Attrezzatura per officina: un ciclone per aspirapolvere con le tue mani

Sezioni dell’articolo



Oggi ti parleremo di un filtro a ciclone per un aspirapolvere in un’officina, perché uno dei problemi che devi affrontare nella lavorazione del legno è la rimozione della polvere. Le attrezzature industriali sono piuttosto costose, quindi realizzeremo un ciclone con le nostre mani – è completamente facile.

Attrezzatura per officina: un ciclone per aspirapolvere con le tue mani

Che cos’è un ciclone e perché è necessario

In un laboratorio, c’è quasi sempre la necessità di ripulire la spazzatura di una frazione abbastanza grande. Segatura, piccoli frammenti, trucioli di metallo – tutto questo, in linea di principio, può essere catturato da un normale filtro per aspirapolvere, ma è altamente probabile che diventi rapidamente inutilizzabile. Inoltre, non sarà superfluo rimuovere i rifiuti liquidi..

Il filtro a ciclone utilizza un vortice aerodinamico per legare particelle di dimensioni diverse. Girando in tondo, la spazzatura riesce a rimanere unita a tale consistenza quando non può più essere portata via dal flusso d’aria e si deposita sul fondo. Questo effetto si verifica quasi sempre se il flusso d’aria passa attraverso un contenitore cilindrico con una velocità sufficiente..

Schema di funzionamento del filtro a ciclone Schema di funzionamento del filtro a ciclone

Filtri di questo tipo sono inclusi nel set di molti aspirapolvere industriali, ma il loro costo non può essere definito conveniente per i non addetti ai lavori. Allo stesso tempo, la gamma di compiti risolti con l’aiuto di dispositivi fatti da sé non è affatto più ristretta. Il ciclone artigianale può essere utilizzato in combinazione con pialle, punzonatrici o seghetti alternativi e per rimuovere segatura o trucioli da tutti i tipi di macchine. Alla fine, anche la semplice pulizia con un tale dispositivo è molto più facile, poiché la maggior parte di polvere e detriti si deposita in un contenitore, da dove può essere facilmente rimossa..

Differenza tra ciclone umido e secco

Per creare un flusso vorticoso, il requisito principale è che l’aria che entra nel serbatoio non segua il percorso più breve verso il foro di scarico. Per questo, il tubo di ingresso deve avere una forma speciale ed essere diretto verso il fondo del serbatoio o tangenzialmente verso le pareti. Con lo stesso principio, si consiglia di rendere girevole il condotto di scarico, in modo ottimale se è diretto verso il coperchio del dispositivo. L’aumento della resistenza aerodinamica dovuta alle curve dei tubi può essere trascurato.

Filtro ciclone fatto in casa per aspirapolvere

Come già accennato, il filtro a ciclone ha il potenziale per rimuovere anche i rifiuti liquidi. Con il liquido, tutto è un po ‘più complicato: l’aria nel tubo e nel ciclone è parzialmente rarefatta, il che contribuisce all’evaporazione dell’umidità e alla sua scomposizione in goccioline molto piccole. Pertanto, l’ingresso deve essere posizionato il più vicino possibile alla superficie dell’acqua o addirittura abbassato sotto di essa..

Filtro a ciclone per acqua

Nella maggior parte degli aspirapolvere, l’aria viene immessa nell’acqua attraverso un diffusore, in modo tale da eliminare efficacemente l’umidità al suo interno. Tuttavia, per una maggiore versatilità con una quantità minima di rilavorazione, non è consigliabile utilizzare tale schema..

Produciamo con materiali di scarto

L’opzione più semplice e conveniente per un serbatoio a ciclone sarebbe un secchio di vernice o altre miscele di edifici. Il volume dovrebbe essere paragonabile alla potenza dell’aspirapolvere utilizzato, circa un litro per ogni 80-100 W.

Il coperchio del secchio deve essere intatto e aderire perfettamente al corpo del futuro ciclone. Dovrà essere finalizzato facendo un paio di buchi. Indipendentemente dal materiale del secchio, il modo più semplice per praticare fori del diametro corretto è utilizzare una bussola fatta in casa. Due viti autofilettanti devono essere avvitate in una guida di legno in modo che i loro punti siano a una distanza di 27 mm l’uno dall’altro, né più né meno.

Ciclone fai-da-te per un aspirapolvere

I centri dei fori devono essere contrassegnati a 40 mm dal bordo del coperchio, è auspicabile che siano il più distanti possibile. Sia il metallo che la plastica sono perfettamente graffiati con un tale strumento fatto in casa, formando bordi lisci con praticamente nessun punteggio.

Il secondo elemento del ciclone sarà un insieme di gomiti di fognatura sotto 90? e 45? Attiriamo in anticipo la vostra attenzione sul fatto che la posizione degli angoli deve corrispondere alla direzione del flusso d’aria. Sono montati nel coperchio della custodia come segue:

  1. Il ginocchio è inserito completamente nel bordo svasato. Il sigillante siliconico è pre-applicato sotto il lato.
  2. Dal retro, l’anello di tenuta in gomma viene tirato con forza sull’incavo. A dire il vero, può essere ulteriormente spremuto con un morsetto a vite..

Ciclone fai-da-te per un aspirapolvere

Il tubo di ingresso si trova con una parte girevole stretta all’interno del secchio, la campana all’esterno è quasi a filo con il coperchio. Il ginocchio dovrebbe ricevere un altro turno a 45? e punta obliquamente verso il basso e tangenzialmente verso il lato del secchio. Se il ciclone viene realizzato con l’aspettativa di una pulizia a umido, il gomito estremo deve essere esteso con un taglio del tubo, riducendo la distanza dal fondo a 10-15 cm.

Ciclone fai-da-te per un aspirapolvere

Il tubo di scarico è in posizione inversa e la campana si trova sotto il coperchio della benna. È inoltre necessario inserire un gomito al suo interno in modo che la presa d’aria avvenga alla parete o faccia due giri per l’aspirazione da sotto il centro del coperchio. Quest’ultimo è preferibile. Non dimenticare gli O-ring, per una fissazione più affidabile ed eliminazione di girare le ginocchia, possono essere avvolti con nastro idraulico.

Come adattare il dispositivo a macchine utensili e utensili

Per essere in grado di assorbire rifiuti quando si lavora con strumenti portatili e fissi, è necessario un sistema adattatore. Tipicamente, un tubo per un aspirapolvere termina in un tubo curvo, il cui diametro è paragonabile ai raccordi per sacchetti di polvere di utensili elettrici. Come ultima risorsa, è possibile sigillare il giunto con diversi strati di nastro biadesivo per specchi, avvolto in nastro di vinile per eliminare la viscosità..

Collegamento del filtro a ciclone allo strumento

Con le apparecchiature fisse, tutto è più complicato. I collettori di polveri hanno una configurazione molto diversa, specialmente con macchine fatte in casa, quindi puoi dare solo alcuni consigli utili:

  1. Se l’aspirazione della polvere della macchina è progettata per un tubo da 110 mm o più, utilizzare le connessioni idrauliche con diametro di 50 mm per collegare il tubo corrugato dell’aspirapolvere.
  2. È conveniente utilizzare raccordi a pressare per tubi in HDPE da 50 mm da agganciare con un raccogli-polvere di macchine fatte in casa.
  3. Quando si progetta la cappa e il separatore di polvere, utilizzare il flusso di convezione generato dalle parti mobili dell’utensile per una maggiore efficienza. Ad esempio: l’uscita della segatura dalla sega circolare deve essere indirizzata tangenzialmente alla lama della sega.
  4. A volte è necessario fornire l’aspirazione della polvere da diversi lati del pezzo, ad esempio per una sega a nastro o un router. Utilizzare tee per fognatura da 50 mm e tubi di scarico corrugati.

Depolverizzatore fatto in casa per la macchina

Quale aspirapolvere e sistema di collegamento utilizzare

Di solito, un aspirapolvere per un ciclone fatto in casa non viene scelto in modo indipendente, ma viene utilizzato quello disponibile. Tuttavia, ci sono una serie di limitazioni oltre alla potenza sopra menzionata. Se si desidera continuare a utilizzare l’aspirapolvere per scopi domestici, è necessario almeno trovare un tubo aggiuntivo.

La bellezza dei gomiti delle fogne utilizzati nella costruzione è che si adattano perfettamente al diametro dei tubi più comuni. Pertanto, il tubo di ricambio può essere tagliato in sicurezza in 2/3 e 1/3, una lunghezza inferiore deve essere agganciata all’aspirapolvere. Un’altra sezione più lunga, così com’è, viene introdotta nella svasatura del tubo di ingresso del ciclone. Il massimo richiesto in questo luogo è sigillare la connessione con sigillante siliconico o nastro sanitario, ma di solito l’aderenza è piuttosto elevata. Soprattutto con un O-ring.

Il video mostra un altro esempio di fabbricazione di un ciclone per la rimozione della polvere in un’officina

Per tirare un breve pezzo di tubo sul tubo di scarico, il bordo del tubo corrugato dovrà essere livellato. A seconda del diametro del tubo, può essere più comodo rimboccarlo verso l’interno. Se il bordo raddrizzato non si adatta un po ‘al tubo, si consiglia di scaldarlo leggermente con un asciugacapelli o una fiamma indiretta di un bruciatore a gas. Quest’ultima è considerata un’opzione eccellente, perché in questo modo la connessione verrà posizionata in modo ottimale in relazione alla direzione del flusso in movimento.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy