Ricerca e acquisto di immobili in Italia

Sezioni dell’articolo



Al centro del Mediterraneo, decollando lungo le pendici delle Alpi, piegandosi nella pianura padovana, riempiendo la penisola appenninica, disseminata di tante piccole isole nel Mar Mediterraneo, si trova la bellissima Italia – l’obiettivo di milioni di turisti da tutto il mondo!

L’Italia è nota per essere il più grande centro per il turismo internazionale. Oltre 50 milioni di persone affollano qui ogni anno per dare un’occhiata alla patria della cultura e dell’arte europea, famosa per i suoi talenti..

Grazie al diverso clima di questo paese, determinato dalla sua lunghezza territoriale, ognuno ha il diritto di scegliere un luogo di vacanza a proprio piacimento: che si tratti delle Alpi innevate e degli Appennini o dell’accogliente spiaggia. O forse vuoi restare qui per sempre? Che ne dici di una casa di campagna o una villetta sulla costa adriatica?

Di regola, è la storia del settore immobiliare italiano, il suo NOME, che attira qui molti acquirenti stranieri. Inoltre, l’Italia ha un numero enorme di siti storici unici, che, combinati con magnifiche spiagge dorate e un’industria dell’intrattenimento e del tempo libero di prima classe, rendono questo paese un ottimo posto per investire nel settore immobiliare..

Gli alloggi economici in Italia “per la vita” possono essere acquistati solo nel nord del paese. Qui, a differenza della rumorosa area del resort, i prezzi saranno il più accessibili possibile. Nel complesso, data la crisi, il valore degli immobili nelle città del nord Italia è diminuito in media del 5-10%. Inoltre, la domanda di immobili, ad esempio a Genova, Verona, Torino e Palermo, è diminuita del 12-15%. Ora il prezzo di un bilocale economico in Italia a 70 mila euro è diventato abbastanza comune.

Ricerca e acquisto di immobili in Italia Michael Longo. Palermo. 2009

Gli immobili suburbani italiani, situati sulle accoglienti coste del Mar Mediterraneo, continuano ad essere molto richiesti dagli acquirenti stranieri. Ciò è dovuto alla presenza di una rete di trasporti su strada altamente sviluppata e di un’infrastruttura di alta qualità delle aree turistiche italiane. Qualsiasi agente immobiliare (anche con una piccola esperienza) ti consiglierà di acquistare immobili in Italia, situati sulla costa, in particolare nelle province meridionali del paese e al largo della costa siciliana. Gli alloggi in questi luoghi hanno sempre attratto gli uomini d’affari che vogliono investire proficuamente i loro soldi.

I ricchi cittadini del nostro paese sono riusciti ad apprezzare tutti i vantaggi di investire denaro nel settore immobiliare italiano, forse è tempo che anche tu lo faccia?

La procedura per trovare e acquistare beni immobili italiani

Come cercare

Quindi, immaginiamo che tu abbia deciso di acquistare beni immobili italiani. La prima cosa da consigliare, se non parli italiano e non sai affatto “da dove cominciare”, contatta la “nostra” agenzia immobiliare, che, allo stesso tempo, deve essere una succursale di una delle società o agenzie di costruzioni italiane. Per i servizi di una tale società, dovrai pagare una commissione molto più bassa rispetto al lavoro di agenzie “puramente russe”, che, inoltre, potrebbero rivelarsi una frode ordinaria.

Le condizioni create da tali società per gli acquirenti russi di immobili italiani sono le più confortevoli e sicure possibile. Puoi familiarizzare con offerte interessanti anche prima di fare un viaggio all’estero, mentre scegli un’opzione degna a tuo piacimento e proporzionata al tuo budget.

Gli specialisti delle agenzie immobiliari ti consulteranno e riceverai informazioni legali e di altro genere sull’oggetto che ti interessa. E dopo la conoscenza iniziale della proprietà, vai in Italia. Ricorda che paghi i biglietti aerei e l’alloggio in hotel (con un visto turistico), anche se alcune agenzie si assumono tutte queste responsabilità, tuttavia, questi servizi non sono troppo economici.

Ricerca e acquisto di immobili in Italia Daniel Wall. Manarola italia

In un luogo convenzionale, verrai accolto da un manager di lingua russa della società italiana selezionata, che ti organizzerà per visualizzare gli oggetti immobiliari preselezionati e ti fornirà anche assistenza completa per l’acquisto di questo acquisto significativo.

Poiché l’acquisizione di beni immobili viene effettuata esclusivamente in forma non in contanti, al fine di accelerare il processo di acquisto di “contatori” italiani, il più presto possibile, preoccuparsi di aprire un conto corrente personale in una delle banche europee (preferibilmente in italiano).

Registrazione immobiliare

Non appena hai deciso la scelta del bene immobile e sei pronto a contattare il suo venditore, procediamo al primo passo di “Trattativa” – trattative e contrattazione.

La filiale russa dell’agenzia immobiliare italiana, in qualità di rappresentante dei tuoi interessi, invia una lettera (“Proposta d’acquisto” – un’offerta di acquisto irrevocabile) alla sede principale in Italia, che indica il prezzo per il quale desideri acquistare questa o quella proprietà. Quindi, in Italia, viene formato un documento in cui sono prescritte tutte le caratteristiche della proprietà che ti interessa, la sua posizione, il prezzo, la procedura e le condizioni di acquisto, nonché i termini di pagamento.

Se confermi la serietà delle tue intenzioni nell’acquisto di questo oggetto, insieme a una lettera all’agenzia italiana, lasci “Caparra” – un deposito, un anticipo, il cui importo, di norma, non supera il 5% del valore dichiarato della merce. Cioè, scrivi un assegno a nome del venditore (proprietario della proprietà), mentre il denaro non è stato ancora trasferito sul suo conto.

Dopo aver effettuato un deposito, l’agenzia italiana coordina con il proprietario dell’immobile la tua offerta di acquisto, sulla base della quale hai il diritto di decidere se sei soddisfatto o meno dei requisiti di risposta del venditore..

Se hai bisogno di un po ‘di tempo per pensare, puoi “prenotare” l’oggetto, ovvero rimuoverlo dalla vendita per un breve periodo (non più di 10 giorni). Per questo, l’agenzia immobiliare riceve un determinato importo. Alla fine del termine, se non hai cambiato idea sull’acquisto della proprietà, il proprietario firma l’offerta e riceve l’assegno che hai scritto. Se il venditore non è soddisfatto di qualcosa, ad esempio il prezzo, i termini o il metodo di pagamento, ha il diritto di richiedere modifiche in Proposta d’acquisto.

Ricerca e acquisto di immobili in Italia Dan Bozich. Un villaggio italiano

L’acquirente ha il diritto di decidere se accetta o meno le condizioni del venditore. Nel secondo caso, il deposito gli viene restituito per intero. Se il proprietario della proprietà accetta l’offerta dichiarata e ha già firmato i documenti necessari, ma l’acquirente ha cambiato idea all’ultimo momento, l’assegno non gli verrà restituito.

Se le parti hanno raggiunto un accordo reciproco, il secondo passo verso l’acquisto della proprietà sarà “Preliminare di compravendita” o “Preliminare di vendita” – un contratto preliminare (primario) certificato da un notaio, nonché il pagamento del 5-30% del valore della proprietà al proprietario dell’immobile ( dipende da molti fattori).

A proposito, è in questa fase che vengono pagati i servizi IVA e di agenzia immobiliare (in Italia, l’importo della remunerazione dell’agenzia per il lavoro svolto, di regola, non supera il 3-5% del valore dell’immobile). Preliminare di compravendita prescrive informazioni sulle parti e sui termini della transazione (dati personali delle parti, caratteristiche della proprietà, valore, procedura e termini di pagamento). Inoltre, il documento indica la data del contratto finale. Dal momento della conclusione del Preliminare di vendita, il diritto esclusivo di acquisto di beni immobili è assegnato all’acquirente e da quel momento questo oggetto viene ufficialmente ritirato dalla vendita.

Nel caso in cui l’acquirente abbandoni improvvisamente l’acquisto di immobili durante l’esecuzione del contratto finale, allora perde completamente l’importo precedentemente versato (deposito), ma se la transazione diventa impossibile a causa di colpa del venditore, è obbligato a pagare all’acquirente l’importo del deposito versato in doppio (!).

Ricerca e acquisto di immobili in Italia Derek McCrea. Paesaggio italiano. 2009

L’esecuzione del contratto finale (preparazione e controllo dei documenti) richiede circa un mese.

Avrai solo tempo aggiuntivo per aprire un conto con una banca italiana, ovviamente, se inizialmente non ti occupavi di questo. L’acquirente deve trasferire il resto dell’importo non pagato sul suo conto personale con una banca europea e non dimenticare i costi aggiuntivi (tasse).

E infine, al completamento della preparazione e verifica approfondite dei documenti, il terzo passo verso la tanto attesa ricezione della proprietà è l’Atto notarile di compravendita, un contratto finale autenticato firmato alla presenza delle parti, un rappresentante dell’agenzia, due testimoni e un interprete. In conformità con il contratto, la proprietà della proprietà viene completamente trasferita all’acquirente della proprietà.

Dopo che il traduttore ha acquisito l’acquirente con l’atto nella sua “lingua madre” e ha garantito al notaio che il potenziale proprietario della proprietà ha compreso il contenuto, le parti firmano il contratto. Il venditore riceve un assegno per il resto dell’importo e l’acquirente paga per i servizi notarili (1-2% del prezzo di vendita), prende una copia dell’atto, le chiavi e diventa l’effettivo proprietario della proprietà. Tuttavia, diventerà un proprietario completo solo dopo che questo atto è stato registrato nel Dipartimento di registrazione della proprietà e l’acquirente riceve un estratto dal registro della proprietà. Questa procedura di solito non richiede più di 45 giorni..

Tasse, spese

Puoi acquistare immobili sia dal suo proprietario diretto (mercato secondario per nuovi edifici) sia da un’organizzazione di costruzioni (mercato primario) che vende immobili. Se ti piace la prima opzione, dovrai pagare tasse come imposta di bollo (7%), imposta catastale (1%) ed effettuare un pagamento aggiuntivo per la riscrittura degli immobili nel registro dei proprietari (2%). Ciò significa che in totale, il 10% del valore della proprietà dovrà essere pagato a favore dello stato..

Se la tua scelta è caduta sulla seconda opzione, tieni presente che dovrai pagare un’imposta catastale fissa, un’imposta ipotecaria fissa e un’imposta di bollo – tutte e tre le tasse ti costeranno mezzo migliaio di euro, inoltre, devi pagare l’IVA per un importo del 10% del prezzo di vendita immobiliare. Cioè, è possibile acquistare immobili dal mercato primario di nuovi edifici per 500 euro più il 10% del prezzo di vendita degli immobili.

Ricerca e acquisto di immobili in Italia Ryan Radke. Mercato italiano

Pertanto, la registrazione di oggetti immobiliari in proprietà, indipendentemente dall’opzione di mercato, tenendo conto dei servizi notarili, ti costerà il 10-12% del prezzo degli immobili, oltre al pagamento per i servizi di un’agenzia immobiliare. Spesso, l’agenzia negozia l’ammontare delle commissioni per lavoro anche prima dell’acquisizione di beni immobili da parte di un potenziale proprietario. Ciò include anche i servizi di un interprete e la fornitura di trasporto per la visualizzazione della proprietà. La remunerazione per il lavoro dell’agenzia viene pagata direttamente al momento della firma del contratto preliminare (primario) di vendita.

Per informazione, nelle agenzie immobiliari italiane, la dimensione della commissione è negoziata in anticipo, ma allo stesso tempo non dovrebbe superare il 5% del valore di vendita della proprietà, inoltre, l’importo dell’IVA è del 20% della commissione.

Oltre alle tasse governative e altri pagamenti, la legge italiana prevede pagamenti annuali:

  • “Imposta Comunale sugli Immobili” o “I.C.I.” – Imposta comunale (locale). Destinato a pagare servizi come la raccolta dei rifiuti e le forze dell’ordine. Tale imposta deve essere pagata per un importo pari allo 0,7% del valore catastale dell’immobile.
  • Nel caso in cui la proprietà venga affittata, è necessario pagare la tassa Irpef, il cui importo è pari al 30% del reddito annuo della proprietà in affitto.

Va notato che l’imposta statale riscossa da un notaio può essere pagata in diversi modi a seconda della proprietà acquisita:

  • i terreni coltivabili (agricoli) sono soggetti all’imposta del 18% sul valore delle vendite;
  • quando si acquista una casa estiva o una villa, la tassa sarà del 10% del valore catastale.

Ricorda che puoi ottenere il massimo beneficio e usufruire di agevolazioni fiscali solo dopo aver acquisito un permesso di soggiorno in Italia – quindi dovrai pagare solo il 3% del valore di vendita dell’immobile.

Finalmente

Ricorda che l’acquisizione di immobili in Italia ti renderà più facile l’apertura di un visto, ma non in alcun modo per ottenere un permesso di residenza, la cittadinanza o il diritto alla residenza permanente nel paese..

Ricerca e acquisto di immobili in Italia Ryan Radke. Turisti in Italia

Se non sei un cittadino italiano e acquisisci legalmente la proprietà di un oggetto immobiliare italiano, l’Ambasciata italiana ti fornirà i seguenti vantaggi:

  • Emissione e proroga annuale (estensione) di una multivisa di tipo Schengen, dopo aver ricevuto la possibilità di rimanere per 3 mesi di ogni metà dell’anno, non solo in Italia, ma anche sul territorio di altri paesi partecipanti all’accordo di Schengen.
  • Per ottenere un permesso di soggiorno in Italia, è necessario registrare la propria azienda in questo paese, che è abbastanza semplice da aprire. Inoltre, solo un dipendente può lavorare sullo staff dell’azienda (ovvero tu).

Cerca di essere vigile nel trovare un intermediario!

Circa l’80% degli agenti immobiliari italiani sono truffatori o, in altre parole, “broker neri”. In realtà, questi sono gli stessi agenti immobiliari, ma non hanno una licenza corrispondente rilasciata dalla Camera di commercio italiana e funzionano da soli. I broker neri offrono la consueta gamma di servizi per il noleggio e la vendita di immobili, tuttavia spesso non garantiscono l’adempimento dei loro obblighi. È possibile “ottenere” su tali “lavoratori” se si decide di utilizzare i servizi di un’agenzia immobiliare che offre servizi quasi “gratuitamente”.

Puoi verificare l’affidabilità di qualsiasi società immobiliare scoprendo in anticipo il numero della licenza rilasciata dalla Camera di commercio italiana e specificando quale delle agenzie e in quale città è stata rilasciata la licenza.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy