Come scegliere una pistola a spruzzo elettrica: consigli per la scelta e l’uso

Sezioni dell’articolo



Una pistola a spruzzo in casa è una cosa molto utile: minimizza gli sforzi durante i lavori di verniciatura, è universale sia nella forma dei prodotti verniciati che nel tipo di materiale. In questo articolo, parleremo dei dispositivi di verniciatura a spruzzo e delle caratteristiche della loro selezione, utilizzo e manutenzione..

Il dispositivo delle pistole a spruzzo portatili è semplice e non sarà difficile per una persona media comprendere il principio di funzionamento. Questo è molto importante, perché è l’unico modo per navigare con sicurezza nella varietà di dispositivi e fornire la pistola a spruzzo con la cura adeguata..

Gli atomizzatori pneumatici hanno bisogno di un compressore con un ricevitore, quindi non sono sempre convenienti. I dispositivi elettrici portatili sono più adatti a scopi domestici..

Motopropulsore – Come identificare una buona pompa ad aria

Un aeratore viene spesso definito compressore, anche se tecnicamente non è del tutto vero. Nelle pistole a spruzzo elettriche, l’aria viene pompata da una pompa ad aria. A causa dell’assenza di un ricevitore, il motore funziona in modo costante, l’aria in eccesso viene emessa attraverso i fori nell’atomizzatore.

La prima cosa a cui prestare attenzione è il tipo di motore. Viene fatta una distinzione tra motore a solenoide e motori a turbina. Nel primo caso, la vernice non viene fornita da una pompa, ma da una piccola pompa, come pistole a spruzzo portatili per spruzzare fiori. Questa opzione è adatta solo per la spruzzatura di liquidi a bassissima viscosità, come antisettici e soluzioni di fertilizzanti nelle serre. Non spruzzano vernice, l’affidabilità del dispositivo è molto bassa.

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

I soffiatori di turbina hanno un design simile a un motore per aspirapolvere. La questione del potere è molto relativa: le pistole a spruzzo di fabbricazione cinese economiche con una capacità inferiore a 0,6 kW non meritano sicuramente l’acquisto, ma sono possibili opzioni da grandi produttori noti. Nei modelli costosi e di alta qualità, le prestazioni sono mantenute anche con una potenza di 0,3-0,4 kW grazie alle caratteristiche di progettazione.

Scelta di un fattore di forma per l’usabilità

Esistono due tipi principali di disposizione dei soffianti. Il ventilatore indipendente è collegato all’atomizzatore con un tubo corrugato, la pompa è usurata sulla spalla. Tali pistole a spruzzo sono caratterizzate da un’elevata potenza, ma esiste sempre un potenziale rischio di perdite nelle articolazioni..

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

In un altro tipo di pistola a spruzzo, la soffiante si trova direttamente sulla pistola. Ciò è in parte conveniente: il tubo non interferisce con il lavoro, il motore che pende sulla spalla non ostacola i movimenti, è molto comodo lavorare in altezza. La posizione del motore sull’impugnatura favorisce un rapido riscaldamento, quindi, dopo 25-30 minuti di funzionamento, tali pistole a spruzzo devono essere lasciate raffreddare.

C’è anche una peculiarità nel bilanciamento del dispositivo. Nella maggior parte delle pistole a spruzzo, il serbatoio della vernice è molto più avanti, verso l’ugello di spruzzatura (ELMOS PG-80), quindi la pistola a spruzzo è ben bilanciata contro l’impugnatura quando riempita. Tuttavia, man mano che la vernice viene consumata, il baricentro si sposta indietro. Questo carica la spazzola, rende difficile il lavoro e la pistola a spruzzo diventa scomoda da tenere..

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

La posizione anteriore del serbatoio potrebbe non essere abbastanza conveniente anche per le pistole a spruzzo con un soffiante remoto. Questa non è una regola generale, alcuni modelli possono essere ben bilanciati. Ad esempio, le pistole a spruzzo Miol 1.3mm e Intertool HVLP 1.8mm sono un buon esempio di bilanciamento spray. A causa della pistola a spruzzo di metalli pesanti e del serbatoio, l’influenza del peso della vernice riempita su di essi è minima.

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

Dispositivo atomizzatore – che durerà più a lungo

La durata del dispositivo è in gran parte determinata dal materiale della custodia e dal meccanismo. La custodia del soffiatore è quasi sempre di plastica, ma con essa non si prevedono particolari problemi se non si lascia cadere il dispositivo.

Per quanto riguarda il materiale della pistola a spruzzo stessa, vale la pena dare una preferenza inequivocabile a quelle metalliche. Almeno le parti dello spruzzatore devono essere unicamente in ottone o duralluminio. Nel meccanismo di plastica, col passare del tempo, inizieranno le perdite a causa della scarsa adattabilità delle parti. Inoltre, l’assenza garantita di attacchi chimici avverrà solo quando si utilizzano vernici idrosolubili e nessuno sa quale effetto avrà lo smalto nitro o altri prodotti chimici sulla plastica..

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

Può sembrare che il materiale del corpo dello spruzzatore non influisca in modo significativo sulla durata. Inoltre, le pistole a spruzzo con un corpo in plastica e un serbatoio sembrano più attraenti a causa del loro peso ridotto. Tuttavia, come dimostra la pratica, è abbastanza comodo usare un dispositivo che pesa fino a 3 kg con una mano. Come accennato in precedenza, il pennello non carica molto peso, ma uno scarso bilanciamento, quindi non abbiate paura di acquistare pistole a spruzzo interamente in metallo (Miol 1.8mm, Forte SG750B), il materiale del corpo affidabile si giustificherà molte volte oltre.

Altre piccole cose: serbatoio, tubo, ugelli

È meglio scegliere un serbatoio spray in acciaio inossidabile, quindi è completamente esclusa la possibilità di una foratura accidentale durante la pulizia o l’abrasione del fondo. I serbatoi di plastica possono reagire con i componenti della vernice, quindi se si desidera ridurre il peso del telecomando, solo i contenitori in nylon inerti possono diventare un’alternativa.

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

Il tubo di alimentazione della vernice deve raggiungere il fondo con uno spazio non superiore a 2-3 mm. È meglio quando il tubo è leggermente piegato verso la maniglia e prende la vernice dall’angolo del serbatoio. Quindi è più conveniente elaborare tutta la vernice senza residui, diventa possibile dipingere con la posizione verticale dell’ugello.

Questa possibilità è implementata anche nelle pistole a spruzzo con un ugello sostituibile per la verniciatura di soffitti. Oltre a ciò, il kit può anche includere ugelli flessibili e altri dispositivi.

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

Il tubo flessibile deve essere corrugato con uno spessore della parete di almeno 0,5 mm. Nei buoni modelli, il tubo viene avvitato nel manicotto di collegamento e non sigillato al suo interno, ciò faciliterà notevolmente la sostituzione. Le guarnizioni devono essere scatole di imbottitura in gomma o silicone. Prova a scollegare e collegare il tubo: il collegamento deve essere stretto, ma non troppo stretto in modo che il premistoppa non morda.

Rifornimento, regolazione e cura

La pistola a spruzzo è riempita di liquidi con un indice di viscosità massima limitato. Per il controllo nel kit di qualsiasi pistola a spruzzo c’è un annaffiatoio viscosimetro. Dopo averlo riempito fino al segno di controllo, è necessario aprire il condotto e annotare il tempo per il quale la vernice si scaricherà. Se la viscosità è troppo elevata, diluire la vernice con un solvente.

L’altro lato del problema è la presenza di grandi frazioni solide che possono ostruire il meccanismo di spruzzatura o l’ugello. Poiché nelle pistole a spruzzo elettriche la dimensione del passaggio è raramente inferiore a 0,4 mm, la vernice può essere rapidamente filtrata attraverso una calza in nylon a doppia piega.

La scelta di una pistola a spruzzo elettrica. Come acquistare e non pentirsi

Dopo il rifornimento, la fornitura di vernice deve essere regolata sulla pistola a spruzzo. Il test viene eseguito con inclusioni brevi in ​​un’area pulita per la verniciatura. Grandi gocce non dovrebbero formarsi sulla superficie, ma solo una piccola eruzione cutanea. D’altra parte, il feed non dovrebbe essere troppo piccolo per evitare l’appannamento eccessivo..

Dopo ogni utilizzo, la pistola a spruzzo deve essere accuratamente lavata e spenta. Se lo spruzzatore è ostruito, utilizzare l’ago speciale del kit di pulizia. La maggior parte delle pistole a spruzzo sono facili da smontare, quindi si consiglia di effettuare una pulizia accurata di volta in volta.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy