Pressostato per accumulatore idraulico: collegamento, impostazione, regolazione

Sezioni dell’articolo



L’automazione delle stazioni di pompaggio viene spesso eseguita utilizzando un semplice dispositivo: un pressostato dell’acqua. Nell’articolo di oggi parleremo della complessità della selezione, installazione e collegamento elettrico di questa unità più importante del sistema idraulico..

Pressostato per accumulatore idraulico: collegamento, impostazione, regolazione

Come funziona un pressostato acqua

I pressostati meccanici hanno un design molto semplice. Un tubo di derivazione filettato per il collegamento a un sistema di alimentazione dell’acqua è direttamente collegato a una piccola camera in cui è installato un pistone mobile con un’asta. L’altezza di sollevamento del pistone dipende direttamente dalla pressione corrente nel sistema.

Pressostato acqua Dispositivo pressostato acqua: 1 – coperchio; 2 – caso; 3 – pressacavi; 4 – tubo di diramazione per il collegamento al sistema di approvvigionamento idrico; 5 – terminali per la messa a terra; 6 – terminali per collegamenti elettrici; 7 – dado per la regolazione della differenza di pressione; 8 – dado di regolazione della pressione di spegnimento

Il relè funziona in un determinato intervallo tra la pressione di esercizio minima e massima, i limiti sono impostati dalla forza delle molle di regolazione. Un calo di pressione nel sistema di approvvigionamento idrico è l’unico segno attraverso il quale l’automazione può capire che una delle prese d’acqua è aperta e il sistema deve essere ricaricato.

Pertanto, quando la pressione scende al di sotto del segno minimo, quando la forza della molla è superiore alla resistenza del pistone, la meccanica chiude il circuito di alimentazione della pompa e lo accende. Quando la pressione nel sistema, trasmessa attraverso l’asta mobile, diventa uguale alla forza della molla, il meccanismo scarta il gruppo di contatto e la pompa viene spenta.

Come funziona il pressostato Come funziona il pressostato

I contatti elettrici che commutano il circuito di potenza sono collegati alle molle di controllo da un meccanismo complesso. Per eliminare il guasto dal circuito di alimentazione, parte del meccanismo è realizzata con materiali dielettrici. Il blocco di contatti e la meccanica sono nascosti all’interno della custodia, l’utente può accedere solo a una serie di terminali a vite per il collegamento dei fili.

Varietà e regole di selezione

Nei negozi di impianti idraulici, i pressostati meccanici per acqua sono presentati in un vasto assortimento. Raramente presentano differenze fondamentali nel dispositivo, ma possono differire in numerosi altri parametri..

  1. Campo di pressione di lavoro.
  2. Carico di corrente consentito sul gruppo di contatti.
  3. Protezione da marcia a secco.
  4. La presenza di un manometro incorporato per controllare la pressione corrente.
  5. Qualità generale della lavorazione delle parti, che determina l’affidabilità del dispositivo.

Pressostato per accumulatore

Quando si sceglie un dispositivo per il proprio impianto idraulico, è necessario fare affidamento sui valori di pressione di progetto e sui parametri tecnici della pompa. Ad esempio, non ha senso acquistare un relè con il limite superiore dell’intervallo di 8 kgf / cm2, se la pompa è in grado di erogare solo 5 kgf / cm2.

Naturalmente, devono essere presi in considerazione sia la lunghezza della linea di alimentazione che la profondità di installazione della pompa. Molto spesso, i dati del passaporto delle apparecchiature di pompaggio presentano differenze significative rispetto ai parametri operativi reali del sistema e alla pressione nel luogo di installazione del relè. La probabilità di errore è particolarmente elevata quando si utilizza una pompa sommersa con il posizionamento di un accumulatore idraulico e l’automazione sulla superficie..

Pressostato per accumulatore

La protezione degli anni asciutti è una funzione molto importante. La presenza di un blocco d’aria indica una caduta del livello dell’acqua nel pozzo / pozzo o una porta di aspirazione sporca, o è un segno di un malfunzionamento generale del sistema idraulico. In ogni caso, accendere la pompa in questa modalità è quasi garantito per provocare il suo guasto..

Installazione su una stazione di pompaggio

Sebbene il pressostato possa essere installato quasi ovunque nel sistema, si consiglia di posizionarlo nel complesso generale dell’apparecchiatura della stazione di pompaggio. Il luogo di installazione più preferibile è un ramo aggiuntivo del collettore tecnico o una croce collegata al ramo principale dell’accumulatore. A questo punto nel sistema, i picchi di pressione inerziale sono espressi nella minima misura, il che garantisce la più bassa probabilità di malfunzionamenti..

Posizionamento del relè nella stazione di pompaggio

Esistono anche una serie di requisiti di base per il punto di iniezione dell’acqua nel sistema:

  1. Il relè deve essere installato dietro una valvola di ritegno che blocca l’acqua iniettata nel sistema e mantiene la pressione statica nel sistema dopo lo spegnimento della pompa.
  2. Poiché la meccanica del relè è piuttosto sottile, è necessario installare un semplice filtro anti-fango davanti al collettore in cui viene realizzato il collegamento.
  3. Per una comoda regolazione, un manometro di controllo e un punto di aspirazione dell’acqua con valvole di intercettazione devono essere installati nelle immediate vicinanze del relè.

Schema di collegamento del pressostato alla stazione di pompaggio 1 – pompa da pozzo; 2 – valvola di ritegno; 3 – stazione di pompaggio; 4 – manometro; 5 – pressostato; 6 – filtro meccanico di pulizia; 7 – automazione controllo pompa; 8 – cassone bene

Per il collegamento del relè al collettore possono essere previsti due tipi di connessioni. La versione più comune è con un dado svasato da un quarto di pollice. Tale connessione non richiede una tenuta aggiuntiva, un pressacavo in PTFE standard sarà abbastanza.

Un’opzione di connessione diversa è più tipica per i relè con parametri di pressione operativa elevata. Il relè ha una filettatura maschio da mezzo a pollice intero. L’installazione deve essere eseguita sigillando la connessione filettata con nastro o filo di teflon FUM, avendo precedentemente contato il numero di giri.

Opzioni di collegamento elettrico

Nella configurazione standard del dispositivo, i terminali per il collegamento sono disposti in coppie: fase e zero della rete di alimentazione e contatti paralleli per il collegamento di un cavo o filo della pompa. Il relè apre entrambi i contatti, la fase della connessione può essere qualsiasi.

Collegamento di un pressostato a una pompa

I contatti della morsettiera si trovano solitamente in due file orizzontali: quella inferiore è alimentata, da quella superiore viene rimossa la rete commutata della pompa. Opzionalmente, è possibile avere un bullone sulla custodia in metallo o una terza coppia di contatti sulla morsettiera per il collegamento a terra.

Collegamento elettrico del pressostato

L’inclusione di un contattore intermedio nel circuito è tipica quando è collegata un’apparecchiatura di pompaggio ad alta potenza, se il carico sul gruppo di contatti supera la norma stabilita (10 o 16 A). È anche possibile quando si lavora con apparecchiature di pompaggio trifase, poiché i relè hanno raramente tre coppie di contatti commutati. Se si dubita della posizione e del principio di funzionamento dei contatti e le istruzioni per il dispositivo non chiariscono, attivare il meccanismo manualmente ed eseguire una continuità della morsettiera.

Regolazione e possibili malfunzionamenti

Tutti i relè hanno limiti di pressione impostati in fabbrica, che non sempre corrispondono ai parametri ottimali per un particolare impianto idraulico. I relè possono e devono essere regolati dopo l’installazione, per i quali sono fornite due molle con dadi.

La molla più piccola determina l’intervallo operativo – la differenza tra la soglia di attivazione o disattivazione. Una grande molla serve a spostare il campo di lavoro: se il dado viene serrato, lo spostamento avviene sul lato superiore e viceversa.

Regolazione del pressostato

I relè sono regolati al volo: in primo luogo, stringendo la molla più grande, la soglia di arresto viene aumentata al livello desiderato. La pompa si accenderà periodicamente per l’adescamento, quando il manometro mostra il valore richiesto, l’impostazione della soglia può essere considerata completa.

Successivamente, è necessario aprire la presa dell’acqua e attendere l’accensione della pompa, rilevando le letture del manometro in questo momento. Stringere o rilasciare periodicamente il dado e scaricare l’acqua dall’impianto, è necessario raggiungere il valore corretto del limite inferiore dell’intervallo: la soglia di commutazione.

Pressostato per accumulatore idraulico: collegamento, impostazione, regolazione

Se nel sistema viene utilizzato un riduttore di pressione, l’interruttore deve avere un’impostazione di accensione di circa 0,7-1 bar superiore alla pressione dell’acqua che esce dal riduttore. È inoltre necessario tenere conto della pressione consentita per altri componenti del sistema e, in particolare, per l’accumulatore..

Durante il funzionamento, si possono osservare tipici guasti nel funzionamento del relè:

  1. Il relè non si spegne: la pompa non è in grado di creare la pressione richiesta o l’intervallo è troppo alto.
  2. Il relè funziona in modalità intermittente quando l’ingresso dell’acqua è aperto – intervallo troppo stretto o accumulatore difettoso.
  3. Il relè non accende la pompa – guasto meccanico o rottura del filo.
  4. La regolazione cambia spontaneamente: il relè si trova nella zona di vibrazione, a causa della quale i dadi vengono rilasciati da soli, devono essere contrastati.
Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy