Come scegliere un asciugacapelli: consulenza professionale

Sezioni dell’articolo



Un asciugacapelli è uno strumento popolare che difficilmente può essere sostituito con qualcos’altro. A prima vista, ha un design semplice e senza complicazioni, ma questo significa che sarà facile scegliere il modello richiesto??

Questa è la continuazione di una serie di articoli dedicati allo strumento elettrico per professionisti e dilettanti. Oggi parleremo di pistole ad aria calda.

Un asciugacapelli tecnico, come affermano le “autorità competenti”, è un soffiatore ad aria, una pistola termica, un soffiatore termico, una pistola ad aria calda, un soffiatore termico, un essiccatore industriale o da costruzione … Questa unità ha molti nomi, molto probabilmente a causa del suo notevole popolarità popolare, la possibilità di applicazione in un’ampia varietà di settori della vita. E che cosa è economico, pratico, compatto, funzionale, facile da usare.

Un asciugacapelli è un dispositivo alimentato da un flusso di aria riscaldata. In tedesco e francese ci sono parole che suonano all’incirca come “foehn” – una raffica di vento caldo che scende dalle montagne alpine. La società tedesca UFAM, che fa parte della preoccupazione di AEG da oltre un secolo, ha presentato il primo asciugacapelli nel 1900. Nel tempo, il dispositivo di successo è stato migliorato, acquisito una serie di proprietà aggiuntive e ha preso posto nei laboratori di produzione, nei cantieri, nelle officine domestiche..

Cosa può fare un asciugacapelli

L’elenco delle operazioni eseguite con una pistola ad aria calda può ammontare a centinaia di articoli. In breve, è utile quando è necessario un riscaldamento locale e sicuro della superficie. In effetti, un potente asciugacapelli da costruzione professionale farà tutto ciò che è stato precedentemente fatto con una fiamma ossidrica e molto altro. Può esserci un ostacolo (in casi estremi, due): se non c’è alimentazione sul posto di lavoro o piove, solo allora le lampade ottengono qualche vantaggio. Nel vantaggio dell’asciugacapelli: nessuna fiamma libera, la possibilità di regolazioni più raffinate, sicurezza, versatilità, compattezza.

Come scegliere un asciugacapelli

Quindi, quali compiti vengono risolti con l’aiuto di una pistola termica? Elenchiamo quelli principali:

  • rimozione di vernici riscaldate, impiallacciature, pellicole, carta da parati, parquet, piastrelle;
  • saldatura e deformazione di polimeri;
  • saldatura di linoleum, tessuti e membrane in PVC;
  • riscaldamento, fusione e taglio del materiale di copertura, piastrelle bituminose;
  • lavorare con saldature di metallo morbido, stagnatura, rimozione di stagno;
  • installazione di isolanti termorestringenti;
  • saldatura con stagno o argento;
  • accelerazione dei processi di incollaggio;
  • essiccazione, soffiatura, raffreddamento superficiale;
  • sbrinamento di condotte d’acqua, gradini, grondaie e altri elementi;
  • taglio di polimeri espansi;
  • composizioni di fusione;
  • ridimensionamento (a pressione).

Come scegliere un asciugacapelli

Si ritiene che un potente asciugacapelli da costruzione possa facilmente accendere carboni barbecue e persino creare una magnifica crosta su un capolavoro gastronomico. Ad alcuni costruttori piace asciugare una veste bagnata con un soffiatore, qualcuno riscalda il “freno” con loro, ma la cosa principale che è richiesta al profano è “non confondere” il soffiatore con un elettrodomestico. È stato dimostrato che ogni volta che un asciugacapelli tecnico viene utilizzato per altri scopi, ad esempio per scopi di parrucchiere, finisce con una delusione. I produttori di questo dispositivo lo ricordano costantemente nei passaporti e nei manuali..

Come scegliere un asciugacapelli

Naturalmente, non tutte le pistole ad aria calda sono ugualmente versatili, ci sono modelli amatoriali con capacità limitate e ci sono dispositivi veramente multifunzionali con una vasta gamma di gadget ad alta tecnologia. Scopriamolo per non sprecare soldi.

Caratteristiche tecniche del phon dell’edificio

Il design e il principio di funzionamento di tutti gli asciugacapelli tecnici sono approssimativamente gli stessi. In un involucro di plastica resistente al calore, una spirale è posizionata su un isolante ceramico, che porta l’aria a una temperatura predeterminata e un motore elettrico ad alta velocità, usando una o due giranti, la pompa in una direzione specifica. L’ugello forma il flusso in uscita in un modo speciale, che, di fatto, fa tutto il lavoro. Naturalmente, diversi prodotti possono avere serie differenze nel layout, ma ne parleremo più avanti. In primo luogo, propongo di considerare le caratteristiche del “potere”.

Dispositivo per asciugacapelli da costruzione

E questi includono la temperatura massima del flusso d’aria e la quantità di aria fornita (prestazioni). Per quanto riguarda la temperatura massima di esercizio, la media per la classe, questa cifra si aggira intorno ai 600-650 ° C. Sono questi numeri che si trovano più spesso nel nome dello strumento (AEG PT 600 EC).

AEG PT 600 EC AEG PT 600 EC

Come sempre, ci sono eccezioni alla regola: ci sono mostri in natura che riscaldano l’aria fino a 750-800 gradi. Le prestazioni di un asciugacapelli medio per l’edilizia variano tra 200-650 litri al minuto, a volte possono essere regolate (Metabo HE 2300 Control). Queste caratteristiche sono interdipendenti, cambiano i loro valori quasi ogni volta che lo strumento viene cambiato. Uno strumento di qualità in questo senso sarà ben bilanciato, i produttori dei modelli più economici non si caricano di tali cose, mettono tutto insieme, solo per sorprendere il consumatore. Ovviamente, maggiore è la temperatura e le prestazioni massime del dispositivo, maggiori saranno i vantaggi che può offrire al suo proprietario. Il rovescio della medaglia sarà la potenza totale solida della soffiante (500–2500 watt), che viene distribuita tra la bobina del filamento e la ventola della soffiante. I dispositivi golosi, che superano i 2 kW, caricano significativamente la rete elettrica e saranno leggermente più grandi, più pesanti e più costosi. Esistono modelli che sono oscenamente potenti, ad esempio Steinel HG 5000 (3,4 kW, 800 l / min, max.600 gradi; 1,2 kg).

Steinel HG 5000 E Steinel HG 5000 E

Regolazione della temperatura. Questa funzione essenziale ci aiuterà ad adattarci a lavori specifici con materiali specifici, che ora sono abbondanti. Non è un segreto che anche materiali esternamente simili possono avere una composizione chimica speciale, proprietà fisiche uniche, quindi ognuno di essi avrà bisogno del proprio regime di temperatura. Gli asciugacapelli da costruzione della classe “hobby” forniscono il passaggio a gradini, in genere due o tre modalità: “piccolo”, “quasi medio” e “massimo”. Il loro scopo è limitato ai materiali che rientrano in queste gamme. La situazione è molto più interessante con i modelli professionali: esiste un’opportunità per selezionare uniformemente la temperatura desiderata, rispettivamente, per lavorare con qualsiasi materiale, anche i più capricciosi. La temperatura può essere controllata elettronicamente (Steinel HG 2310 LCD) o usando un cursore.

Steinel HG 2310 LCD Steinel HG 2310 LCD

Flusso d’aria fredda. Molto utile a volte la capacità di un asciugacapelli da costruzione di emettere aria fredda (non tutti i modelli hanno questo). Grazie a questa opzione, è possibile raffreddare rapidamente, ad esempio, un giunto saldato di fresco di due parti in plastica e continuare immediatamente a lavorare. Il tempo totale per l’intero progetto è notevolmente ridotto. A proposito, la fornitura di aria fredda può essere effettuata sia spegnendo la spirale (Bosch GHG 660 LCD), sia attraverso un ugello separato. La seconda opzione è considerata una vera svolta tecnologica, ma la prima ha anche i suoi vantaggi: puoi raffreddare rapidamente la spirale alla fine del lavoro e mettere immediatamente l’unità nella custodia.

Bosch GHG 660 LCD Bosch GHG 660 LCD

Mantenimento della temperatura impostata. Questo sistema è chiamato stabilizzazione della temperatura da alcuni produttori. L’elettronica intelligente legge le informazioni da un gruppo di sensori e regola la potenza della bobina per condizioni specifiche, ma allo stesso tempo non consente il surriscaldamento e il guasto (Makita HG 651). La temperatura del getto sarà esattamente ciò di cui abbiamo bisogno, indipendentemente dalle cadute di tensione nella rete, dai forti venti o dalle basse temperature della superficie trattata che riflette l’aria fredda. La memoria integrata riprodurrà l’ultima modalità alla successiva accensione. È molto più piacevole lavorare con un tale strumento, aumenta la velocità e la qualità delle operazioni eseguite. E la durata dell’elemento riscaldante aumenta notevolmente a causa dell’assenza di sovraccarichi e di bruschi cali nel consumo di energia. Sfortunatamente, i modelli domestici non possono vantare un’opzione così meravigliosa, principalmente a causa del suo costo elevato..

Makita HG 651 CK Makita HG 651 CK

Filtrazione dell’aria in entrata. Alcuni tipi di lavori di “soffiaggio” possono generare una certa quantità di polvere. Viene risucchiato nello strumento e l’assestamento sulla spirale può causare il suo fallimento. I produttori avanzati forniscono ai loro asciugacapelli tecnici filtri rimovibili integrati facili da pulire..

Indicazione di controllo. Per eseguire operazioni professionali di alta precisione, in caso di pericolo di surriscaldamento (o “surriscaldamento”) del pezzo, è necessario monitorare i parametri del flusso di lavoro ogni minuto. Vengono salvati tutti i tipi di schermate informative, pannelli LCD (Sparky HAG 2000ED), che tuttavia non rendono lo strumento più economico. Molto spesso, avremo l’indicazione LED di vari colori al nostro servizio..

Sparky HAG 2000ED Sparky HAG 2000ED

Layout dell’asciugacapelli da costruzione

Una pistola o un cilindro? Di solito il soffiatore ha un’impugnatura principale a pistola (Makita HG 650 CK), motivo per cui, in generale, la versione “militare” del nome è rimasta dietro. La maniglia può essere chiusa, dove la staffa protegge l’operatore da aria calda e particelle fuse – questa è la versione tradizionale (Metabo HE 20-600). Ma c’è anche un layout diretto (Bosch GHG 600 CE), che potrebbe non essere così conveniente e sicuro, ma sicuramente più calpestabile, permettendoti di arrivare nei punti più stretti (immagina di dover pulire un radiatore di ghisa di vernice). Asciugacapelli Nero&Decker KX1692 ha un design girevole e, se necessario, può assumere una forma diritta o a L. I cuscinetti antiscivolo aumentano notevolmente il comfort e la sicurezza quando si lavora con una pistola ad aria calda.

Black & Decker KX1692 Nero&Decker KX1692

Opzioni di parcheggio. Immagina una situazione: il lavoro è in pieno svolgimento e dobbiamo fare una piccola pausa, ad esempio, per fissare un nuovo pezzo sul banco di lavoro: l’asciugacapelli caldo deve essere posizionato da qualche parte in modo da non scottarti e non sciogliere nulla. Il compito è complicato dal fatto che non gli piace davvero che l’asciugacapelli cada anche da una bassa altezza (la ceramica all’interno dei battiti, la spirale scoppia). Non è sempre pratico mettere lo strumento sul fondo, anche se la larghezza della piattaforma è sufficiente: è molto instabile. Anche la posa dello strumento su un lato non è un’opzione, c’è sempre qualcosa nelle vicinanze che cerca di aderire all’ugello caldo.

La soluzione si è rivelata molto semplice: un cavo speciale è realizzato sul cavo di rete, con il quale è possibile appendere l’unità su qualsiasi gancio. Questo dispositivo è utile se è necessario dirigere l’asciugacapelli verso una determinata area senza una precisione speciale e tenerlo in questa posizione per un tempo relativamente lungo (ad esempio, è necessario riscaldare il mastice bituminoso addensato). Abbiamo sistemato lo strumento sul loop e puoi fare altro lavoro. Il corpo della pistola ad aria calda può anche avere tutti i tipi di ganci e supporti per l’installazione su una superficie piana (DeWalt D26411).

DeWalt D26411 DeWalt D26411

Protezione dalle ustioni. È facile spiegare perché i casi di asciugacapelli tecnici sono realizzati in plastica – solo il metallo in un tale design (a causa dell’elevato coefficiente di trasferimento del calore) sarebbe semplicemente pericoloso. Non esiste un riduttore qui, ma la plastica sarà più leggera – in generale, tutti i produttori hanno concordato all’unanimità sull’uso del polimero come materiale principale. L’ugello della pistola ad aria termica è ancora in metallo, quindi in tutti i modelli è coperto da un involucro di protezione termica. Quest’ultimo, tuttavia, limita in qualche modo le capacità dell’asciugacapelli in luoghi difficili da raggiungere, perché alcuni produttori lo rendono rimovibile. Sì, lavorare senza involucro richiederà una maggiore concentrazione e precisione da parte del master, tuttavia, se necessario, la funzionalità del dispositivo è notevolmente aumentata.

L’ugello può essere dotato di un espulsore di ugello caldo (Skil Masters 8005MA).

Skil Masters 8005MA Skil Masters 8005MA

Peso, dimensioni, cavo di alimentazione. L’asciugacapelli da costruzione è uno strumento manuale, quindi ha senso prestare particolare attenzione al suo peso e alle sue dimensioni. In genere, le pistole termiche pesano nell’intervallo 0,5-1 kg. In questo caso è anche impossibile macinare, poiché una tale differenza di peso è gravemente compromessa non solo dalla potenza totale del prodotto, ma anche dalla qualità dei materiali, dalla presenza di un involucro di alta qualità e da una maniglia di tipo chiuso, un cavo di alimentazione lungo e ben protetto. A proposito, più lungo è il cavo di alimentazione, più conveniente sarà lavorare (si consiglia di far funzionare l’asciugacapelli all’altezza del torace / della testa per esporsi a meno vapori) Un cavo più corto di 3 metri per uno strumento professionale è un grave svantaggio.

Set completo di asciugacapelli

Ogni asciugacapelli tecnico è completato da una serie di ugelli metallici, chiamati anche ugelli, ugelli, ugelli. Sono loro che formano il flusso d’aria in un certo modo, il che consente di espandere le capacità dello strumento. Di solito, puoi acquistare l’ugello necessario per qualsiasi modello di soffiatore, poiché sono abbastanza economici e il loro raggio d’azione è di decine di unità, a seconda della forma.

Accessori per asciugacapelli

Per saldare e riscaldare tubi in rame, sono adatti prodotti sigillanti con nastro per saldatura, rotondi, ugelli di messa a fuoco. Gli ugelli piatti sono bravi a deformare la plastica piatta, rimuovendo i rivestimenti (carta da parati, impiallacciatura, vernice, vernice). Per la deformazione dei tubi polimerici, viene utilizzato un ugello riflesso con un’uscita arrotondata frontale, che riscalda la parte da entrambi i lati, quindi è adatto anche per premere, riscaldare il restringimento di calore. Gli ugelli a fessura aiutano a incollare i fogli di PVC sovrapposti. L’ugello di taglio è realizzato sotto forma di un sottile tubo appiattito, concentra l’aria calda in un punto – è progettato per il taglio diritto o riccio del polistirolo espanso (schiuma, EPS …). Per pulire i telai delle finestre, in caso di pericolo di surriscaldamento del vetro, utilizzare ugelli di “design laterale” – vetro protettivo. Ugello a V piatto progettato per alimentare il cavo di saldatura. Gli ugelli a specchio restituiscono il calore riflesso all’area di lavoro e fungono da superficie di riscaldamento per la saldatura a resistenza della plastica. Gli adattatori di riduzione vengono utilizzati per passare da una pistola a ugelli di diametro più sottile, funzionano anche come ugelli di concentrazione. Abbiamo elencato gli iniettori più comuni, l’elenco è in realtà molto lungo.

STEINEL HG 2620 STEINEL HG 2620

Oltre agli ugelli, il set base di un asciugacapelli può includere raschiatori, maniglie aggiuntive, barre di saldatura, rulli di pressione, adattatori e, naturalmente, un caso. Alcuni produttori mettono l’intero set da uomo in una scatola di metallo, che è molto lungimirante, data la scarsa resistenza delle pistole ad aria calda alle sollecitazioni meccaniche..

Quando si sceglie un asciugacapelli tecnico, definirne chiaramente la portata. I modelli economici dei leader mondiali, inclusa la classe “hobby”, sono adatti per la maggior parte del lavoro. Le eccellenti pistole termiche per l’edilizia sono prodotte da Makita, Bosch, Skill, Steinel, AEG, Kress, Metabo, DeWalt, Sparki, Black&Decker. Le unità più economiche senza nome, di regola, non risolvono nemmeno il loro prezzo scarso, sono insicure e hanno poca funzionalità.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy