Come scambiare un appartamento

Sezioni dell’articolo



Lo scambio di un appartamento è una delle transazioni immobiliari più difficili, perché, in effetti, include gli elementi di una transazione che richiede molto tempo per l’acquisto e la vendita di un appartamento. Al fine di prepararsi adeguatamente per questa transazione, è utile prima familiarizzare con il contenuto degli articoli sull’acquisto e la vendita di appartamenti, che troverete su questo sito Web..

Quando si effettua uno scambio, una persona che vuole cambiare casa per un altro, equivalente, migliore o più economico, agisce inevitabilmente sia come “venditore” che “come acquirente”. È costretto a preparare il suo appartamento per lo scambio, dandogli una presentazione. Deve raccogliere e ripristinare molti documenti sulla sua proprietà. E, allo stesso tempo, deve controllare l’appartamento della sua controparte che gli è stato offerto per lo scambio, sia per la pulizia nel senso letterale della parola, sia per la pulizia nel suo senso legale.

Naturalmente, può assumere una società immobiliare, che si occuperà di tutte le questioni relative al controllo della documentazione dell’appartamento, disponibile per la sua controparte. La società immobiliare verificherà l’autenticità dei documenti del titolo, determinerà se lo spazio abitativo offerto per lo scambio ha qualche ingombro e se questa opzione è irta di spiacevoli sorprese, come un marginale non rasato che proviene da luoghi di confinamento e rivendica “il suo angolo”.

Tuttavia, lasciamo gli agenti immobiliari pigri.

Qui parleremo di come scambiare un appartamento da soli. Ti riveleremo le “regole del gioco” e ti insegneremo come seguirle per ottenere lo spazio di vita desiderato a seguito della transazione e, inoltre, per essere in grado di calcolare felicemente quanto hai risparmiato sui servizi immobiliari e per cosa puoi acquistare con questi soldi arredamento di un nuovo appartamento.

Cosa hai

Prima di tutto, pensa a ciò che tu stesso stai offrendo in cambio. La tua casa è privatizzata o è di proprietà comunale? In tal caso, assicurati di privatizzare. Il fatto è che è molto più difficile, e talvolta persino impossibile, scambiare uno spazio abitativo di proprietà di un contratto di locazione sociale e il suo prezzo sul mercato immobiliare durante le transazioni di acquisto e vendita è significativamente inferiore. Di conseguenza, con le stesse caratteristiche di qualità degli appartamenti, è probabile che un appartamento non privatizzato venga scambiato con un supplemento.

Scambio di appartamenti privatizzati

Ma anche quando si scambia un appartamento privatizzato, ci sono molte sfumature che dovrebbero essere prese in considerazione. La situazione dello scambio di un appartamento privatizzato con un appartamento privatizzato è, per così dire, un’immagine speculare. Perché ciò che verrà discusso ora si applica anche al tuo appartamento e all’appartamento della persona con cui intendi scambiare.

Scambio di appartamenti privatizzati

Se non vivi da solo o la residenza di altre persone è registrata nell’appartamento, dovrai allegare un consenso scritto da tutte queste persone al pacchetto generale di documenti necessari per la registrazione della transazione. Questo documento deve essere redatto e firmato in presenza di un notaio, che certificherà le loro firme.

Il consenso allo scambio deve essere ottenuto da tutte le persone registrate in questo spazio abitativo, non importa affatto se sono o meno i tuoi parenti. Inoltre, il consenso deve essere ottenuto da persone che non vivono in questo appartamento, ma per legge ho alcun diritto su di esso. In particolare, si tratta di un coniuge divorziato, qualsiasi altro comproprietario che è in servizio militare urgente o in viaggio d’affari.

È necessario ottenere un permesso di scambio dalle autorità di tutela e di tutela se la residenza di persone inabili o parzialmente capaci, nonché di minori, è registrata nell’appartamento. Allo stesso tempo, le autorità di tutela e amministrazione fiduciaria hanno il diritto di non rilasciare tale permesso se, dopo lo scambio di un appartamento, le condizioni di vita dei minori e delle altre persone sotto tutela peggiorano.

Documenti

E ora elencheremo i documenti che devono essere forniti per lo scambio di un appartamento privatizzato, e anche, se la vostra controparte ha anche un appartamento privatizzato, dovreste richiederli da lui.

Scambio di un appartamento privatizzato

Ancora una volta, attiriamo la vostra attenzione sul fatto che lo scambio di appartamenti privatizzati implica azioni speculari delle parti. Naturalmente, ci possono essere alcune sfumature e dettagli, ma il principio generale rimane invariato.

Quindi, i documenti …

Prima di tutto, si tratta di una domanda del proprietario all’autorità locale per la registrazione dei diritti immobiliari e delle transazioni con esso nella forma proposta da questa autorità. Ci sono anche documenti di proprietà dell’appartamento, un estratto del libro di casa, un certificato di assenza di arretrati nel pagamento di canoni di locazione e bollette, un certificato delle autorità fiscali sull’assenza di arretrati sulle tasse di proprietà, i documenti sono presentati dall’ITV, in particolare un passaporto tecnico, una planimetria e una spiegazione.

Prima di inviare i documenti, dovrai pagare una tassa statale per la registrazione della transazione. È meglio scoprire i dettagli del pagamento e l’importo del pagamento direttamente presso l’ufficio dell’autorità locale al momento della registrazione dei diritti immobiliari e delle transazioni con esso. Allegare la ricevuta originale del pagamento del dovere statale all’insieme di documenti.

L’autorità di registrazione, sulla base dei documenti presentati, registra l’accordo di scambio, che le parti della transazione di scambio appartamento firmano in presenza di un notaio.

Un accordo di baratto di esempio è facile da trovare su Internet. Inoltre, quasi tutti gli uffici notarili forniscono un servizio per la stesura di tale accordo..

Quanto costano gli appartamenti

Il contratto di cambio deve indicare il prezzo di entrambi gli appartamenti. Tuttavia, c’è una sottigliezza qui..

Quant’è

E davvero, quanto costano gli appartamenti?

Il fatto è che quando le persone cambiano appartamento, sembrano ammettere che questi appartamenti hanno lo stesso valore. Sono tali per loro, dal punto di vista delle qualità dei consumatori, altrimenti lo scambio non avrebbe senso.

Tuttavia, gli appartamenti scambiati molto raramente hanno lo stesso valore di mercato..

Un perito professionista e autorizzato può essere invitato a determinare il valore di mercato degli appartamenti. Pertanto, puoi scoprire la differenza nel costo degli appartamenti e determinare il pagamento aggiuntivo.

Ma molto spesso, i partecipanti allo scambio concordano sul pagamento aggiuntivo da soli, definendolo come “a occhio”. Questo è esattamente il caso in cui “il consenso è un prodotto con reciproca non resistenza delle parti”.

Affare alternativo

Tuttavia, nel contratto il costo degli appartamenti è indicato come lo stesso. Questo è per comodità e in modo che la parte che riceve il pagamento aggiuntivo non paghi le tasse su questo importo. È un trucco abbastanza normale e innocente quando viene effettuato un pagamento aggiuntivo dopo che la transazione viene effettuata di mano in mano, ma, di norma, in presenza di un notaio.

Tuttavia, in questa situazione, puoi inavvertitamente esagerare. Il fatto è che l’organismo di registrazione, analizzando i documenti, può giungere alla conclusione che il valore di mercato degli appartamenti scambiati differisce in modo significativo e, su questa base, riconosce l’accordo di scambio come non valido.

Dal momento della registrazione statale del contratto, la proprietà degli appartamenti deriva da entrambe le parti della transazione.

Affare alternativo

A volte, una delle parti di una transazione di scambio di appartamenti non ha un appartamento da scambiare al momento della preparazione della transazione.

Cosa significa?

Ciò significa che qualcuno è molto interessato all’acquisto di un appartamento come il tuo. È soddisfatto dell’appartamento stesso, della zona in cui si trova e del prezzo. Ma non ha nulla da offrire in cambio. Cioè, non ha un appartamento equivalente. Pertanto, a sue spese, acquisisce un appartamento uguale a quello che hai. In questo caso, l’area della sua posizione e alcune altre condizioni sono concordate con te..

Questa operazione si chiama scambio alternativo o scambio nascosto..

Bisogna ammettere che questo metodo di cambio è molto conveniente, perché riduce il tempo richiesto per selezionare l’opzione desiderata, crea le condizioni ottimali per effettuare transazioni di cambio multi-stadio.

Scambio di alloggi comunali

Una transazione alternativa è formalizzata attraverso la conclusione di un contratto di vendita. Naturalmente, come un accordo di scambio, un accordo di vendita e acquisto è registrato con l’autorità locale per la registrazione dei diritti di proprietà su beni immobili e transazioni con esso..

Stai attento

Sia quando si conclude un accordo di scambio sia quando si conclude un accordo di vendita e acquisto, esaminare attentamente i documenti per l’appartamento e i documenti del suo proprietario. La meticolosità e l’eccessiva “eccessiva” in tali questioni non farà male. Se la tua controparte è una persona coscienziosa, capirà tutto correttamente e, ovviamente, mostrerà un’attenzione simile ai documenti inviati da te..

In caso di dubbi, contattare agenti immobiliari o avvocati specializzati in transazioni immobiliari. Inoltre, il notaio che certifica le tue firme in base all’accordo è tenuto a controllare i documenti sulla base dei quali viene effettuata questa transazione. Questo serve come ulteriore garanzia della “purezza” della transazione.

Scambio di alloggi comunali

L’accordo sullo scambio di alloggi comunali è stato fatto in modo leggermente diverso.

Bisogna immediatamente riconoscere che è praticamente impossibile scambiare direttamente alloggi privatizzati con alloggi municipali. In primo luogo, l’appartamento comunale dovrà essere privatizzato.

Ma è possibile scambiare un appartamento comunale con un altro appartamento comunale, ma solo con il consenso dei proprietari di questi locali residenziali all’accordo. Allo stesso tempo, ci sono molte ragioni per cui il completamento di questa transazione diventerà impossibile..

Un appartamento comunale non può essere scambiato con un appartamento simile se viene presentato un reclamo contro il suo inquilino per risolvere o modificare il contratto di affitto sociale dell’appartamento.

Scambiare documenti

Tale transazione sarà inoltre non valida nei casi in cui un arresto è imposto all’appartamento, se è oggetto di pegno, se il diritto di usarlo è contestato in tribunale.

Un appartamento che appartiene a un fondo dipartimentale speciale o è un appartamento in un ostello non può essere scambiato.

Non è possibile partecipare a una transazione di scambio per un locale che è stato dichiarato inadatto all’abitazione o se la casa in cui si trova è soggetta a demolizione, ristrutturazione o intesa per altri scopi.

L’autorità di registrazione non emetterà una transazione se le sue condizioni implicano un significativo deterioramento delle condizioni di vita di una delle parti o una delle parti, dopo il suo completamento, dovrà migliorare le sue condizioni di vita.

E ancora sui documenti

Se non vi sono ostacoli di questo tipo allo scambio di due appartamenti comunali, i seguenti documenti devono essere presentati all’autorità di registrazione:

  • Una dichiarazione del conduttore di alloggi comunali (conduttore responsabile), che deve essere firmata da tutti i membri della famiglia che hanno raggiunto la maggiore età, compresi quelli che non vivono attualmente in questo appartamento, per firmare il loro consenso alla transazione.
  • Originali e copie dell’ordine e del contratto di locazione sociale dell’appartamento comunale.
  • Un estratto del libro di casa con informazioni su tutte le persone che attualmente vivono in questo appartamento.
  • Un certificato dello ZhEK o equivalente, sull’assenza di arretrati nei pagamenti per alloggi e servizi comunali.

Come nel caso dello scambio di alloggi privatizzati, al fine di completare la transazione, è necessario fornire il consenso delle autorità di tutela e di amministrazione fiduciaria se persone inabili, persone con capacità giuridica limitata e minori vivono nell’appartamento comunale scambiato.

Quando si effettua uno scambio, le condizioni di vita di queste categorie di cittadini non possono essere aggravate.

Fare uno scambio

Quando tutti i documenti di cui sopra vengono raccolti e soggetti alle condizioni di cui sopra, le parti in scambio (datori di lavoro) firmano un accordo di scambio. Questo accordo è presentato da ciascuno degli inquilini al padrone di casa al fine di ottenere l’approvazione per lo scambio.

Il proprietario accetta o rifiuta per iscritto di approvare la domanda presentata dal richiedente. Secondo la legge, il proprietario ha dieci giorni per prendere in considerazione una tale domanda. Pertanto, non esitate e affrettate i funzionari goffi se il tempo inizia a “ribaltarsi” oltre i limiti della decenza.

Quando viene ottenuto un tale accordo, ciascuna delle persone che scambiano appartamenti comunali stipula un contratto di locazione sociale con il loro nuovo padrone di casa, dopo di che lo scambio è considerato completo.

Dopo lo scambio, l’accordo di scambio dovrebbe essere registrato con l’autorità locale per la registrazione dei diritti immobiliari e delle transazioni con esso.

A questo punto, la procedura di scambio di appartamenti è considerata completa e, nel caso di appartamenti privatizzati, le parti diventano i proprietari del nuovo alloggio e le persone che usano i loro appartamenti in base all’accordo di locazione sociale diventano gli inquilini di nuovi alloggi..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: