Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Sezioni dell’articolo



Il riscaldamento a pavimento in una casa di legno è difficile per una serie di motivi. Le due opzioni principali per l’implementazione di una tale soluzione sono i film di riscaldamento elettrico e i tubi per i sistemi di riscaldamento dell’acqua. Oggi considereremo le caratteristiche del dispositivo e l’installazione per ogni tipo di riscaldamento a pavimento in una casa di legno.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Qual è la difficoltà principale

Pochi negherebbero che l’opzione più semplice per un pavimento caldo è un pavimento di cemento sul terreno. Nelle case in legno, questo metodo di dispositivo viene raramente implementato, principalmente devi occuparti del pavimento su tronchi o sistemi di telai. Lo svantaggio principale è l’elevata capacità termica del legno: è in grado di assorbire una percentuale significativa di calore e trasferirlo dall’esterno, cioè al suolo o al sottofondo.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

In un tale ambiente, un pavimento caldo non può essere ergonomico e comodo da installare. L’inerzia del sistema aumenta al di sopra della norma, inoltre, il riscaldamento del suolo sotto casa non si adatta bene al concetto di risparmio energetico e risparmio di risorse.

La quantità di calore che il sistema di riscaldamento a pavimento è in grado di accumulare è piuttosto rigorosamente regolata dal progetto per il suo dispositivo. L’unico modo semplice per garantire un corretto accumulo di calore è un massetto di cemento sabbia. Ha diversi obiettivi:

  1. Protezione degli elementi riscaldanti da danni;
  2. Accumulo di calore per facilitare il funzionamento ciclico della caldaia;
  3. Allineamento della zebra di calore quando si utilizzano riscaldatori a cavo o tubolari.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legnoGrazie alla sua elevata conduttività termica, il massetto in cemento trasferisce uniformemente il calore dai tubi riscaldati del riscaldamento a pavimento al rivestimento del pavimento. 1 – tronchi di legno; 2 – pavimento grezzo; 3 – rivestimento con materiale in foglio; 4 – barriera termica con uno schermo termoriflettente; 5 – rete di rinforzo; 6 – massetto in cemento; 7 – tubi di un pavimento riscaldato ad acqua; 8 – finitura del pavimento

Affinché il pavimento caldo possa riscaldare esclusivamente lo spazio interno della casa, è prevista una barriera termica. Senza di essa, il pavimento caldo si trasforma in un enorme radiatore che riscalda l’ambiente esterno. Questa è la principale difficoltà di installazione di un pavimento caldo in una casa di legno. Un pavimento a doghe non è molto adatto per posizionare un rivestimento multistrato, è ancora più difficile garantire un funzionamento a lungo termine e senza problemi. La buona notizia è che le soluzioni tecniche alla maggior parte di questi problemi sono state trovate da tempo e le studieremo..

Sistemi di pavimentazione comuni

Per l’installazione dell’isolamento e il versamento del massetto sul sottofondo, viene presentato il requisito principale: deve essere rigido, poco suscettibile a deformazioni, restringimenti e spostamenti. Questo viene fatto in diversi modi a seconda del sistema di pavimentazione..

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Quando si lavora con il pavimento su tronchi, l’ostacolo principale è una distanza piuttosto elevata tra di loro. Con uno spessore significativo della tavola, il piano superiore viene costantemente piegato in diversi periodi dell’anno; il massetto non può essere fissato in modo sicuro su tale base. In questo caso, viene praticata la contrazione della superficie con materiali in fogli, che esclude la formazione di spostamenti locali che causano la desquamazione della massa del calcestruzzo. A discrezione dello sviluppatore, la pavimentazione può essere eseguita sopra o sotto la barriera termica..

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Con un dispositivo a telaio del pavimento, numerose nervature di rinforzo spesso posizionate assicurano l’immobilità dell’intero piano. È necessario un rinforzo del sottofondo a un carico operativo stimato inferiore a 100 kg / m2, in altri casi, il massetto può essere versato direttamente sul lungomare. Il passaggio consigliato per l’installazione di elementi del telaio sotto un pavimento caldo è di 35-40 cm con uno spessore del pannello di 25 mm.

Soluzione di taglio termico

Anche con un dispositivo di riscaldamento sopra un pavimento con telaio isolato, è necessaria la localizzazione della fonte di calore da numerosi ponti freddi. Tuttavia, il taglio può essere rappresentato da materiali in fogli piuttosto sottili (20-30 mm) realizzati con polimeri schiumati. Tradizionalmente, i leader in questo contesto di utilizzo sono:

  1. EPPS: economico, ma sensibile al surriscaldamento;
  2. PPU è più costoso, ma assolutamente chimicamente inerte;
  3. PIR è un analogo del materiale precedente con requisiti più elevati per la sicurezza antincendio.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Se il taglio termico è posato sopra la guaina del pavimento, deve essere incollato senza fallo. Per questo vengono utilizzate miscele adesive universali: Ceresit CT 85, GEWEBEKLEBR, BOLIX ZW, “Polimin” e simili. Se la pavimentazione in lamiera viene realizzata sopra il taglio termico, è sufficiente premere questa torta sul sottofondo con viti autofilettanti, una per ogni 80-100 cm2. I ponti freddi realizzati con tali elementi di fissaggio sono piuttosto deboli e il fissaggio della superficie sotto il massetto è forte e molto affidabile.

Impianto elettrico o riscaldamento dell’acqua

C’è un’opzione per l’installazione di un pavimento caldo su una base di legno senza versare il massetto. Questo è piuttosto un caso eccezionale, poiché la tecnologia è progettata per il riscaldamento di zona. Ci sono anche differenze significative nella tecnologia di installazione.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

In questa forma di realizzazione, la funzione di accumulo di calore è svolta dal pavimento in lamiera. L’isolamento termico deve sicuramente rimanere sotto di esso: se non un vero e proprio 25 mm di pannello polimerico in schiuma, almeno 7–8 mm di polietilene in rotolo espanso. Ma il massetto su un tale pavimento non viene versato, questo non consente un tipo speciale di elementi riscaldanti.

Stiamo parlando del sistema di film di riscaldamento a pavimento. Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che il film viene utilizzato per il riscaldamento a pavimento zonale: l’inerzia del riscaldamento è minima, ma anche la perdita di calore è leggermente superiore. Principalmente i riscaldatori a pellicola sono collocati sotto linoleum, laminato e moquette. Se il rivestimento richiede un dispositivo di supporto morbido, viene posizionato sotto gli elementi riscaldanti, ma mai sopra di essi..

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Un’altra opzione per il riscaldamento elettrico ha molto in comune con un riscaldamento a pavimento d’acqua. Fondamentalmente, la tecnica di installazione è simile: sia i cavi che i tubi sono collegati al sottosistema di installazione sotto forma di pettine o nastro perforato, quindi sono necessariamente riempiti con una fascetta. Questo requisito è giustificato dalla necessità di distribuire uniformemente il calore proveniente da caloriferi disposti in modo uniforme su tutta la superficie. In generale, la distanza tra le spire dei tubi o fili di riscaldamento è 10-15 volte lo spessore del massetto. È indispensabile disporre di una barriera idroelettrica che prevenga la disidratazione del massetto prima che l’idratazione sia completa, ma nella maggior parte dei casi questo requisito è abbastanza facile da soddisfare con il mastice bituminoso. Quando si versa un massetto sul rivestimento del foglio, sotto quest’ultimo, è possibile distribuire un film plastico e incollare le articolazioni.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Caratteristiche dell’uso di filo o tubi di riscaldamento

La scelta tra tubi dell’acqua e cavo scaldante non è sempre fatta solo per le fonti di energia disponibili. Ad esempio, l’elettricità può riscaldare sia il pavimento stesso che l’agente di trasferimento di calore liquido che circola al suo interno..

I cavi di riscaldamento elettrico, in particolare quelli autoregolanti, sono preferiti per la precisione alle alte temperature. Anche il tempo di riscaldamento del rivestimento all’accensione è più elevato. Lo svantaggio principale è l’incapacità di fornire una potenza sufficientemente elevata della connessione elettrica.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Quando si utilizza un sistema di tubature dell’acqua, non vi è alcun rischio di surriscaldamento locale, a differenza dei sistemi elettrici, che potrebbero causare deformazioni della base di legno. Il riscaldamento a pavimento in una casa di legno è un sistema instabile che richiede un’attenzione speciale. Situazioni come la rottura o la rottura dei tubi devono essere evitate con ogni mezzo. Gli scambiatori di calore stessi sono necessariamente realizzati con materiali certificati e di alta qualità.

Tipi di pavimentazione adatti

In verità, un pavimento caldo di alta qualità è una manna dal cielo per qualsiasi venditore di rivestimenti per pavimenti. Oltre al fatto che un piano perfettamente piatto può essere messo in risalto con un massetto, il riscaldamento dolce fornisce praticamente condizioni di “incubazione” per il funzionamento della finitura del pavimento.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Fondamentalmente, si consiglia l’installazione di un pavimento caldo quando si copre con moquette o altri tappeti lavabili. L’umidità residua dell’aspirapolvere si evapora rapidamente, motivo per cui anche il pelo spesso rimane quasi sterile per lungo tempo.

Come realizzare un pavimento caldo in una casa di legno

Il riscaldamento permanente ha anche il miglior effetto su linoleum e pavimenti in laminato. La temperatura del riscaldamento a pavimento non è sufficiente per asciugare, mentre il linoleum è garantito per non perdere la sua plasticità a causa dell’ipotermia e il laminato non avrà un accenno di gioco nei giunti di bloccaggio.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy