Accumulatore idraulico per sistemi di approvvigionamento idrico: dispositivo, sostituzione membrana

Sezioni dell’articolo



Un sistema di approvvigionamento idrico ben progettato e installato correttamente può funzionare senza problemi per anni, molto dipende dalla corretta scelta dei componenti. Questa recensione si concentrerà sugli idroaccumulatori, sul loro principio di funzionamento, sulle opzioni di installazione, sulla riparazione e sulla manutenzione..

Accumulatore idraulico per sistemi di approvvigionamento idrico: dispositivo, sostituzione membrana

Perché una stazione di pompaggio necessita di un accumulatore idraulico

La funzione principale della stazione di pompaggio è quella di fornire continuamente acqua al consumatore, garantendo al contempo l’intervallo di pressione operativa richiesto sia per i punti di aspirazione dell’acqua che per il funzionamento degli elettrodomestici. Sfortunatamente, non esiste un modo efficace per dire alla pompa quando il rubinetto è aperto, quindi l’unica cosa su cui l’automazione può concentrarsi è la caduta di pressione nel sistema quando una certa quantità di acqua è defluita da essa..

Un’altra difficoltà del lavoro sono le proprietà fisiche di un liquido, che praticamente non si comprime, a differenza dei gas. Ottenere la pressione richiesta non è un compito facile, perché in condizioni normali ciò è possibile solo espandendo tubi e altri canali pieni d’acqua.

Accumulatore idraulico per sistemi di approvvigionamento idrico: dispositivo, sostituzione membrana

L’accumulatore idraulico (HA) è collegato da un collegamento in un punto arbitrario del sistema di approvvigionamento idrico tra la pompa e il consumatore, aumentando così il suo spostamento. Il suo dispositivo rileva il volume principale dell’acqua pompata e fornisce un aumento regolare della pressione nel periodo tra l’accensione e lo spegnimento della pompa..

Vantaggio rispetto al regolatore di pressione

Da un punto di vista puramente tecnico, un sistema di approvvigionamento idrico con una stazione di pompaggio automatizzata può funzionare senza un dispositivo di accumulo. Se la tubazione è realizzata con materiali polimerici, possono espandersi sufficientemente per contenere un litro e mezzo di acqua in più per creare la pressione richiesta. Ma questa modalità operativa è associata a una serie di rischi non ovvi..

Pressostato elettronico Esempio di pressostato elettronico

Innanzitutto, l’accensione e lo spegnimento della pompa non avvengono istantaneamente, c’è sempre il rischio di malfunzionamenti. Da ciò, il fenomeno del trasferimento inerziale si verifica quando la pompa “si avvia” troppo presto o non ha il tempo di spegnersi in tempo, causando un carico dinamico sui collegamenti di alimentazione dell’acqua, i tubi flessibili e le valvole di intercettazione.

I regolatori di pressione elettronici altamente pubblicizzati determinano la pressione corrente nel sistema in modo abbastanza accurato. Eppure, lo spostamento della tubazione è troppo piccolo per garantire un funzionamento ininterrotto: l’elettronica si accende attivando la modalità di emergenza a causa di una pressione eccessiva, mentre il gruppo di contatti viene attivato ad alta frequenza, che non aggiunge longevità né a essa né all’apparecchiatura di pompaggio.

Pressostato meccanicoPressostato meccanico. 1. Molla per l’impostazione del limite superiore del funzionamento del relè. 2. Molla per la regolazione dell’intervallo di pressione di lavoro. 3. Gruppo di contatto

Dispositivo e principio di funzionamento

La caratteristica principale dell’accumulatore è l’assenza di pareti rigide nel serbatoio pieno d’acqua. Invece, viene utilizzato un “bulbo” di gomma elastica, che, a sua volta, si trova in un corpo rigido e sigillato del dispositivo, riempito di aria sotto una certa pressione..

Normalmente, il bulbo viene riempito in modo tale da comprimere l’aria nella custodia per creare una pressione di lavoro che è equivalente a praticamente qualsiasi punto nella fornitura di acqua. Il relè che controlla la pompa in questa modalità è aperto, perché la pressione è corretta e non vi sono motivi per l’approvvigionamento idrico.

Accumulatore idraulico

Quando viene aperto un punto di prelievo, l’acqua fuoriesce dal sistema e dal serbatoio in particolare. Prima che la pressione nell’accumulatore diminuisca al minimo e si attivi il relè, seguito dall’accensione della pompa, può fuoriuscire molta acqua. Dopo aver acceso la pompa, si verifica un brusco salto di pressione nella linea di alimentazione, ma questo viene compensato da un serbatoio flessibile e un inviluppo d’aria. Di conseguenza, passerà anche un breve periodo tra il momento di chiusura del prelievo e l’arresto della pompa..

Con l’uso di un accumulatore idraulico, scompare un intero strato di problemi associati al colpo d’ariete e al “pompaggio eccessivo” del sistema: il cuscino d’aria funge da ammortizzatore, attenuando le vibrazioni acute e riducendo il carico sugli elementi della tubazione.

Installazione di un accumulatore idraulico

Come già accennato, il luogo in cui l’accumulatore è incluso nel sistema può essere arbitrario. Pertanto, dovrebbe essere installato dove sono soddisfatte le migliori condizioni per l’apparecchiatura: temperatura sufficientemente elevata da non congelare l’acqua all’interno e umidità non molto elevata in modo da ridurre la corrosione del corpo e dei raccordi in metallo. Per eliminare il rumore non necessario, l’unità insieme alla stazione di pompaggio viene solitamente portata fuori dalla zona giorno in un pozzo tecnico..

Accumulatore idraulico per sistemi di approvvigionamento idrico: dispositivo, sostituzione membrana

Una batteria ordinaria, non dotata di una pompa e di un gruppo di automazione, ha una sola uscita. Un gruppo collettore con tre o quattro cavi aggiuntivi con una filettatura esterna o interna è imballato su di esso su un nastro di teflon. Alcuni modelli, tuttavia, sono completi di un collettore e non necessitano di essere imballati.

Uno dei rubinetti, in genere quello inferiore, è progettato per collegare la linea di alimentazione attraverso una valvola di ritegno. La pompa stessa può stare accanto al serbatoio di stoccaggio o essere abbassata nel pozzo – ciò non influisce in modo significativo sul funzionamento del sistema.

Accumulatore idraulico per sistemi di approvvigionamento idrico: dispositivo, sostituzione membrana

Una linea è collegata alla seconda uscita libera, che distribuisce l’acqua ai punti di consumo. Il terzo ramo è progettato per installare un manometro idraulico, che monitora la pressione di lavoro nel sistema. A volte questa presa ha una filettatura interna leggermente più piccola per il montaggio senza l’utilizzo di adattatori..

La quarta uscita libera è necessaria per collegare un pressostato al sistema, ma se la pompa è controllata da un regolatore elettronico, è collegata in serie alla linea di alimentazione. Se sussiste il pericolo di aerare il sistema, il pressostato viene installato tramite un raccordo a T speciale, una delle cui uscite ha una valvola di sfogo aria automatica incorporata.

Malfunzionamenti tipici e metodi di eliminazione

Gli accumulatori idraulici, di regola, sono molto semplici nella manutenzione e hanno una durata abbastanza lunga – circa 10 anni. Ma si verificano ancora spiacevoli incidenti e malfunzionamenti.

L’opzione più comune è quando la frequenza di accensione e spegnimento della pompa, per così dire, suggerisce che l’accumulatore non può far fronte alla funzione di un set regolare e al rilascio di pressione. È possibile scoprire il motivo specifico di questo comportamento solo svitando alcuni bulloni e rimuovendo la flangia tecnica in cui viene tagliato il tubo di ingresso.

Accumulatore idraulico per sistemi di approvvigionamento idrico: dispositivo, sostituzione membrana

Se l’unità era inattiva e scollegata per lungo tempo, la membrana interna potrebbe aderire. È necessario raddrizzarlo, rimontare il dispositivo e riprovare a lavorare.

È anche possibile che il diaframma si rompa a causa dell’invecchiamento o che il corpo perda la sua tenuta. In questo caso, l’accumulatore non ha un cuscino d’aria per facilitare l’accumulo regolare della pressione. Di conseguenza, la soluzione è sostituire il diaframma con una guarnizione o sostituire completamente la batteria. Sebbene, se il motivo è una piccola corrosione puntuale del serbatoio, è del tutto possibile risolvere il problema. Per fare ciò, una valvola a spola viene tagliata nel foro marcio, quindi il serbatoio viene pompato con una piccola quantità di aria..

Come ridurre al minimo la probabilità di guasti

La gomma di cui è composta la pera HA è abbastanza sensibile alla composizione chimica dell’acqua e alla presenza di particelle sedimentarie fini. Per evitare l’essiccazione, è necessario inserire un filtro a rete nella linea di alimentazione per trattenere particelle particolarmente grandi.

Metodo di collegamento dell'accumulatore idraulico La presenza di un filtro grosso davanti all’accumulatore prolunga in modo significativo la durata della membrana di gomma

Non è consigliabile installare i filtri a cartuccia prima del gruppo di pompaggio a causa della possibilità di riflusso. Ma se si utilizza un costoso accumulatore idraulico di grande volume, sarà consigliabile portare il gruppo di pompaggio un po ‘più lontano dalla batteria e installare un semplice filtro a carbone davanti all’unità di raccolta, che proteggerà l’unità e il resto del sistema dagli effetti di sostanze chimicamente attive.

Accumulatore idraulico per sistemi di approvvigionamento idrico: dispositivo, sostituzione membrana

Inoltre, tieni presente che i produttori a basso costo hanno una durata molto più breve grazie alle pareti più sottili. Pertanto, la presenza di condensa sull’apparecchiatura è una chiara chiamata per stabilire la ventilazione e stabilizzare il regime di temperatura nel sito di installazione..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy