Tutte le fasi del trasferimento di proprietà residenziale in non residenziale

Sezioni dell’articolo



Nonostante tutte le difficoltà e gli ostacoli burocratici, è del tutto possibile trasferire i locali residenziali in locali non residenziali da soli. Il nostro sito di consulenza ti fornirà istruzioni dettagliate, a seguito delle quali potrai modificare lo stato legale e lo scopo della tua proprietà.

Fase uno: prendere una decisione

Per cominciare, devi decidere esattamente se valga la pena trasferire un appartamento a un fondo non residenziale. Potrebbe essere più facile affittare immediatamente uno spazio commerciale nella tua zona. Oppure acquista un locale non residenziale al primo piano di un condominio (condominio). Inoltre, per legge non è proibito impegnarsi in determinati tipi di attività imprenditoriale in locali residenziali. Ad esempio, per il freelance, la fornitura di servizi legali e contabili, non è affatto necessario trasferire l’alloggio in locali non residenziali.

Importante! Se hai bisogno di un’uscita diretta dall’appartamento alla strada per fare affari, allora devi cambiare lo stato.

Devi anche pensare a questi punti importanti:

  • Se l’appartamento non è privatizzato, dovrai prima passare da due a tre mesi per la registrazione dei diritti di proprietà. E solo dopo il trasferimento in locali non residenziali.
  • Tutti i proprietari di appartamenti accettano di renderlo non residenziale? Altrimenti, niente funzionerà. Il modo più semplice è se il proprietario è solo e lui stesso si occuperà di questo processo.
  • Se ci sono minori tra i proprietari dell’appartamento, sarà richiesto il consenso del consiglio di tutela, a tutela degli interessi dei bambini.

Progetto 3D del gruppo di ingresso dell'edificio

Dovresti anche valutare tutti i benefici che riceverai dal trasferimento di beni immobili a un fondo non residenziale. È consigliabile investire in questo e trascorrere del tempo, le attività future saranno redditizie? Solo dopo aver risposto a tutte queste domande, puoi passare alla fase successiva..

Fase due: ordina un progetto di conversione abitativa

La conversione di locali residenziali in locali non residenziali è sempre associata alla riqualificazione. Ci sarà un’uscita separata per la strada, invece di una cucina, un ufficio o un ripostiglio sarà attrezzato, e così via. Tutto ciò deve essere pianificato in anticipo e redatto un progetto. Questo può essere fatto solo da professionisti, organizzazioni appartenenti a SRO specializzati. I loro servizi costano denaro, ma senza il progetto non puoi andare avanti. Avendo già in mano un progetto di riqualificazione, sarà possibile ottenere il consenso degli altri proprietari di appartamenti nel MKD.

Progetto di conversione di un appartamento in un ufficio

Il portale ha scritto in dettaglio come riqualificare legalmente il settore immobiliare per vari scopi. Questo articolo è anche descritto sul progetto, quindi non ci ripeteremo..

Importante! Se la riqualificazione di alloggi che sono rimasti nello stesso stato possono essere legalizzati dopo il completamento della riparazione, quindi nel caso del trasferimento di un appartamento a un fondo non residenziale, questo non può essere fatto! Innanzitutto, è necessario concordare tutto, ottenere autorizzazioni e solo successivamente procedere alla demolizione delle pareti e alla sistemazione di nuove porte.

Terza fase: consenso dei vicini immediati

Stiamo parlando dei proprietari di appartamenti situati sopra e ai lati dei locali il cui status è programmato per essere cambiato. Devi ottenere il loro consenso scritto. Il documento è redatto in qualsiasi forma, ma dovrai indicare i dati del passaporto dei vicini, l’indirizzo e i numeri catastali dei loro appartamenti.

Collezionare firme dei vicini

Importante! È impossibile trasferire un appartamento situato sopra i soggiorni in un locale non residenziale! Se l’appartamento si trova al secondo piano, può essere trasferito a un fondo non residenziale solo se vi sono locali commerciali al suo interno.

Certo, non puoi fare pressione sui tuoi vicini, minacciarli! E la causa non funzionerà. Il consenso può essere raggiunto solo con la persuasione, pacificamente. Qui hai già bisogno di un progetto che mostrerai ai tuoi vicini, assicurando che le strutture di supporto della casa non soffriranno.

Quarta fase: organizzare un incontro dei proprietari di appartamenti MKD

È necessario richiedere il supporto della direzione della HOA o della società di gestione. Prendi un elenco di appartamenti da loro e informa tutti i proprietari che una riunione degli inquilini si terrà in un giorno specifico, a una determinata ora. E all’ordine del giorno ci sarà un cambiamento nello stato del numero dell’appartamento e così via. Questo deve essere fatto due settimane prima della riunione. Il modo più sicuro è di inviare lettere raccomandate a tutti i proprietari o di andare personalmente in giro per tutti gli appartamenti, informando sul prossimo evento. Ma in generale, puoi semplicemente appendere un annuncio all’ingresso, l’importante è che i vicini lo vedano e vengano.

Dovrai decidere dove si svolgerà l’incontro, scegliere una stanza adatta. Anche la gestione della HOA può aiutare in questo. E fare copie di tutti i documenti per l’appartamento, il cui stato verrà modificato. Incluse copie del progetto, in base al numero di vicini – ognuno di essi potrebbe richiedere informazioni scritte.

Fase cinque: tenere una riunione dei proprietari di appartamenti in MKD

All’ora stabilita, i proprietari degli appartamenti nel MKD dovrebbero riunirsi. Oltre alla domanda relativa al trasferimento di beni immobili a un fondo non residenziale, possono discutere di altri argomenti. La cosa più importante per te è che un quorum sia assemblato e che i partecipanti alla riunione prendano una decisione a tuo favore.

Importante! Per prendere la decisione di modificare lo stato di uno degli appartamenti, è necessario raccogliere i proprietari di almeno il 50% dell’area dell’intero condominio. E 2/3 dei proprietari di appartamenti all’ingresso. In caso contrario, il voto non sarà considerato valido, dovrai ritirare nuovamente gli inquilini. Il quorum può essere calcolato dal comitato organizzatore della riunione, che di solito comprende i capi della HOA, la società di gestione, due o tre residenti della casa, i rappresentanti del comune.

Riunioni dei proprietari di appartamenti in MKD

Ancora una volta, non puoi esercitare pressioni sui partecipanti alla riunione, costringendoli a prendere una decisione a tuo favore, permettendoti di cambiare lo stato dell’appartamento! Ma puoi stimolarli. Ad esempio, utilizzando i seguenti metodi:

  • Promettere di aiutare a migliorare l’area locale. Spiega che spenderai denaro in diverse aiuole, sistemerai delle panchine e espanderai il parco giochi.
  • Prometti di eseguire riparazioni nel tuo ingresso o migliorare la facciata.
  • Prometti di offrire sconti in un nuovo negozio, farmacia, parrucchiere che aprirà a casa tua.
  • Descrivere i vantaggi del trasferimento di alloggi in locali non residenziali. Ad esempio, ora ci sarà una farmacia in casa, non c’è bisogno di andare lontano per ottenere le medicine. O un mini-market con dolci freschi – anche conveniente.

Devi essere convincente, inoltre, per dimostrare con l’aiuto del tuo progetto di riqualificazione che strutturalmente la casa non soffrirà affatto, tutto è realizzato secondo la legge.

Dopo la fine della riunione e delle votazioni, viene redatto un protocollo in cui vengono registrati i risultati. Ne avrai bisogno per ulteriori azioni..

Fase sei – appello alle autorità municipali

Ora che hai in mano un progetto di ricostruzione, il consenso di tutti i vicini immediati, così come la maggior parte degli altri proprietari di appartamenti nel MKD, può essere inviato con un pacchetto di documenti alle autorità municipali. È possibile applicare per modificare lo stato degli immobili tramite l’MFC. È obbligatorio per la presentazione di un inventario dei documenti allegati alla domanda. L’amministrazione stessa può richiedere documenti separati, come una pianta di una casa e un estratto della USRN. Ma in generale è meglio applicarli immediatamente..

Progetto Store al primo piano

Le autorità locali dispongono di 45 giorni per decidere di trasferire beni immobili a un fondo non residenziale, quindi si prega di pazientare. Se ti viene rifiutato, questa decisione può essere contestata in tribunale, a differenza del rifiuto dei vicini.

Importante! Se la casa è un oggetto storico o architettonico, dovrai inoltre ottenere l’autorizzazione dalle autorità di regolamentazione.

Fase sette – riqualificazione, ristrutturazione

Solo dopo aver ottenuto l’autorizzazione delle autorità municipali, è possibile procedere direttamente alla riparazione di beni immobili. Cioè, per iniziare a implementare un progetto di ricostruzione sviluppato da specialisti all’inizio del processo di trasferimento di alloggi a scorte non residenziali. È necessario rispettare i requisiti per il tempo dei lavori di riparazione rumorosi, non disturbare nuovamente i vicini e rimuovere tutti i rifiuti di costruzione.

Ristrutturazione appartamento

Fase otto: elaborazione di un atto di accettazione di beni immobili e di un piano tecnico

Una volta completati tutti i lavori di costruzione e riparazione, è necessario invitare sul posto rappresentanti delle autorità municipali. Una commissione arriverà a voi, che comprenderà rappresentanti del comune, OGPN EMERCOM, Rospotrebnadzor, ispettorato per l’edilizia abitativa e altri servizi. La commissione deve garantire che i lavori vengano eseguiti esattamente secondo il progetto approvato. Successivamente, verrà firmato un atto di accettazione della proprietà.

Appartamento trasformato in un ufficio

Successivamente, è necessario elaborare un nuovo piano tecnico dei locali, tenendo conto di tutte le modifiche. Questo può essere fatto solo da uno specialista – un ingegnere catastale con un certificato di qualifica. Dovrai pagare per i suoi servizi, come prima per il progetto di ricostruzione.

Fase nove: ottenere un estratto dall’USRN

Questa è la fase finale “cartacea”. Con un nuovo piano tecnico e un atto di accettazione di beni immobili, è necessario andare al dipartimento di Rosreestr o al MFC e scrivere una dichiarazione corrispondente. Le modifiche verranno apportate al registro immobiliare unificato dello stato e il tuo appartamento diventerà ufficialmente un locale non residenziale. Di solito ci vogliono dai cinque ai sette giorni. È l’estratto dell’USRN che dimostrerà che hai fatto tutto legalmente, la proprietà ha cambiato il suo status legale.

Ottenere un estratto dalla USRN

Fase dieci – inizio dello sfruttamento immobiliare

Ora puoi fare quello che vuoi con i tuoi locali non residenziali nel MKD. Vendi come oggetto commerciale, noleggialo, apri un negozio o una farmacia … Puoi scegliere tra molte opzioni.

Locali non residenziali al piano terra

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy