Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

Sezioni dell’articolo



Chiodi o pistole sparachiodi sono utilizzati in una varietà di settori, dalla costruzione alla carpenteria e alle officine per mobili. Nonostante l’energia relativamente bassa dello sparo, le chiodatrici pneumatiche ed elettriche rimangono al culmine della popolarità e ne parleremo in questa recensione..

Ambito di utilizzo

Lo strumento per inchiodare è più diffuso negli Stati Uniti e in Canada, dove la costruzione di case a telaio è stata ampiamente praticata per oltre un secolo. Ma nella vastità della CSI, le chiodatrici sono ancora considerate eccessive: dopo tutto, i martelli a mano sono molto più familiari e familiari. Tuttavia, in alcune circostanze la pistola sparachiodi è indispensabile: prima di tutto, per grandi volumi di lavoro e requisiti per la pulizia della superficie, su cui non dovrebbero esserci tracce dall’attaccante di un martello convenzionale.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

Gli utensili pneumatici ed elettrici hanno una vasta gamma di potenze, che in pratica si traduce nella lunghezza del dispositivo di fissaggio. Le chiodatrici più potenti vengono utilizzate principalmente nella costruzione di case con struttura in legno, dove è importante non solo poter guidare immediatamente un chiodo più lungo di 120 mm nell’unità di fissaggio, ma anche per garantire precisione e garantire che le parti non si muovano durante il processo di fissazione. Le unghie con prestazioni inferiori sono ottimali per l’assemblaggio di sistemi di travi, l’installazione di listelli, guaine e coperture.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

Le chiodatrici meno potenti sono estremamente precise e sono chiamate forcine o micro forcine. Sono utilizzati principalmente nella falegnameria per fissare tutti i tipi di decori e modanature agli elementi di arredo, nonché per fissare temporaneamente le parti da incollare. Il fissaggio nascosto può anche essere importante nella decorazione d’interni: quando si installano battiscopa, plateau, fodere e una vasta gamma di prodotti in legno dei più diversi tipi.

Prezzi e problemi di acquisto

L’unico fattore che impedisce di utilizzare ovunque le chiodatrici è il loro costo elevato. In media, il prezzo delle pistole per unghie è 2–2,5 volte superiore rispetto ai paesi in cui tale strumento è considerato lo strumento principale per realizzare giunti sulle unghie. Naturalmente, ci sono opzioni per effettuare un singolo ordine o acquistare una chiodatrice direttamente da fornitori cinesi, ma i tempi di consegna lunghi e le difficoltà di comunicazione rendono questo metodo di acquisto un’eccezione. Pertanto, esamineremo brevemente le principali categorie di prezzo dei neilers presentati nei negozi russi, prendendo ad esempio uno strumento pneumatico.

La serie economica di pistole per unghie è rappresentata da marchi cinesi di razza come FUBAG, MATRIX, Realkey e altri simili. La gamma di elementi di fissaggio è generalmente limitata a 90–100 mm, ad un costo anche lo strumento più potente in questa categoria rientra nell’intervallo di 10-12 mila rubli. Uno strumento economico è più adatto come principale cavallo di battaglia per l’autocostruzione di una casa di legno dalla fondazione al tetto: una risorsa di 10-15 mila colpi sarà abbastanza.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumaticaChiodatrice pneumatica Matrix 57405 per unghie da 10 a 32 mm

Per applicazioni semi-professionali, le pistole sparachiodi di Bostitch sono considerate le più adatte. È una filiale del marchio globale Black&Decker, lo strumento ha prestazioni completamente solide e una lunga durata. Il costo di tali chiodatrici è di 20-25 mila rubli con una lunghezza di fissaggio fino a 90 mm e poco più di 30 mila rubli per i modelli più potenti senza campane e fischi inutili. Nella stessa categoria di prezzo sono gli strumenti Panrex – analoghi di Bostitch fabbricati a Taiwan. Questa categoria contiene anche alcuni degli strumenti originali DeWalt, il principale produttore di attrezzature per la lavorazione del legno negli Stati Uniti.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumaticaNeiler Bostitch F21PL

Le posizioni più costose sono occupate da strumenti altamente specializzati: da Hitachi, Bosh e Makita, alle chiodatrici e perni SENCO e Paslode più costose prodotte negli Stati Uniti. In questo gruppo, il costo della pistola sparachiodi praticamente non dipende dalla sua potenza, il prezzo elevato è dettato dall’eccellente ergonomia, affidabilità e affidabilità dell’utensile. Il costo di un martello con una lunghezza di fissaggio fino a 50 mm può raggiungere i 60 mila rubli: un tale strumento è destinato esclusivamente all’uso professionale, a differenza dei rappresentanti del gruppo precedente, che vengono spesso acquistati per un oggetto specifico con l’aspettativa di un rapido rimborso.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

La differenza pratica tra utensili elettrici e utensili pneumatici

Durante il funzionamento, i lanciatori di acqua elettrici e pneumatici dimostrano all’incirca la stessa efficienza. Tuttavia, ci sono due aspetti in cui si osservano differenze significative, la prima delle quali è economica. Il costo di uno strumento a batteria è in media superiore del 30-50% rispetto a uno pneumatico. Qui, tuttavia, vale la pena prenotare: un martello pneumatico richiede anche un compressore e un tubo flessibile e quando vengono utilizzati contemporaneamente più neilers con diverse pressioni di lavoro, è necessario anche uno splitter con un riduttore. L’altro lato della questione del prezzo è il costo di un colpo, che è quasi la metà del prezzo di uno strumento pneumatico..

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

La seconda sfaccettatura è l’usabilità. Gli utensili a batteria sono più pesanti: da un lato, questo fornisce una presa più sicura quando si lavora con elementi di fissaggio lunghi e riduce il rinculo, dall’altro – è estremamente faticoso per le mani. La mancanza di tubi, la connessione al compressore e la presenza di elettricità nella struttura è un vantaggio separato, ma l’autonomia è limitata da un tempo di funzionamento piuttosto breve: solo 300-400 colpi con una carica completa della batteria.

Caratteristiche della scelta di chiodatrici a batteria

I martelli elettrici utilizzano l’energia dell’aria compressa allo stesso modo degli utensili pneumatici. L’unica differenza è che la pistola sparachiodi a batteria ha un soffiatore incorporato. Questo principio di funzionamento porta ad un’alta somiglianza nella progettazione del principale meccanismo di funzionamento, ma allo stesso tempo ci sono differenze significative nel servizio e nell’applicazione..

Quasi tutte le chiodatrici ricaricabili utilizzano batterie agli ioni di litio, solo tali batterie forniscono capacità e potenza in uscita sufficienti. La maggior parte dei modelli è dotata di una batteria, quindi è necessario assicurarsi in anticipo che sia possibile acquistarne una aggiuntiva, inoltre, compatibile con lo slot per caricabatterie esistente. È auspicabile che la serie della chiodatrice sia abbastanza diffusa e dopo 3-4 anni le batterie non vengano interrotte.

Le limitate prestazioni del compressore incorporato non consentono una frequenza di fuoco superiore a 1,5–2 colpi al secondo, mentre dopo 1–1,5 anni di funzionamento a causa dell’usura della batteria in modalità seriale sarà possibile guidare solo 1 chiodo al secondo, o anche meno. Per molte inchiodatrici a batteria c’è un problema nella scelta dei dispositivi di fissaggio, spesso è consentito utilizzare solo chiodi e borchie di marca.

Cosa devi sapere sulla pneumatica

Le chiodatrici pneumatiche hanno un dispositivo più semplice, quindi dimostrano un’elevata affidabilità. I criteri di selezione principali sono la pressione di esercizio e il consumo d’aria per colpo, in base a questi parametri, è necessario selezionare le prestazioni del compressore e il volume del ricevitore appropriati.

Gli striker pneumatici sono divisi in senza olio e richiedono una lubrificazione periodica – alcune gocce di olio speciale nel tubo di alimentazione dell’aria compressa. Gli utensili con superficie interna del pistone rivestita in teflon non generano schizzi microscopici durante il funzionamento e sono quindi ideali per le officine di carpenteria.

La potenza delle chiodatrici pneumatiche non è limitata dal peso e dalle dimensioni, quindi un tale strumento è in grado di lavorare facilmente con elementi di fissaggio più lunghi di 100 mm, fornendo costantemente una frequenza di fuoco fino a tre battiti al minuto a causa dell’armamento istantaneo e di un grande volume del ricevitore. I martelli pneumatici consentono una scelta più libera di chiodi e borchie di tipi completamente diversi.

Dimensioni, calibri e tipo di elementi di fissaggio

Il tipo di fissaggio determina direttamente lo scopo della chiodatrice. Esistono due sistemi di classificazione: la lunghezza è determinata nel sistema metrico di misure, lo spessore è determinato dal calibro secondo il sistema AWG, ovvero la sezione condizionale del filo. La lunghezza del dispositivo di fissaggio varia da 25 mm a 130 mm, spessore – da 23 (più sottile) a 11 (più spesso) calibro. È interessante notare che solo 15 chiodi di calibro hanno una sezione trasversale circolare, tutti gli altri elementi di fissaggio sono borchie rettangolari. Per ogni chiodatrice, è possibile utilizzare solo un certo calibro di elementi di fissaggio, mentre la lunghezza può variare entro piccoli limiti.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

Le pistole sparachiodi sono progettate per funzionare con uno dei tre tipi di elementi di fissaggio: a nastro, a cassetta diritta e inclinata. È meglio scegliere uno strumento in base al quale gli elementi di fissaggio sono i più convenienti ed economici, di solito i fusti e i prigionieri con una clip dritta sono più redditizi a questo proposito. Vi è, tuttavia, un’eccezione: una pistola sparachiodi con un tamburo piuttosto grande è meno adatta per lavorare in luoghi difficili da raggiungere..

In base alla dimensione delle unghie e dei perni utilizzati, i naylers sono divisi in base al loro scopo in:

  • finitura (calibro da 23 a 14, lunghezza fino a 64 mm);
  • guaina (calibro 15 e 14, profondità fino a 70 mm);
  • cremagliera e telaio (chiodi inclinati, dritti e tamburo a gabbia 21 ° e 34 °, calibro fino a 11, lunghezza fino a 130 mm);
  • pallet (calibro fino a 9, lunghezza fino a 130 mm);
  • coperture (calibro fino a 14, lunghezza da 19 a 45 mm).

Si noti inoltre che diversi tipi di chiodi e borchie possono essere utilizzati in un determinato calibro e intervallo di lunghezza: liscio, spazzolato, a vite, ecc..

Design, servizio e funzioni aggiuntive

Quando acquisti una chiodatrice, devi prestare attenzione ad alcune caratteristiche del design. L’indicatore più importante è quanto è facile smontare la testa di alimentazione. Abbastanza spesso, l’unghia o il perno è piegato e deve essere rimosso manualmente dallo strumento. Per questo, alcuni produttori (Bostitch, DeWalt) forniscono tappi a sgancio rapido, mentre altri utilizzano un fissaggio a vite..

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

Alcune inchiodatrici richiedono una pulizia periodica. Ciò vale principalmente per le pistole con una clip dritta e inclinata: polvere e grani di lacca che trattengono i dispositivi di fissaggio nella cassetta rendono difficile alimentare i prigionieri nella testa. I meccanismi interni devono essere puliti se non vi è alcun filtro e assorbente di umidità nel sistema di alimentazione dell’aria compressa.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

I neilers hanno un diverso sistema assicurativo contro la discesa accidentale. Pertanto, è possibile utilizzare i fusibili a due dita o l’attivazione premendo il beccuccio. Il più conveniente è il sistema SmartPoint, presente negli ultimi rappresentanti della linea Bostitch. È utile se la chiodatrice è dotata di un regolatore della forza di impatto che consente di scegliere la profondità dell’affondamento del dispositivo di fissaggio. Tra le funzioni aggiuntive, citiamo anche l’illuminazione dell’area di lavoro per i soffiatori di chiodi a batteria e la possibilità di rilascio di aria inattiva per l’espulsione con martelli pneumatici.

Ergonomia, peso ed equilibrio

Infine, non dobbiamo dimenticare che le chiodatrici sono uno strumento con requisiti di usabilità maggiori. Il peso del martello deve essere selezionato in base alla “pesantezza” del lavoro: per l’assemblaggio dei telai, le pistole per unghie da 5 a 6 kg sono ottimali, per lavori delicati – fino a 1,5 kg.

Neiler: come scegliere una chiodatrice elettrica o pneumatica

Assicurarsi che lo strumento sia ben bilanciato: quando si appende su due dita, il supporto dovrebbe essere vicino al grilletto o leggermente sotto il grilletto. La presenza di gommini è ottimale, lo spessore dell’impugnatura deve corrispondere alle dimensioni della mano per una presa più affidabile.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy