Dmitry Kibkalo su imprenditoria, errori e missione

Fondatore della rete federale di negozi di giochi da tavolo “Mosigra” e ambasciatore del Premio imprenditoriale del governo di Mosca “Svolta dell’anno” – Dmitry Kibkalo, ha parlato della sua prima esperienza in affari, missione, errori e ha dato tre consigli a coloro che vogliono solo aprire un’attività.


Breakthrough of the Year è il primo premio del governo di Mosca per gli imprenditori, che si tiene per sostenere le piccole e medie imprese nella capitale. Le domande sono accettate fino al 15 aprile.


Sulla prima attività

Dmitry Kibkalo e Dmitry Borisov

Abbiamo lanciato Mosigra insieme a un amico, Dima Borisov. La storia è semplice: da bambino, ho giocato un gioco da tavolo fatto in casa con mio padre. Da adulta, ho scoperto che non era ampiamente conosciuta. Ad un certo punto, avevo soldi gratis e ho deciso di creare questo desktop. Quindi, per un motivo, ho dovuto ordinare una circolazione di centinaia.

Non c’erano piani per trasformare questa impresa in una storia commerciale. Ho dato il gioco a papà e a molti amici: sono rimaste molte scatole. A quel tempo, Dima Borisov era seduta senza lavoro e abbiamo deciso di vendere queste scatole per recuperare i soldi. I negozi non hanno accettato il gioco: il costo era piuttosto elevato. Pertanto, abbiamo creato il nostro negozio online, quindi aperto il primo punto e partiamo.


Sono molto grato al mio partner per essere saltato con me su questa nave.


Dima e io ci completiamo molto bene in termini di qualità umane e commerciali. Non è un caso che le statistiche affermino che le aziende con due fondatori spesso sopravvivono..

“Mosigra” in questo senso è la mia prima grande esperienza commerciale, che ha portato a un risultato significativo. Ma c’erano altri progetti. Non tutti sono decollati. Ad esempio, fin dalla prima attività per la quale ho persino venduto un’auto, sono saltato fuori in una fase iniziale, non credendo che l’idea sarebbe volata!

I ragazzi con cui ho iniziato a lavorare in seguito, hanno successivamente ottenuto il successo. Ma poi mi è sembrato che il progetto non avesse prospettive, quindi ho lasciato il team senza acquisire alcuna esperienza utile.

Ora ci sono molti altri progetti di business a cui partecipo come fondatore o mentore.

A proposito di missione

Dmitry Kibkalo in un cappotto

Inizialmente, non avevo intenzione di fare affari. Ma quando è nata un’idea del genere, era importante per noi creare un sistema efficiente che avrebbe generato denaro. L’obiettivo di qualsiasi attività commerciale è quello di essere redditizi. Ma non solo. Avevamo un grande desiderio di sviluppare una causa comune, di lavorare insieme, per raggiungere obiettivi ambiziosi.

In 10 anni, abbiamo aumentato il mercato più volte. Potrebbero dichiararsi all’estero: in qualsiasi negozio Barnes&Noble può trovare un gioco con il nostro logo.


Abbiamo iniziato con un negozio online scritto sul mio ginocchio e ora Mosigra è la più grande catena di negozi al dettaglio di 75 negozi. 


Lavoriamo insieme da 10 anni e posso dire che lavorare in un team di persone affini è una grande felicità. Sono contento di essere riuscito ad attrarre molti dei miei amici a Mosigra.

È anche molto importante che facciamo affari socialmente significativi, perché sono profondamente convinto che i giochi da tavolo siano buoni. Offrono molti vantaggi, ci riportano nel circolo della comunicazione dal vivo, distraggono i gadget, regalano emozioni pure. La consapevolezza di questa missione è molto motivante.

A proposito di bug

kibkalo

Nel corso della storia di “Mosigra” abbiamo calpestato molti rastrelli. Ad esempio, una volta abbiamo colmato il gap di cassa. La società non aveva abbastanza soldi per pagare i fornitori per i beni a causa di una spiacevole combinazione di circostanze: chiusero il vecchio prestito, ma non ne concedemmo uno nuovo. La stagione è stata un fallimento, in quanto non è stato possibile accumulare merci.

Di conseguenza, abbiamo ottimizzato tutto il lavoro con le finanze, avviato la cooperazione con diverse banche, fatto conoscenza con i prestiti dei proprietari privati ​​- in generale, ora quella storia non sembra più essere un problema difficile. Abbiamo imparato molte cose..


Non è stato immediatamente possibile mettersi a proprio agio nelle regioni. Ci siamo rapidamente sviluppati nella capitale e abbiamo pensato che in altre città avremmo ripetuto facilmente il successo..


Hanno investito un sacco di soldi in una volta, hanno aperto un sacco di negozi, ma si è scoperto che i residenti delle regioni non erano pronti ad acquistare desktop allo stesso prezzo dei moscoviti. Le entrate non raggiunsero Mosca, mentre in quel momento non risparmiammo soldi sugli stipendi del personale e sull’affitto dei locali..

Di conseguenza, una parte dei negozi ha dovuto essere chiusa. Riconfigurando i processi e rendendo il nostro franchising più attraente per gli imprenditori, siamo stati in grado di rilanciare con maggior successo.

Il mio atteggiamento verso gli errori è questo: gli errori sono retribuiti in allenamento. L’importante è trarre una conclusione e la prossima volta non dimenticare di usare questa utile esperienza.

Sulla Russia e l’imprenditorialità

Dmitry Kibkalo è in piedi sulla strada

La Russia è adatta per gli affari? È difficile determinare cosa significhi “un paese adatto alle imprese”. La Russia è quello che è. Puoi fare affari, non puoi fare. È difficile? Bene, succede che è difficile. Può essere reso più semplice altrove? Non lo so.


Da quello che ho visto in Russia, posso dire che ci sono molte nicchie gratuite.


Pertanto, eventuali difficoltà associate all’imperfezione del quadro legislativo o alla crisi dell’economia, forse compensate da un basso livello di concorrenza.

Non posso dire di sentire la pressione dello stato. Piuttosto, osservo l’imperfezione di molti approcci, leggi e norme che richiedono sicuramente l’elaborazione. Spero che questo cambi.

Per quanto riguarda la società, le imprese si sviluppano quando avvantaggiano le persone. Altrimenti, la pressione appare davvero..

A proposito di soldi

ritratto di Dmitry Kibkalo

Il mio atteggiamento nei confronti del denaro è in continua evoluzione. È chiaro che il denaro è una risorsa. La domanda è su cosa spenderli. In diversi punti della vita, puoi rispondere a queste domande in diversi modi..


Ora sono dell’opinione che i soldi siano necessari per realizzare i sogni e migliorare la vita – i miei e quelli che mi sono vicini.


Ad un certo punto, il denaro deve essere restituito a una società che ti ha dato l’opportunità di guadagnare quel denaro. Allo stesso tempo, non mi sembra molto corretto dire a una persona come spendere soldi. Io, forse, contro il consumismo ostentato. Tuttavia, ognuno ha la libertà di disporre di ciò che ha guadagnato..

A proposito di una nicchia

Dmitry Kibkalo con il caffè in mano

Le persone adorano i giochi, quindi essere coinvolti nel gioco è un processo naturale. Suoniamo dall’infanzia. Impariamo molto attraverso i giochi. Il gioco è uno strumento universale per ottenere informazioni e allenare varie abilità. Ti consente di simulare situazioni e “sondare” le loro linee di comportamento senza particolari rischi e perdite..


La nicchia dei giochi da tavolo mi è venuta in mente per caso. Non il più grande, non il più redditizio, ma c’è molto da sviluppare.


Rispetto al mercato occidentale, il mercato russo è ancora all’inizio del suo sviluppo.

La nicchia selezionata dovrebbe corrispondere a un numero di parametri. Gli affari sono un gioco lungo. La cosa in cui sarai impegnato per 5, 10 o 15 anni, o anche per tutta la vita. Pertanto, una nicchia dovrebbe essere capiente, non solo nel momento in cui sei all’inizio, ma anche dopo 10 anni.

E un’altra cosa: è meglio scegliere ciò che ti spinge, perché a un certo punto potresti voler rinunciare a tutto, e solo l’entusiasmo e la dedizione all’argomento possono aiutarti. Devi fare qualcosa che dia davvero piacere.

A proposito di franchising

Dmitry Kibkalo fondatore di Mosigry

Ora la catena Mosigra ha 75 negozi in 28 città della Russia e della CSI, 41 delle quali sono in franchising.

Un franchisee (acquirente in franchising) acquista effettivamente una maggiore probabilità di successo aziendale, ma per questo deve pagare una parte del profitto e assumere una serie di restrizioni.


A volte è meglio sviluppare la tua attività. Ad esempio, se hai un’idea che nessun altro ha.


Se non sei assolutamente pronto ad ascoltare qualcuno e concedere a nessuno in materia di fare affari, andare d’accordo in un franchising non è affatto facile.

In teoria, entrambe le parti vincono. È vantaggioso per il franchisor aprire nuovi punti, perché così facendo sviluppa la sua rete per i soldi degli altri e con le mani “motivate” degli altri.

Una cosa è quando provo a trovare il regista e i venditori di un negozio in una città sconosciuta. Un altro – se l’affiliato che vive in questa città si impegna in questo compito: ha tutti i collegamenti necessari, c’è la motivazione per ripagare gli investimenti, e lui stesso è direttamente nel luogo in cui è più conveniente risolvere tutti i problemi.

A mio avviso, il franchising in Russia si sta sviluppando molto attivamente, ci sono molte offerte con un modello finanziario ben sviluppato, componente tecnologica. Ero a una mostra di franchising a Parigi e ho notato per me che molti franchising russi sembrano più maturi rispetto ai partecipanti di altri paesi. È ottimo.

3 consigli per imprenditori in erba


• La prima cosa da capire: negli affari puoi commettere errori, e un errore non è la fine, ma le tasse pagate. È importante trarre conclusioni corrette, registrare la tua esperienza, non ripetere gli stipiti e continuare a lavorare. Non avviare un’attività in proprio con gli ultimi soldi, perché sempre qualcosa può andare storto.

• È molto importante stabilire obiettivi sufficientemente ambiziosi da fornire energia per andare avanti. È facile stabilire un obiettivo per te stesso per guadagnare 100 rubli al giorno, solo un tale obiettivo non motiva affatto. Guadagnare 10 milioni al giorno è un obiettivo interessante, ma in viaggio non è molto chiaro come posso raggiungerlo. È necessario trovare un equilibrio in modo che l’energia sia presente e che il percorso sia chiaro.

• Sin dal primo giorno, è necessario dedicare molto tempo all’IT e alla finanza, perché dopo tutto il business riguarda numeri e misurazioni. Non l’ho capito subito, attraverso il dolore, ma puoi evitarlo.

Articoli simili
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Dmitry Kibkalo su imprenditoria, errori e missione
Suoli come base delle strutture