Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

Sezioni dell’articolo



Affinché l’acqua non allaghi il seminterrato e corroda la fondazione, è necessario eseguire una vasta gamma di lavori. Include: impermeabilizzazione delle fondamenta, organizzazione di un’area cieca attorno al perimetro della casa e drenaggio. Come creare un sistema di drenaggio da solo è descritto in questo articolo..

Nelle case con scantinati interrati, il problema delle inondazioni negli scantinati è particolarmente acuto. L’alluvione primaverile o l’acqua piovana possono non solo causare vari inconvenienti, ma possono anche danneggiare gli elementi strutturali portanti dell’edificio. Ecco perché, quando si costruisce una casa, è necessario eseguire tutti i lavori necessari per impermeabilizzare le fondamenta e il drenaggio. Il drenaggio viene utilizzato come sistema di drenaggio. Questo articolo parlerà di come realizzare un sistema di drenaggio da solo, avrà un costo abbastanza economico e il suo utilizzo ti consentirà di mantenere il seminterrato asciutto anche se l’acqua penetra nell’area di fondazione.

Come funziona il sistema di drenaggio

Il sistema di drenaggio, essendo un sistema di drenaggio, semplicemente, come suggerisce il nome, rimuove l’acqua dal terreno dalla fondazione. È un fossato o un tubo posato a una profondità inferiore al livello massimo consentito dell’acqua. Tutto quanto sopra è prosciugato. I fossati sono usati raramente per il drenaggio intorno alla casa, ma tubi speciali che hanno un diametro piuttosto grande, almeno 100 mm, una rete di piccoli fori su tutta la superficie, grazie alla quale penetra l’acqua, nonché un film filtrante che impedisce l’ingresso di detriti nel tubo e, di conseguenza, che gli impedisce di intasarsi di detriti, vengono utilizzati ovunque. Oltre ai tubi, il sistema di drenaggio è dotato di camere di ispezione o ispezione. In generale, questo elemento è desiderabile ma non necessario. Tutti i tubi sono realizzati in un angolo rispetto all’orizzonte in modo che l’acqua possa drenare da sola. Di conseguenza, l’intero sistema viene scaricato in un pozzo di drenaggio comune o, se il sito ha una pendenza naturale, semplicemente verso l’esterno nella sua parte più bassa. Lì, a proposito, puoi equipaggiare un piccolo stagno alimentato dall’acqua dallo scarico. Dopo il completamento dei lavori, rimarranno a terra solo le uscite dei pozzi di ispezione e il coperchio del serbatoio di raccolta o l’uscita del tubo di drenaggio.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

Strumenti e materiali richiesti

Abbiamo bisogno dei seguenti strumenti:

  1. Livello.
  2. Pala.
  3. Pistola a colla.

E i seguenti materiali:

2. Geotessile con una densità di 160 micron e una larghezza di 2 m.

3. Tubo di drenaggio, diametro 110 o 160 mm.

4. Tubo di botola.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

5. Copertura e fondo per pozzetti.

6. Accoppiamento.

7. Pietrisco di granito.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

Il calcolo è il seguente: acquistiamo geotessile e un tubo di drenaggio attorno al perimetro della casa. È meglio scegliere un tubo profondo a due strati, poiché tutto questo è sepolto nel terreno e quindi sarà difficile scavarlo e rifarlo, quindi è meglio giocarlo in sicurezza. Portiamo il tubo nei pozzetti di ispezione con un diametro di 315 mm – saranno necessari in base al numero di angoli di rotazione del tubo – di norma, 4 pezzi e una lunghezza tale che alla fine sporgono dal terreno di circa 500 mm. Copertura e fondo – 2 pezzi per ciascun pozzetto di ispezione, giunti – uno per ogni tubo e giunto. Pietrisco di granito della frazione più fine 5-20 basato sul fatto che sono necessari circa 0,2 metri cubi di granito per 1 metro di drenaggio. Il granito può essere sostituito con ghiaia: uscirà un po ‘più economico, ma non è assolutamente calcareo schiacciato, poiché nel tempo viene lavato via con acqua

Realizziamo un sistema di drenaggio

1. Finiamo i pozzi. Per fare questo, tagliamo fori con un diametro uguale al tubo di drenaggio, cioè 110 o 160 mm, rispettivamente, e saldiamo il manicotto al tubo del pozzo usando una pistola per colla. Questo deve essere fatto per un accoppiamento più stretto tra il tubo di drenaggio e il pozzo. Puoi farne a meno, basta sigillare la giunzione, ad esempio, con il geotessile, tuttavia, tale raffinamento, essendo abbastanza semplice, migliorerà in qualche modo la qualità del lavoro finale.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

2. Scavare una trincea larga circa mezzo metro fino alla profondità del fondo della fondazione. La pendenza della trincea è di circa 1-2 cm al metro.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

3. Nella trincea risultante spargiamo il geotessile e versiamo circa 20 cm di ghiaia di granito.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

4. Quindi, posare il tubo di drenaggio. La pendenza della trincea fornirà la pendenza necessaria per il tubo, che consentirà all’acqua di drenare liberamente.

5. Collocare i pozzi di drenaggio negli angoli della casa, seppellendoli a circa 30 cm al di sotto del livello dei tubi di drenaggio. Colleghiamo pozzi e tubi.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

6. Dal punto più basso del sistema, facciamo un ramo al pozzo di raccolta.

7. Riempiamo il tubo di macerie. Di conseguenza, ci dovrebbero essere circa 20 cm attorno ad esso..

8. Abbiamo avvolto il geofabric.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

9. Puoi riempire il buco.

Sistema di drenaggio domestico fai-da-te

Lo scarico è pronto. Copriamo i tubi di ispezione con i coperchi e godiamo la secchezza nel seminterrato.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy