Ventilazione domestica: come automatizzare una cappa aspirante

Sezioni dell’articolo



Di cosa è capace la tua cappa da cucina e come puoi rendere questa tecnica davvero conveniente? In questo articolo ti mostreremo come aggiornare la tua cappa. Trascorrendo un po ‘di denaro e tempo personale, puoi automatizzare il funzionamento delle apparecchiature, rendendolo efficiente e assolutamente silenzioso..

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Una cappa da cucina è indispensabile in qualsiasi cucina, ma a volte il dispositivo viene dimenticato di accendersi o accendersi in tempo. I problemi tipici includono anche elevati livelli di rumore quando il cofano è in funzione, mentre la tecnologia a basso rumore è limitata nella potenza del motore. Ma puoi facilmente aggiornarlo aumentando la potenza, rimuovendo completamente il rumore e rendendo il lavoro completamente automatizzato..

Importante: le cappe che fanno ricircolare l’aria interna con la pulizia attraverso un filtro a carbone possono essere automatizzate.

Per funzionare sono necessari i seguenti strumenti:

  1. Set di avvitatori.
  2. Cacciavite.
  3. Set trapano da 2 a 10 mm.
  4. File tondo.
  5. Pinze e tronchesi.
  6. Silicone sigillante.

Lavorare con una cappa aspirante: cambiamenti nel design

La cappa deve essere rimossa dai supporti, scollegata dal condotto dell’aria, i filtri antigrasso e quindi i filtri a carbone devono essere rimossi. Rimuovere il motore del cofano dalla posizione di montaggio, di solito è imbullonato al corpo o alla staffa con diverse viti. Se il fissaggio viene eseguito con rivetti, è necessario perforarli. Ricorda di scollegare anche i cavi di alimentazione, quindi il motore può essere rimosso e messo da parte per un po ‘.

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Determina se la cappa ha una spia luminosa accesa. Se c’è una lampada, taglia i fili, lasciando le estremità 10-15 centimetri. Se la spia non è installata, praticare un foro in un posto adatto nella custodia in metallo e installare la spia con alimentazione a 230 V CA. Gli indicatori luminosi come IEK AD16DS o simili sono adatti.

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Inoltre, sulla parete inferiore della cappa, è necessario praticare un foro e fissare un cappuccio metallico decorativo (ad esempio, da cerniere per mobili avvitate) con pareti sottili al suo interno. Il diametro interno del cappuccio deve essere di almeno 4 mm, al suo interno verrà installato un sensore di temperatura.

Sulla parete posteriore della cappa o sulla staffa di montaggio del motore, fissare l’alloggiamento per quattro interruttori automatici con protezione IP54 e una guida DIN in metallo da 35 mm. In una delle pareti dello schermo, è necessario praticare 5 fori con un diametro di 5-6 mm per l’ingresso stretto dei fili.

Preparazione del condotto

La soluzione migliore sarebbe quella di utilizzare un tubo corrugato in alluminio con un diametro di 110 o 125 mm come condotto dell’aria. Le fascette idrauliche devono essere installate sui giunti del tubo con il tubo di scarico, la ventola e tutti i giunti. Inoltre, non sarà superfluo sigillare ogni connessione con silicone liquido in modo che il condotto dell’aria sia completamente sigillato..

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Lo stesso requisito si applica al corpo del cappuccio. L’unico passaggio dell’aria dovrebbe essere solo nel canale principale, tutte le altre fessure e gli spazi dovrebbero essere chiusi ermeticamente. A volte le caratteristiche dell’installazione non consentono l’uso di condotti dell’aria di grande diametro o un manicotto circolare. Se viene utilizzato un condotto di ventilazione rettangolare rigido, dovrà essere modificato anche per la tenuta assoluta e devono essere acquistati i riduttori di ventilazione delle forme e dimensioni richieste.

Il punto finale del condotto è il camino verso l’esterno. Se non è presente, può essere ricavato da un tubo in PET per fognatura installando un fungo tagliato sopra. Un punto importante nella scelta della sezione del canale: non dovrebbe essere inferiore al passaggio dell’uscita di scarico.

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Ventola di scarico

Se la potenza del motore “nativo” è sufficiente, è possibile utilizzarlo dopo averlo modificato in precedenza. In genere, i motori nelle cappe da cucina hanno due ingressi a cui sono collegati i filtri al carbone. La forma e le dimensioni di questi canali corrispondono spesso alle dimensioni degli accessori per i sistemi di ventilazione, quindi non è così difficile raccogliere diversi riduttori, giri e una T per collegare due canali in uno. D’altra parte, è possibile semplicemente collegare una delle prese d’aria, ma ciò può influire negativamente sulle prestazioni, soprattutto se nella cappa è installata una ventola centrifuga a doppia faccia..

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

I ventilatori a condotto assiale standard per i sistemi di ventilazione possono essere utilizzati se le prestazioni di un motore standard non sono sufficienti o non si desidera rilavorare. Capacità della ventola consigliata non inferiore a 1000 m3/ h, che equivale a una potenza del motore di 150-200 watt. I ventilatori assiali con un diametro di 110 mm per i tubi di collegamento sono considerati di piccole dimensioni ed è piuttosto difficile trovare una tale unità con la potenza richiesta. È possibile collegare due ventole in parallelo, questo raddoppierà le prestazioni, ma è meglio acquistare una ventola più grande e collegarla al condotto dell’aria attraverso diversi cambi. Ad esempio, scegliendo la ventola di scarico Vents VKOM-315 o il suo analogo Vokker 110W D307, installando due coppie di riduttori in plastica 160×315 e 110×160 mm su entrambi i lati, otterrai una potenza davvero straordinaria per la tua cappa avanzata. In questo caso, la cappa può anche essere sollevata sopra la stufa più in alto, se necessario..

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Il ventilatore si rivelerà piuttosto grande: diametro 32 cm e lunghezza circa un metro. Se vivi in ​​una casa privata, è meglio installarlo in soffitta. Se non è presente l’attico, fissalo verticalmente alla parete esterna dell’edificio, ma consulta il venditore in merito alla versione climatica del dispositivo. Il filo per l’alimentazione del motore può essere posato all’interno del canale sigillando il punto di ingresso con un sigillante.

Assemblaggio del circuito elettrico

Il centro del circuito elettrico è un controller di automazione digitale della caldaia “Rubezh” TR-16.01. Deve essere installato su una guida DIN insieme a un interruttore bipolare da 6 amp. Il cavo di alimentazione della cappa deve essere spelato e collegato ai poli superiori della macchina.

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Il termostato ha un gruppo di morsetti: alimentazione del dispositivo, contatti di collegamento del sensore di temperatura e un’uscita relè. L’alimentazione viene fornita al dispositivo dai poli inferiori della macchina; da uno di questi, è inoltre necessario lanciare un ponticello sul contatto centrale dell’uscita relè. Un interruttore di scarico standard può essere collegato in parallelo con il contatto del relè normalmente aperto a cui è collegato uno dei cavi di alimentazione del motore. Questo viene fatto per consentire l’accensione forzata del cofano. Il secondo filo del ventilatore deve essere collegato al polo della macchina opposto al punto in cui è collegato il ponticello sul relè. La spia è collegata in parallelo con il carico del motore.

Il sensore termico ha una guaina termorestringente che deve essere tagliata e rimossa con molta attenzione. Il tappo di metallo fissato nel corpo deve essere riempito con pasta KTP-8, quindi immergere il sensore nudo in esso e lasciarlo congelare per diverse ore.

Programmazione del termoregolatore

Le istruzioni per TR-16.01 contengono informazioni complete su installazione, programmazione e collegamento.

È stato empiricamente scoperto che quando una stufa a gas viene riscaldata lentamente, la temperatura sotto la cappa sale a 45-50 ° C in circa 40 secondi. Questo è quasi due volte più veloce di quello di una stufa elettrica. Il sensore registrerà un aumento della temperatura con un leggero ritardo, mentre il guscio metallico si riscalda, ci vogliono 20-25 secondi. Ciò significa che la cappa si accenderà non oltre 1,5-2 minuti dopo aver acceso il piano di cottura.

Ventilazione in casa. Come automatizzare una cappa standard

Il termostato ha tre modalità operative. Selezionare “raffreddamento” tenendo premuto il pulsante “B” per 3 secondi, selezionando l’icona “-_-” e fissando la selezione premendo una volta “B”. Per impostare la temperatura di soglia, tenere premuto uno dei pulsanti freccia per 2 secondi, quindi impostare il valore desiderato e fissarlo premendo “B”. Impostare anche il valore di isteresi tenendo premuto “B” per 5 secondi, selezionando il valore e premendo “B” per fissare. Il termostato è pronto per il funzionamento.

Quali valori devo impostare? Supponiamo che tu voglia impostare la cappa per funzionare a 45 ° C e spegnerla quando raffreddata a 30 ° C. In questo caso, la temperatura di soglia viene selezionata a 37,5 ° C e l’isteresi viene impostata pari a 7,5 ° C.

Nome Prezzo Quantità Il costo
Ventilatore assiale “Vents” VKOM-315 4 200 rubli. 1 4 200 rubli.
Riduttore zincato 100×250 Vent-Style 280 rbl. 2 560 rbl.
Riduttore zincato 250×315 Vent-Style 420 rbl. 2 840 rbl.
Condotto flessibile D100 10 metri 750 rbl. 1 750 rbl
Accoppiamento D100 160 rbl. 1 160 rbl.
Silicone sigillante 120 rbl. 2 240 rbl.
Morsetto idraulico RUB 65. 8 520 rbl.
Termoregolatore “Rubezh” TR-16.01 800 rbl. 1 800 rbl.
Interruttore automatico IEK VA 47-29 160 rbl. 1 160 rbl.
Lampada di segnalazione luminosa “Asko” NXD-211 75 rbl. 1 75 rbl.
Custodia modulare per 4 macchine IP54 200 rbl. 1 200 rbl.
Totale: 8505 rbl.
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Ventilazione domestica: come automatizzare una cappa aspirante
Come scegliere un aereo elettrico: consigli dei maestri