Installazione fai-da-te di stampaggio di stucchi polimerici

Sezioni dell’articolo



Utilizzando l’esempio di uno zoccolo a soffitto, abbiamo creato questa mappa tecnologica per l’installazione di decori polimerici. Parleremo sia di materiali di consumo che di strumenti collaudati nel tempo. Considereremo i metodi di lavoro passo dopo passo, ci concentreremo sulle piccole cose che sono state elaborate praticando i finitori per anni.

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Il battiscopa viene preso come campione, in quanto è uno degli elementi più problematici in termini di installazione. Con altri prodotti stampati in poliuretano o polistirene espanso, lo schema sarà simile.

Immediatamente, notiamo che è necessario installare lo stampaggio di stucchi polimerici dopo aver stuccato le superfici, ma prima di disporre gli strati di finitura (intonaco decorativo, carta da parati, pittura di base). Se le piastrelle vengono posate sul muro, è meglio strofinarle dopo aver installato lo zoccolo del soffitto.

L’insieme di strumenti e materiali di consumo per lavorare con un basamento a soffitto non è così modesto, se, naturalmente, si affronta il problema in modo professionale. Indichiamo la massima configurazione:

  1. Esistono due tipi di colla per molti tipi di stampaggio di stucchi polimerici stampati. Ne prendiamo uno per ingrassare i giunti, l’altro per il montaggio, per il fissaggio a parete e soffitto. La seconda opzione è generalmente adatta per sigillare piccoli spazi vuoti e cavità..
  2. Vernici. È necessario un primer a penetrazione profonda. Qualsiasi vernice è adatta, ma non contiene solventi.
  3. Per tagliare e tagliare i profili, l’ideale è una troncatrice elettrica ad alta velocità con disco dentato. Piccole quantità di lavoro possono essere eseguite manualmente o su una scatola di plastica convenzionale. Per tagliare parti larghe, devi costruire in modo indipendente i lati in questi strumenti.
  4. Per applicare il composto di fissaggio, è necessaria una pistola per colla (a volte 2 pezzi). I modelli manuali non sempre affrontano una massa viscosa, quindi i dispositivi ricaricabili sono più adatti.
  5. Sono necessarie piccole spatole per applicare la colla dai secchi e per tagliare la massa sporgente.
  6. Per misurare gli angoli nella stanza, è conveniente usare un goniometro da costruzione. Non dimenticare il metro a nastro e la matita.
  7. Il coltello fittizio aiuta a smussare e intagliare i bordi.
  8. Un blocco con smeriglio fine è utile per il montaggio delicato di profili.
  9. La carta vetrata morbida “zero” viene utilizzata per pulire i punti di stucco.
  10. Chiodi sottili, viti autofilettanti, pinze e un cacciavite “Phillips” – un set per il fissaggio aggiuntivo dei profili.
  11. Con i pennelli svolazzanti, primer la base e dipingere il battiscopa. Diverse pistole a spruzzo sono ottime anche per la pittura..

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Preparazione della fondazione

I piani su cui verranno fissati i battiscopa del soffitto devono essere perfettamente allineati e puliti. Particolare attenzione è rivolta alle aree vicino agli angoli. C’è un errore comune chiamato “coprirà comunque lo zoccolo”, in pratica sottolinea solo le irregolarità. Prima di iniziare a lavorare con una regola o con un lungo livello di rack, controlliamo la presenza di gocce sul muro. Misuriamo gli angoli con un goniometro o un quadrato (i dati possono essere immediatamente scritti sul piano della stanza), quindi li tagliamo lungo.

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Per ottenere la necessaria adesione dell’adesivo ai substrati minerali, è necessario eliminarli e innescarli con cura nei punti di contatto. Apriamo pareti e soffitti porosi 2 volte.

Attenzione! I battiscopa del soffitto sono molto affezionati ai contorni chiusi. Pertanto, quando si lavora sul layout, cercare sempre di creare una base per la decorazione a stucco in modo che non poggi contro i dettagli degli interni, soprattutto non rompersi. Ad esempio, se si desidera installare un grande armadio nella parte superiore, quindi fornire una trave falsa sul soffitto e far passare lo zoccolo su di esso, lo stesso viene fatto quando si crea una nicchia per tende. In luoghi difficili (una scala che si apre in un cottage a due piani) usa una specie di elemento finale. Non provare a creare una trave di dimensioni con un zoccolo a soffitto, più tecnologicamente avanzato e più bello se è più grande di qualche centimetro rispetto all’arredamento.

Markup dimensione

La maggior parte degli artigiani trascura questa fase, ma il profilo, anche con cuscinetti di contatto di grandi dimensioni, può essere piegato troppo facilmente di pochi millimetri, creando un brutto arco. Ti consigliamo di misurare le dimensioni dei ripiani dello zoccolo (potrebbero non essere uguali) e creare un modello da un materiale in fogli denso che imita la sezione del decoro.

Successivamente, disegniamo il modello lungo l’angolo e con una matita mettiamo segni sul soffitto e sul muro (designiamo le dimensioni esterne dei nostri elementi decorativi). Non deve essere una linea continua: una linea tratteggiata con un intervallo di linea di 25-30 centimetri è abbastanza.

Attenzione! Quando si segnano cornici e modanature sul muro (anche per illuminazione nascosta o opzioni con soffitti tesi), quando non esiste un piano di montaggio a soffitto reciproco, è meglio rendere solida la linea. Puoi persino usare una linea di taglio della vernice.

Preparazione di decori

Nella stagione fredda, è indispensabile effettuare l’adattamento della temperatura del materiale. Disimballare i battiscopa, lasciarli riposare per un giorno nella stanza da riparare.

Calibriamo. Collegare i battiscopa tra loro, confrontare la geometria. Ispezionare i profili, mettere da parte i prodotti difettosi, danneggiati (estremità, bordi, trama) e contaminati per usarli per tagliare parti corte, per l’installazione negli angoli.

A proposito, quando si acquista materiale, non operare con i misuratori di marcia, considerare il numero di battiscopa. Anche con un approccio competente, è necessaria una riserva per il taglio e la regolazione dell’immagine di almeno il 5%. Hai contato? Prendi un altro bastoncino in magazzino.

Taglio dei plinti del soffitto

Prepara il tuo posto di lavoro. Questo è forse l’unico caso di finitura quando ha senso sedersi sul pavimento in modo che i profili non pendono, ed è conveniente portarli sotto l’attrezzatura da taglio da entrambi i lati. Ma anche in questo caso, vicino alla sega, è necessario creare supporti per decori lunghi, che dovrebbero compensare la differenza di altezza tra il pavimento e la piattaforma di supporto dello strumento (i supporti di supporto standard esterni raramente aiutano).

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Facciamo marcature sul profilo pass-through usando un metro a nastro – sotto forma di sottili rischi su una delle facce anteriori. Per tagli angolari a 90 gradi (su uno strumento con attrezzatura di lavoro rotante e scala graduata), designiamo solo il bordo esterno della parte di cui abbiamo bisogno. Pre-misurare l’esatto grado di sweep degli angoli obliqui usando un goniometro.

Tenere presente che, quando si taglia un angolo, lo zoccolo del soffitto all’estremità deve essere posizionato con il ripiano a parete rivolto verso l’alto.

Dopo il taglio, il calcio a volte necessita di una piccola pulizia manuale. A proposito, puoi macinare frazioni di millimetri con finiture elettriche di alta qualità. Prima di applicare la colla, verificare sempre la qualità dell’adattamento di angoli e giunti diritti, per questo, applicare le parti preparate in un luogo asciutto.

Attenzione! Anche il decoro di alta qualità deve essere tagliato (tagliare alcuni millimetri del bordo ad angolo retto), altrimenti le giunture saranno visibili. I profili ornati richiedono una corrispondenza del motivo.

Applicazione della colla

Ma è meglio farlo su un tavolo rivestito con qualcosa di morbido e pulito, come cartone o un substrato per un laminato..

Applichiamo la colla di assemblaggio sul profilo in strisce continue, ad una distanza di diversi millimetri dalla superficie frontale (ci sono scanalature speciali lì). La massa dai secchi viene applicata con una spatola con frequenti tratti moderati..

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Attenzione! I giunti delle decorazioni in stucco sono sempre ricoperti di colla. Per la schiuma, utilizzare la stessa composizione di assemblaggio. Per materie plastiche e poliuretani, esistono adesivi speciali che, fondendo il materiale, saldano i profili. La colla per docking viene applicata in modo che non sporga sulla superficie anteriore; alle estremità dei profili, una tacca ordinata è prefabbricata con un coltello.

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Installazione dello zoccolo a soffitto in posizione

Dopo aver applicato la colla, ogni battiscopa viene immediatamente attaccato alla parete / soffitto, aderendo alle dimensioni preliminari. Il primo passo è montare i profili che si adattano all’angolo e su entrambi i lati contemporaneamente. Quindi, fino a quando la massa non si è afferrata, è possibile ridurre strettamente l’angolo. Solo allora i decori di passaggio vengono misurati, rivestiti e montati.

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Attenzione! Evitare elementi di stucco pre-stressanti. Gli ultimi profili di ogni parete dovrebbero adattarsi relativamente liberamente.

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

A volte non è possibile fare a meno di un ulteriore fissaggio delle parti incollate. Questo è particolarmente vero per i battiscopa del soffitto adatti per un soffitto teso, perché lì è montato solo sul muro. Lo stesso problema riguarda i profili progettati per l’organizzazione dell’illuminazione nascosta, nonché i prodotti curvi come “flex”.

È possibile fissare lo stampaggio dello stucco con viti autofilettanti o chiodi inossidabili che passano attraverso il profilo. Sono incassati nel materiale fino a quando il cappuccio non è nascosto dietro la superficie anteriore. Si consiglia sempre di “cucire” tra loro i battiscopa agli angoli esterni.

Attenzione! Non tagliare mai profili flessibili flessibili immediatamente oltre il raggio: avvolgerli 100-150 mm in una sezione diritta ed è qui che si realizza un giunto con un battiscopa regolare.

Rimuovere prontamente la colla emergente. Non lavarlo via con acqua (si formerà un film) alle articolazioni e nell’area in cui è adiacente alle pareti / al soffitto, ma raccoglierlo meccanicamente. È più conveniente tagliare l’adesivo con una spatola quando è parzialmente indurito..

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

stuccatura

Riempire con assemblaggio di base o riempitivo acrilico: lavandini, giunti, punti di entrata di elementi di fissaggio meccanici, spazi tra lo zoccolo del soffitto e le strutture dell’edificio. Questo può essere fatto solo dopo aver fissato le colle..

Attenzione! Puliamo le aree del mastice con abrasivi morbidi con il grano più fine..

Anche lo stampaggio di stucchi polimerici colorati è stucco, solo per questo è necessario uno speciale materiale correttivo (come la cera). I bordi delle estremità segate e altri difetti nel rivestimento sono colorati con un pennarello per il ritocco (incluso per le superfici metallizzate – oro, argento).

Dipingere lo zoccolo del soffitto

A tal fine, è possibile utilizzare qualsiasi composizione che non dissolva il materiale del profilo. Se le pareti o il soffitto sono dipinti nello stesso colore, è possibile coprire contemporaneamente l’arredamento non molto ampio con loro – comunque, quando si utilizza un rullo, il perimetro viene rimosso con le spazzole.

Lo stampaggio di stucchi polimerici è semplice. Parte 2

Di solito il plinto viene dipinto separatamente, almeno 2 volte. Vengono utilizzati flauti morbidi, mentre si consiglia di diluire il più possibile la vernice (per quanto consentito dal produttore) in modo che non rimangano strisce. La qualità superficiale ideale si ottiene usando una pistola a spruzzo.

Di norma, solo in questa fase gli artigiani iniziano a implementare idee di design avanzate – l’applicazione di patina artificiale o, ad esempio, lo stucco polimerico dorato.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Installazione fai-da-te di stampaggio di stucchi polimerici
Come indossare calze al ginocchio