Come mangiare le cozze sbucciate, in salamoia e nei lavandini – regole di etichetta e posate speciali

Il contenuto dell’articolo



I frutti di mare, che un tempo erano considerati cibi esotici, sono diventati da tempo parte integrante della festa: cozze, ostriche, lumache, gamberetti, polpi, calamari, granchi vengono consumati come parte di antipasti e piatti principali. Le prelibatezze marine sono amate per il loro gusto insolito e le loro proprietà salutari. I fan sanno benissimo come gestirli e le persone che vogliono provare questo piatto per la prima volta, affrontano la seguente domanda: come tagliare le cozze?

Cosa sono le cozze

Questo è un mollusco bivalve con un guscio nero liscio, che, oltre alla carne delicata, nasconde perle. Questi abitanti marini vivono in tutti i mari e gli oceani del mondo, vengono rimossi artificialmente nelle fattorie marine. I crostacei dovrebbero essere consumati solo freschi. L’essenza della cucina è semplice: vengono fatti bollire in una piccola quantità di acqua salata. A volte un prodotto viene servito in forma affumicata, in salamoia, fritta, solo senza “vestiti”; spesso sono componenti di piatti italiani – pasta o pizza.

Cosa mangiare alle cozze

I molluschi nascondono la parte gustosa sotto due lembi di conchiglia: si tratta di muscoli e mantello carnosi (gli interni sono visibili nella foto). La carne di salumi è una fonte di una grande percentuale di proteine, mentre ci sono pochi carboidrati e grassi lì. Le cozze contengono molti microrganismi benefici e microelementi, vitamine, aminoacidi, glicogeno. Il contenuto calorico del piatto per 100 grammi è di 77 kcal.

mollusco

Con cosa mangiare

Cozze – un piatto per veri intenditori da mangiare con chic, anche se sono già considerati alimenti prontamente disponibili. Il vino bianco secco a temperatura ambiente o la birra leggera serviranno da eccellente complemento ai frutti di mare: queste bevande sottolineano armoniosamente il gusto delicato e salmastro delle cozze. Ai non bevitori o ai bambini viene servito il succo d’uva. La delicatezza si combina con limone, verdure e aglio sono presenti nelle zuppe con vongole. Come contorno, puoi scegliere insalate o cereali, come riso, couscous, bulgur.

Come mangiare le cozze

Mangiano i molluschi in diversi modi – tutto dipende dalla presentazione di questo piatto. La loro carne può essere infilata su spiedini, può essere servita in salsa, ma, di regola, languisce all’interno del lavandino, dalla foto in varie riviste culinarie puoi vederla. La carne di cozze, posta su bastoncini, viene consumata direttamente da loro o presa con una forchetta. In una zuppa speciale, i molluschi “nuotano” sbucciati, se c’è un guscio, devi prendere la carne da lì. Le cozze non sbucciate hanno bisogno di una pinzetta e di una forchetta per ostriche.

Cozze pronte in padella

In salamoia

Le cozze in salamoia (in scatola) sono popolari quando è difficile trovare vongole fresche sugli scaffali. Un tale prodotto viene utilizzato per una varietà di insalate: ad esempio, puoi aggiungere le cozze in scatola alle foglie dell’iceberg, dell’avocado e delle uova sode. È giusto mangiare le cozze sott’olio: possono essere condite con olive o altro olio vegetale. Deliziosi crostacei possono essere abbinati a pasta o cereali. Inoltre, le cozze in salamoia sono le seguenti: semplicemente non devono essere rimosse dal guscio, sono pronte per l’uso.

Nei lavandini

Questo è un prodotto deperibile, quindi dovrebbe essere preparato dopo la cattura dal mare o dopo lo scongelamento. Se il guscio cade a pezzi, il prodotto non è adatto al consumo: puoi avvelenare. Le vongole devono essere leggermente socchiuse dopo il trattamento con acqua bollente. Ci sono alcuni passaggi molto semplici su come mangiare le cozze nelle conchiglie:

  1. È necessario separare una foglia dal lavandino: servirà come una specie di cucchiaio.
  2. Separare i lembi di delicatezza con le mani (pinzette), estrarre la vongola con una forchetta, senza dimenticare il sale e il limone per il gusto.
  3. Versare la salsa nel lavandino, portarla in bocca e aspirare il contenuto.

Cozze sott'aceto

Come mangiare le cozze in un ristorante

Per mangiare qualsiasi piatto, ci sono regole di etichetta che dovrebbero essere seguite al tavolo. Quando si servono deliziosi frutti di mare, una ciotola con acqua, un limone e un asciugamano deve essere in piedi, perché è necessario lavarsi le mani in modo che l’odore peculiare dei frutti di mare non si assesti sulla pelle. Per aprire la “casa” vengono date una forchetta da ostrica e una pinzetta speciale (la foto mostra di che forma sono). I lavandini vuoti giacciono su un piatto separato.

Le pinze dovrebbero essere tenute con la mano sinistra per comodità, premendo il guscio sul piatto. Con l’altro dispositivo nella mano destra (forchetta), apri il lavandino e fai leva delicatamente sulla carne, strappandola dalla gamba, senza spruzzare il succo. Versa il mollusco aperto con il limone e cospargi di sale, porta il guscio in bocca, attira carne e succo gustosi, senza emettere suoni inutili: questo è considerato un uomo cattivo.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy