Come imbiancare il soffitto

Il bianco è il modo più semplice ed economico per riparare un soffitto.
Il bianco è spesso usato per colorare, che può essere preparato con calce o gesso schiacciati. È necessario iniziare il processo di verniciatura dalla fase più importante e che richiede tempo: la preparazione della superficie da verniciare. Qui hai bisogno di:

  • Lavare con acqua calda (o asciugare con un raschietto) vecchie pitture o imbiancature;
  • Leviga l’intonaco e ripara le crepe. Prima di sigillare la fessura, tagliarla e allargarla con una spatola speciale (forma triangolare) o un raschietto, quindi eliminare l’intonaco scrostato con un martello.

    Le crepe e le crepe devono essere inumidite e quindi riempite con la stessa soluzione con cui viene realizzato l’intonaco.
    I danni all’intonaco di calce vengono strofinati con una malta di calce costituita da una parte di fango di calce, due parti di sabbia fine e accuratamente setacciata e acqua. La calce viene diluita con acqua fino alla consistenza della panna acida, quindi si aggiungono sabbia e acqua fino ad ottenere una massa spessa. Se viene utilizzata la calce spenta per preparare la soluzione, prima deve essere miscelata con sabbia e solo successivamente aggiungere acqua.

    Per gli intonaci di calce-gesso, viene utilizzata una soluzione composta da una parte di gesso, una parte di calce idrata e tre parti di sabbia setacciata. Innanzitutto, i componenti asciutti vengono miscelati e quindi, aggiungendo acqua, la massa viene portata alla consistenza della panna acida densa. La soluzione deve essere utilizzata immediatamente, poiché si indurisce entro pochi minuti dalla preparazione.
    Malta di gesso composta da una parte di gesso e due parti di sabbia fine setacciata.

    Le crepe vengono sigillate con stucco usando una spatola, passandole prima attraverso la crepa, quindi lungo. Lo stucco viene completato stuccando le superfici trattate con carta vetrata fine o pietra pomice.

    Tra i pannelli del controsoffitto, alle porte, alle finestre, agli angoli, è consigliabile non solo sigillare il divario con una soluzione, ma rafforzarlo ulteriormente, ad esempio, con una serpyanka.

  • Adescare il soffitto.
    Dopo che il terreno si è asciugato, puoi iniziare a imbiancare.
    Composizione consigliata:
    – gesso – 2300 g;
    – colla per falegname – 90 g;
    – blu – 17g;
    – sapone da bucato – 60g;
    – acqua (fino a densità di lavoro) – 3-4l.

    La colla viene preliminarmente sciolta in acqua. I componenti rimanenti vengono diluiti con acqua in modo che il bianco possa essere applicato usando un flacone spray. Una soluzione preparata da un tale numero di componenti è sufficiente per l’elaborazione di circa 10 mq. 2-3 strati vengono applicati al soffitto con essiccazione intermedia.

    Se devi imbiancare il soffitto senza una pistola a spruzzo, ti consigliamo di utilizzare un rullo. La superficie acquisirà una piacevole lucentezza opaca. È impossibile forzare l’asciugatura e disporre le bozze. Inoltre, prova a neutralizzare la luce solare diretta, altrimenti tutto il lavoro può andare giù nello scarico – il bianco si staccherà..

  • Valuta questo articolo
    ( Ancora nessuna valutazione )
    Aggiungi commenti

    ;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

    Come imbiancare il soffitto
    Collegamento di convettori elettrici tramite un contattore