Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Sezioni dell’articolo



Le finestre di plastica sono un elemento piuttosto complesso e capriccioso della costruzione di alloggi, non si può mai escludere il loro guasto o malfunzionamento. Forewarned significa armato, quindi ti consigliamo di familiarizzare con la struttura interna delle finestre in PVC di plastica, i problemi di base e i metodi di manutenzione preventiva..

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Cosa può rompersi

L’elemento principale di una finestra di plastica – un telaio costituito da un profilo di plastica – può diventare inutilizzabile per vari motivi: da una cucitura che è scoppiata a causa della scarsa qualità della saldatura e termina con il contatto con liquidi e solventi altamente coloranti. Qui non si può fare nulla: il telaio dovrà essere cambiato. Considerando che questa è la parte più economica della finestra, puoi assemblarne una nuova rimuovendo le altre parti dalla finestra.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Un’unità di vetro rotta è un caso molto meno piacevole. Deve essere sostituito immediatamente: poiché il vetro rotto riduce l’efficienza energetica e l’isolamento acustico allo 0%. Abbiamo già descritto la tecnica di sostituzione di un’unità a doppi vetri con le nostre mani: strappiamo il cordone di vetro e inseriamo una semplice lastra di vetro con listelli di distanza fino a quando non viene realizzata una nuova unità a doppi vetri.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

L’apertura dell’hardware è il problema più difficile e delicato di qualsiasi finestra. I guasti si verificano a causa di una violazione del sistema di installazione delle finestre, “malattie infantili” di nuovi modelli, “vecchiaia” e gestione impropria. Sono questi nodi che prenderemo in considerazione oggi..

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Ma prima, diamo un avvertimento importante. Le finestre di sudorazione e sifonamento non sono necessariamente il risultato di un guasto interno. Il primo si verifica se il davanzale della finestra blocca il flusso di aria calda dal radiatore, il secondo – dall’asciugatura della schiuma e dalla mancanza della sua protezione. Le vibrazioni dinamiche della finestra sotto i carichi del vento possono anche distruggere il sigillo dell’apertura. La ragione di ciò è la mancanza di elementi di fissaggio diretti attraverso il telaio, che è completamente rimovibile.

Regolazione dell’anta

Questo argomento è fortemente compromesso, ma è altrettanto vasto. È necessario regolare le finestre, ovviamente, immediatamente dopo l’installazione e periodicamente durante il loro funzionamento, perché il progetto dell’edificio sta costantemente apportando le proprie modifiche. Tuttavia, non c’è nulla di complicato nella regolazione, tutto si riduce a lavorare con diversi nodi.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Prima di tutto, bilanciamo la finestra in posizione aperta in modo che rimanga ferma in qualsiasi posizione dell’anta. Indipendentemente dalla precisione con cui gli installatori allineano la finestra, può ancora verificarsi un blocco del piano di 1–1,5 mm, che porterà a oscillazioni spontanee, soprattutto se l’anta è pesante. Il baldacchino superiore è attaccato al telaio con una lunga piastra all’estremità superiore. Nel punto in cui ruota la cerniera, è presente una vite di regolazione per un cacciavite a taglio o un esagono. Ruotandolo, puoi tirare il bordo superiore dell’anta verso il telaio, o viceversa – rilasciarlo entro 3-4 mm. Pertanto, posizioniamo un livello a cremagliera sopra il telaio e ci liberiamo dell’inclinazione.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Un meccanismo simile è previsto nella cerniera inferiore. La vite esagonale si trova sul lato, la sua rotazione preme l’anta contro il telaio o la allontana da essa entro un raggio di 5 mm. Idealmente, l’anta dovrebbe, nel suo insieme, essere premuta il più possibile contro le cerniere, altrimenti le strisce di bloccaggio del meccanismo di bloccaggio sfregheranno contro il telaio.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Sul baldacchino inferiore, ma dalla sua estremità superiore, c’è un’altra vite progettata per regolare l’altezza complessiva dell’anta. Senza inutili necessità, non è necessario alzare o abbassare la finestra, a meno che non vi siano graffi all’estremità inferiore dell’apertura del telaio o che qualcosa interferisca con la libera circolazione.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

E, infine, lo sconto sulla fascia dovrebbe essere adeguato. Nelle finestre moderne, perni di bloccaggio e funghi hanno un meccanismo di rotazione eccentrica di ± 90 °. A causa dell’espansione termica dell’anta e del telaio, la posizione dei perni deve essere diversa nei periodi di funzionamento estivo e invernale. È necessario regolare i perni su tutti e tre i lati dell’anta, senza dimenticare le serrature inferiori delle porte a battente. Una piccola vite situata sotto la lunga piastra del baldacchino superiore (forbici) è responsabile della densità del vestibolo sul lato della cerniera, che fornisce l’apertura nella modalità di ventilazione.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

La densità della pressatura viene controllata sperimentalmente: se si posiziona una banconota in un punto del telaio libero dai meccanismi, non dovrebbe essere facilmente estratta quando l’anta è chiusa. Non dimenticare che con ciascuno di questi controlli, la maniglia deve essere premuta verso il basso fino a quando non si ferma..

Riparazione fattibile di finestre di plastica

Accade spesso che la rottura non risieda nell’hardware stesso, ma nel fissaggio degli elementi del telaio al profilo in plastica e nei suoi elementi di rinforzo incorporati. Per questo motivo, l’anta in posizione aperta acquisisce un notevole gioco verticale. È possibile eliminare un tale difetto:

  • sostituzione completa del telaio;
  • sigillatura di fori in plastica con forte colla epossidica;
  • utilizzando elementi di fissaggio più grandi.

Anche il fallimento delle guarnizioni di gomma attorno al perimetro del vestibolo è comune. È possibile sostituirli senza rimuovere la finestra: i vecchi vengono estratti dalla scanalatura dell’installazione, quindi vengono inseriti quelli nuovi. La sostituzione deve essere eseguita solo a temperatura ambiente, in curva, viene tagliato solo il bordo interno della striscia di tenuta in modo che il lato sia continuo.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Se i raccordi sono bloccati sull’anta, è necessario determinare la posizione della rottura. Il principio di funzionamento del meccanismo diventa completamente evidente dopo aver rimosso le strisce aeree attorno al perimetro della finestra. Tutti i raccordi non sono altro che un sistema di perline longitudinali, che seguono dalla serratura agli angoli dell’anta e fissati alla plastica con viti autofilettanti. Se si fraintende il meccanismo della serratura, è possibile assicurarsi esattamente quale parte dei raccordi è inceppata muovendo pesanti pinze.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Le parti più vulnerabili dei raccordi sono i meccanismi angolari e il sistema di fissaggio del telaio. È abbastanza facile per le parti danneggiate trovare una sostituzione, anche se è meglio cambiare completamente tutti i raccordi, dopo aver attorcigliato i baldacchini e rimosso l’anta.

Segreti di funzionamento lungo e senza problemi

Il motivo principale della popolarità delle finestre in plastica in PVC è il loro funzionamento senza problemi durante l’intera vita di servizio: non è necessario verniciare o sigillare ulteriormente i telai. La plastica rimane quasi invariata anche dopo un decennio. Vari tipi di unità di vetro svolgono un ruolo importante nel riscaldamento e nel risparmio energetico di un edificio. Tuttavia, esistono alcune regole di servizio che non possono essere deviate..

Prima di tutto, pulizia: le composizioni contenenti acetone, solventi di petrolio, acidi e basi non sono adatte per lavare cornici e punte. Anche un uso una tantum di tali prodotti chimici porterà, almeno, all’essiccamento delle guarnizioni, ed è anche possibile la comparsa di macchie e strisce indelebili sulla plastica. A proposito, il PVC assorbe bene e irrevocabilmente tutti i tipi di coloranti come il succo di bacche – tali contaminanti devono essere rimossi immediatamente.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Per quanto riguarda i raccordi, ad ogni regolazione stagionale inverno / estate, lubrificare i meccanismi di movimento, rimuovere periodicamente i rivestimenti protettivi e aggiungere grasso ai giunti delle cerniere. Di tanto in tanto non sarà superfluo rimuovere l’impugnatura e aggiungere alcune gocce di olio per macchine allo spazio tra il manicotto dell’assale e la scatola della serratura.

Riparazione, regolazione e manutenzione fai-da-te di finestre in plastica in PVC

Infine, la finestra dovrebbe essere periodicamente sottoposta a un’ispezione periodica completa, durante la quale vengono valutate la qualità dell’incorporamento della pendenza esterna e le condizioni della schiuma nel sigillo dell’apertura. Se, premendo sul telaio, è in ritardo di oltre 1 mm dietro la pendenza, significa che il sistema di installazione è rotto, c’è il rischio di allentare o schiacciare la finestra. Nel tempo, l’hardware non funzionerà e l’anta si incepperà: tali violazioni dovrebbero essere eliminate immediatamente..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy