Installazione fai-da-te di un soffitto a due livelli in cartongesso

Le soluzioni di design moderno non possono essere immaginate senza complesse strutture in cartongesso. Questo materiale è stato utilizzato per molto tempo da quasi tutti coloro che sono impegnati nella decorazione d’interni. Molto spesso, le lastre di gesso vengono utilizzate per l’installazione di soffitti diretti e multilivello.

Con l’aiuto dei sistemi di cartongesso, puoi creare un soffitto di qualsiasi complessità, la limitazione qui può essere solo nell’immaginazione del designer. Non approfondiremo sistemi particolarmente complessi, ma di seguito considereremo l’installazione di un semplice soffitto a due livelli con un piccolo raggio.

Per eseguire il lavoro avrai bisogno di:

1.Puncher

Soffitto in cartongesso

2.Screwdriver

Soffitto in cartongesso

3. Livello

Soffitto in cartongesso

4. Matita, metro a nastro, coltello e forbici per metallo

Soffitto in cartongesso

Il materiale necessario per la futura costruzione è generalmente disponibile e non colpirà il bilancio. Avrai bisogno del soffitto GKL stesso (spessore 9 mm), oltre a tre tipi di profili metallici: UD, CD e una parete divisoria 50×50 mm.

Soffitto in cartongesso

Dal materiale di fissaggio, saranno necessarie viti di due tipi, un chiodo di centraggio e una sospensione diretta.

Soffitto in cartongesso

Iniziamo l’installazione con la marcatura. Per fare questo, usando un livello, tronciamo una linea orizzontale lungo l’intero perimetro delle pareti..

Soffitto in cartongesso

Quindi disegniamo il raggio corretto, i cui bordi si agganciano agli angoli sporgenti delle pareti..

Soffitto in cartongesso

Soffitto in cartongesso

Soffitto in cartongesso

Fissiamo il profilo UD lungo l’intero perimetro delle pareti usando un perforatore e tasselli.

Soffitto in cartongesso

Soffitto in cartongesso

Per piegare il profilo lungo il raggio, è necessario tagliarlo in segmenti. Lo facciamo con le forbici di metallo.

Soffitto in cartongesso

E secondo i segni già esistenti, lo fissiamo al soffitto. Per creare il raggio, utilizziamo un profilo di partizione.

Soffitto in cartongesso

Soffitto in cartongesso

Il wireframe preliminare è simile al seguente:

Soffitto in cartongesso

Quindi, procediamo al fissaggio del profilo del CD. Scegliamo un passaggio tra loro 40 cm. Ciò garantirà la massima resistenza di questo telaio..

Soffitto in cartongesso

Soffitto in cartongesso

Soffitto in cartongesso

Per garantire la rigidità di un profilo largo, rafforziamo ulteriormente il fissaggio mediante ganci diritti.

Soffitto in cartongesso

Pieghiamo i bordi delle sospensioni in modo che non interferiscano in futuro.

Soffitto in cartongesso

Il wireframe finale è simile al seguente:

Soffitto in cartongesso

Se è prevista l’illuminazione, non dimenticare di effettuare il cablaggio per le lampade integrate. Ci assicuriamo che le lampade non colpiscano il profilo del soffitto.

Soffitto in cartongesso

Procediamo all’installazione del muro a secco stesso. Tagliamo i fogli su misura e montiamo il piano inferiore.

Soffitto in cartongesso

Il passo tra le viti è di circa 25 cm. Incorporiamo leggermente i cappelli nel piano del cartone.

Soffitto in cartongesso

Una sottile striscia di muro a secco si piega facilmente in un raggio.

Soffitto in cartongesso

Di conseguenza, otteniamo proprio una tale costruzione.

Soffitto in cartongesso

Soffitto in cartongesso

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy