Come ottenere l’autorizzazione per aggiungere un balcone

Come ottenere l'autorizzazione per aggiungere un balcone
Rene Magritte. Prospettiva II: Manet’s Balcony. 1950

Soprattutto spesso l’idea di ampliare lo spazio abitativo mediante un’estensione visita i residenti dei primi piani. E se sotto la finestra dell’appartamento c’è un giardino anteriore ricoperto di erbacce con una recinzione sbilenca o addirittura completamente distrutta, allora la tentazione di costruire una stanza aggiuntiva piuttosto grande su questo territorio non reclamato e trascurato aumenta molte volte.

Naturalmente, nei distretti centrali di Kiev, e ancora di più a Mosca e San Pietroburgo, tali estensioni, che cambiano seriamente l’aspetto degli edifici residenziali, sono quasi impossibili da soddisfare – i permessi sono rilasciati molto raramente, poiché quasi tutte le case sono monumenti architettonici e non possono essere riqualificati. Ma nelle piccole città, nelle aree residenziali con schiere di tipici edifici residenziali costruiti a metà del secolo scorso, tali balconi annessi, logge o persino intere stanze sono abbastanza comuni..

Molto spesso, tali strutture vengono erette da mattoni di silicato o blocchi di cemento, che vengono quindi coperti con intonaco e dipinti. Il prezzo medio di una tale estensione con una superficie fino a 6 metri quadrati, tenendo conto del costo di tutti i materiali da costruzione, del lavoro di una squadra di costruttori e della decorazione d’interni, è di circa 3-4 mila dollari. Tuttavia, non dimenticare la parte più problematica del processo di costruzione di un’estensione: ottenere l’autorizzazione ufficiale..

Per ottenere tale permesso per la costruzione in Ucraina, sono richiesti i seguenti documenti:

  • un documento che conferma la proprietà dell’appartamento: può trattarsi di un certificato di privatizzazione, un contratto di acquisto e vendita o di donazione, un certificato di eredità;
  • passaporto tecnico per un appartamento, il cui periodo di compilazione non supera 1 anno;
  • il consenso di tutti gli inquilini dell’appartamento, che hanno raggiunto la maggiore età, a realizzare tale riqualificazione, certificato da un notaio o nell’ufficio degli alloggi;
  • il consenso dei proprietari di appartamenti situati nelle immediate vicinanze del cantiere proposto, ovvero appartamenti in alto, a destra, a sinistra e in basso, certificati anche da un notaio o da rappresentanti dell’ufficio alloggi;
  • schizzo della futura estensione;
  • un certificato dell’ufficio alloggi sulla composizione dei familiari registrati nell’appartamento;
  • codice identificativo del proprietario di casa e passaporto.

Come puoi vedere, in linea di principio, l’elenco dei documenti che dovrebbero essere presentati alla città o all’amministrazione regionale non è così lungo. Spesso l’ostacolo sta ottenendo il consenso dei vicini, che potrebbero essere contrari a una simile costruzione nel loro cortile. Tuttavia, è qui che inizia solo il calvario del proprietario della futura estensione..

Dopo aver ottenuto il consenso dall’amministrazione (che potrebbe non concedere tale autorizzazione), è necessario ottenere uno schizzo ufficiale dal dipartimento di architettura e costruzione della città, che costerà almeno $ 100, quindi ottenere il consenso per attuare il progetto in organizzazioni come:

  • Ministero delle situazioni di emergenza;
  • gas di servizio urbano;
  • SES;
  • utilità idrica;
  • rete elettrica locale.

Solo dopo l’accordo con tutte queste strutture (in ognuna per ottenere l’autorizzazione, dovrai anche pagare ufficialmente un importo di circa $ 100 – il prezzo finale del problema dipende dal filmato dell’appartamento e dalla futura estensione), puoi concludere un contratto con un’organizzazione edile e procedere direttamente alla costruzione del balcone o della loggia desiderati … Dopo il completamento della costruzione, l’oggetto deve essere accettato da una commissione speciale, il proprietario è obbligato a ottenere un nuovo passaporto tecnico per l’appartamento e solo dopo che l’estensione è considerata messa in funzione.

Nella Federazione Russa, l’elenco dei documenti necessari per ottenere un permesso ufficiale per la costruzione di un’estensione è lo stesso, tuttavia è integrato dalla Conclusione dell’autorità per la protezione dei monumenti architettonici, affermando che questo edificio residenziale non è un monumento di storia e architettura e la riqualificazione può essere effettuata.

È chiaro che l’approvazione della costruzione in tutti i casi di cui sopra può richiedere più di un lungo periodo di tempo – spesso ci vogliono anni per ottenere un’autorizzazione ufficiale per un’estensione. L’importo totale che dovrà essere pagato in tutti i casi raggiunge 1-2 mila dollari, il che aumenta già in modo significativo il costo di costruzione di spazio aggiuntivo.

Estensione del balcone
Sazhaev Mikhail. Burocrate. 1990

E, naturalmente, non dimenticare: il processo per ottenere l’autorizzazione nel nostro paese è complicato dal fatto che quasi tutti i funzionari il cui compito è considerare tali casi vogliono “guadagnare un po ‘di soldi”. Spesso, al fine di accelerare il processo di ottenimento di un’autorizzazione ufficiale per un’estensione, è necessario “portare gratitudine” a ciascuna autorità, in modo che il prezzo finale dell’autorizzazione ottenuta possa essere 2 volte superiore al costo della costruzione stessa.

A prima vista, sembra che solo i residenti dei primi piani abbiano l’opportunità di espandere l’area dell’appartamento aggiungendo un balcone. Questo è ben lungi dall’essere il caso: le moderne tecnologie di costruzione consentono di espellere ed espandere il balcone situato al secondo, terzo piano di diversi metri.

Per i residenti di piccole città o aree residenziali che vivono in case costruite negli anni 50-60 del secolo scorso, una tale espansione del balcone spesso non è nemmeno un capriccio, ma una necessità. I balconi ordinari di tali case sembrano spesso così fatiscenti che i proprietari degli appartamenti devono prendere misure di emergenza per riportare i loro balconi alla normalità. In questi casi, gli uffici delle case spesso non hanno fretta di offrire il loro aiuto nella revisione di un balcone fatiscente, che non è più solo spaventoso per uscire, ma è pericoloso stare nelle vicinanze. Pertanto, tenendo presente il principio “La salvezza dell’annegamento è il lavoro degli annegamenti stessi”, i proprietari dell’appartamento assumono una squadra di lavoratori, demoliscono il vecchio balcone e iniziano la costruzione di uno nuovo..

Espansione dello spazio abitativo
Stepanyan Levan. Balconi. 2008

Il costo di una revisione così importante, tenendo conto del lavoro, dell’acquisto di materiali da costruzione, in particolare del telaio metallico sospeso, dei vetri, dell’isolamento e della decorazione interna, raggiunge i 2-3 mila dollari. Allo stesso tempo, il prezzo nel caso di una piccola espansione dell’area del balcone non cambia molto, quindi molti proprietari decidono di spingere il balcone di alcune decine di centimetri in avanti e ai lati. Molto spesso, i proprietari di appartamenti ritengono che non sia necessario ottenere l’autorizzazione ufficiale per tale estensione, ma questo non è vero.

Il principio di ottenere il permesso di espandere l’area del balcone situato ai piani superiori è lo stesso della costruzione di un’estensione al primo piano: gli stessi documenti, il consenso dei vicini, l’approvazione in molti casi, un appello all’ITV. Il processo è troppo lungo e costoso, quindi il 90% di tali balconi e annessi così estesi è stato costruito senza l’approvazione delle autorità. In che modo tale auto-giustizia può minacciare il proprietario??

in primo luogo,i vicini, a cui nessuno ha chiesto l’autorizzazione, possono semplicemente scrivere una dichiarazione all’ufficio alloggi o all’amministrazione e rappresentanti delle autorità busseranno ai proprietari di case sorpresi che chiedono di demolire l’estensione illegale.

in secondo luogo,possono sorgere problemi quando si vende un appartamento, quando si trasferisce lo spazio abitativo come eredità, nonché nel caso di ottenere un prestito da una banca assicurata da questo immobile, poiché il layout reale non coincide con quello indicato nel passaporto tecnico dell’ITV.

In terzo luogo,il proprietario di un’estensione o di un balcone esteso è soggetto a sanzioni.

Tuttavia, non tutto è così male. Se il proprietario non ha il tempo e il desiderio di ottenere autorizzazioni per l’estensione o l’espansione del balcone in tutti i casi, è possibile contattare le società di intermediazione che aiuteranno a risolvere questo problema in un paio di mesi e si può iniziare la costruzione senza attendere un consenso ufficiale. Tuttavia, i servizi di tali intermediari costeranno almeno 4-5 mila dollari, molti dei quali saranno spesi in “gratitudine” per i funzionari e solo il 20% andrà all’intermediario.

Come dimostra la pratica, i casi in cui il proprietario è stato veramente costretto a demolire un’estensione illegale sono rari in Ucraina. Molto spesso, il proprietario paga semplicemente una multa minore di circa $ 10 e inizia il lungo processo di legalizzazione di un balcone già eretto.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy