Metodi di riparazione del soffitto

Finalmente sono uscito per visitare il mio amico. Di recente ha comprato un appartamento e tutti i nostri amici e conoscenti hanno già avuto il tempo di ammirare i suoi monolocali … In primo luogo, una pantofola in qualcosa di bianco e molto sporco è volata fuori dall’appartamento per incontrarmi. “Odio i lavori di ristrutturazione!” – nei cuori gridò un amico di Alexander, per qualche ragione trasformato da una bruna in una bionda platino. “Hai deciso di imbiancare i soffitti da solo?” – ho chiesto, facendo scorrere il dito sulle scarpe volanti. “Sì, ho deciso. Quindi che si fa? Tutti i soldi sono andati a questo dannato allevamento e i soffitti non sono stati imbiancati, probabilmente dai primi piani quinquennali! “

In effetti, il soffitto era uno spettacolo triste e meraviglioso. Innanzitutto, l’impressione era che ci avessero camminato sopra: era così accartocciato, bucato e calpestato. In secondo luogo, qualcosa cadeva costantemente da lui – l’appartamento era nello stesso edificio con la stazione della metropolitana – apparentemente, tremava…

Ci è voluto molto tempo per convincere il mio amico che erano necessari specialisti in materia. Tutti i suoi risparmi, come ho detto, sono stati spesi per l’acquisto di un appartamento e lei non voleva davvero trovare fondi aggiuntivi per riparare i soffitti. Ma quando un pezzo di qualcosa è caduto su di noi dall’alto, ha deciso. Abbiamo iniziato a chiamare aziende e piccole imprese. All’inizio, naturalmente, hanno cercato secondo il principio “più economico e più veloce”. Il primo ad apparire sulla soglia era un moldavo o un rumeno, osservava la nostra bellezza “celeste” e diceva: “Cinquecento dollari. Il soffitto non sarà uniforme: la casa è vecchia, le lastre sono inclinate. Non sono necessarie misure, lo capirò a occhio. I materiali sono tuoi. Di cosa hai bisogno, sai? ” “Bene, circa”, abbiamo ammiccato, spaventato da un prezzo che non avevamo previsto. – Probabilmente hai bisogno di gesso, lime … “-” Insomma, ragazze, decidete e chiamate. “.

Per una settimana, la mia amica ha ancora provato a “decidere” da sola. Qualcosa stava raschiando e strofinando, ma il soffitto, ovviamente, non migliorava da questo…

Ho dovuto contattare un’azienda rispettabile. Guardando al futuro, dirò: letteralmente due settimane dopo, l’appartamento aveva soffitti perfettamente bianchi e perfettamente piatti. Per tutto questo tempo giravo sotto i piedi e le scale dei riparatori. A causa dell’incarico editoriale, mi è stato persino permesso di partecipare un po ‘al processo. Ma ora lo so per certo: se succede qualcosa, non rimarrò senza lavoro. Vado a commerciare nelle riparazioni del soffitto.

E ora porto alla tua attenzione “Una guida per coloro che vogliono avere un soffitto buono, ma non molto costoso”.

Primo sguardo

Quando si avvia una riparazione, è necessario sapere, almeno approssimativamente, quando si intende eseguire la successiva. Se hai intenzione di non cercare a lungo – un’opzione. Se tra un anno o due vuoi cambiare il “cielo” sopra la tua testa – una canzone completamente diversa.

Se il tuo soffitto è coperto di pittura ad olio, non c’è nient’altro con cui puoi dipingerlo. Perché l’olio viene messo su un primer con olio di lino, che impregna il calcestruzzo e nessun altro materiale si attacca ad esso. In questo triste caso, la scelta è piccola: o ancora pittura ad olio, che diventa gialla dopo due o tre anni anche se vengono rispettati tutti gli standard sanitari (il che significa che non fumerai e cucinerai costantemente cibo in questa stanza senza lasciare la stufa giorno e notte ) o soffitto teso costoso.

Ci sono momenti in cui la carta da parati del soffitto è incollata al soffitto. Attenzione: sono incollati direttamente su lastre di cemento, il che significa che dovrai fare una preparazione completa per un nuovo rivestimento (ne parleremo più avanti). Non consiglio di incollare di nuovo la carta sul soffitto – in case tipiche, i costruttori lo fanno solo per motivi di velocità ed economicità – quindi non devono adescare o stuccare il soffitto. “La bellezza della carta” conserva il suo aspetto divino per un massimo di tre anni.

Ci sono altri momenti “sottili” – non tutte le case possono ottenere il perfetto aspetto del soffitto. Il fatto è che il lavoro dei nostri costruttori lascia molto a desiderare. Si presume che i soffitti dovrebbero essere ad un angolo di 90 ° rispetto alle pareti. Nei nuovi edifici a pannelli, le lastre “camminano”, pertanto, non è così facile allineare perfettamente il soffitto. Alcuni tipi di riempitivi non dovrebbero essere usati nelle vecchie case. Ad esempio, sono esclusi i costosi stucchi importati dell’azienda “Pufas” – aumentano il peso del soffitto e il vecchio intonaco potrebbe non resistere.

Idealmente, il soffitto viene aggiornato contemporaneamente alle pareti, ma ti consiglio di fare tutto il lavoro sporco del soffitto prima di iniziare a riparare il pavimento (posa di parquet, linoleum, moquette o piastrelle). Ma se decidi di prestare attenzione solo al soffitto (come nel caso del mio amico), prenditi cura della sicurezza del pavimento, delle pareti e dei mobili. Lo faranno vecchi giornali o involucri di plastica. Coloro che non rimpiangono lo sfondo utilizzano i pulsanti o il normale nastro. Quelli più “avanzati” sanno che esiste un nastro per mascheratura speciale. Questo è un nastro di carta con uno strato di colla speciale applicata su di esso. Il nastro non lascia segni su carta da parati, vernice o vetro. Un rotolo di tale nastro lungo 50 metri costa da 30 a 100 rubli (a seconda della larghezza). Fissare il film sul pavimento, sulle pareti, sui mobili con nastro adesivo. Tutto ciò che cadrà dall’alto durante la creazione del soffitto – lascialo cadere per se stesso. Alla fine del lavoro, il nastro viene rimosso facilmente.

Abbasso la vecchia vergogna!

Sei armato fino ai denti e pronto per iniziare a riparare? Inoltrare! Cioè, su per la scala! Rimuovere il vecchio rivestimento. È possibile utilizzare il vecchio metodo collaudato: lavare il bianco con acqua e immergere l’emulsione acquosa con una soluzione di iodio (nella proporzione di una bolla di iodio in un secchio d’acqua) e pulirla con un perforatore (allo stesso tempo, è meglio inviare parenti e amici nel paese – lontano dal rumore e dal peccato). Tutto questo è lungo, problematico e sporco.

Ora ci sono speciali dispositivi di rimozione, con i quali puoi rimuovere facilmente qualsiasi vecchia vernice. I lavaggi della società tedesca “Pufas” sono molto richiesti. Prezzo: 0,375 l – 120 rubli, 6 l – 680 rubli. Consumo – 0,5 l / mq. I nostri lavaggi, prodotti a Shchelkovo o Volgograd vicino a Mosca, sono quasi buoni come quelli tedeschi. A meno che non sia necessario tenerli un po ‘più a lungo sul soffitto. E sono molto più economici: Shchelkovo – 52 rubli. per 1 litro, Volgograd – 40 rubli. per 1 litro. I lavaggi vengono applicati al soffitto con un rullo o una spazzola larga e dopo 20-30 minuti possono essere facilmente rimossi insieme alla vecchia vernice. Veloce e pulito!

Naturalmente, non puoi soffrire, ma utilizzare i servizi di una società di costruzioni. Rimuovere la carta da parati dal soffitto costa 20 rubli. per 1 mq, rimuovendo la vernice o l’imbiancatura – 40 rubli. per 1 mq. Risulta due volte e mezzo più costoso. Ma durante questo momento difficile, puoi volare in Honduras per una settimana o andare da un amico (fidanzata) alla dacia. Pensa per te.

Nel processo di lavoro, molti si trovano di fronte al fatto che è necessario rimuovere non solo la vecchia vernice, ma anche una cosa spiacevole come il fungo. Per le persone non informate, spiego: sembra disgustoso – macchie e crescite di muffa di colori marrone-verde, che spesso compaiono in stanze con elevata umidità.

Se il fungo si è depositato sul tuo soffitto, non dovresti ignorarlo. Ridipingere la situazione non aiuterà. Di conseguenza – denaro sprecato e sprecato energia. Meglio dichiarare immediatamente guerra a questa infezione organica. Per combattere, è meglio usare prodotti speciali antimuffa..

In vendita ci sono rimedi tedeschi per lo stampo della ditta “Pufas” in bottiglie da 500 g del valore di circa 175 rubli. e quelli finlandesi – della ditta Tikkurila chiamata Homeenpoiste. Sono quattro volte più economici di quelli tedeschi – $ 3 al litro. La scelta dei nostri mezzi di lotta è molto più povera: è colpita l’abitudine nazionale del solfato di rame. Rimuove anche il fungo. Ma puoi ottenere questo strumento solo in società di costruzioni o in negozi specializzati..

È semplice usare il rimedio per la muffa: hanno gonfiato il fango fungino dalla lattina, hanno aspettato 30 minuti, osservando come tutto sibila e bolle – e non c’è nessun fungo. Morto. Solo l’odore acre della candeggina che striscia nella stanza durante il processo è sgradevole. Fino a quando l’invasione del fungo non ha assunto le dimensioni di un disastro, ma è nelle sue fasi iniziali, i rimedi per la muffa sono davvero utili. Verificati.

È una buona idea proteggersi in anticipo dai futuri funghi. Per fare questo, è necessario prendere misure preventive. Ci sono speciali additivi antifungini per dipingere (“Pufas” – 44 rubli per 250 g, “Tikkurila” – circa allo stesso prezzo).

I fuochi fungini di grandi dimensioni possono essere rimossi come segue: il calcestruzzo viene svuotato o bruciato con propano o saldatura al plasma. Quindi viene nuovamente sigillato e innescato con vetriolo. È chiaro che in questo caso si rivolgono agli specialisti. La saggezza convenzionale secondo cui è inutile combattere un fungo è sbagliata.

Quindi, il soffitto è stato cancellato. Ma prima di iniziare a lavorare, devi scoprire quanto orizzontale hai. Il modo più semplice è utilizzare una linea a piombo per misurare la distanza dal pavimento al soffitto negli angoli della stanza. Se si scopre che c’è ancora una pendenza, sarà necessario ricordarlo durante i lavori di innesco e stucco per “riportare” il soffitto in posizione orizzontale.

Layer Pie – Guida per l’utente

Prima di tutto, sigilliamo tutte le cuciture nei pavimenti. Alcuni dicono che questo è un must, soprattutto se la casa è vecchia o costruita secondo un design standard. All’incrocio tra soffitto e solaio si verificano “spostamenti”: la casa vive costantemente, l’aria viene soffiata, la carta da parati si stacca, intonaco e stucco si sgretolano. Altri credono che le cuciture debbano essere lasciate aperte, proprio per questo “gioco” di piatti.

I sostenitori del primo parere dovrebbero fare scorta di malta cementizia (in altre parole, cemento con sabbia). È già venduto sotto forma di miscela. Resta solo da aggiungere acqua. Quanto basta per ottenere la consistenza dell’impasto. Molto spesso, il commercio offre miscele russe al consumatore domestico. La “M-150” universale costa 45 rubli. per confezione del peso di 50 kg. Consumo – 24 kg / mq con uno spessore di rivestimento di 22 mm. Le cuciture sono chiuse con una spatola o “pistola”.

I seguaci di un diverso punto di vista usano serpyanka, che in traduzione significa solo un bendaggio da costruzione. Serpyanka viene incollato a strisce direttamente sui rustici (cuciture aperte) usando la colla PVA diluita con acqua. Un rotolo lungo 100 m, largo 8 cm costa 48 rubli, un pacchetto di 50 metri di una benda larga 1 m – 225 rubli. Per la colla PVA dovrai pagare 20 rubli / l.

Dopo le fatiche dei giusti, puoi andare a cena o guardare il tuo film preferito in tutta tranquillità – durante questo periodo (circa due ore) le cuciture avranno il tempo di asciugarsi.

I prossimi due passaggi sono primer e mastice – progettato per preparare il soffitto per la finitura, che può dipingere il soffitto (ma non con colori ad olio) o incollare la carta da parati.

Il primer deve saturare il calcestruzzo, in modo che in seguito nulla cada dal soffitto e livellare la superficie. I primer si differenziano per la profondità di penetrazione: più profondo, migliore e più durevole.

Il soffitto è adescato con un rullo. Quando si tratta di materiali, ci sono molte tra cui scegliere. Dagli esperti di importazione raccomandano i prodotti della società tedesca “Pufas”: “Tiffing-primer LF” e “Universal Tiffing-primer LH”, che si trovano più spesso in vendita. Il primo primer viene utilizzato nei casi in cui il soffitto è di media irregolarità, ci sono alcune asperità su di esso. Il secondo viene assorbito più in profondità, può essere innescato su una superficie vecchia e scarsamente pulita. Entrambi costano all’incirca lo stesso – circa 45-60 rubli / litro. Puoi anche usare i primer russi: sono due o tre volte più economici (10-20 rubli / l), consumo: 120 g / mq. Ma i nostri primer sono meno resistenti. C’è anche un modo molto semplice: 10 litri di acqua per 1 litro di colla PVA. Tuttavia, tieni presente che un tale massimale non durerà a lungo.

Il primer deve essere fatto coscienziosamente. Dopotutto, la sua funzione è quella di immergere il cemento in modo che la base del soffitto si trasformi in un monolite. Per l’elaborazione 1 mq ti verranno addebitati 80 rubli. Questo prezzo include un primer insieme a uno stucco. I nostri riparatori, che lavorano alla vecchia maniera, non possono abituarsi al primer importato, che sembra acqua con l’odore della vernice e, per abitudine, usano ancora olio essiccante. E sebbene solo una pittura ad olio possa idealmente essere messa su di essa, gli aspiranti riparatori possono dipingere il soffitto pro-verniciato con vernici a base d’acqua. Di conseguenza, il soffitto perde il suo aspetto decente dopo alcuni mesi..

Putty è l’attività più eccitante, ma terribilmente responsabile e in alcuni casi piuttosto costosa. Se il soffitto è perfettamente piatto dipende dalla qualità dello stucco.

Il riempitivo stesso è una polvere bianca che viene diluita con acqua per ottenere una massa spessa e morbida. Esistono tre tipi di stucco: per ambienti interni, esterni e umidi. I leader delle vendite sono il tedesco Pufas e il finlandese Vetonit. Il nostro miglior mastice viene da Glin. Abbastanza tollerabile – la società polacca “Atlas”. Lo stucco russo e polacco ha un consumo maggiore rispetto a quello tedesco e finlandese, ma alla fine risulta ancora due o tre volte più economico (“Pufas” – 200 rubli per 5 kg, “Glin” – 98 rubli per 5 kg). Ma, usando uno stucco tedesco o finlandese, fai il soffitto “per secoli”.

I soffitti “Pufas” oggi sono davvero di altissima qualità – la loro durata di servizio raggiunge i 30 (!) Anni. Puoi usare stucchi misti, ad esempio “Vetonit” + “Pufas”. MA! È necessario comprendere chiaramente la regola pseudo-matematica: dal cambiare i luoghi dei termini, la somma, oh, come cambia! C’è una cosa spiacevole come il rifiuto dei materiali. Se metti prima “Vetonit” e poi “Pufas”, attendi un crollo. E se fai il contrario, resiste con una “stretta di mano”. Usando i servizi di riparatori, non esitate a informarsi sulla sequenza di applicazione dei livelli: le sfortunate aziende non fanno qualcosa.

Per assicurarti contro la comparsa di crepe sul soffitto, puoi attaccare una normale garza o una larga serpentina direttamente sullo stucco secco, che funge da rete di rinforzo.

Il tocco finale per ottenere una superficie perfettamente piatta è uno stucco di finitura che nasconde difetti molto piccoli (prezzo medio – $ 1,5 per 1 kg, consumo – 1,6 kg / mq M.).

Stucco per rifinitura – a grana fine, cioè completamente uniforme e liscio. Il nostro (“Clay”) o polacco (“Atlas”) nei negozi dovrebbe essere chiesto esattamente come “finitura”. E “Pufas” produce tutto il suo mastice in una versione a grana fine, quindi quello principale, che è stato menzionato sopra, può anche essere usato come finitura.

Dopo alcune ore, quando lo stucco si asciuga, il soffitto è spellato. La carta vetrata più comune. (Parlando francamente, l’attività è molto noiosa e, cosa più importante, l’infinito correre intorno come “scesi dalla scala a pioli, spostata, appollaiata di nuovo – la pelle; di nuovo lacrime, spostata …” ti stanca per il bruciore di stomaco. Ma nulla può essere fatto – è necessario.) Base monolitica, guardando avanti da colorare, pronto.

Ma prima di procedere direttamente alla parte “artistica”, vale la pena dare una descrizione di un altro metodo di preparazione del soffitto per la pittura. È buono in quanto richiede un minimo sforzo e un costo cinque volte inferiore a quello dei “vetonito-pufas”. Forse questa è l’opzione più semplice ed economica per un soffitto di alta qualità (la carta da parati bianca o il soffitto non conta).

Il muro a secco è un pannello per controsoffitto pronto, di solito 1,2×3 m di dimensione, al prezzo di 30 rubli / mq Sono venduti insieme alle istruzioni per l’uso, in cui, in linea di principio, chiunque, anche il più distante dalla riparazione, può capirlo. Una cornice di metallo è fissata direttamente ai pavimenti e le lastre di cartongesso sono avvitate con viti autofilettanti. Quindi stucco e dipingiamo tutto questo.

L’unico inconveniente di questo metodo è la perdita fino a 5 cm di altezza del soffitto. Ma i vantaggi sono innegabili: veloce – uno, economico – due, ideale per soffitti storti e gobba – tre. Eventuali irregolarità sono nascoste, sia per ogni singola lastra, sia per l’intero soffitto nel suo insieme. Ideale per i casi summenzionati quando il soffitto ha una pendenza: i risparmi su stucco e primer sono enormi.

I pannelli di cartongesso possono essere verniciati con qualsiasi vernice, è piatto, la superficie appare liscia. Puoi consigliare il muro a secco Tigi-Knauf e prodotto dallo stabilimento di Novomoskovsk. Tutto sembra essere. L’unico fastidio è che il muro a secco ha paura dell’acqua, e se sei inondato dai vicini dall’alto, è una brutta cosa.

Per rendere il soffitto più bello

Quindi il soffitto è pronto per andare. È già stato detto della pittura ad olio e non ti consiglio di contattarla. Meglio usare lo smalto alchidico. L’opzione migliore è la vernice all’acqua o all’acqua. Meglio – opaco. Se alzi lo sguardo, come se fosse a una distanza nebbiosa, il volume si espande visivamente. Se vuoi, rendi colorato il soffitto. Ci sono molti colori di vernice ora.

Il vantaggio della dispersione dell’acqua è la sua durata. “Permette” di lavarti fino a duemila volte! Inoltre, questa vernice è la gioia di un fumatore. Anche se macini come una locomotiva, il soffitto rimarrà intatto per molto tempo. Un secchio da 20 chilogrammi (prezzo medio da 200 a 400 rubli) è sufficiente per 80-100 metri quadrati, è sufficiente mettere la vernice importata in due strati, il nostro è meglio in tre. E non prendere il pennello preferito di tua nonna, con il quale ha dipinto il soffitto in quei tempi lontani quando sposava il nonno – usa strumenti di pittura più progressivi – un rullo o uno spray.

Vernice all’acqua o all’acqua. La differenza tra queste vernici tra loro è solo che la prima può essere lavata via, anche se con difficoltà. Il secondo è assolutamente resistente all’umidità. I migliori sono il tedesco “Feydal” e “Pufas”, il finlandese “Tikkurila”. Sono apparse anche delle vernici domestiche piuttosto buone – dalla società Raduga e dalla pianta Lytkarinsky. La gamma di colori dell’emulsione acquosa è piuttosto ampia. La vernice a base d’acqua è principalmente solo bianca.

Se vuoi dipingere il soffitto con un colore esotico, non puoi fare a meno dei coloranti – additivi coloranti. Mischiandoli con la vernice principale in una certa proporzione, puoi ottenere qualsiasi ombra. Le proporzioni sono sempre indicate sul contenitore. Nel negozio Klyuchstroyarsenal mi è stato offerto un servizio di “colore” (quando si acquista vernice in questo negozio, questo servizio è gratuito). Su una macchina per tintura speciale, mischiarono la vernice a dispersione d’acqua con il mio colore scelto – ottenemmo il colore desiderato (io e il mio amico volevamo pesca).

Pittura ad olio – produzione russa o bielorussa. Puoi anche trovare il polacco. Ma agli stranieri giustamente non piace il “burro” e non lo riforniscono quasi mai. Come già accennato, non consente al soffitto di respirare e diventa rapidamente giallo..

Smalto alchidico – “Pufas” tedesco o “Vetonit” finlandese. Lo smalto importato ha una gamma molto ampia di colori, il nostro domestico (Rostov-sul-Don) ha un po ‘meno. Ma il turco è quasi sempre solo bianco.

In Occidente, gli smalti sono usati molto ampiamente: sono ampiamente usati per dipingere sia abitazioni che automobili. Li trattiamo con cautela, per una ragione molto banale: è due volte più costoso delle vernici all’acqua. D’altra parte, il colore bianco dello smalto è più bianco del colore della “vernice bianca”. E lo smalto si asciuga più velocemente e l’umidità non ne ha paura.

I pacchetti di tutti i materiali importati devono contenere istruzioni per l’uso in russo. Gli stranieri non indicano le date di scadenza – si ritiene che le vernici siano resistenti. Le nostre date sono indicate. Ma gli esperti mi hanno assicurato che un po ‘di vernice “scaduta” non ha importanza, l’importante è mescolarla bene.

Se non ti ho convinto, allora sei il campione di tutti i conservatori del mondo nel conservatorismo, nulla può essere fatto, succede. Quindi diluire il gesso con acqua, aggiungere blu per l’ombra e ottenere un bianco. Ma credimi, un soffitto banalmente imbiancato a gesso è un piacere dubbio e non si aggiunge alla pulizia della casa per molto tempo. Meglio ancora dipingere.

O addirittura incollare con carta da parati a soffitto. Secondo i consulenti di vendita, la carta da parati a due strati (duplex) prodotta dalla fabbrica Mytishchi è ora considerata la migliore carta da parati russa per soffitti. Prezzo – 60 rubli per rotolo (10 m con una larghezza di 53 cm). Fatto a Minsk un po ‘più economico – 50 rubli lo stesso rotolo, Saratov – 45 rubli. Quelli importati non sono molto richiesti – con la stessa qualità, il loro prezzo è di 80-90 rubli per rotolo.

Decorazioni a soffitto

Per esteti o proprietari di appartamenti obliqui, consiglio uno zoccolo a soffitto o uno stucco.

I due battiscopa più comuni sono schiuma e schiuma poliuretanica. Il polistirolo costa in media $ 1 al metro. La schiuma di poliuretano è cinque volte più costosa, ma sembra una modanatura dello stucco e può essere verniciata. Il battiscopa uniforma visivamente le distorsioni e sembra carino.

Se i fondi lo consentono e lo stile delle partite di casa, decora il soffitto con modanature in gesso. I prezzi dipendono dal volo di fantasia e dallo spessore del portafoglio. Ad esempio, la ditta “Kompleks-remontstroy” mi ha parlato della ristrutturazione del cottage di Rutskoy. Quindi, solo lo stampaggio di stucchi è costato $ 62.000 al governatore della regione di Kursk. Ma tieni presente che la modanatura dello stucco e lo zoccolo “abbassano” visivamente il soffitto. Se è già basso e hai ancora bisogno di uno zoccolo, non comprarne uno largo.

In generale, non è così difficile ricordare il tetto e non per troppi soldi. Ci sarebbe un desiderio. La scelta della tecnologia e dell’aspetto è tua. Oggi, oltre ai soffitti classici, ci sono anche soffitti sospesi, a cremagliera, allungati, in legno e persino a mosaico (l’elenco è dato secondo il principio “da economico a più costoso”), ma questa è una conversazione separata.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy