Cosa devi sapere prima di effettuare un deposito bancario.

Prima di tutto, devi capire quali obiettivi deve affrontare una persona che apre un contributo. E anche quanto ha, dice Sergey Kokotov, project manager di Orange Bank.

Se questo è un desiderio banale di trovare la percentuale più grande sul mercato, è meglio investire in titoli con un gestore adeguato, poiché gli utili saranno più alti con livelli di rischio comparabili. E se si tratta della creazione di un fondo di riserva o della conservazione del capitale per la pensione, allora qui la banca deve essere affidabile e almeno proteggere i fondi dall’inflazione. Di seguito abbiamo espresso diverse domande e risposte di base sull’argomento di come effettuare correttamente un deposito bancario.

Come scegliere la banca giusta e cosa dovrebbe essere sospetto?

effettuare un deposito bancario

La scelta della banca è un’analisi della sua situazione attuale sul mercato, nonché il rispetto degli obiettivi e degli obiettivi del depositante.

• La banca deve disporre di una licenza bancaria.
• Le informazioni sulla banca devono essere pubblicate sul sito web della Banca centrale in modo che possano essere verificate.
• È positivo se alla banca è assegnato un rating assegnato da un’agenzia di rating specializzata e non le recensioni e il cosiddetto “rating delle persone”. Questo non è un indicatore..
• La banca dovrebbe essere inclusa nel sistema di assicurazione dei depositi (dovrebbero essere disponibili informazioni al riguardo).

Vale la pena controllare la composizione dei proprietari della banca e cercare informazioni su di essi. Il sospetto può essere causato da proprietari di origine straniera, condannati o persone coinvolte in procedimenti legali complessi. Dipende dal proprietario che tipo di politica persegue la banca, quindi è importante che abbia un buon background.
Vale la pena prestare attenzione alla disponibilità di metodi di gestione elettronica dei documenti (Internet banking, applicazione mobile), nonché al livello di servizio nei dipartimenti. Non tutte le banche possono vantare l’assenza di code e un’atmosfera confortevole e “sincera”. Queste regole di sicurezza di base ti aiuteranno a capire come effettuare un deposito bancario e non fare un errore nella scelta.

Contribuire a una o più banche?

effettuare un deposito bancario

All’estero, la pratica dell’assicurazione dei depositi non è comune. Secondo le statistiche, le persone non conservano più del 10% delle attività nei depositi: è conveniente, c’è un rapido accesso al denaro, ma il reddito copre a malapena l’inflazione. Nel nostro paese, la situazione è diversa: le persone collocano la maggior parte del capitale nei depositi di diverse banche, cercano dove il tasso è più alto, si spostano da un deposito all’altro, si agitano. Ciò è dovuto alla scarsa alfabetizzazione finanziaria della popolazione. Spesso la vanità e la ricerca del profitto non danno risultati, perché vengono utilizzati strumenti non adeguati alla situazione.

È meglio utilizzare una banca affidabile per il cliente, con l’accesso più conveniente al denaro (anche via Internet e banca mobile). Il denaro rimanente vale la pena investire in altri strumenti: titoli, immobili, affari o arte. Il principio di diversificazione è importante, ad es. distribuzione di fondi per vari beni. Non importa come ti piacciono le banche, l’approccio monotono non soddisfa i principi di sicurezza dell’asset allocation.

Aumentare l’alfabetizzazione finanziaria e le banche in generale potrebbero non essere più interessanti in termini di archiviazione di fondi che non si utilizzano. Pertanto, la domanda su come effettuare un deposito bancario scomparirà da sola.

Da quale importo ha senso dare un contributo?

effettuare un deposito bancario

La banca può archiviare qualsiasi importo. Ma devi capire gli obiettivi che il cliente persegue. Il fondamento di base dell’alfabetizzazione finanziaria è di avere un importo pari alla spesa di 6 mesi. Non uno stipendio per 6 mesi, vale a dire uno spreco. Perché alcune persone spendono meno di quanto guadagnano. Si ritiene che questa quantità di capitale consentirà, senza modificare il tenore di vita, di trovare un nuovo lavoro, nel qual caso. Dopo tutto, quando si perde, la maggior parte di noi è costretta a continuare a sostenersi e a pagare le spese e i prestiti correnti.

Allo stesso tempo, è necessario iniziare a formare una tale riserva con piccole quantità, gradualmente, per diversi mesi (o anni). Ma è meglio non allungare, perché la vita è imprevedibile. Non pensare che un piccolo reddito sia un ostacolo alla formazione di una riserva. Questo è un malinteso che è necessario ottenere molto prima, quindi iniziare a rimandare. Devi iniziare con piccole quantità (come allenamento e sviluppare un’abitudine) e poi con grandi quantità sarà più facile.

Per quanto tempo dare soldi alla banca?

effettuare un deposito bancario

Il termine del deposito è importante solo rispetto al tasso. Se il cliente deve solo sovraesporre i soldi prima di acquistare un immobile, vale la pena aprire un deposito corto. Ma se il cliente mira a guadagnare denaro, non c’è nulla di sbagliato nel lungo periodo. Qui la percentuale del tasso stesso e la disponibilità di opportunità di prelievo / rifornimento sono più importanti.

Se sei pronto a mettere i soldi al lavoro per un periodo più lungo a un tasso maggiore, per favore. Ma se hai intenzione di utilizzare i soldi che depositi, allora è piuttosto importante non il termine, ma il prelievo e il rifornimento di fondi senza commissioni. Naturalmente, il tasso su tali depositi è inferiore. Pertanto, tutti dovrebbero comprendere i propri scopi e obiettivi prima di effettuare un deposito bancario.

Quale tasso di interesse è ragionevole?

effettuare un deposito bancario

Tasso di interesse – variabile. Non dipende dal desiderio di una particolare banca, ma da moltissimi fattori. Innanzitutto, dal tasso chiave della Banca centrale e dalla situazione del mercato dei servizi bancari. Naturalmente, è necessario capire qual è il tasso chiave e anche qual è il tasso medio di mercato. Se il tasso di deposito supera significativamente gli indicatori medi di mercato, questo è un segnale per un atteggiamento più cauto, poiché la banca potrebbe incontrare alcune difficoltà.

Allo stesso tempo, spesso accade che le banche offrano un tasso piuttosto elevato per i clienti esistenti o per coloro che stanno per terminare il loro deposito. Questa è una situazione normale: in questo modo mantiene gli investitori, il che è molto più redditizio che attrarne di nuovi. Pertanto, ha senso confrontare le condizioni per i depositi per coloro che per primi aprono un deposito in banca e per coloro che sono già clienti. Il sospetto dovrebbe essere causato solo da tassi elevati per i nuovi clienti e non per quelli esistenti.

In conclusione, noto che il sistema bancario nella Federazione Russa sta attualmente cambiando. Il numero di banche viene ridotto (da più di 800 a meno di 500 in 5 anni), i requisiti della banca centrale per le banche esistenti vengono ridotti. Ciò porta alla formazione di un settore bancario migliore. Allo stesso tempo, prima di effettuare un deposito bancario, vale la pena capire che una banca è solo uno degli strumenti per risparmiare fondi. E non pensare che i fondi investiti in diverse banche con un’assicurazione DIA siano completamente protetti. DIA ha preso in prestito denaro dalla Banca centrale più di una volta, poiché il volume dei pagamenti ai depositanti delle banche chiuse è molto elevato. È possibile che alla chiusura di un’altra organizzazione bancaria, la DIA semplicemente non abbia abbastanza soldi per compensare la perdita per tutti gli individui?

Puoi fidarti delle banche se capisci le sfumature, ma fidarti di tutti i soldi non ne vale la pena. Migliorare l’alfabetizzazione finanziaria, conoscere strumenti di investimento alternativi e distribuire attività tra loro, compresa una banca.

Quali sono i rischi quando si apre un deposito?

effettuare un deposito bancario

Dato che il limite di assicurazione dell’Agenzia di assicurazione dei depositi (DIA) è ora di 1,4 milioni di rubli. per un depositante in una banca, la strategia “non eccedere” è la più efficace prima di effettuare un deposito bancario, afferma Natalia Yasheva, capo della filiale FORA-BANK di San Pietroburgo.

Ciò implica che un depositante in una banca dovrebbe aprire un deposito (o depositi), il cui importo totale, con interessi alla data di fine, non supererà 1,4 milioni di rubli. Inoltre, il numero di banche in cui un investitore cauto può collocare i propri fondi non è limitato. In caso di evento assicurato in una delle banche, i fondi in conformità con la legge saranno pagati entro 2 settimane dalla data di ritiro della licenza attraverso una delle banche agente designate dalla Banca Centrale.

Il rischio più significativo che un depositante può affrontare nel quadro della strategia “non eccedere” sono i cosiddetti depositi “notebook”, quando i fondi sono accettati dalla banca, ma, in violazione della legge, non si riflettono sul bilancio. Per creare l’aspetto del depositante che la banca ha effettuato correttamente il deposito, vengono redatti tutti i documenti necessari. Sfortunatamente, questo tipo di frode da parte delle banche era abbastanza comune nel 2014-2016 tra le banche – “aspirapolvere” ed è stato praticamente annullato dalle forze dell’autorità di regolamentazione (CBR).

Tuttavia, si consiglia di conservare tutti i documenti forniti dalla banca all’apertura di un deposito, poiché saranno quindi le prove che il deposito è stato effettivamente effettuato e il depositante ha il diritto di richiederlo.

Nella maggior parte dei casi, questi documenti sono sufficienti per ripristinare la registrazione del deposito e pagare il denaro al depositante. In questo caso, la DIA comprende le azioni fraudolente della banca, senza coinvolgere il cliente in una causa.

Quali strategie possono essere applicate quando si investe in una banca?

effettuare un deposito bancario

Ovviamente, quando si pianifica il collocamento di un deposito, l’investitore vuole ottenere il massimo beneficio sotto forma di interesse. Tuttavia, quando si sceglie il tipo di deposito, si dovrebbe prestare attenzione non solo al tasso di interesse, ma anche ad altre condizioni essenziali: regolarità degli interessi maturati, possibilità di risoluzione anticipata senza perdita di interessi maturata durante il periodo di deposito, possibilità di aggiungere e prelevare parzialmente il deposito e / o interessi maturati. Se il depositante non è sicuro che l’importo non sarà necessario prima della scadenza del termine di deposito, è meglio concordare un tasso di interesse più basso, ma con la possibilità di risoluzione anticipata.

Non è un segreto che i tassi di deposito siano in calo da molto tempo. Per “fissare” un tasso di interesse, ad esempio su un contributo azionario con la possibilità di aggiungere fondi, è possibile aprire questo deposito per l’importo minimo e pagare l’importo principale del deposito quando si dispone di fondi disponibili.

Ad esempio, se capisci che dopo sei mesi stai terminando un deposito in un’altra banca e, al termine, il tasso su di esso sarà inferiore a quello attuale, quindi puoi aprire un nuovo deposito sull’offerta promozionale per l’importo minimo e fissare il tasso, quindi trasferire fondi dal vecchio deposito al nuovo.

E un po ‘di più sui rischi

effettuare un deposito bancario

Quando si sceglie una banca, ogni depositante ha le proprie priorità: tasso di interesse, popolarità della banca, avere un ufficio vicino alla casa, accesso remoto, bonus aggiuntivi dalla banca quando si apre un deposito (ad esempio, servizi bancari aggiuntivi gratuiti e / o regali), ecc. Se rispetti il ​​limite assicurativo DIA, puoi scegliere una banca in base a uno di questi criteri – tenendo conto di quanto sopra, tutti saranno sufficientemente protetti e sicuri dal punto di vista del rimborso dei fondi.

Tuttavia, prima di effettuare un deposito bancario, è necessario assicurarsi di effettuare un deposito in banca. Purtroppo, ora molte organizzazioni finanziarie stanno cercando di mascherarsi come una banca e le banche stanno cercando di mascherare altri servizi finanziari, ad esempio investendo sotto forma di un deposito. Deve essere chiaro che lo stato rappresentato dalla DIA assicura e garantisce il rimborso solo sui depositi bancari e il collocamento di fondi in qualsiasi altro strumento finanziario è effettuato a rischio e rischio del depositante.

La Banca centrale della Federazione Russa ora ha una posizione piuttosto dura nel controllo dei tassi di deposito e i tassi di interesse di tutte le banche sono approssimativamente nella stessa fascia. E se hai visto una pubblicità per un “deposito” con tassi radicalmente diversi, è molto probabile che stiamo parlando di altri strumenti finanziari che, insieme a rendimenti più elevati, comportano anche rischi incomparabilmente più elevati per un investitore-investitore. E lo stato non si assumerà più questi rischi. La gestione del denaro richiede un atteggiamento responsabile e cura, quindi, prima di effettuare un deposito bancario, ti consigliamo di studiare attentamente il problema.

Articoli simili
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Cosa devi sapere prima di effettuare un deposito bancario.
Come bloccare Internet sul telefono di un bambino: istruzioni dettagliate sulla limitazione dell’accesso