Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

Sezioni dell’articolo



Mantenere un microclima in uno scantinato o in una cantina non è sempre facile. È positivo se il clima e le condizioni dell’alloggio rendono la temperatura e l’umidità accettabili in modo naturale. Ma tali casi sono estremamente rari, di solito il problema dell’organizzazione del sistema di ventilazione ricade interamente sulle spalle dello sviluppatore..

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

Modalità operative invernali ed estive

Una ventilazione installata correttamente è la chiave per un clima ottimale nel seminterrato. Il compito principale è quello di garantire un graduale calo di temperatura dalla zona fredda sul pavimento a quella calda sul soffitto. I limiti e le differenze di temperatura hanno significati diversi per ogni stagione.

In estate, quando le verdure non vengono conservate nel seminterrato, la temperatura sul pavimento può salire a 10-12 ° С, mentre la temperatura massima consigliata è di 15-16 ° С. Un’eccessiva presa d’aria esterna porterà ad un aumento della temperatura, che influisce negativamente sulla durata di conservazione degli alimenti in scatola. In inverno, l’aria di mandata è fredda, quindi, con una sovrabbondanza di capacità, sorge un altro problema: il raffreddamento del seminterrato.

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

Il flusso d’aria può essere controllato forzatamente tramite un ventilatore o naturalmente a causa della corretta posizione dei condotti di alimentazione e di scarico.

Disposizione dei condotti di alimentazione e scarico

Il bordo interno del tubo attraverso il quale l’aria scorrerà nel seminterrato dovrebbe essere il più basso possibile. Si consiglia di fare un ingresso laterale attraverso la parete del seminterrato, quindi posare il tubo alla stessa profondità per circa 3,5-4 m. Ciò è necessario affinché l’aria eccessivamente fredda o troppo calda abbia il tempo di passare lo scambio di calore con il suolo attraverso le pareti del tubo, e quindi la temperatura dell’ingresso l’aria ha raggiunto l’ottimale.

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantinaSchema di ventilazione ottimale della cantina: 1 – canale di alimentazione; 2 – ingresso dell’affluente, chiuso da una griglia da roditori e un cono; 3 – uscita dell’influsso nella parte inferiore della cantina nel punto più lontano dall’ingresso; 4 – canale di scarico; 5 – le griglie di ventilazione della cappa sono distribuite vicino all’ingresso del seminterrato sotto il soffitto; 6 – il tubo di scarico sale a 3-4 m dal livello del suolo ed è protetto da un cono o banderuola

In estate, può formarsi condensa nel canale di afflusso, quindi la sezione orizzontale deve avere una pendenza verso il seminterrato. Affinché la funzione di recupero sia ben espressa, il materiale del tubo non deve impedire il flusso di calore, pertanto si consiglia di utilizzare tubi in acciaio o HDPE tecnici. L’uscita del tubo in superficie dovrebbe essere situata a 40-50 cm dal suolo in un luogo ombreggiato, dotato di un fungo pioggia e una rete che protegge da roditori e insetti.

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

Il condotto di scarico raccoglie l’aria calda e gassosa sotto il soffitto il più lontano possibile dal tubo di alimentazione. Pertanto, la circolazione dell’aria non avrà zone morte e la differenza di temperatura diventerà ben pronunciata..

Il camino, se parte di un sistema di circolazione naturale, dovrebbe avere un numero minimo di curve. Quella parte del condotto di scarico, che si trova sopra il suolo e nello strato di terreno gelido, deve essere isolata e posizionata rigorosamente in linea retta. Il compito principale è portare il condotto di scarico dal percorso più breve a un’altezza tale in cui l’espulsione, la differenza di pressione e temperatura forniranno prestazioni sufficienti del condotto.

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

Tipicamente, il camino viene sollevato solo fino al bordo della zona morta aerodinamica, cioè al livello della cresta. Se allo stesso tempo lo scambio d’aria rimane insufficiente, il tubo aumenta o viene fornito con un deflettore. Di norma, la necessità di ventilazione forzata diventa chiara in questa fase..

Schemi di ventilazione

Le cantine possono avere cubi diversi ed essere attrezzate in modi diversi. Lo schema classico con un condotto di alimentazione e uno di scarico è sufficiente per un volume ambiente di 10-12 m3, ma come organizzare la ventilazione del seminterrato con riscaldamento e decorazione interna completa?

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

La pianificazione svolge un ruolo primario in questa materia. La maggior parte dell’aria fresca dovrebbe fluire esattamente nella stanza in cui è conservato il cibo. Prendendo parte della temperatura dalla stanza, l’aria si sposta ulteriormente attraverso i canali, distanziati sia in piano che nel punto di entrata nella stanza.

Ad esempio, l’aria dal locale di stoccaggio entra attraverso i condotti di ventilazione vicino al soffitto, entra nel corridoio e lo segue, scorrendo nelle stanze attraverso i condotti vicino al pavimento. Allo stesso tempo, un canale di scarico della radice viene allungato attraverso le stanze stesse. Le sue uscite sono collegate alle griglie di ventilazione del soffitto da tubi flessibili e si trovano alla massima distanza dal canale passante vicino al corridoio.

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

Portare un afflusso nel seminterrato è molto più facile che organizzare una cappa di scarico. I canali di approvvigionamento sono meno visibili, per la maggior parte della loro lunghezza seguono sottoterra. Pertanto, uno schema di ventilazione è comune, in base al quale l’aria viene fornita individualmente in diverse stanze e viene raccolta da un sistema di scarico comune..

I sistemi con cicli di ventilazione separati si basano sullo stesso principio. Potresti non voler sentire l’odore del ripostiglio quando ti trovi nella stanza delle pause. Inoltre, ha senso prendere aria dagli alloggi al piano superiore per un regime di temperatura più favorevole. Infine, un canale di alimentazione potrebbe non essere sufficiente: un canale con un passaggio di 100 mm fornisce la ventilazione di uno spazio di 10-12 m3, la frequenza di scambio d’aria nel seminterrato dovrebbe essere nella regione di 4-6.

Come realizzare la ventilazione e la cappa aspirante in cantina

Ventilazione forzata e aria condizionata

Per avere un maggior grado di controllo sul sistema di ventilazione, vengono utilizzati numerosi mezzi tecnici. Il modo più semplice è fornire un sistema di convezione naturale con ridondanza e quindi regolare il flusso d’aria a proprio piacimento. La valvola a saracinesca è installata sul condotto di scarico e viene utilizzata come segue:

  1. Se l’aria calda è entrata a lungo nel seminterrato, ad esempio attraverso la porta della casa, che si sono dimenticati di chiudere, la valvola si apre per un po ‘completamente per ventilare ed evaporare l’umidità e torna al suo posto quando viene raggiunta la temperatura minima consentita.
  2. In inverno, più la valvola è aperta, più bassa è la temperatura nel seminterrato e minore è la differenza.
  3. In modalità estiva, la valvola è installata in una posizione in cui è assicurato il minimo ricambio d’aria nel seminterrato e l’odore di umidità non è evidente.

Cappa forzata in cantina

Naturalmente, la circolazione naturale non può essere l’unica soluzione, sia per insufficiente efficienza che per preservare l’estetica del tetto e della facciata. In questo caso, il sistema è dotato di una ventola del condotto di scarico, mentre l’aria può essere scaricata a quasi tutte le altezze, ma a una distanza sufficiente dal tubo di alimentazione.

Si consiglia l’uso di ventole multimodali. Sono più adatti per mantenere un clima interno che dipende in gran parte dalle condizioni meteorologiche esterne. Tuttavia, anche con una prestazione costante della ventola, è possibile fornire una regolazione con un cancello.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy