Come condurre l’elettricità in una casa dai pannelli SIP

Sezioni dell’articolo



In questo articolo, il nostro sito di consulenza ti parlerà di tre modi per condurre i collegamenti elettrici in una casa costruita con pannelli SIP. Scopriamo quali caratteristiche ha ciascuna opzione, quali vantaggi e svantaggi hanno.

Cablaggio elettrico in casa da pannelli SIP

Il portale ha scritto delle peculiarità della costruzione e della decorazione esterna di una casa fatta di pannelli SIP. Ricordiamo che il pannello SIP è un materiale composito, infatti, un sandwich di tre strati. Gli strati esterni sono fogli di OSB (OSB), pannelli di filo orientati e tra loro uno strato termoisolante di polistirene espanso (PPS).

Questo è un prodotto finito, è possibile ordinare un kit per tutta la casa, che sarà prodotto in fabbrica e semplicemente assemblato in cantiere. Il problema principale nel condurre i collegamenti elettrici in una casa dai pannelli SIP è che questo materiale appartiene ai combustibili. In particolare, i fogli OSB, rivestimento esterno dei pannelli, secondo GOST, sono assegnati al gruppo G4, cioè “materiali altamente combustibili”. Anche se il pannello a trefoli orientato è impregnato di ritardanti di fiamma per ridurre l’infiammabilità, il problema del cablaggio elettrico è ancora difficile.

Importante! Secondo il PUE (Electrical Installation Rules), sulle strutture combustibili in legno, il cablaggio può essere eseguito esclusivamente in tubi metallici. Molti esperti ritengono che queste regole siano obsolete, ma sono valide e devono essere seguite..

Metodo 1: cablaggio aperto

La prima opzione è la più semplice: non nascondere il cablaggio. In questo caso, vengono spesso utilizzati canali via cavo, ma non in plastica, ma in metallo. Con lo stesso principio, il cablaggio elettrico è spesso equipaggiato in case di altri materiali a base di legno, comprese le cabine di tronchi..

In alternativa, è possibile optare per un cablaggio a vista in stile retrò. È venduto in un involucro di seta imitazione non combustibile, quindi viene utilizzato direttamente su finiture in legno.

Cablaggio aperto in stile retrò

Questo metodo ha molti vantaggi:

  • L’installazione viene eseguita il più rapidamente possibile.
  • economico.
  • Il cavo è visibile e le sue condizioni possono essere costantemente monitorate.
  • Se necessario, la sostituzione del cablaggio non è difficile, nonché l’estensione di un cavo aggiuntivo, ad esempio, per una presa necessaria in un luogo specifico.

Il rovescio della medaglia è che non tutti i proprietari di case amano l’aspetto del cablaggio aperto, anche se è bello, contorto, semi-antico.

Metodo 2 – sotto il muro a secco su un telaio metallico

Anche la seconda opzione è popolare: una cassa fatta di un profilo metallico è disposta su pannelli SIP, uno strato di lana di roccia è posato all’interno, che non brucia e si disintegra nella polvere calda solo a temperature superiori a +600 … + 800 ° C, sopra – muro a secco, e quindi la finitura finitura.

Cablaggio elettrico in casa da pannelli SIP

I vantaggi di questo metodo:

  • Il cablaggio è nascosto in un materiale non combustibile, non viene a contatto con i pannelli SIP.
  • Allo stesso tempo, grazie alla lana di roccia, la casa è isolata, le pareti diventano più spesse, aumenta l’efficienza energetica.

Meno uno – una tale “torta” di un telaio metallico, isolamento e muro a secco riduce significativamente l’area utilizzabile dei locali all’interno della casa.

Metodo tre: cablaggio nascosto nel muro a secco senza telaio metallico

Questa opzione per la creazione di un sistema di alimentazione in una casa dai pannelli SIP solleva il maggior numero di domande. Sembra così:

  1. I giunti nei pannelli SIP sono incollati con nastro adesivo per barriera al vapore.
  2. Quindi c’è un substrato, come sotto un laminato, viene inchiodato ai pannelli SIP con una cucitrice.
  3. Quindi un foglio per cartongesso viene avvitato direttamente al pannello con viti autofilettanti. Questo primo strato ha uno spessore di 9,5 millimetri..
  4. Quindi, sopra il primo, c’è un secondo foglio di muro a secco, ma già 12,5 millimetri di spessore.
  5. È in questo secondo foglio di cartongesso che vengono tagliate le scanalature per il cablaggio elettrico. Nel processo, è molto importante non toccare il primo foglio! Pertanto, prendono muri a secco più spessi.
  6. Il cablaggio è posato nelle scanalature, i giunti e le cuciture sono rinforzati con una rete speciale, il muro è intonacato e nascosto dietro la finitura.

Cablaggio elettrico in casa da pannelli SIP

Il vantaggio di questa opzione è che l’area molto meno utile delle stanze è “mangiata”. Nessun bisogno di tornitura e isolamento dei metalli – risparmio. Il primo strato di cartongesso funge da guarnizione affidabile tra il pannello SIP e il cablaggio. Ciò garantisce il livello richiesto di sicurezza antincendio..

Gli svantaggi includono un’intensità di lavoro abbastanza elevata, nonché la necessità di osservare rigorosamente la tecnologia di posa del secondo strato di muro a secco: le cuciture non dovrebbero coincidere con il primo.

Gli esperti consigliano di utilizzare solo marche di cavi che non supportano la combustione durante la posa di cavi elettrici in una casa da pannelli SIP. Inoltre, non dimenticare i dispositivi di protezione dell’arco e gli interruttori automatici..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy