Come ottenere il permesso di riqualificare un appartamento

Sezioni dell’articolo



Successivamente, è necessario contattare le autorità municipali competenti per ottenere l’approvazione per la riqualificazione. A Mosca, ad esempio, una commissione interdipartimentale distrettuale o municipale (MVK) rilascia un permesso per riqualificare un appartamento. È qui che è necessario presentare il progetto di riqualificazione e altri documenti approvati dalle autorità competenti..?

?Documenti richiesti

Per concordare la riqualificazione di un’abitazione, è necessario raccogliere i seguenti documenti:

  • Passaporto tecnico dell’appartamento, rilasciato nell’ITV (Planimetria, certificati f.1a e f.5).
  • Progetto di riqualificazione preparato da un’organizzazione di progettazione autorizzata.
  • Parere tecnico sulla possibilità di attuare la riqualificazione adeguata dello spazio abitativo.
  • Conclusione dell’EMERCOM della Russia (vigili del fuoco) sulla possibilità di riqualificazione.
  • Conclusione di Rospotrebnadzor (SES) sulla possibilità di riqualificazione.
  • Approvazione dell’autore del progetto della casa o di un’organizzazione architettonica autorizzata.
  • Consenso di tutti i proprietari di appartamenti.
  • Copia autenticata del certificato di proprietà dei locali.
  • Documento abitativo unificato.
  • Approvazione dell’organizzazione nel bilancio di cui si trova la casa: PRUE, DEZ, società di gestione, HOA.
  • Accordo per l’implementazione della supervisione tecnica dei lavori di costruzione con un’organizzazione che ha una licenza per svolgere questo tipo di attività.

Tuttavia, va notato che questo elenco di documenti non è definitivo. In alcuni casi, la commissione può anche richiedere di fornire documenti aggiuntivi. Il proprietario dell’appartamento potrebbe anche aver bisogno dell’approvazione del servizio gas e degli ingegneri elettrici, nonché del consenso scritto dei vicini per eseguire lavori nell’appartamento.

Responsabilità per la riqualificazione dell’appartamento non autorizzata

Se l’ispettorato per l’edilizia abitativa rivela i fatti della riqualificazione non autorizzata dei locali e la discrepanza tra lo stato reale dell’appartamento e il suo inventario e la documentazione tecnica, informerà le autorità statali competenti in merito alla violazione. In questo caso, il trasgressore dovrà affrontare le seguenti sanzioni:

bene.La multa è imposta dall’ispezione abitativa. (L’importo dell’ammenda è di 25 salari minimi).

Obbligo di ottenere un permesso adeguato.Ricorda, pagare una multa non esonera il proprietario di un appartamento con riqualificazione illegale dall’obbligo di coordinare le modifiche apportate nella configurazione dello spazio abitativo. L’Ispettorato per l’edilizia abitativa emette anche un ordine all’autore del reato, che specifica il periodo esatto durante il quale deve rilasciare un permesso. Se l’ordine viene ignorato, il proprietario verrà nuovamente multato. (L’importo della sanzione in questo caso sarà di almeno 80 mila rubli).

rimodellamento
Lansky Valery. Donna con una mazza. 2011

L’obbligo di riportare i locali alle loro condizioni originali.Se non è possibile legittimare la riqualificazione effettuata a causa dell’incongruenza delle modifiche apportate con le norme di SNiP, il proprietario dei locali sarà multato e obbligato a restituire tutto al suo posto e ripristinare il suo aspetto originale.

Vendita di un appartamento all’asta.Se si ignorano le istruzioni per l’ispezione degli alloggi e si elude la legalizzazione della riqualificazione, secondo le norme del Codice degli alloggi della Federazione Russa, il tribunale ha il diritto di mettere all’asta l’appartamento. Dopo la vendita dell’appartamento, al proprietario verrà rimborsata una parte del suo valore meno i costi legali e le spese per riportarlo al suo stato originale.

Quali cambiamenti nell’appartamento non possono essere legalizzati

Secondo le norme del Codice degli alloggi RF, ci sono una serie di cambiamenti nei locali residenziali, la cui attuazione non è soggetta ad approvazione e legalizzazione. Non è possibile ottenere l’autorizzazione nei seguenti casi:

  1. Se la riqualificazione porta a un deterioramento delle condizioni operative della casa e della vita delle persone.
  2. Se i locali modificati e / o i locali adiacenti nel modo prescritto possono essere classificati come non idonei alla vita.
  3. Se durante la riqualificazione possono essere interessati i locali registrati presso il quartier generale per la protezione civile e le situazioni di emergenza, e non vi è alcuna autorizzazione appropriata per eseguire questi lavori.
  4. Se, a seguito dei lavori, la forza e la stabilità delle strutture portanti dell’edificio possono essere violate, il che può portare alla loro distruzione.
  5. Se i dispositivi di regolazione e / o disconnessione sono installati su reti di ingegneria di appartamenti comuni (edifici comuni), quando il loro uso influenza il volume del consumo di risorse nelle stanze adiacenti.
  6. Quando il progetto contiene una riduzione della sezione o la completa eliminazione dei canali di ventilazione naturale.
  7. Quando i carichi sulle strutture portanti dell’edificio aumentano in modo significativo e superano i valori di progettazione (ad esempio, quando si installano pareti divisorie in materiali pesanti invece di pareti divisorie in materiali leggeri, l’installazione di massetti nei pavimenti, l’installazione di attrezzature aggiuntive, ecc.).

Negli edifici residenziali tipici non è consentito:

  1. Ritagliare nicchie, realizzare aperture, praticare fori in pareti-diaframmi, pareti-piloni e colonne (pilastri, pilastri), nonché nelle posizioni delle connessioni tra elementi prefabbricati.
  2. Dispositivo senza accordo con l’organizzazione del design di aperture aggiuntive nei pannelli a parete delle stanze adiacenti in altezza.
  3. Disposizione di shtrab sotto i pannelli a parete interni e in giunti orizzontali, nonché in lastre a pavimento e pannelli a parete per posizionare cavi elettrici o tubazioni.

Quali modifiche possono essere apportate senza approvazione

Senza la registrazione del progetto e dei permessi, è possibile eseguire le seguenti opere:

  1. Riparazione “cosmetica”, inclusa la sostituzione di elementi di falegnameria esterna senza cambiare il colore e il motivo.
  2. Il dispositivo di arredamento incorporato: soppalchi, armadi che non formano stanze indipendenti e la cui area è soggetta a contabilità tecnica.
  3. Sostituzione (senza riarrangiamento) dell’attrezzatura ingegneristica disponibile nell’appartamento con un dispositivo tecnico e parametri simili.
  4. Installazione di condizionatori d’aria sulle facciate dei condomini di Mosca (secondo il decreto del governo di Mosca del 22.03.2011)

Si noti che il sindaco della capitale, Sergei Sobyanin, ha promesso dal 1 ° dicembre di quest’anno di semplificare la procedura per concordare la riqualificazione per i residenti della capitale e ampliare l’elenco dei lavori che possono essere eseguiti senza approvazione. In particolare, è prevista la demolizione di pensili e l’interferenza con la costruzione di facciate continue.

A che altro dovresti prestare attenzione durante la riqualificazione di un appartamento

Ottenere il permesso di riqualificare è solo l’inizio. Dopo aver ricevuto l’autorizzazione, è possibile procedere con sicurezza all’implementazione di lavori di riparazione diretta.

Va anche notato che quando si eseguono riparazioni, inclusa la riqualificazione dei locali, è necessario tenere un registro speciale dei lavori di riparazione e costruzione, in cui tutte le azioni del team di lavoro devono essere rigorosamente registrate. Se sono stati eseguiti alcuni lavori nascosti (ad esempio, rafforzando il muro portante), viene elaborato un atto di lavoro nascosto, firmato da rappresentanti del contraente, del cliente e dell’organizzazione che esegue la supervisione dell’architettura.

Dopo il completamento di tutti i lavori, i locali devono essere accettati dalla commissione di ispezione degli alloggi, che verificherà la correttezza dei lavori eseguiti e la loro conformità al progetto presentato. Dopo aver firmato il certificato di accettazione per i locali, l’ispezione invia tutti i documenti all’ITV. Tra un paio di settimane, ITV preparerà un nuovo certificato. Tuttavia, anche qui possono sorgere alcune difficoltà, ad esempio se l’area dell’appartamento (residenziale, non residenziale, generale) è cambiata durante la riqualificazione, quindi il proprietario dovrà anche ottenere un nuovo Certificato di proprietà di questo appartamento.

Se in precedenza hai rifatto qualcosa nell’appartamento, assicurati di registrare le modifiche, è possibile ottenere l’autorizzazione già dopo i lavori di riparazione. Pertanto, legalizzando la riqualificazione, si eviteranno problemi in futuro. Dopotutto, la riqualificazione non autorizzata non solo minaccia una multa, ma è molto difficile vendere o donare un appartamento con riqualificazione illegale. La procedura di registrazione e l’elenco dei documenti in questo caso sono esattamente gli stessi.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy