Impiego con un periodo di prova – durata, importo del pagamento e diritti dei dipendenti ai sensi del Codice del lavoro della Federazione Russa

Il contenuto dell’articolo



Il termine “periodo di prova” è familiare a tutti coloro che hanno mai preso un lavoro: è un diritto legale per un datore di lavoro, per un certo periodo di tempo, valutare la professionalità e la conoscenza di un possibile dipendente. Il periodo di prova dura da tre mesi a sei mesi, il periodo di validità è necessariamente indicato nel contratto di lavoro, il dipendente deve familiarizzare con tutti i dettagli del test in anticipo. Il registro delle assunzioni non deve contenere informazioni sul periodo di prova.

Che cos’è un periodo di prova ai sensi del codice del lavoro

Nella legislazione russa, tutti gli standard sono indicati nell’articolo 70 del Codice del lavoro della Federazione Russa. Esiste anche una definizione di questo termine: questo è il periodo di tempo stabilito dal datore di lavoro al fine di valutare la conformità del dipendente con la posizione per la quale si sta candidando. Inoltre, le condizioni e la durata del test sono specificate nel contratto di lavoro.

L'uomo firma un contratto

Test di lavoro

La procedura per testare un potenziale dipendente durante il lavoro esprime il legittimo diritto del datore di lavoro di determinare le sue capacità professionali e l’idoneità della sua posizione. È importante ricordare che questo non è un obbligo, ma una condizione aggiuntiva del contratto di lavoro concluso, che è fatto di comune accordo da entrambe le parti. Questo non è un obbligo del datore di lavoro, piuttosto è il suo desiderio di controllare il dipendente, e se non ci sono dubbi sulla qualifica del dipendente, non stiamo parlando di alcun periodo di prova.

Periodo di prova alla conclusione di un contratto di lavoro

Vale la pena ricordare che il dipendente sottoposto a test è un membro paritario della squadra, questo è espresso nell’esercizio dei suoi diritti, nonché nel pagamento dei salari. Molti datori di lavoro si sforzano di offrire a un candidato un piccolo stipendio. In questo caso, il Codice del lavoro non prescrive condizioni speciali di pagamento, ma non è neppure direttamente imposto di fissare un salario inferiore per questo periodo.

Ordine di registrazione

Tutte le condizioni sono prescritte nel contratto di lavoro, che la società deve concludere con il dipendente. È indicata la data esatta dell’inizio e della fine del periodo di prova (dal 01.01.2002 al 04.01.2002) o la sua durata (due settimane, tre mesi). Non dimenticare che l’ordine di assunzione dovrebbe indicare che il dipendente dovrà verificare la sua conformità con la posizione. Una copia del contratto di lavoro viene consegnata al dipendente.

Chi non dovrebbe fissare un periodo di prova

L’impiego con un periodo di prova è vietato per una determinata categoria di persone, che comprende:

  • coloro che sono entrati in posizione per competizione, in conformità con la legge russa;
  • le donne in gravidanza in congedo di maternità presto;
  • cittadini minori;
  • laureati di università e altri istituti di istruzione per i quali questo è il primo lavoro;
  • se il dipendente è selezionato al tasso pagato selezionato;
  • quando si trasferisce da un’altra organizzazione, ad esempio da Mosca.

Donna incinta al computer

La legge definisce altre condizioni alle quali il datore di lavoro non ha il diritto di assegnare un test per passare a una posizione vacante:

  • per lavoro temporaneo fino a due mesi;
  • nel caso in cui un contratto di lavoro sia concluso prima della fine del periodo di apprendistato;
  • in caso di sostituzione per un determinato periodo di dipendenti pubblici di una determinata categoria (assistenti, consulenti, dirigenti);
  • nel servizio doganale quando assumono laureati di istituti di istruzione specializzati di rilevanza federale e tutti coloro che sono venuti al servizio doganale per competizione.

Durata del periodo di prova durante la domanda di lavoro

Il periodo di prova standard per l’assunzione è di tre mesi. Dipendenti di alto livello – dirigenti, commercialisti, direttori finanziari, i loro supplenti possono superare il test per la conformità con la posizione di idoneità professionale fino a sei mesi. Un altro caso riguarda i contratti di lavoro a tempo determinato per un massimo di sei mesi. Quindi questo periodo non dovrebbe superare le due settimane.

Minimo

Il periodo minimo di prova per l’ammissione al lavoro dura due settimane, nel caso in cui venga concluso un contratto di lavoro a tempo determinato (fino a 6 mesi). Al momento della conclusione di un contratto regolare, il datore di lavoro stesso imposta la validità del test di lavoro – da uno a tre mesi, a seconda della posizione. Per i dirigenti senior, questo è di tre mesi. Su richiesta del datore di lavoro, la durata del periodo di lavoro può essere ridotta.

Proroga del periodo di prova

La durata della prova del lavoro è registrata in due documenti fondamentali: il contratto di lavoro e l’ordine di lavoro. Ci sono casi in cui il periodo di prova può essere prolungato: malattia del dipendente, tempo libero, formazione del profilo. Solo questi motivi possono giustificare l’estensione. Il datore di lavoro emette un ordine aggiuntivo, che indica il periodo per il quale il test viene esteso e le buone ragioni che sono servite come base per questo..

Periodo massimo di prova ai sensi del codice del lavoro

Quando si stipula un contratto a tempo determinato con una durata da due a sei mesi o lavoro stagionale, il periodo di prova può durare solo 2 settimane. Se il dipendente viene assunto su base continuativa, il periodo di prova massimo per l’impiego è di sei mesi. Questi termini sono enunciati nel Codice del lavoro della Federazione Russa.

Codice del lavoro della Russia

Risoluzione anticipata

Il motivo principale della risoluzione anticipata del contratto di lavoro è il buon esito del test. Il datore di lavoro emette un ordine per il completamento anticipato del test, che specifica i motivi del suo completamento. Un dipendente può scrivere una lettera di dimissioni dall’impresa se la posizione in cui ha lavorato non gli andava bene. Il datore di lavoro ha il diritto di interrompere prima il test del lavoro se il lavoro del dipendente non è soddisfacente? Sì, solo tutto deve essere formalizzato dalla legge (ordine pertinente) e il dipendente deve essere avvisato in anticipo..

Diritti dei lavoratori per un periodo di prova

La legislazione del lavoro afferma esplicitamente che un dipendente che si trova in una prova del lavoro ha esattamente gli stessi diritti e doveri degli altri dipendenti dell’impresa. Questo vale per i salari, i bonus, l’istituzione di garanzie sociali. Il candidato ha il diritto di presentare ricorso giurisdizionale contro qualsiasi azione del datore di lavoro che viola i diritti del dipendente, anche per quanto riguarda la risoluzione anticipata del contratto di lavoro.

Posso prendere un congedo per malattia

Un dipendente che si trova in un periodo di prova ha il diritto di prendere un congedo per malattia, il cui calcolo sarà calcolato in base alla sua retribuzione giornaliera media. Per la durata dell’ospedale, il termine del test del lavoro non viene conteggiato, riprende il suo effetto quando il dipendente si reca sul posto di lavoro. Nel caso in cui il dipendente cessi di collaborare con il datore di lavoro (indipendentemente dal motivo), il datore di lavoro deve pagare un congedo per malattia.

Ciò che determina lo stipendio

Il dipendente durante il periodo di prova è soggetto al diritto del lavoro. Ciò significa che i suoi diritti non dovrebbero in alcun modo essere inferiori a quelli del personale principale. Lo stipendio dovrebbe essere fissato in base alla tabella del personale. Ciò può essere aggirato semplicemente introducendo uno stipendio ridotto per il “vicedirettore” o “assistente” nella tabella del personale, le sue dimensioni possono essere qualsiasi, ma non inferiore a un salario minimo (salario minimo). Il datore di lavoro è tenuto a pagare il congedo per malattia, gli straordinari, il lavoro durante le vacanze e nei fine settimana.

Uomo che consegna le banconote in dollari

Fine del periodo di prova

Immediatamente, notiamo che c’è una situazione in cui è impossibile licenziare un dipendente dopo un periodo di prova: quando un dipendente è rimasto incinta durante questo periodo di tempo e ha portato certificati pertinenti. In altri casi, ci sono due opzioni per terminare il periodo di prova..

  • positivo: entrambe le parti sono soddisfatte del lavoro nell’organizzazione, quindi il dipendente viene accreditato al personale in base alla descrizione del lavoro;
  • negativo – la società del datore di lavoro non è soddisfatta della qualità e del risultato del lavoro del richiedente, viene presa la decisione di risolvere il contratto (i moduli d’ordine indicano i motivi e le prove della negligenza del dipendente).

Il licenziamento di un dipendente sottoposto a un test è sempre documentato nel modo più dettagliato possibile, poiché esiste una possibilità piuttosto grande che il dipendente considererà tali azioni illegali e farà causa al datore di lavoro. Ciò può essere evitato dimostrando che il dipendente ha violato le regole del lavoro, le precauzioni di sicurezza, non ha seguito le istruzioni, è stato assente senza una buona ragione. Durante l’assunzione, è necessario ricevere una notifica scritta del dipendente con la sua firma che era a conoscenza di tutte le normative interne del datore di lavoro.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: