Fare un buon curriculum – 5 modi per fare un curriculum migliore

Un curriculum non solo ti consente di descrivere le tue capacità e i tuoi vantaggi, ma riflette anche la motivazione del candidato, le sue priorità e opportunità. Per creare un buon curriculum, è importante fare affidamento sulle caratteristiche del posto vacante e sulle specifiche dell’azienda. I curriculum standardizzati con frasi modello che non riflettono le informazioni sul richiedente non attirano il datore di lavoro. Un approccio individuale alla compilazione di un curriculum è la chiave del successo nella ricerca di un lavoro prezioso.


Ricerca di lavoro attiva Jooble. Oltre 1.000.000 di offerte recenti e posti vacanti comprovati.


1. Nessun errore di ripresa

Crea curriculum

Uno dei criteri più importanti per la valutazione dell’autore di un curriculum è la sua alfabetizzazione e capacità di esprimere i pensieri in modo conciso e chiaro. Si dovrebbe prestare attenzione al controllo approfondito del documento per errori e facilità di lettura. Si consiglia di scrivere un curriculum in modo che lo specialista delle risorse umane possa trovare e leggere rapidamente il passaggio più interessante nel testo.

Natalya Fefilova, direttore dello sviluppo del gruppo 404: “Non è possibile commettere errori nel curriculum. È strano quando un copywriter è analfabeta e uno specialista IT commette errori nello scrivere la lingua in cui sta programmando. “.

 

2. Posizione degli articoli di ripresa

Crea curriculum

Non vi è consenso sulla posizione dei punti di ripresa chiave. Scegliendo cosa indicare prima di tutto, dovresti concentrarti sulla pertinenza dei dati. Se l’istruzione è ricevuta in una prestigiosa università o la prestazione accademica è ammirevole, vale la pena dimostrarlo all’inizio del documento. Se l’esperienza acquisita in precedenza sarà di grande aiuto per lavorare nella posizione desiderata e l’educazione è mediocre, metti all’inizio delle informazioni di sintesi sull’esperienza utile.

La descrizione dell’esperienza e dell’istruzione deve essere esposta nel documento nell’ordine di obsolescenza, ovvero il primo elemento dovrebbe essere l’ultimo luogo di lavoro o di studio. Sarà positivo se il periodo di lavoro è inserito indicando non solo anni ma anche mesi.

Natalya Fefilova avverte: “Quando si prepara un curriculum, è necessario ricordare che il candidato per il posto vacante ha solo pochi secondi per attirare l’attenzione del responsabile delle risorse umane o di un’altra persona che decide il posto vacante. Pertanto, le prime tre righe del tuo curriculum dovrebbero sicuramente essere in vendita. In modo che tu voglia invitare, in modo tale da coprire le esigenze esistenti del datore di lavoro. Il riassunto dovrebbe essere leggibile, con una struttura comprensibile, con una cronologia trasparente. Tutto è importante in esso – sia il contenuto che il modulo di presentazione. Quando si crea un curriculum, è necessario applicare un approccio di marketing, ovvero offrire al datore di lavoro la soddisfazione delle esigenze di cui ha bisogno. Relativamente parlando, vedi che il mercato è richiesto da specialisti con determinate competenze e le possiedi anche. Sottolineali nel tuo curriculum e verrai chiamato più spesso per le interviste “..
Te lo ricordiamo frequenti cambi di lavoro può far sospettare il reclutatore, quindi pensa in anticipo a tutti i dettagli del curriculum. Tutti i fatti indicati nel curriculum sono facili da verificare, quindi l’onestà nel curriculum è un prerequisito.

Dmitry Chernov, direttore dello sviluppo della società di sicurezza Amulet, raccomanda: “La cosa principale nel curriculum è non mentire. In questa era di accessibilità delle informazioni, non è difficile mettere alla prova te e i tuoi risultati “. 

“Il segreto per un curriculum perfetto è semplice: il documento deve essere strutturale, comprensibile e onesto”, ha affermato Natalya Storozheva, Perspektiva Business and Career Development Center.

 

3. Concisione del documento

Anche se il candidato ha molti premi e insegne, il reclutatore non li studierà nel curriculum. Per fare un buon riassunto, la sua dimensione dovrebbe variare in 1-2 pagine. Descrivendo le competenze professionali e l’esperienza acquisita, è necessario indicare solo quei fatti che possono influire sulla qualità del proprio lavoro in una nuova posizione.

Delineando l’esperienza precedente, è importante concentrarsi sulle responsabilità e sui risultati chiave. Questi fatti parlano del richiedente come una persona che lavora per il risultato, dimostrano il livello di motivazione e competenze..

Zamir Shukhov, CEO di Global Venture Alliance, afferma: “Un curriculum ideale non deve essere lungo. Credo che il volume di oltre due pagine sia già difficile da leggere. Personalmente ho assunto un gran numero di persone, ho guardato attraverso i curriculum e penso che sia importante sottolineare i miei risultati. L’abilità non ha molta importanza se l’hai utilizzata in modo errato nell’ultimo luogo di lavoro e non hai ottenuto risultati visibili. Consiglio di celebrare quei risultati che hai iniziato personalmente e, preferibilmente, questi erano alcuni indicatori misurabili “.

Natalia Storozheva: Non dimenticare di indicare la posizione desiderata. A volte questo accade per caso, attraverso la negligenza. Ma molto più spesso questo è il risultato dell’incertezza interna del candidato: posso essere un ingegnere, posso essere un project manager o vicedirettore. I candidati sperano che il datore di lavoro analizzi la loro carriera e offra un’opzione interessante. Ma il risultato è spesso il contrario: la mancanza di una posizione rende difficile lavorare con un curriculum, e va alla “scatola lunga”.

4. Foto in sintesi

scrivi un buon curriculum

Puoi ottenere un vantaggio tra i candidati allegando la tua foto al curriculum. Allo stesso tempo, vale la pena dare la preferenza alle immagini trattenute, che raffigurano solo il richiedente. È auspicabile che lo sfondo della foto sia calmo e discreto, e lo stesso richiedente sia vestito con abiti casual e non invitanti.

“Prestare attenzione alla fotografia nel curriculum, dovrebbe essere in uno stile aziendale, non da una festa, non fornire uno strano indirizzo e-mail come contatto (se nella corrispondenza personale l’indirizzo Klubnichka82 @ o machomen95 @ sembra divertente, allora per uno specialista delle risorse umane può diventare un filtro per eliminare candidati inadatti e frivoli) ”- afferma Natalya Fefilova.

5. Descrizione delle competenze

scrivi un buon curriculum

La conoscenza delle lingue straniere, la conoscenza di programmi complessi e la capacità di lavorare secondo i metodi più diffusi saranno un grande vantaggio nella ricerca di un lavoro. Tuttavia, è importante capire che queste abilità devono essere sufficientemente sviluppate..

Forse il datore di lavoro verificherà il livello delle competenze nel processo di intervista, quindi dovresti essere pronto a confermare le tue abilità. In questo caso, l’argomentazione aiuterà con l’uso di figure specifiche a conferma dell’efficacia di queste abilità..

Non esiste un curriculum ideale e attraente universale, tuttavia ogni candidato può creare un buon curriculum basato su:

• Requisiti di posto vacante da parte del datore di lavoro.
• Vantaggi della collaborazione con un resume writer.
• Descrizioni delle offerte di lavoro pertinenti a cui il datore di lavoro sarà interessato..

Evgeni Mikhailenko K.Yu.N., direttore dell’Associazione degli esperti di gestione del sistema, autore del libro bestseller “Guida per i terapisti”: “Anche un curriculum più o meno funzionante, purtroppo, non è la cosa più importante nel mondo del lavoro. E di cosa hai bisogno alla fine: una bella storia con archi o lavoro, dopo tutto ”.

Scrivere un buon curriculum, fornire informazioni chiare e concise su di te è molto importante. Quando si sceglie un nuovo dipendente, il datore di lavoro confronterà diversi candidati e già nella fase di studio del curriculum, il richiedente può ottenere un vantaggio innegabile se si avvicina responsabilmente alla creazione di questo documento. Una descrizione competente del tuo passato lavorativo e del successo è la prima fase per conoscere il tuo datore di lavoro, è grazie a lui che il recruiter sarà in grado di aggiungere la prima impressione del candidato.

Articoli simili
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: