Scelta della colla per carta da parati – tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

Sezioni dell’articolo



In questo articolo ti diremo quali tipi di adesivi per carta da parati esistono, in che modo differiscono, in quali casi vengono utilizzati. Scopriamo quanto costa questa o quella colla per carta da parati e ti raccontiamo anche le sfumature più importanti del suo utilizzo..

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

È difficile trovare una persona che, almeno una volta nella vita, non si trovi di fronte alla necessità di incollare (o incollare nuovamente) la carta da parati. Il compito, infatti, non è così difficile e molti credono che non sia necessario chiamare il maestro. Tuttavia, questo è vero solo se l’adesivo per carta da parati è selezionato correttamente.!

Se acquisti la prima colla per carta da parati che incontri, senza approfondire le sue caratteristiche, composizione e ambito di applicazione, puoi già vedere un’immagine poco attraente di carta da parati gonfia o in ritardo alla giunzione della carta da parati il ​​giorno successivo. Pertanto, scopriamo cos’è esattamente la colla per carta da parati, come sceglierla e usarla correttamente..

Composizione colla per carta da parati

I moderni adesivi per carta da parati includono i seguenti componenti:

  1. Una base che, dopo aver aggiunto acqua, si trasforma in una soluzione viscosa e trasparente. Oggi l’amido modificato e la metilcellulosa sono più comunemente usati come ingrediente principale nella colla per carta da parati..
  2. PVA (polivinilacetato, noto anche come polimero di acetato di vinile). Inodore, atossico, altamente adesivo.
  3. Battericida e fungicida. Queste sostanze prevengono la comparsa di muffe, funghi e proteggono dagli insetti. La presenza di battericidi e fungicidi nella colla per carta da parati assicura che “ospiti non invitati” non inizieranno sotto la carta da parati e che non appaiano spiacevoli muffe nere sul muro.

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

Tipi di colla per carta da parati

Oggi nei negozi di ferramenta viene presentata una vasta gamma di adesivi per carta da parati. Tuttavia, possono essere tutti divisi in tre gruppi principali:

  1. Colla normale per carta da parati. È costituito solo dalla base e dagli additivi antifungini (spesso senza di essi). I produttori spesso indicano che è versatile, ma in realtà, è l’ideale solo per gli sfondi di carta leggera, esclusi quelli in rilievo. Composizione: base – dal 97% al 100%, fungicida e battericida – dallo 0% al 3%.
  2. Colla speciale per carta da parati. Composizione: base – circa 75%, PVC – circa 25% (a volte più), battericida e fungicida – anche dallo 0% al 3%. Progettato per i seguenti tipi di carta da parati:
    • vinile
    • non-woven
    • tipo di carta spessa “duplex”
    • carta goffrata
    • strutturale
    • da materiali naturali
  3. Adesivo speciale per fibra di vetro. Composizione: base – fino al 50%, PVC – anche circa il 50%, fungicida e battericida – tradizionalmente non più del 3%. Progettato per sfondi come:
    • non-woven
    • metallizzato
    • tessile
    • laminato

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

Inoltre, le miscele di carta da parati per colla sono divise in asciutte (devono essere diluite con acqua) e pronte (vendute già in forma liquida).

Importante! Le miscele di carta da parati asciutte, già diluite con acqua, vengono conservate solo per 1 a 10 giorni. Le miscele liquide pronte in un contenitore chiuso richiedono in media 3 mesi, quindi la durata in questo caso è molto importante. Inoltre, gli adesivi con una durata di conservazione prolungata possono contenere additivi (conservanti) dannosi per la salute..

Cosa cercare quando si sceglie la colla per carta da parati

Prima di tutto, su quale tipo di carta da parati incollerai. Questo è il punto più importante. Gli adesivi per carta da parati per tutti gli usi sono buoni solo per quei casi in cui non hai ancora deciso la scelta. L’opzione migliore è acquistare la colla per un tipo specifico di carta da parati..

Adesione: questo indicatore determina la forza di adesione, dipende dalla composizione della colla, in particolare dalla quantità di PVC e dalla sua capacità di penetrare in diversi materiali. Distinguere tra iniziale (forza adesiva nel momento in cui la carta da parati tocca la parete) e adesione finale. Non troverai un indicatore come l’adesione in numeri su una confezione di colla. Di solito, i produttori indicano semplicemente “Alta adesione” e “Scivola bene dopo il contatto con il muro”, tuttavia, se questo è davvero così può essere scoperto solo in pratica. L’unica cosa che si può dire con certezza è che la presenza di PVA nella composizione aumenta il livello di adesione. La metilcellulosa ha un potere adesivo maggiore rispetto all’amido modificato, quindi studia attentamente.!

Compatibile con la superficie di applicazione prevista. Di solito, la confezione indica a quali superfici è destinata la colla: legno, metallo, cemento, gesso, truciolare, fibra di legno, ecc. La maggior parte degli adesivi per carta da parati può essere utilizzata su varie superfici, ma questo punto deve essere chiarito.

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

La quantità di fungicidi e battericidi nella miscela non deve superare il 3%. Troppi di questi integratori possono influire negativamente sulla salute..

L’indicatore a base acida neutra della colla per carta da parati è il pH. Per evitare che appaiano macchie gialle sullo sfondo, il livello di pH non deve superare 6-7.

Resistenza all’umidità. È determinato dalla capacità della colla di non ammorbidirsi in caso di elevata umidità. Rilevante se si prevede di incollare la carta da parati in bagno o sul grembiule da cucina, nonché se è spesso umida in casa.

Igiene. Significa l’assenza di odori sgradevoli e sostanze nocive.

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

Il consumo di colla per carta da parati è determinato dall’area della stanza. Di solito è sufficiente una confezione di miscela universale asciutta del peso di 250 grammi per incollare 5-8 rotoli di carta da parati lunghi 10 metri e larghi 0,53 metri. I produttori indicano tradizionalmente il consumo di colla sulla confezione. Puoi calcolare quanti rotoli ti servono misurando il perimetro della stanza, escludendo le aperture di porte e finestre e calcolando il numero di tagli lungo l’altezza della tua stanza.

Prezzo di emissione

Il costo della colla dipenderà dalla sua qualità, tipo e produttore. La colla per carta da parati di produzione estera costa tradizionalmente un ordine di grandezza più costoso di quello domestico. Abbiamo selezionato gli adesivi per carta da parati più popolari e diffusi nel nostro paese e ne abbiamo confrontato i costi:

  1. La colla universale del marchio Metylan, destinata a tutti i tipi di carta da parati in carta, avrà un costo medio di 105 rubli per un pacchetto standard del peso di 250 grammi.
  2. Colla “Metilano” per carta da parati in vinile – già circa 150 rubli per lo stesso pacchetto.
  3. Colla “Metilano” per carta da parati non tessuta – da 180 rubli.
  4. Colla per carta da parati “Methylane” rosa, cioè con un indicatore di applicazione, per carta da parati in vinile – 250 rubli per un pacchetto da 500 grammi.
  5. Colla Kleo per carte da parati non tessute, viniliche e tessili, 250 grammi – circa 100 rubli.
  6. La colla più economica in un pacchetto del peso di 100 grammi che siamo riusciti a trovare è universale, il marchio Moment Classic per carta da parati in carta – solo 25 rubli.
  7. Inoltre, chi vuole risparmiare denaro può acquistare la colla per carta da parati CMC in sacchetti al prezzo di circa 68 rubli per chilogrammo, ma contiene solo metilcellulosa, non ci sono additivi antifungini, viene utilizzata esclusivamente per la normale carta da parati di carta.
  8. Colla di marca Omega per carta da parati tessile – da 75 rubli per un pacchetto standard del peso di 300 grammi.
  9. Gli adesivi per carta da parati liquidi già pronti hanno una serie di vantaggi: i grumi non appariranno sicuramente in essi, sono applicati in uno strato più sottile e sono comodi da usare. Solitamente venduto in secchi da 5, 10 e 15 litri. Il prezzo della colla liquida del marchio Bostik per la carta da parati in fibra di vetro è in media di 1.700 rubli per 15 litri.
  10. Una confezione da 15 litri di colla pronta del marchio “Color” per carta da parati in carta, tessuto e vinile avrà un costo inferiore – circa 700 rubli.
  11. Un altro marchio popolare di colla per carta da parati nel nostro paese è Quelyd. Un pacchetto di tale colla del peso di 250 grammi costa da 93 a 149 rubli, a seconda del tipo.

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

Il principio di base: gli adesivi più economici sono per le carte da parati di carta, quelli più costosi sono per i tessuti di vetro. I pacchetti pesanti sono più economici. Se devi tappezzare un’area abbastanza grande, è più vantaggioso acquistare un pacchetto del peso di 500 grammi rispetto a due – 250 grammi ciascuno.

Alcune persone credono ancora che, poiché l’amido è la base della colla per carta da parati, non è possibile acquistare miscele già pronte, ma realizzare da soli la pasta. Per questi parsimoniosi proprietari di case, ecco una semplice ricetta per la colla per carta da parati fatta in casa..

Per 10 litri di pasta finita, avrai bisogno di circa 1 chilogrammo di farina di segale o di frumento o polvere di farina ordinaria e qualsiasi amido, ad esempio mais, patate o mais. La farina pre-setacciata e l’amido attraverso un setaccio devono essere diluiti con acqua fino a ottenere una consistenza densa di panna acida, mescolando costantemente – il rischio di comparsa di grumi è molto elevato. Quindi la pasta viene prodotta, cioè portata a ebollizione. Per aumentare il potere adesivo, alcuni consigliano di aggiungere colla per legno alla pasta, ma può causare macchie gialle sulla carta da parati. Pertanto, è meglio utilizzare circa 100 grammi di PVA normale. Per evitare che la pasta sotto la carta da parati marcisca, puoi anche aggiungere 50 grammi di allume o 25 grammi di acido carbolico allo 0,25% per 10 litri di pasta..

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

Ricorda che è difficile indovinare la consistenza e la quantità di PVA richiesta per un’adesione affidabile. La pasta viene conservata per un tempo molto breve: ha le migliori proprietà adesive subito dopo la preparazione e il raffreddamento. La colla per carta da parati fatta in casa può tornare utile se non hai calcolato la quantità di quella acquistata, ma vuoi incollare la carta da parati in questo momento. In altri casi, a dire il vero, non è pratico: trascorri molto tempo e, tenendo conto del costo accessibile della colla finita, non risparmierai così tanto.

Funzionalità dell’applicazione

La pasta per carta da parati deve essere diluita solo con acqua fredda e pulita in un contenitore pulito. L’acqua viene aggiunta nella quantità indicata sulla confezione. Tuttavia, molti esperti sottolineano che i produttori spesso sovrastimano la quantità di acqua richiesta, quindi aggiungi gradualmente – vedrai che la soluzione è diventata abbastanza liquida – abbastanza.

La miscela secca deve essere aggiunta in porzioni, mescolando costantemente in modo che non ci siano grumi. Se compaiono grumi, è consigliabile filtrare la soluzione.

Scelta della colla per carta da parati - tipi, caratteristiche, metodi di applicazione

Ricorda che più pesante è la carta da parati, più spessa dovrebbe essere la colla diluita. Pertanto, se hai scelto un mix asciutto universale, quindi per gli sfondi pesanti dovrebbe essere diluito con meno acqua rispetto a quelli di carta. Perché la colla sia completamente pronta, dovrebbe essere lasciato riposare per 20-30 minuti..

Applicare la colla su carta da parati e pareti (se si sceglie carta da parati non tessuta – solo sul muro) dovrebbe essere attentamente, non perdere una singola sezione. Conveniente quando la colla cambia colore durante la diluizione: puoi immediatamente vedere dove ti sei perso.

Importante! Ricorda la regola di base: la base sotto lo sfondo deve essere asciutta, pulita, resistente, abbastanza liscia e assorbente.

Il segno principale che la carta da parati è stata incollata in modo affidabile ed efficiente è il fatto che quando provi a strappare la tela dal muro, la carta da parati non si rompe lungo la cucitura, ma lungo la carta. Certo, la prossima volta sarà difficile per te pulire le pareti della vecchia carta da parati, ma sarà quando! E questa volta, hai sicuramente scelto correttamente la colla per carta da parati..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy