Come affittare un appartamento a Mosca

Sezioni dell’articolo



Durante la mia vita nella capitale, ho dovuto affittare una casa in modo indipendente e con l’aiuto di un agente immobiliare. Ho avuto la possibilità di agire come agente e di cercare persone in affitto. Quest’ultimo ha suggerito che non sarebbe male dire ai potenziali inquilini (più precisamente, gli inquilini) come affittare case a Mosca con il minimo fastidio e costi. Spero che la mia esperienza ti sia stata utile.

Immagine

Da dove cominciare

La prima domanda che pongono agenti immobiliari e proprietari di appartamenti è “da dove vieni?” Qualcuno accetta di affittare il proprio spazio vitale solo agli slavi, qualcuno solo ai residenti di Mosca e della regione di Mosca. Il secondo è quante persone vivranno. Queste domande sono particolarmente rilevanti quando le persone affittano una delle stanze dell’appartamento in cui vivono. In questo caso, cercano di prendere una persona o (in via eccezionale) una coppia sposata senza figli. Se vieni dalla repubblica dell’ex Unione Sovietica o hai una famiglia numerosa e il tuo reddito è sufficiente per una stanza, allora dovresti collaborare con qualcuno e affittare un appartamento di due o tre stanze per diverse famiglie. Gli appartamenti più grandi sono più difficili da affittare e i proprietari sono più fedeli alla nazionalità, alla cittadinanza e al numero di inquilini.

Da solo o con un agente immobiliare?

La prima e principale argomentazione che viene generalmente proposta contro l’affitto di una casa tramite un’agenzia è il costo dei servizi di un agente immobiliare. Vuoi risparmiare? Meraviglioso. Qui è dove l’agente immobiliare ti aiuterà..

C’è un vecchio malinteso secondo cui gli agenti aumentano i prezzi per ottenere grandi commissioni. Quindi, è effettivamente redditizio per un agente affittare un appartamento non più costoso, ma più veloce. L’appartamento può essere pubblicizzato per un mese senza generare alcun profitto. Questo non conta il costo della pubblicità (sai che gli annunci per l’affitto di appartamenti sui giornali in cui lavorano costano in media 300 rubli per uscita?) Durante questo periodo, puoi affittare 5-6 di questi appartamenti, ma un po ‘più economico.

Quando ci sono un numero di offerte identiche, sceglierai per prezzo – giusto? L’agente lo capisce molto bene. Ma il proprietario dell’appartamento non lo è. Per lui, il suo appartamento è il più meraviglioso e costoso. E tutti vogliono spremere il massimo dal proprio immobile. Analizza annunci sui giornali. Vedrai che gli appartamenti dei proprietari sono più costosi del 10-20 percento. Si scopre che il costo di un agente ti ripagherà in meno di un anno.

Il secondo motivo è che hanno preso i soldi e non hanno trovato nulla. Sì, ci sono “sharashki” con cui non puoi lavorare. Non puoi. Queste sono “agenzie” che, con qualsiasi pretesto, vogliono ottenere soldi da te prima di firmare un accordo con i proprietari. In precedenza, tali uffici, affettuosamente chiamati “truffe” dalla gente, si definivano agenzie di stampa e coprivano le loro attività dal fatto che non erano obbligati a trovarti un appartamento. Stanno semplicemente vendendo informazioni. Ora, dopo numerose pubblicazioni sui media, tali “agenzie” non sono più così diffuse, ma esistono e sono accuratamente mascherate. Il loro unico e sufficiente segno è che tutti chiedono soldi prima di mostrarti l’appartamento. Se ti viene offerto di pagare per i servizi dell’agenzia prima di andare a vedere, parti immediatamente. Non importa che quando chiami l’appartamento e “specifichi che è gratuito”, non importa cosa promettono “in caso di rifiuto di scegliere un’altra opzione” o “restituisci i soldi”. Non importa cosa hanno scritto nel contratto. Non troverai alloggi lì, ma non vedrai più i tuoi soldi.

Per le agenzie che lavorano davvero nel mercato degli affitti, lo schema è il seguente: selezionano le opzioni per te, tu e l’agente andate a vedere, scelgono l’alloggio, firmano un accordo con i proprietari e, dopo aver firmato l’accordo, pagate una commissione all’agenzia.

Infine, l’agenzia ha qualche opportunità in più per trovare appartamenti di te. Informazioni fresche e complete sono contenute nei database immobiliari.

Cosa non fare

Non dovresti dire all’agente che non ti piace l’appartamento, quindi tornare e provare a negoziare direttamente con i proprietari. I proprietari di appartamenti si rivolgono a un agente immobiliare non tanto per trovare inquilini, ma per avere il supporto dell’agenzia in caso di possibili problemi. E se provi a bypassare l’agente immobiliare, causerai paure abbastanza legittime dei proprietari per la tua decenza e verso di loro. Come dimostra la pratica, nella stragrande maggioranza dei casi, ti rifiuteranno con un pretesto. Successivamente, chiameranno l’agente immobiliare e semplicemente smetterà di lavorare con te. Il risultato è tempo perso.

A proposito, circa il tempo

Buoni appartamenti sono in genere affittati in pochi punti di vista. In un giorno, ci possono essere fino a 5-6 punti di vista del genere, il che è molto scomodo, ma il fatto è che di solito non c’è tempo per pensare. Se sei soddisfatto dell’appartamento, allora devi firmare il contratto e dare subito al proprietario i soldi. Solo perché subito dopo di te, molti altri potenziali inquilini guarderanno questo appartamento.

Dal momento che stiamo parlando di denaro, porta con te un importo pari a tre tariffe mensili. Dovrai pagare i proprietari in anticipo per il primo e l’ultimo mese del tuo soggiorno. La commissione di agenzia è generalmente pari a un canone mensile. I proprietari possono anche richiedere un importo come deposito per le chiamate telefoniche..

Ma prima di dare i soldi, devi chiarire qualcosa. Primo: la persona di fronte a te è davvero imparentata con questo appartamento e può affittarlo? Ciò è confermato da un timbro sul passaporto o da documenti di proprietà dell’appartamento..

Secondo: chiarimento di cosa e come è composto l’affitto. Lo schema di calcolo standard prevede un pagamento fisso per un appartamento, in aggiunta per l’elettricità e le chiamate interurbane. Quest’ultimo può variare a seconda di come pagano i proprietari del telefono. Se è prevista una tariffa di abbonamento minima con pagamenti basati sul tempo per le chiamate in uscita, dovrai pagare anche per loro. ricordati di prendere le letture del contatore elettrico e di annotarle sul contratto di locazione. Nello stesso accordo (a meno che non sia allegato un libro paga separato), il proprietario firma l’affitto da te. Idealmente, il contratto dovrebbe avere il sigillo dell’agenzia (il tuo o quello che agisce da parte del proprietario dell’appartamento).

Alcuni particolari

Di recente ho dovuto affrontare il problema di Internet nelle vecchie case. Si è scoperto che ai fornitori non piace spendere soldi per la posa di cavi nelle case, che in futuro verranno demoliti. Se questo è di principio per te e ti viene offerto un appartamento in una vecchia casa, controlla se la casa è connessa a Internet. Questo vale anche per la TV via cavo.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come affittare un appartamento a Mosca
Scegliere l’opzione di una partizione tra la cucina e il soggiorno