Alloggi a prezzi accessibili per le giovani famiglie

La “questione abitativa” è un problema doloroso per la maggior parte delle giovani famiglie in Russia. Chi può permettersi metri quadrati di immobili russi?

Alloggi a prezzi accessibili per le giovani famiglie
Vladimir Antonovich Nikulin. Giovane. 1993

Proprio appartamento in una zona accogliente, dove vengono create tutte le condizioni per una vita confortevole, ci sono asili, una clinica, scuole e supermercati – cioè tutto ciò che è così necessario per una giovane famiglia che alleva bambini, o la tua casa nel seno della natura, non lontano dalle autostrade, che porta al centro della città, al luogo di lavoro – questo “sogno blu” di ogni seconda famiglia russa.

Secondo le statistiche, oltre il 70% dei russi è insoddisfatto delle proprie abitazioni, considerandolo troppo angusto, scomodo, situato in una zona non prestigiosa che non soddisfa i loro bisogni. E il più delle volte, l’appartamento a disposizione della famiglia in realtà non consente di allocare, ad esempio, una stanza separata per ogni bambino e non corrisponde nemmeno agli standard ufficiali di spazio abitativo. Per le giovani famiglie che stanno appena iniziando una vita insieme e stanno pianificando di avere figli, il problema degli alloggi è ancora più acuto, perché una tale famiglia non ha ancora i propri risparmi, quindi letteralmente alcuni giovani russi hanno l’opportunità di acquistare un appartamento.

Il confronto tra il salario medio in diverse regioni della Russia e il costo per metro quadrato di spazio vitale nelle grandi città mostra chiaramente che un russo normale sarà in grado di risparmiare per il proprio alloggio solo dopo diversi decenni di gravi risparmi.

Quindi, ad esempio, a Lipetsk, lo stipendio medio dell’anno scorso, secondo le statistiche ufficiali, era di 15,5 mila rubli e il costo medio di 1 metro quadrato era di 39,8 mila rubli. Il costo per metro quadrato a Saratov è leggermente inferiore – 32,7 mila rubli, tuttavia, il reddito medio della popolazione qui è inferiore – solo 14,5 mila rubli. E nella regione di Tula, dove lo stipendio medio dell’anno scorso è stato fissato in 15,6 mila rubli, il costo delle abitazioni è in media 42,8 mila rubli.

Naturalmente, Mosca è il leader in termini di salari medi nella Federazione Russa – oltre 40 mila rubli al mese, ma il prezzo di un appartamento qui raggiunge anche un massimo russo – più di 167 mila rubli per metro quadrato. Di recente, i primi tre nel costo delle abitazioni in Russia si presentano così:

  1. Mosca
  2. San Pietroburgo
  3. Sochi

Il settore immobiliare di Sochi ha registrato un forte aumento di valore dopo che la capitale meridionale della Russia ha acquisito lo status di futuro ospite delle Olimpiadi del 2014. Il quarto costo più grande per metro quadrato è occupato dalla regione di Mosca – una media di 42,9 mila rubli.

Il divario più piccolo tra il salario medio e il costo delle abitazioni si osserva nelle regioni dell’estremo nord, dove si sviluppa l’industria petrolifera e del gas e la domanda di appartamenti non dovrebbe aumentare. Pertanto, nei distretti autonomi di Nenets e Chukotka, il costo medio delle abitazioni nel secondo trimestre del 2011 è stato fissato a 41,35 mila rubli per metro quadrato e lo stipendio medio nel 2010 ha raggiunto 47 mila rubli..

Alloggio economico e confortevole per i cittadini russi
Vladimir Fedorovich Stozharov. New North. 1962

È facile calcolare che una famiglia di due persone, guadagnando un salario medio, impiegherà almeno 11 anni per acquistare un minuscolo appartamento di 42 metri quadrati a Lipetsk. E questo è previsto che letteralmente tutto il reddito sarà accantonato per l’acquisto desiderato, e ci sono ancora spese operative – cibo, pagamento per un appartamento in affitto, vestiti, in modo che gli ex sposi saranno in grado di godere della propria abitazione più vicino all’età pensionabile.

Quindi, al momento, quando il costo delle abitazioni sia nei mercati immobiliari primari che secondari è piuttosto lento, ma in costante crescita, ma il livello dei salari non può soddisfare tale tendenza, solo una percentuale molto piccola di russi può acquistare le proprie abitazioni senza attrarre fondi di credito.

Assistenza statale nella risoluzione del “problema abitativo”

Secondo l’abitudine lasciata ai tempi dell’Unione Sovietica, molti residenti della Federazione Russa non rinunciano alla speranza per l’aiuto dello stato nella soluzione del problema abitativo. Ma oggi solo categorie limitate di cittadini russi possono ottenere alloggi gratuiti, come:

  • veterani della Grande Guerra Patriottica che presero parte direttamente alle ostilità;
  • invalidi di guerra;
  • personale militare;
  • orfani che hanno raggiunto la maggiore età e lasciano gli orfanotrofi;
  • partecipanti alla liquidazione del disastro nella centrale nucleare di Chernobyl;
  • famiglie numerose con più di 4 bambini;
  • e infine, i cittadini registrati come bisognosi di miglioramento dello spazio abitativo.

Non dimenticare che i finanziamenti per l’allocazione di alloggi gratuiti sono molto lenti, quindi spesso ci vogliono diversi decenni per aspettare un nuovo appartamento. In rari casi, come, ad esempio, l’anniversario della fine della guerra, questo processo si intensifica, ma principalmente a spese di altre categorie di persone in lista d’attesa.

Gioventù - Alloggio economico
Ivan Gorbachev. Alla schermata blu. 1976

Esiste anche un programma statale per aiutare le giovani famiglie, dal momento che la questione abitativa ha ovviamente un impatto negativo sulla situazione demografica nel paese – non tutte le giovani famiglie sono a rischio di avere un figlio mentre vivono in un appartamento in affitto o nella stessa casa con i genitori. Il primo sottoprogramma federale “Fornitura di alloggi per giovani famiglie” è stato progettato per il periodo dal 2002 al 2010, durante il periodo di funzionamento oltre 130 mila famiglie in diverse regioni della Russia sono state in grado di acquistare appartamenti con l’aiuto dello stato. Attualmente, un nuovo sottoprogramma con lo stesso nome ha iniziato a funzionare, la sua durata è dal 2011 al 2015, si prevede che contribuirà a migliorare le condizioni di vita di altre 170 mila famiglie.

Secondo questo programma statale, le giovani famiglie, uno dei cui membri non ha raggiunto l’età di 35 anni, con o senza figli, pieno e incompleto, possono aspettarsi di ricevere un sussidio del 30% (per giovani coppie senza figli) e del 35% (per famiglie con bambini) dal valore di mercato delle abitazioni. Il sussidio può essere speso per l’acquisto o la costruzione della propria casa. Ma questo programma presenta ancora alcuni svantaggi che limitano in modo significativo il numero di giovani famiglie che possono beneficiare di tale assistenza statale..

in primo luogo,per poter beneficiare di un sussidio, una giovane famiglia deve essere riconosciuta come necessitante migliori condizioni abitative nel luogo di residenza dalle autorità locali. Gli standard di spazio abitativo sono stabiliti separatamente in ogni regione e possono variare da 6 a 15 metri quadrati a persona. Ad esempio, a San Pietroburgo la norma è fissata a 9 metri quadrati per abitante di un appartamento o una casa separati..

in secondo luogo,Quando si richiede un sussidio per l’acquisto di alloggi, una giovane famiglia deve dimostrare alle autorità di essere in grado di pagare da sola la parte rimanente del costo dell’appartamento, ovvero fornire informazioni sui risparmi, sul reddito medio e sui salari. Pertanto, famiglie veramente a basso reddito non possono prendere parte a questo programma statale..

In terzo luogo,la sovvenzione è assegnata per l’acquisto di un certo numero di metri quadrati di abitazioni. Lo standard è fissato a 18 metri quadrati a persona per una famiglia con bambini, quindi quando si acquista un appartamento trilocale di 90 metri quadrati, una famiglia di tre persone può contare su una sovvenzione del 35% del costo di 54 metri quadrati, il resto dello spazio abitativo dovrà essere pagato dal proprio budget familiare … Una giovane famiglia senza figli ha diritto a un sussidio per l’acquisto di soli 42 metri quadrati di spazio vitale.

Alloggi a prezzi accessibili
Philip Andreevich Malyavin. Ritratto di famiglia. 1869-1940

Va inoltre tenuto presente che in diverse regioni della Russia (un totale di 80 entità federali del paese partecipano al programma statale Housing for Young Families) il progetto viene attuato a tassi diversi, poiché i finanziamenti vengono effettuati in parte dal federale, in parte dal bilancio locale.

Come puoi vedere, è difficile fare a meno di un mutuo ipotecario, anche nel caso di un sussidio statale per l’acquisto di alloggi, perché il costo residuo di un appartamento o di una casa può essere abbastanza consistente. E qui il punto principale è la percentuale che la giovane famiglia dovrà pagare sul mutuo. In Russia nel suo insieme, la percentuale media di un mutuo l’anno scorso variava dal 17,5% al ​​20,7% in rubli e dall’11-13% in dollari, quasi tutte le banche hanno presentato un pagamento iniziale dal 20% al 30% come una delle condizioni di prestito il costo degli alloggi. È interessante notare che dal 2011 le giovani famiglie possono utilizzare il capitale di maternità (365.698 mila rubli) come pagamento iniziale per l’alloggio senza aspettare fino a quando il bambino più piccolo ha 3 anni. A proposito, c’è un’opportunità per spendere capitale di maternità per costruire la propria casa..

Il programma statale prevede un prestito ipotecario preferenziale per le giovani famiglie nella misura del 14% annuo in rubli, ma il tasso può variare a seconda delle condizioni della banca in cui i mutuatari hanno fatto domanda e della regione del paese.

Pertanto, al momento, la giovane famiglia non può sperare solo nell’assistenza statale per risolvere il problema della propria abitazione. Analisi del reddito proprio, calcolo accurato dell’importo dei pagamenti mensili, attenta scelta della banca in cui verrà ottenuto il prestito ipotecario – rimangono le condizioni più importanti per una soluzione efficace dell’emissione abitativa.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy