Come evitare problemi durante l’installazione di un’unità di vetro

Abbiamo già parlato più volte di finestre, per così dire, di un “nuovo tipo”: telai in plastica, legno-alluminio e finestre con doppi vetri di diverse aziende e società. Ma rimangono ancora molte domande. Ad esempio, come evitare i problemi che sorgono durante il processo di installazione? Si scopre che non tutto è buono come le aziende che vendono telai di plastica con finestre a doppi vetri ci dicono, cioè, le “euro finestre”. Proprio di recente ci è stato detto un caso molto istruttivo..

Il moscovita Igor Egorov ha cambiato il noto proverbio su un uomo che sa come evitare gli errori a modo suo: “Chi sa come evitare gli errori non si sbaglia”. Ora è un molo, almeno in un’area – l’installazione di Windows.

Nuovi tempi – nuove finestre

Tra tutti i paesi del nord, la Russia è saldamente al primo posto in termini di “riscaldamento” dell’ambiente. Per 1 m2 di locali riscaldati, consumiamo 3-4 volte più risorse energetiche rispetto ai paesi europei. E non solo perché il clima in Russia è il più rigido. Il motivo principale è la perdita di calore attraverso strutture di recinzione esterne: pareti, tetto, porte e finestre.

Il leader indiscusso in questo elenco è Windows. Attraverso di essi, una media del 41% di calore arriva in strada, mentre attraverso le porte – fino al 9%, attraverso i muri – fino al 26%, attraverso il tetto – fino al 24%. Tuttavia, nelle case della prima serie di massa, il rapporto “a favore” delle finestre è ancora più impressionante: il 50-80% della perdita di calore. Se prendiamo in considerazione che fino al 30% di tutte le risorse energetiche del paese viene speso per il riscaldamento e l’approvvigionamento di acqua calda di alloggi e strutture sociali e culturali, diventerà chiaro perché noi russi, un popolo miope, condanniamo i nostri discendenti alla fame di energia.

Comunque, siamo onesti: negli ultimi anni, ci sono stati cambiamenti significativi nelle menti di coloro che sono chiamati ad affrontare direttamente questo grave problema. I requisiti delle autorità “superiori” per la protezione termica degli edifici sono diventati diversi. Quindi, SNiP più rigorosi (codici e regolamenti edilizi) e nuove soluzioni costruttive per le case. Le stesse “nuove finestre”, apparse a metà degli anni ’90, sono anche migliorate..

Gli studi dimostrano che anche una semplice sostituzione della finestra senza isolamento delle pareti esterne offre un notevole risparmio di calore. Ma l’effetto di “nuove finestre” non si limita a questo. Proteggono i locali da rumori esterni, polvere di strada e correnti d’aria. I russi realizzarono rapidamente tutti questi vantaggi e, naturalmente, volevano avere finestre miracolose nelle loro case. Dal momento che la nostra industria maldestra non era pronta per un simile boom vetrario, le società straniere riempirono la nicchia libera..

I più agili erano gli italiani e i tedeschi. Ma la natura è più favorevole per questi paesi: non ci sono inverni feroci qui, quindi la tecnologia europea, che non è stata progettata per un clima continentale rigido, ha fallito. Coloro che hanno installato finestre a doppi vetri (e costa un sacco di soldi, a proposito), si sono congelati ancora di più a un freddo estremo che con i vecchi telai di legno.

Recuperandosi e adattandosi alle dure condizioni russe, i produttori occidentali iniziarono ad apportare modifiche. E le imprese nazionali hanno finalmente risposto a numerose richieste dei consumatori: hanno acquistato attrezzature importate, padroneggiato la tecnologia occidentale (e persino migliorato qualcosa). Quindi i telai di plastica (e altri) con finestre a doppi vetri sono ora in Russia – come lo sporco.

Shvets – grivna e cutter – rublo


Le piste sono rimaste non verniciate e non protette

Seguendo questo particolare proverbio, l’arte del maestro che misurava la figura del cliente e tagliava il tessuto veniva apprezzata in ogni momento. La taglierina commetterà un errore e lo svizzero non aiuterà: l’abito o l’abito siederà sulla figura, “come su un tamburo”, o penzolerà come su un gancio.

È lo stesso con Windows. Se le misurazioni delle aperture vengono eseguite in modo impreciso, il primo gelido giorno maledirai gli installatori, anche se a volte potrebbero non avere assolutamente nulla a che fare con esso. Secondo i dati della Società di Mosca per la protezione dei consumatori, una parte significativa dei reclami relativi alle finestre euro è legata al fatto che i blocchi installati non corrispondono all’apertura della finestra. Ciò significa che sono stati commessi errori gravi nella misurazione. Cioè, il misuratore è la colpa in questo caso, non l’installatore..

E ora torniamo al nostro eroe – Igor Egorov. Igor voleva cambiare la finestra nel soggiorno del suo appartamento di due stanze nel 1995. La casa in cui vive si trova nel centro di Mosca, vicino al Garden Ring. La cosiddetta casa stalinista. Naturalmente, c’era speranza che dopo aver sostituito una finestra con una porta del balcone, l’appartamento sarebbe diventato più silenzioso e più caldo. Non ho scelto un’azienda. Ho appena trovato un modesto annuncio nella cassetta postale, sono andato all’indirizzo specificato e ho effettuato un ordine.

Guardando al futuro, diciamo: invano. È stato necessario indagare nel modo più attento con quali profili lavora l’azienda. Questo è un fatto importante: più il produttore è famoso, maggiore è la garanzia di qualità. Inoltre, l’esperienza dimostra che è meglio ordinare finestre in quelle aziende che hanno una propria produzione o, nella peggiore delle ipotesi, sono rivenditori ufficiali di famose società europee di “finestre”.


Il riflusso non è ancora terminato

Così. Igor non sapeva tutto questo. Sono stato soddisfatto dell’aggiornamento per un anno e mezzo. Fino a quando ho scoperto che la porta del balcone a tre vetri in plastica ha iniziato a incurvarsi, a seguito della quale si sono formate delle crepe tra la porta e l’apertura. Ho letto i documenti che ho eseguito in azienda. E si è scoperto che il periodo di garanzia era già passato. Ho provato a superare: non ha funzionato, la compagnia di un giorno è scomparsa in sicurezza durante questo periodo.

Non c’era altro da fare che tappare le crepe con gommapiuma per l’inverno, sigillarle con del nastro adesivo e mettere sotto gli stracci. Ora esegue questa procedura regolarmente – ogni anno prima dell’inizio del freddo….

Quante volte hanno detto al mondo: “Dopo esserti bruciato nel latte, soffia sull’acqua”. Ma o la giovinezza del nostro eroe, o la creduloneria e la frivolezza insite nella nostra persona, hanno di nuovo giocato uno scherzo con Igor, ancora più malvagio che nel 1995. Questa volta ha deciso di mettere una finestra in PVC nella camera da letto. Ho comprato il giornale “Da Ruk a Ruki” e ho scoperto che letteralmente a due passi da casa c’era una società con il bellissimo nome “Ellin Estate”. Ho chiamato e ho chiesto quanto gli sarebbe costato la finestra. Si è rivelato essere molto divino. La scelta è stata fatta. Inoltre, anche prima della conclusione del contratto, il giovane proprietario stesso ha preso le misure: voleva stimare il costo dell’ordine. E in generale ho deciso di giocare sul sicuro.

L’agente di misurazione Vyacheslav Krutov arrivò letteralmente il giorno seguente: misurò a lungo, si sporse, scrupolosamente fece i calcoli. E quando ha nominato l’importo dovuto, Igor è rimasto sorpreso: si è rivelato addirittura inferiore a quello che si aspettava. Questo è stato seguito da un tale dialogo.

Igor: “E non ti sei sbagliato con le misure? È risultato più costoso per me”.

Vyacheslav (offeso): “Hai a che fare con uno specialista. Tutto sarà traforato”..

Come non credere a una persona esperta? E il 13 ottobre 1998 (dopo non credere ai presagi!) Arrivarono gli artigiani, smantellarono la vecchia finestra e ne portarono una nuova. Quando il blocco della finestra fu eretto nel luogo dell’apertura, il proprietario dell’appartamento era un po ‘in fiamme: attraverso gli ampi spazi tra il muro e il blocco, vide l’Anello del Giardino, il traffico che si muoveva lungo di esso, la casa di fronte. Gli spazi erano da 30 a 90 mm, mentre secondo le regole consentite non dovrebbero superare i 20 mm.


È così che Igor chiude le crepe ogni anno.

A Igor divenne chiaro: avevano barato di nuovo. Ha chiesto di smettere di lavorare e invitare qualcuno dal management dell’azienda. Ma questa volta gli installatori hanno assicurato: “Non dovresti preoccuparti. Riempiamolo di schiuma, andrà tutto bene”. Igor, tuttavia, ha insistito da solo (e ha fatto la cosa giusta!) E ha chiamato l’ingegnere capo. Ha offerto un’opzione di compromesso: “Faremo le piste a nostre spese”. E ha anche assicurato: “Non ci saranno problemi”.

In effetti, dopo un po ‘arrivò un certo giovane intonacatore. E per diversi giorni ha stuccato diligentemente le piste. Quando ho finito, tutto sembrava andare bene. Rimase solo da pulire e dipingere…

Ma Igor non ha mai visto nessun altro da questa compagnia. Ad oggi, i blocchi di finestre bianchi come la neve con un profilo in PVC sono bordati da una “cornice funeraria” di pendii incompiuti. Inoltre, durante questo periodo, il telaio della finestra ceduto, il riflusso, previsto dal contratto, non è stato installato, le impugnature della costipazione sono state girate con tale difficoltà che solo un atleta poteva farlo (bene, Igor è uno sportivo, un allenatore di bodybuilding). E, soprattutto, la schiuma, che viene utilizzata per sigillare gli enormi spazi tra la finestra e il muro, non protegge la stanza dal freddo. Il primo giorno gelido, il 1 ° dicembre 1998, a una temperatura fuori dalla finestra di -20 ° nella stanza, è sceso a + 13 °.

Poiché l’impresa non pensava nemmeno di compensare il danno, il proprietario delle “finestre del dolore” scrisse all’ispezione del commercio di Stato di Mosca. Il nuovo capo ingegnere dell’azienda, vedendo cosa avevano “fatto” gli artigiani, promise di restituire il denaro. Ma più tardi ha rifiutato la sua parola.

Quindi il cliente ha fatto appello alla Corte popolare, e allo stesso tempo alla Società di Mosca per la protezione dei consumatori. Ci rivolgeremo anche lì.

Fino a quando il tribunale è il caso

In primo luogo, si è scoperto che solo l’anno scorso c’erano più di 30 lamentele riguardo alle finestre in plastica, di cui il 70% riguardava un’installazione errata o misurazioni imprecise. Ecco cosa ci ha detto Sergei Vladimirovich Bogoyavlensky, a proposito dell’educazione, a proposito di un ingegnere civile. Durante dieci anni di collaborazione con la Società, ha condotto dozzine di esami, ha vinto circa 30 cause legali. Ora sa tutto di Windows. Penso che i suoi consigli saranno interessanti e utili per coloro che non hanno ancora acquisito “nuove finestre”, ma li installeranno.

Ecco cosa pensa:

Il primo. In un tipico alloggiamento a pannelli di blocco, le aperture di finestre e portefinestre sono standard. Lì, gli errori sono rari. Molto spesso, i problemi sorgono proprio nelle case di mattoni (stalinisti). Ed ecco perché. Gli artigiani inesperti prendono le misure in base alle dimensioni interne delle finestre e non a quelle esterne, come dovrebbe essere. Questo succede soprattutto spesso in inverno. Di conseguenza, la finestra è molto più piccola dell’apertura: lo spazio a volte arriva fino a 100-150 mm. Le crepe risultanti devono essere sigillate con schiuma poliuretanica, ma ciò non fornisce la necessaria protezione termica. Inoltre, secondo le regole, il divario non dovrebbe essere superiore alla norma consentita (20 mm). Inoltre, la formazione di schiuma dovrebbe avvenire in più fasi. E solo dopo puoi intonacare.

Secondo. Affermo che non tutti gli installatori (per non parlare dei client) sanno che le finestre con i profili “Rehau”, “KBE”, “Veka” sono destinate all’installazione in edifici bassi (non più in alto del quarto piano). Il fatto è che più alto è il pavimento, più severi sono i requisiti di permeabilità all’aria: dopo tutto, il vento “cammina” più fortemente al piano di sopra, e quindi le finestre sono più soffiate. È vero, ora i produttori tedeschi, cercando di risolvere questo problema e adattandosi alle condizioni russe, hanno messo tre circuiti di guarnizione sulle finestre.
E ora voglio dare qualche consiglio ai lettori. Quindi, a coloro che non vogliono essere ingannati, dedicati…

Primo consiglio
Dimentica le finestre con doppi vetri. Sono buoni solo per i residenti delle latitudini meridionali..

Secondo consiglio
Tieni presente che maggiore è il rapporto di vetratura (ovvero il rapporto tra l’area vetrata e l’area totale della finestra), più freddo sarà nell’appartamento. Ciò significa che “più ampio è il profilo”, meglio è dal punto di vista della protezione termica.

Terzo consiglio
Quando arriva il misuratore, osserva come misurerà le finestre. Tieni presente che le finestre devono essere aperte e devono essere misurate lungo l’esterno dell’apertura. Se uno specialista dell’azienda fa diversamente, richiedigli di rispettare questa regola.

Quarto consiglio
Per i clienti “avanzati” che hanno familiarità con le leggi della fisica. Assicurarsi che la resistenza data al trasferimento di calore non sia inferiore al livello standard. È impossibile spiegare cos’è senza formule speciali. Ma quando vieni in azienda, assicurati di chiedere un certificato. Se vuoi che il tuo appartamento sia caldo e confortevole, la resistenza normale dovrebbe essere almeno 0,55 con un coefficiente di vetratura di 0,6.

Quinto consiglio
Assicurati di applicare il nastro sigillante autoespandibile precompresso (PSUL) dal lato della strada. È traspirante, ma protegge bene dalla pioggia. Se sigillate la giuntura dal lato della strada con malta di cemento-sabbia, mastice da costruzione o silicone, in linea di principio, potete anche proteggervi dagli effetti degli elementi. Ma allo stesso tempo non vi è alcuna garanzia che l’acqua non penetri nel vuoto..

Sesto consiglio
Sul lato della stanza, deve essere installata una barriera al vapore sotto forma di un circuito continuo. Per fare ciò, utilizzare speciali nastri autoadesivi: gomma butilica o alluminio.
Se le ultime due raccomandazioni non vengono prese in considerazione, l’isolamento in schiuma sotto l’influenza della pioggia si sbriciolerà semplicemente dopo un po ‘, e attraverso la giuntura allentata il vento soffierà attivamente e penetrerà il rumore della strada.

Settimo suggerimento
Le finestre con doppi vetri possono essere installate se si utilizza un vetro K a bassa emissione, che ha proprietà di schermatura termica più elevate e lo spazio tra i vetri è riempito con un gas inerte – krypton o argon. Tuttavia, paradossalmente, le finestre a doppi vetri a camera singola spesso offrono una migliore protezione dal rumore rispetto alla doppia camera.

Epilogo

…Dopo un attento esame della finestra nell’appartamento di I. Yegorov, l’esperto Bogoyavlensky ha concluso: “Queste finestre devono essere sostituite con blocchi di finestre che soddisfano i requisiti dei documenti normativi”..

La corte sarà d’accordo con questo? Governerà a favore dell’attore? Aspetta e vedi.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come evitare problemi durante l’installazione di un’unità di vetro
Costruzione di piscine