Cosa può mangiare una madre che allatta dopo il parto

Il contenuto dell’articolo



La scienza dell’allattamento al seno tiene conto sia della frequenza e della quantità di poppate, sia della dieta delle madri. È necessario considerare quali prodotti trarranno vantaggio e quali sono dannosi. Scopri cosa puoi mangiare una madre che allatta, quali piatti si consiglia di escludere dalla dieta per il periodo di alimentazione. Scopri cosa dicono i pediatri moderni su questo argomento: in questo modo capirai rapidamente i principi di un’alimentazione sicura per le madri che allattano.

Principi di base per nutrire una madre che allatta

Quello che puoi mangiare con l’allattamento al seno è un problema discutibile di pediatria. Alcuni medici sostengono che la quantità di cibo non dovrebbe essere fortemente limitata, altri credono che una donna dovrebbe seguire una certa dieta. Le opinioni dei pediatri concordano su una cosa: per il periodo di alimentazione, le madri devono aderire a determinati principi nella loro dieta:

  1. Il principio del contenuto calorico. La madre che allatta non può seguire una dieta per dimagrire. Il contenuto calorico di un set giornaliero di prodotti dovrebbe superare quello generalmente accettato di circa 600 kcal e il carico di energia principale – tenere conto dei carboidrati lenti.
  2. Il principio di frammentazione. È consigliabile che l’alimentazione della madre che allatta durante l’allattamento sia conforme alla regola “meno, ma più spesso”. I medici raccomandano di ridurre la quantità di porzioni aumentando il loro numero al giorno. Tre pasti al giorno dovrebbero essere cambiati in cinque, sei volte.
  3. Rispetto della dieta. Si consiglia di mangiare a ore, correlando il regime con la frequenza di alimentazione del bambino. Si consiglia di fare un piccolo spuntino immediatamente prima di allattare e mangiare a fondo – in un ambiente tranquillo quando il bambino dorme.
  4. Il principio della diversità. È severamente vietato alle madri che allattano di “sedersi” sulle diete mono anche in un periodo di tempo molto breve. Ciò comporterà uno squilibrio delle sostanze necessarie nella composizione del latte materno.
  5. Bere intensivo consigliato.

Cosa puoi e non puoi mangiare per una madre che allatta

Cosa può mangiare una madre che allatta?

Una regola irremovibile sono i prodotti di qualità! Nessun cibo in scatola, aromi sintetici e solo la “prima freschezza”. Tutti i prodotti devono essere acquistati solo in luoghi attendibili. È importante mangiare frutta e verdura di stagione coltivate nella tua regione. Per quanto riguarda la diversità, alla madre che allatta sono ammessi tutti i prodotti che non causano allergie nel bambino.

Con cautela, è necessario effettuare acquisti di frutta e verdura fresca, i prodotti devono essere lavati accuratamente e alcuni devono essere lasciati in acqua per mezz’ora o un’ora. Va ricordato che molti prodotti possono cambiare il gusto del latte. Ciò porterà facilmente al rifiuto del bambino del seno se non gli piacciono le nuove sensazioni gustative. Molti prodotti possono cambiare il gusto del latte materno, ad esempio:

  • Banana;
  • Zenzero;
  • erbe piccanti (menta, prezzemolo, basilico, sedano).

Frutta e verdura

Questi prodotti devono certamente essere inclusi nel set di pasti per le madri che allattano, perché nulla può sostituire le vitamine e le fibre che compongono la loro composizione. Preveniscono la costipazione sia nelle madri che nei neonati, aumentano l’immunità dei neonati e alcuni aumentano l’allattamento. Una donna che allatta deve solo ricordare quei prodotti che possono danneggiare il bambino e il più sicuro da introdurre gradualmente nella dieta. Ecco un esempio di un elenco di frutta e verdura, un minimo sicuro che determina cosa puoi mangiare per una madre che allatta:

  • patate;
  • carote e barbabietole;
  • melanzana;
  • zucca e zucchine;
  • cavolfiore;
  • broccoli;
  • cetrioli
  • mele
  • banane
  • pere.

Giovane madre che mangia insalata

Di non poca importanza è il colore dei prodotti che una madre che allatta include nel suo menu. Quindi, ad esempio, le verdure verdi, la lattuga dovrebbero essere consumate fresche e il “colore” deve essere bollito, stufato o cotto a vapore. Gli alimenti vegetali dovrebbero essere introdotti gradualmente. Con particolare cura, mangia quelli che sono dipinti con pigmenti rossi (mele, ciliegie, lamponi, fragole, mirtilli rossi). La cosa principale è monitorare il comportamento del bambino dopo che la madre ha consumato cibo potenzialmente pericoloso. Il suo pericolo risiede nella natura allergenica del pigmento rosso.

Pollame, carne e prodotti a base di carne

Una dieta sana per una donna che allatta è inconcepibile senza prodotti proteici indispensabili per il corpo in crescita del bambino. La loro fonte sicura è la carne magra e il pollame:

  • coniglio;
  • vitello;
  • filetto di pollo;
  • tacchino;
  • carne di agnello.

È necessario rispettare le regole per la preparazione dei prodotti a base di carne. La carne deve essere cotta a vapore, bollita, in umido, al forno. Le zuppe dovrebbero essere preparate su brodi secondari, perché molti produttori moderni introducono nel cibo ormoni della crescita e antibiotici. Questi elementi passano nel latte materno e possono danneggiare i bambini durante l’allattamento. I brodi secondari (la prima acqua dopo cinque minuti di ebollizione viene drenata) prevengono questo potenziale pericolo per i prodotti animali.

Famiglia a tavola

Pesce e frutti di mare

Se includi nel menu delle madri durante l’allattamento al mare o pesce di fiume. Si raccomandano tipi non grassi di questo prodotto, quelli che puoi mangiare per una madre che allatta:

  • Pollock;
  • Zander;
  • carpe crucian;
  • nasello;
  • salmone rosa;
  • platessa.

Dovresti sapere che alcuni tipi di pesce (ad esempio, passera, sgombro) cambiano significativamente il gusto del latte. I metodi di preparazione dei piatti di pesce consentiti alle madri che allattano sono la cottura a vapore, la cottura, lo stufato, la cottura al forno. Solo i calamari rimangono sicuri per i frutti di mare durante l’allattamento, tutti gli altri frutti di mare provocano facilmente un’allergia nel bambino.

Mamma che allatta

Cereali

Questa è una fonte di carboidrati lenti, a causa della quale l’apporto calorico delle donne che allattano aumenta significativamente. I cereali sotto forma di cereali sono particolarmente utili nei primi trenta giorni di alimentazione. L’ovvio vantaggio dei cereali è la loro assoluta sicurezza. L’unica eccezione è la semola, che a basso valore nutrizionale porta facilmente ad un aumento di peso in eccesso da parte di una madre che allatta e cereali istantanei privi di vitamine. Ecco cosa puoi mangiare alle madri che allattano con prodotti a base di cereali:

  • grano saraceno;
  • semola;
  • orzo perlato;
  • riso;
  • graniglie di mais;
  • miglio;
  • graniglie d’orzo.

Latticini

Con l’allattamento al seno sono ammessi tutti i prodotti lattiero-caseari, ma alcuni sono solo in una certa forma e quantità. Ad esempio, il latte intero (200 ml al giorno) viene utilizzato preferibilmente per produrre cereali e assicurarsi di diluirlo con acqua. Ricotta fresca (contenuto di grassi del 5-9%) – 150 g al giorno e uno che ha più di tre giorni – solo per cucinare casseruole e cheesecake. I prodotti a base di latte acido ammessi al consumo (2,5%, 800 ml al giorno) sono:

  • kefir;
  • yogurt naturali;
  • Yogurt;
  • latte cotto fermentato;
  • bifilin;
  • acidolact.

La ragazza mangia insalata di verdure

Cosa non puoi mangiare madre che allatta

Esistono diversi motivi per cui è vietato l’uso di alcuni prodotti da parte delle madri che allattano. Questo è tutto il cibo contenente allergeni potenzialmente pericolosi per il bambino:

  • frutti rossi e bacche;
  • cioccolato;
  • gamberi e granchi;
  • latte intero;
  • arachidi;
  • miele;
  • Caviale rosso;
  • uova di gallina;
  • Frutti esotici;
  • agrumi.

Il numero di prodotti vietati alle madri che allattano include quelli che hanno un effetto eccitante, sono in grado di provocare la formazione di gas in un bambino dopo l’alimentazione:

  • tè verde e nero;
  • caffè;
  • Pane di segale;
  • fagioli, piselli;
  • uva;
  • bibita;
  • uva passa.

Cosa non può assolutamente mangiare una mamma che allatta? Piatti e prodotti con effetti tossici sui neonati:

  • bevande alcoliche;
  • aceto;
  • anguria (accumula nitrati);
  • Spezia;
  • cibi in scatola;
  • spuntini (patatine, crackers);
  • pasticceria di fabbrica (dolci, torte, torte);
  • cibi piccanti e fritti;
  • prodotti affumicati.

Tabella dei prodotti consentiti e vietati per HS

Nei primi sei mesi di vita, un bambino allattato al seno dovrebbe provare tutti i prodotti attraverso il latte materno. Questo vale per gli alimenti naturali, quindi i prodotti con additivi chimici sono in cima all’elenco degli alimenti che sono categoricamente vietati alle madri che allattano. Al secondo posto c’è ciò che può causare allergie. Tutti gli altri prodotti sono considerati sicuri. Cosa possono mangiare le madri che allattano, quali alimenti sono proibiti, presentati nella tabella.

Tipo di prodotti (piatti)

Vietato

consentito

Consentito in quantità limitate.

Set di frutta e verdura

Bacche e frutti rossi, arancioni (pomodori, cachi, melograni, ecc.)

Agrumi

Un ananas

Kiwi

Avocado

crauti

aglio

Ravanello

Ravanello

uva passa

Melone

Verdure, frutti di verde, bianco, giallo

Albicocche secche

Date

Fichi

prugne

Latticini

Formaggi Fermentati

Prodotti lattiero-caseari fermentati senza farina

Fiocchi di latte

Yogurt naturale

Panna acida

Latte intero diluito

Gelato

Latte condensato

Cereali

Legumi

Grano saraceno

Riso

Miglio

Perlovka

Yachka

Fiocchi d’avena

Manka

Porridge istantaneo

Pasta

Frutti Di Mare, Pesce

Caviale

Granchi

Gambero

Gamberetto

Pesci marini e fluviali a basso contenuto di grassi

Calamaro

Le bevande

alcool

birra

Soda analcolica

Cacao

caffè

Tè forte

Kvas

 

composte

Bevande alla frutta

succo di mela

Succo di carota

Succo di zucca

Cicoria

Confetteria

Cioccolato

Halva

Dolci

marshmallows

Dolci di fabbrica, pasticcini

 

cottura casalinga

zucchero

Prodotti a base di carne

Salsicce

Grasso

Carne grassa

Una gallina

Vitello

tacchino

coniglio

Montone

Noci, semi

 

Noce

Uova, maionese

 

Uova di quaglia

Funghi

  

Miele

  

Cibo in scatola

marinate

Spezie (pepe)

Carni affumicate

Prodotti salati (aringhe)

Prodotti alimentari sintetici

  
  

sale

Pane integrale

Le cellule del seno (lattociti) hanno la capacità di passare o bloccare varie sostanze. Nei primi giorni dopo la nascita, ci sono degli spazi tra i lattociti, quindi tutte le sostanze entrano liberamente nel latte durante l’alimentazione. Successivamente, gli spazi vuoti vengono accorciati, si forma una barriera di latte nel sangue, il corpo blocca il potenziale pericolo per il neonato. Questa funzione determina l’alimentazione di una madre che allatta in modo sicuro per i bambini nel primo mese dopo la nascita:

  1. Per la prima settimana, una donna è autorizzata a mangiare cereali sull’acqua, mele cotte, banane, zuppe magre o vegetariane; carne povera di grassi, olio vegetale e mucca, verdure in umido o bollite, brodo di rosa canina, tè debole.
  2. I primi due giorni di allattamento al seno, la dieta della donna è scarsa. È limitato a zuppe magre, cereali, verdure bollite (patate), pane grigio (beccato).
  3. Dal terzo giorno, mele e carne cotte vengono aggiunte alla dieta.
  4. Cosa posso mangiare dopo il parto, da 10 giorni? Si tratta di prodotti lattiero-caseari, uova di quaglia, pesce, pasta, verdure in umido, tè, frutta in umido, cracker, biscotti, frutta secca.
  5. Durante l’intero primo mese di alimentazione, una donna non dovrebbe mangiare brodi di carne, latte intero, verdure (fresche) crude, bacche e frutta, panna acida, caffè, pane integrale.

Donna che mangia una mela

È necessario introdurre nuovi prodotti in porzioni minime, assicurarsi di osservare la reazione del bambino dopo l’alimentazione:

  • come prende il petto;
  • se c’è frequente rigurgito;
  • se sono comparse eruzioni cutanee sulla pelle;
  • se il sonno è disturbato;
  • Si formano gas dopo l’alimentazione, ecc..

La giusta alimentazione di una madre che allatta da mesi – tabella

Nel processo di alimentazione (come durante la gravidanza), il corpo del bambino diventa dipendente da una varietà di alimenti, quindi è necessario calcolare il menu di una madre che allatta per mesi:

Prodotti del 1 ° mese

Dei prodotti a base di carne, la preferenza dovrebbe essere data al pollame e al pesce e la carne dovrebbe essere consumata con moderazione. Altrimenti, influenzerà negativamente il funzionamento del fegato e dei reni del bambino. Per lo stesso motivo, le madri che allattano sono obbligate a rifiutare tutti i prodotti salati, piccanti, dolci, con coloranti sintetici, cibo in scatola, frutta e verdura crude.

Prodotti del 2 ° mese

Da questo momento, è permesso cuocere il porridge (nel latte diluito) da orzo e orzo, condirli con burro e zucchero. Dalle verdure, devi iniziare a mangiare carote, barbabietole, zucca, cavolo (borscht, zuppa di cavolo), lingua di manzo, pasta, frutta di stagione, verdure.

Prodotti dal 3 ° mese di alimentazione

Succhi di frutta e verdura freschi, cipolle, miele, noci, marmellate fatte in casa (tranne lampone, fragola) vengono gradualmente introdotti nel set di prodotti per una madre che allatta.

Prodotti a partire dal 6 ° mese di alimentazione

Vengono introdotti legumi, mais, pane bianco, carne bovina e altri alimenti consentiti.

Bere regime durante l’allattamento

Durante il parto e l’allattamento al seno, una donna perde molto liquido. Deve reintegrare il volume con il doppio della norma giornaliera: invece di un litro e mezzo litro – tre. I pediatri raccomandano di bere un bicchiere di acqua naturale immediatamente prima dell’alimentazione (per 20-30 minuti). La bevanda principale di una donna che allatta è l’acqua naturale (puoi comprare in bottiglia, ma non gassata).

È consentito sostituire l’acqua con un decotto di cinorrodo, erbe (camomilla, melissa, timo, tiglio), tè debole con limone. Il latte materno aiuta alcune donne in allattamento a migliorare l’allattamento, ma inizia a berlo non prima del secondo mese di allattamento. Altre bevande consentite a una madre che allatta sono bevande alla frutta (mirtillo rosso), gelatina, frutta in umido (da frutta secca), succhi di frutta.

Cosa possono mangiare le madri che allattano? Ogni pediatra ha un’opinione al riguardo. O coincide o differisce nell’idea tradizionale delle norme secondo le quali una donna che allatta dovrebbe mangiare. Guarda un video dal programma dell’autore del Dr. Komarovsky sull’allattamento al seno. Conoscerai il punto di vista di un medico professionista, conoscerai le aree della pediatria teorica e pratica, conoscerai le recensioni delle madri che allattano, la loro visione dell’elenco di prodotti utili e dannosi.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: