Come scegliere il linoleum

Sezioni dell’articolo



Questo articolo renderà più semplice la scelta del linoleum per un appartamento e una casa, anche per stanze specifiche. Vedremo anche la differenza tra il materiale utilizzato negli uffici e nei locali industriali. Ci concentreremo sulle caratteristiche tecniche.

Come scegliere il linoleum

Sono disponibili molte finiture per pavimenti. Moquette, sughero, laminato, parquet, piastrelle: ognuno di essi sarà preferibile in determinate situazioni, ma il linoleum è spesso indispensabile per le sue caratteristiche.

Questo non è più lo stesso materiale sovietico che sembra plastica. Ora i produttori utilizzano tecnologie uniche, presentano regolarmente nuove linee con nuove caratteristiche. Di conseguenza, il consumatore è costretto a tormentare Internet con domande: come scegliere il linoleum, quale linoleum è meglio?

Qual è il segreto della popolarità del linoleum

I principali vantaggi di questo materiale sono praticità e versatilità. Non ha quasi inconvenienti, e quelli, piuttosto, nel campo degli stereotipi e delle preferenze personali. Ecco le cose che sono più apprezzate:

  • facile da curare;
  • facile da impilare;
  • può essere posato su pavimenti con gocce piatte e piccoli gusci;
  • diverse opzioni per la resistenza all’usura;
  • non ha paura dell’umidità;
  • migliora le proprietà isolanti del pavimento (rumore di aria e impatto, conducibilità termica);
  • ha molti colori e trame;
  • è economico (soprattutto se parliamo di linoleum all’ingrosso).

Cos’è il linoleum

Il linoleum sintetico viene prodotto sulla base di varietà di PVC, pertanto a volte viene anche chiamato rivestimento in vinile o PVC. Può essere costituito da un materiale omogeneo o può essere realizzato sotto forma di “torta multistrato”. Secondo questo principio, rispettivamente, il vinile si distingue:

  • omogeneo
  • eterogeneo

Nel primo caso, stiamo parlando di modelli “commerciali”, in cui la forza è il requisito principale. Un singolo strato uniforme ha le stesse caratteristiche dall’alto verso il basso, incluso il colore.

Come scegliere il linoleum

Ma le opzioni multistrato sono progettate per l’alloggiamento, qui hai bisogno di morbidezza, elasticità e calore. Interstrati di schiuma a cellule chiuse vengono aggiunti alla struttura, che sono completati da strati di rinforzo e di protezione di piccolo spessore. Linoleum IVC – realizzato con questa tecnologia. Naturalmente, ogni livello (ce ne sono fino a 10) svolge la sua funzione. Dall’alto verso il basso sembra così:

  • vernice lucida;
  • film protettivo (dà resistenza all’abrasione);
  • strato di goffratura (crea un rilievo);
  • disegno stampato;
  • strato di schiuma superiore (offre flessibilità);
  • rinforzo in fibra di vetro (impedisce l’espansione termica);
  • strato di rivestimento inferiore – PVC espanso, juta, feltro, poliestere, ecc. (isola, crea resistenza spaziale);
  • strato posteriore (protegge i pori, rinforza).

Quindi quale linoleum è meglio per un appartamento? Come scegliere il linoleum per la tua casa? Naturalmente – multistrato, 2 o più millimetri di spessore.

Lo spessore del rivestimento in PVC varia da 1 a 5 millimetri. Più è piccolo, meno opportunità offre un materiale specifico. I linolei sottili dovrebbero generalmente essere trovati su pavimenti ben preparati. Spesso non hanno nemmeno uno strato di schiuma, quindi isolano meno, quasi non sono insonorizzate. Di solito lo spessore ridotto indica l’omogeneità.

Importante! La resistenza e la praticità del linoleum dipendono in gran parte dallo spessore del rivestimento esterno protettivo, quindi le sue prestazioni devono essere considerate separatamente. È desiderabile che sia più di 1,5 millimetri.

La presenza di un pronunciato rilievo rende il vinile (nell’aspetto e nelle sensazioni tattili) il più vicino possibile a materiali naturali come legno, pietra, pelle. In questo caso, la goffratura viene eseguita meccanicamente, di conseguenza, la superficie è più morbida e meno scivolosa, ma il linoleum stesso è più costoso.

Il linoleum può avere un rivestimento di vernice che semplifica la manutenzione e non consente alla superficie (particolarmente importante per le opzioni strutturate) di sporcarsi. È anche un’ulteriore protezione meccanica.

Scegliamo pavimenti in PVC per scopo

A seconda di dove verrà utilizzato il linoleum, verranno applicati vari tipi di effetti, sia di natura meccanica che di temperatura, chimici. Ovviamente, il minimo problema è in uno spazio abitativo: è necessario un bellissimo linoleum morbido con buone caratteristiche di isolamento..

Come scegliere il linoleum

Il maggior numero di fattori distruttivi sarà nelle officine, che richiederanno i gradi più forti e più stabili di linoleum. Il linoleum a media abrasione viene utilizzato in uffici, negozi, edifici pubblici. I produttori contrassegnano i loro prodotti di conseguenza – con simboli o numeri:

  • 1 – passabilità al livello minimo;
  • 2 – alloggiamento;
  • 3 – locali per uffici;
  • 4 – produzione.

Esiste anche un’intuitiva divisione dei linolei in:

  • famiglia (caldo, silenzioso, morbido);
  • semi-commerciale (strato più protettivo, più flessibile, meno deformazione permanente);
  • commerciale (il più resistente e denso, omogeneo, tonico nella massa).

Importante! Ci sono linolei con caratteristiche speciali. Ad esempio, ci sono modelli per la posa su pavimenti caldi, acustici, per ambienti umidi, resistenti al fuoco, antistatici, resistenti agli urti, con rivestimento antibatterico. In genere, al consumatore viene fornita un’etichettatura adeguata.

Resistenza alle sollecitazioni meccaniche

Nel caso del linoleum non industriale, stiamo parlando principalmente di abrasione ad alto traffico. Pertanto, a volte la marcatura include figure sotto forma di uomini (da 1 a 4). Ciò significa che esistono quattro livelli di intensità di impatto, maggiore è l’indice digitale, più stabile è il linoleum.

Come scegliere il linoleum

Importante! Quella che viene chiamata la “classe” del linoleum è una combinazione della designazione digitale del tipo di stanza (il primo indicatore) e della resistenza alle sollecitazioni meccaniche (il secondo indicatore). Ad esempio, la 32a classe è linoleum per uffici (3) con un livello moderato di stabilità (2).

Quindi quale linoleum è meglio per un appartamento? Naturalmente – gradi 21-24, puoi anche usare gli anni trenta, ma pagare in eccesso non ha sempre senso.

Linoleum per stanze diverse

In una casa o appartamento in ogni stanza, il carico sul linoleum sarà diverso. In alcune stanze, è minimo, mentre in altre possono apparire “percorsi” e vari danni. Gli uffici e le camere da letto sono i meno affollati. I pavimenti della cucina, del corridoio, dei corridoi e dei vivai sono i più colpiti. I carichi medi sono osservati in soggiorni, bagni, asili nido con residenti più anziani.

Come scegliere il linoleum per la camera da letto e lo studio

Qui puoi tranquillamente utilizzare anche linoleum di classe 21. Non è necessario utilizzare modelli spessi, i rivestimenti da 1,5 mm con uno strato protettivo di 0,15 mm sono abbastanza adatti. Adatto per vinile su poliestere.

Come scegliere il linoleum

Come scegliere il linoleum per il soggiorno

Nel soggiorno e in altre stanze con un carico medio, è meglio usare il vinile con una doppia base di schiuma, preferibilmente di 2,5 mm di spessore e uno strato protettivo di 0,2 o più millimetri. Per quanto riguarda la classe, le opzioni 22-23 sono adatte.

Come scegliere il linoleum per la cucina

Simile al rivestimento per il corridoio, la scuola materna e il corridoio, avrai bisogno di materiale resistente di classe 23 e superiore. Sarà inoltre giustificato l’uso dell’opzione entry-level per l’ufficio (classe 31 e 32). In termini di spessore totale, è necessario iniziare da 3 millimetri, con uno spessore del film protettivo di 0,25 mm. Se si utilizzano rivestimenti in rilievo, è necessario prestare attenzione ai modelli verniciati..

Tabella comparativa del linoleum in PVC

ModelloUn tipoClasseSpessore, mmSpessore della copertura (mm)Caratteristiche specialiCosto, cu mangiare2
Iutak, Veneredomestico222.70.15cinque
IVC Greenlinesemi-commerciale, multistrato23; 3140,4può essere utilizzato con riscaldamento a pavimentonove
Tarkett, IQ Monolitcommerciale, omogeneo34; 432resistente alle sollecitazioni meccaniche e all’umidità12.5
Forbo, canyon tecnologico Sarloncommerciale34; 422.60.7rivestimento acustico, antibatterico17.5

Qui abbiamo esaminato brevemente come scegliere il linoleum per un appartamento e una casa. Speriamo che, sulla base delle informazioni ricevute, sia possibile effettuare rapidamente l’acquisto giusto. La cosa principale è considerare i modelli e le linee in modo completo, prima di tutto concentrarsi sulle condizioni operative.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy