungo). Devi capire che in una lampada fluorescente, la cosa principale non è che all’esterno ci sia una lampadina a spirale bianca, ma che l’elettronica di controllo sia all’interno della base. La durata dipende direttamente dalla sua qualità. Esternamente, esattamente lo stesso, ma che costa 2-3 volte in meno, dovrebbe causare sfiducia. Molto probabilmente: si tratta di un’imbarcazione economica che non durerà a lungo.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Importante! Le lampade fluorescenti contengono vapore di mercurio. Devono essere maneggiati e smaltiti con cura.!

Puoi continuare la storia sui tipi di dispositivi di cablaggio per un tempo molto lungo. Ce ne sono molti. Quelle più elementari sono elencate qui. La cosa principale è capire che a partire dalle attività, puoi sempre trovare una soluzione anche per i problemi più difficili. Per fare questo, devi solo consultare gli esperti. Sicuramente il tuo problema ha già una soluzione pronta e, in caso contrario, può essere trovato.

Come scegliere i giusti dispositivi di cablaggio

Sai già quali cavi acquistare e quali interruttori e prese ti servono. Sei venuto al negozio e hai visto tante opzioni. Alcuni sono più economici, altri sono più costosi. Cosa dovresti comprare? Cosa cercare per non pagare in eccesso e, allo stesso tempo, non comprare una cosa di un giorno? Scopriamolo.

Il cavo.Alluminio o rame, a due o tre core, quale sezione, rotonda o piatta – questi problemi sono già stati risolti. Resta da scegliere il produttore e, di conseguenza, il prezzo. Quindi, la qualità del filo praticamente non dipende dal produttore, quindi non cercare marchi, ma per negozi in cui i fili necessari sono più economici. L’eccezione sono i cavi per scopi speciali: antenna, acustica, ecc., Ma non li consideriamo in questo articolo..

Cavo VVGng 3x2,5

Sockets.Sono realizzati con vari materiali: plastica economica, plastica speciale, ceramica, carbolite. In caso di scarsa connessione dei cavi o scarso contatto con il dispositivo consumante, la presa potrebbe surriscaldarsi, anche fondendosi. Pertanto, è molto importante prestare attenzione quando si acquista il materiale di fabbricazione e la qualità del gruppo di contatto..

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Il primo è ovvio – plastica economica, anche se su di essa è scritto 15 A (molto probabilmente, questo non è vero) – un’opzione pessima per una presa di alta qualità e quindi affidabile. Le materie plastiche speciali riducono il problema: non bruciano o si sciolgono, ma non si risolvono completamente. In caso di riscaldamento prolungato, diventano fragili e si sbriciolano. La ceramica o la carbolite sono le migliori. È facile identificarli sia visivamente che se si tenta di graffiarli: questi materiali sono molto duri. La ceramica e la carbolite non bruciano, si sciolgono o si degradano nel tempo.

contattare il gruppo– l’elemento interno della presa, a cui sono collegati i fili da un lato, e un apparecchio elettrico dall’altro. Può essere un singolo insieme, cioè fatto di un pezzo di metallo, può essere composito. È preferibile un pezzo unico, ma le prese con tali gruppi di contatti sono molto più costose. Pertanto, prestiamo attenzione alla qualità della connessione delle parti metalliche interne: tutto deve essere molto forte e non presentare alcun gioco (ad eccezione di viti e piastre di serraggio). Anche il materiale del gruppo di contatto è importante. L’acciaio semplice può ossidarsi e quindi degradare la qualità del contatto. La soluzione migliore sarebbe rame o ottone. Un’altra sfumatura è il tipo di serracavo: autobloccante o a vite. La seconda opzione è più preferibile, poiché implica un contatto più stretto e la possibilità di un facile smantellamento. Pertanto, la qualità delle prese non dipende dal nome del produttore, ma dai materiali e dalla lavorazione. Marchi noti forniscono innanzitutto una varietà di colori e forme. La loro qualità, tuttavia, è generalmente al top, ma anche il prezzo è piuttosto elevato. In realtà, non esiste un limite di costo superiore, ma è possibile acquistare prese di qualità accettabili al prezzo di $ 2. e. per pezzo.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

Importante! Se hai bambini piccoli, quando acquisti un punto vendita, presta attenzione alla presenza di un otturatore speciale che copre i fori di contatto.

Spine per prese da bambini

Interruttori.Poiché il consumo di energia dei dispositivi collegati a ciascun interruttore separatamente è ridotto, non ha senso inseguire gli interruttori in ceramica. È sufficiente acquistare un dispositivo di alta qualità in plastica speciale con un buon gruppo di contatto. Questo sarà abbastanza. Il costo di tali interruttori è di 2 cu. e.

Come scegliere l'attrezzatura elettrica giusta

In conclusione, si dovrebbe soffermarsi separatamente sulle classi di sicurezza delle apparecchiature di cablaggio. A seconda del luogo di installazione, sono suddivisi in:

  1. Per alloggi interni. Praticamente non protetto dall’umidità e dall’ingresso di polvere. Classe dall’ID 20.
  2. Per l’installazione in ambienti con elevata umidità – servizi igienici, cucine e bagni. Hanno una protezione minima contro l’ingresso di acqua. Le prese hanno un otturatore che copre la superficie anteriore, interruttori – chiavi più massicce, di regola, nell’intera dimensione dell’interruttore. Classe dall’ID 45.
  3. Per uso esterno. Sono installati all’aperto sotto tende da sole, su verande aperte, ecc. Oltre alla protezione dall’acqua, hanno una maggiore protezione contro la polvere. Esternamente, sono simili ai dispositivi per ambienti con elevata umidità, ma hanno una guarnizione di gomma obbligatoria nel punto di ingresso del filo. Classe dall’ID 65.

Presa per strada

Maggiore è il numero alla fine, più protetto è il dispositivo..

Pertanto, quando si acquistano prese e interruttori, è necessario prestare attenzione al contrassegno di classe per scegliere i dispositivi giusti a seconda del luogo della loro applicazione.

Quindi, dopo aver letto l’articolo, hai imparato come calcolare la sezione del filo richiesta e determinare la qualità di prese, interruttori e altri dispositivi di cablaggio. Ora la questione è piccola: quando se ne presenta la necessità, applica le tue conoscenze al momento dell’acquisto delle giuste apparecchiature elettriche. Il tuo compito è quello di acquistare, e in ogni caso è meglio farlo per i professionisti.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: