Annullamento della licenza di attività di costruzione. Cosa stiamo perdendo?

Dal 1 ° gennaio 2009, la concessione di licenze per la progettazione di edifici e strutture, la costruzione di edifici e strutture è terminata,
indagini ingegneristiche per la costruzione di edifici e strutture, tutto questo ad eccezione di strutture stagionali o ausiliarie. Il periodo di validità delle licenze precedentemente rilasciate per le attività di costruzione è prorogato fino al 1 ° gennaio 2010. Cioè, durante l’anno i costruttori coesisteranno in due modi: con e senza licenze..

Immagine

Un po ‘dalla storia del problema. Lo stato ha deciso che molto è incluso nelle sue responsabilità immediate e ha deciso di dare parte delle sue preoccupazioni alla gente. In questo modo è stata annullata la licenza delle attività degli amministratori e periti dell’arbitrato. Passato in silenzio e inosservato. Il prossimo passo è annullare la licenza delle attività di revisione e costruzione. E se tutto è calmo sui revisori, senza esplosioni di emozioni a livello statale – non ci sono così tanti revisori, ma sui loro servizi, Dio proibisce, circa il cinque percento della nostra popolazione lo sa, quindi la situazione è completamente diversa con le licenze delle attività di costruzione. Le lance si sono spezzate qui per più di un anno con il coinvolgimento del pubblico in generale, dei legislatori e delle persone sovrane, e i termini di questa stessa cancellazione vengono sempre posticipati! In effetti, la domanda è molto difficile, o meglio, molto responsabile. Fai sapere alle persone che cosa non è una licenza, ma assolutamente tutti hanno familiarità con la costruzione o i suoi frutti. Il pubblico è particolarmente preoccupato per la sicurezza delle strutture costruite. Tutti pensano che gli edifici fatiscenti siano stati costruiti da organizzazioni di costruzione senza licenza, per dirla semplicemente: hack. Ma il controllo sulle organizzazioni di costruzione solo da parte dell’autorità di rilascio delle licenze non è esaurito, oltre alle licenze nella legislazione attuale ci sono sette (!!!) tipi di controllo su questa attività! Quindi il bambino non viene lasciato incustodito!

A rigor di termini, la licenza in sé non è datata dallo Tsar Pea, la legge sulle licenze è stata adottata non molto tempo fa – nel 2001 e secondo
del capo del Centro federale delle licenze non ha ancora sviluppato le sue risorse.
Ricorda gli anni in cui sono iniziate le licenze, la devastazione che ha ereditato dal periodo di transizione dal socialismo al capitalismo! Costruzione
l’industria si è appena svegliata da una grave crisi, le imprese una dopo l’altra per un centesimo sono finite sotto il martello con tutte le loro cose. Nuovo
le imprese sul disastro della costruzione di fondi avevano tutto: personale (seppur maltrattato dalla perestrojka), attrezzature, tecnologia. E i requisiti di licenza imposti loro dal Gosstroy erano abbastanza fattibili.

E cosa sta succedendo ora nelle licenze delle imprese per svolgere attività di costruzione? Cominciamo ottenendo una licenza.
Qualsiasi azienda che intenda impegnarsi nella costruzione deve ottenere una licenza per questo tipo di attività. Ottenere una licenza per qualsiasi tipo di attività di costruzione, e ce ne sono circa 150, comporta:
– disponibilità di specialisti competenti in grado di gestire il processo e conoscere le tecnologie di costruzione;
– disponibilità di lavoratori qualificati di quelle specialità per le quali è richiesta una licenza;
– base materiale con le attrezzature e gli strumenti necessari.

Questo è così, brevemente e non un elenco completo, solo i punti principali. In effetti, pensa a dove la nuova impresa ha tutte le condizioni di cui sopra: base, specialisti e lavoratori? L’adempimento di tutti i punti per un’impresa di nuova organizzazione è un bluff! Nella migliore delle ipotesi, ci sarà un gruppo di appassionati di diverse persone e alcune attrezzature. Ciò è chiaro a tutti, compresa l’autorità di rilascio delle licenze. Ma danno audacemente le licenze e poi altrettanto audacemente le tolgono – questo si chiama controllo delle licenze per la conformità ai requisiti delle licenze. Alcuni numeri: nel 2005-2006 sono state ispezionate circa 100 mila organizzazioni del complesso edilizio e 499 licenze sono state annullate in tribunale.

Ma sempre più nuove imprese ricevono licenze di costruzione. In questo campo, esiste un numero enorme di aziende intermedie che offrono i loro servizi per accelerare il processo di concessione delle licenze. Offrono tutto ciò di cui hai bisogno: lavoratori qualificati, ingegneri civili competenti con corsi di formazione avanzata, tecnici con tutti i tipi di ammissioni – non pensare che queste aziende operino come agenzie di reclutamento, forniscono solo documenti. Sì, solo i documenti di tutti questi specialisti. Le cosiddette “anime morte”, solo in una forma diversa: ci sono persone e sono vivi, lavorano per se stessi, ognuno nella propria impresa e spesso non sanno nemmeno che vengono costantemente reclutati in varie organizzazioni di costruzione, quindi licenziati…

Ogni impresa di intermediazione ha una serie di documenti che ruotano per più di un anno, per “anime morte” fanno persino corsi di aggiornamento, se solo i documenti soddisfano i requisiti di Rosstroy!
Per quanto riguarda la base materiale: anche qui le aziende che forniscono servizi di licenza hanno i propri documenti per attrezzature, edifici e strutture. Per l’intera base materiale, è sufficiente scrivere un contratto di locazione con il proprietario – i requisiti di licenza consentono di farlo.
E tutto sarebbe comprensibile se solo Mosca sapesse tutto – dove può tenere traccia di tutta la Russia – no, ogni regione ha il suo centro di licenze, una filiale federale incaricata di ottenere le licenze. E non sanno nulla di specialisti qualificati e basi di costruzione esistenti nella loro regione!

Per i richiedenti di licenze più impazienti che, anche con un atteggiamento liberale nei loro confronti nella filiale regionale, non possono ottenere una licenza, c’è un’offerta da parte delle aziende di Mosca, che possono aiutare a risolvere un problema irrisolvibile nella regione. Il prezzo decide tutto.

Ora immagina: un’impresa autorizzata che non ha specialisti, né lavoratori, né basi di costruzione, né attrezzature! Cosa personalizzeranno? Ci si può fidare solo di spazzare le strade.
E come puoi relazionarti con l’invitante pubblicità: “Per quelli di voi che non possono perdere tempo a ottenere le licenze, possiamo offrire di acquistare una società già pronta con una licenza” – l’apice del cinismo! Non devi avere nulla per svolgere attività di costruzione, hai solo soldi per acquistare un’impresa.
Il processo per ottenere le licenze è chiaro, ma dove andrà il felice proprietario di uno se non ha puntate o cantieri? E consegnerà con calma la sua licenza in una sorta di contratto di locazione a quelle imprese che hanno chi e cosa costruire, ma non hanno una licenza. Tutto ciò è assolutamente tecnicamente risolto con un colpo di penna..

Giorni caldi stanno arrivando alle ditte di licenze di costruzione! Ovunque viene pubblicizzato che se un’azienda riesce a ottenere una licenza prima del 1 ° gennaio 2009, sarà spensierato esistere con essa fino al 1 ° gennaio 2010 o anche più a lungo. E per questo “più lungo” ci sono ragioni, dal momento che la nostra mano destra non sa sempre cosa sta facendo la sinistra. A conferma di ciò – le parole del vicedirettore del Dipartimento per lo sviluppo urbano regionale del Ministero dello sviluppo regionale della Federazione Russa Lyubov Tikhovodova, che ha dichiarato che nel periodo 2009-2010 le licenze, che scadono, verranno ristampate ed estese. Una decisione così “meravigliosa” è maturata presso il Ministero dello sviluppo regionale. Il ministero ritiene che se un’azienda non riesce a orientarsi nelle nuove condizioni, dovrebbe avere la possibilità e il tempo aggiuntivo per risolvere il problema e l’opportunità di lavorare. Pertanto, i rappresentanti del settore edile hanno la possibilità di rinnovare la licenza non fino all’inizio, ma fino alla fine del 2010. Bene, potrebbe esserci qualcos’altro che cambierà…

Ecco un circolo così vizioso nelle licenze! Non voglio parlare indiscriminatamente di tutte le organizzazioni di costruzione, ma per la maggior parte seguono tutte le imprese
questo circolo vizioso, regalando ingenti somme di denaro a imprese e funzionari. Quindi vale la pena salvare? Devo aggrapparmi ad esso?

Cosa viene offerto al posto delle licenze? Gosstroy della Russia sta cercando di implementare ovunque un sistema di qualità basato sugli standard statali GOST R ISO 9000 nelle organizzazioni di costruzione e installazione della Federazione Russa. Ma la disputa non riguarda la certificazione. Oggi può essere ottenuto più veloce ed economico di una licenza in dissolvenza. Tutto il polverone riguarda la creazione di organizzazioni di autoregolamentazione.

Secondo la legge n. 148-FZ del 22 luglio 2008 “Sulle modifiche al codice di pianificazione urbana della Federazione Russa e alcuni atti legislativi della Federazione Russa” dal 1 ° gennaio 2009, solo i membri di organizzazioni di autoregolamentazione (SRO) saranno autorizzati a costruire strutture importanti. Questo ORP trasferisce le funzioni di ammissione al lavoro che incidono sulla sicurezza delle strutture di costruzione del capitale, nonché sull’organizzazione del controllo. Si presume che l’autoregolamentazione possa migliorare la situazione nel settore delle costruzioni e aumentare la qualità e la sicurezza dei cantieri.

La legge di cui sopra presuppone che questi SRO saranno di diversi tipi: per condurre sondaggi, progettare e svolgere direttamente attività di costruzione. Tuttavia, la pratica odierna mostra che molte società di costruzioni sono impegnate in tutti i tipi di questi lavori. La legge non fornisce una risposta alla domanda su come dovrebbero essere queste organizzazioni, sciogliersi e unirsi a diversi SRO?

Il secondo punto controverso per il passaggio a una SRO è l’adesione stessa, che comporta una quota di iscrizione sostanziale e successiva
detrazioni mensili. È a questo punto che gli oppositori dell’abolizione delle licenze ne fanno uno dei principali, motivandoli che le piccole e medie imprese saranno espulse dalle attività di costruzione dall’élite delle costruzioni. A questo proposito, tutto dipenderà dall’elenco delle opere che saranno attribuite alla competenza esclusiva della SRO. È chiaro che le opere di pittura non saranno classificate come ammissioni, ma le piccole e medie imprese, incapaci di sostenere l’onere di mantenere una SRO, non sopravviveranno.!

Il terzo punto controverso è come garantire il noto aumento della responsabilità dell’SRO per il risultato delle sue attività. Esistono due proposte: creando un fondo di compensazione o assicurando progetti di costruzione. Anche se, in sostanza, il fondo di compensazione e chiede di avere valore come quello assicurativo. Ma qui stiamo parlando dell’arrivo di grandi compagnie assicurative sul mercato delle costruzioni e, di conseguenza, questo arrivo aumenterà il costo della costruzione stessa. Tutto sommato: i biglietti d’ingresso e l’assicurazione comporteranno costi di costruzione più elevati e ricadranno sulle spalle del consumatore.

E un altro punto molto importante: la legislazione esistente è tutt’altro che ideale e deve essere migliorata. Gli oppositori dell’abolizione delle licenze spaventano la Corte costituzionale che la legge adottata non rispetta le norme della Costituzione russa. Ma tutto ciò è fattibile, hai solo bisogno di tempo e buon senso!

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy