Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

I tubi in polipropilene sono ampiamente utilizzati nel processo di fornitura di acqua e riscaldamento di case e appartamenti. In questo caso, non si può fare a meno di saldare tubi PPR. Il nostro sito di suggerimenti ha raccolto gli errori più comuni commessi da saldatori inesperti durante il collegamento di tubi in polipropilene.

Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

In un articolo su come condurre un sistema di approvvigionamento idrico all’interno di una casa privata con le tue mani, il portale ha scritto quale set di strumenti sarebbe necessario per questo. Uno degli assistenti più importanti è un saldatore per tubi PPR, noto anche come saldatrice. Sembra che sia più facile collegare i tubi in polipropilene rispetto a quelli in metallo. In effetti, ci sono sfumature, una tecnologia speciale. Se è rotto, l’approvvigionamento idrico o il sistema di riscaldamento non dureranno a lungo..

Il primo errore non è quello di pulire i tubi prima della saldatura

Il processo di organizzazione dell’approvvigionamento idrico e dei sistemi di riscaldamento si svolge più spesso in una stanza in cui le riparazioni sono attivamente in corso. Detriti da costruzione, cemento, intonaco, vernice sono tutt’intorno … Tutto ciò finisce sui tubi. Prima di iniziare la saldatura, è necessario:

  • Pulire accuratamente i tubi con un panno leggermente umido;
  • Asciutto;
  • Sgrassare.

Solo allora puoi usare un saldatore. Altrimenti, la polvere e i detriti rimanenti possono portare al fatto che l’articolazione si rivelerà di scarsa qualità, la probabilità di perdite in futuro aumenta in modo significativo..

Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

Il secondo errore è non resistere al tempo di riscaldamento richiesto

Ogni saldatore per tubi PPR ha un manuale. E il produttore indica per quanto tempo devono essere riscaldati i tubi per una connessione di qualità. Ma le istruzioni spesso non vengono affatto lette e il tempo è fissato a occhio. Nel frattempo, ogni secondo conta nel processo di saldatura. È necessario seguire rigorosamente le istruzioni quando si utilizza un saldatore per tubi in polipropilene! Il surriscaldamento porta alla disconnessione delle connessioni, cioè a perdite.

Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

Errore tre – surriscaldamento dei tubi

La situazione opposta: il saldatore ha sovraesposto i tubi nel saldatore, ha pensato che sarebbe stato più affidabile. Alla fine, peggiora solo! Se il surriscaldamento può essere corretto ricollegando i tubi, le parti surriscaldate possono solo essere gettate via, si rivelano irrimediabilmente danneggiate.

È categoricamente impossibile:

  • Mettere la saldatrice alla sua massima temperatura;
  • Tenere il tubo nella macchina per troppo tempo.

In questo caso, il ferro del saldatore scioglierà semplicemente il materiale, il tubo si restringerà e sarà inutilizzabile..

Importante! La temperatura consigliata per la saldatura di tubi PPR è di + 250–260 ° C. I tubi con un diametro di 20 mm devono essere tenuti nell’apparecchio per 4 secondi, 25 mm – 6 secondi, 32 mm – 8 secondi, 40 mm – 12 secondi.

Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

Errore quattro: rilasciare immediatamente il raccordo

Non puoi farlo! È necessario attendere che i tubi riscaldati si siano raffreddati e che la giunzione sia fissata saldamente. Per almeno alcuni secondi, devi tenere saldamente la connessione con le mani, senza rilasciarla immediatamente.

Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

Errore cinque: torcere il tubo durante la saldatura

I produttori di saldatori per tubi PRR lo scoraggiano fortemente. Il tubo può essere leggermente corretto, ma non attorcigliato in tutte le direzioni! Il ferro del saldatore può danneggiare la struttura del tubo, la plastica si deformerà. Anche prima della saldatura, è necessario regolare le parti e non ruotare nel processo.

Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

Errore sei – pipe diverse

Succede che non c’erano abbastanza parti e il proprietario della casa compra i primi raccordi e tubi che si incontrano. Spesso di un produttore diverso, in un colore diverso. Non è un grosso errore se tutto il resto viene fatto bene. Tuttavia, sono possibili problemi dovuti alla diversa composizione del polipropilene, alla differenza di spessore delle pareti del tubo. Inoltre, i giunti di tubi di diversi colori non sembrano esteticamente gradevoli e il proprietario perde la garanzia del produttore.

Errori comuni durante la saldatura di tubi in polipropilene

Errore sette: saldatura in una cella frigorifera

Affinché la saldatura di tubi in polipropilene sia di alta qualità, la stanza deve essere di almeno + 5 ° C. Ciò è indicato da tutti i produttori di saldatrici. Tuttavia, gli esperti ritengono che la temperatura ottimale sia di almeno + 10 ° C. I tubi in PPR possono essere deformati a temperature di + 15 ° C. Pertanto, la stanza in cui viene eseguito il lavoro deve essere preriscaldata. E dai agli stessi tubi l’opportunità di sdraiarsi al caldo, di non iniziare a lavorare con le parti che sono appena state introdotte dal gelo.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy