Isolamento del balcone fai-da-te: istruzioni dettagliate

Sezioni dell’articolo



Isolando il balcone, creiamo una zona cuscinetto sul percorso dell’aria fredda verso gli alloggi, aggiungiamo alcuni metri quadrati per creare un ripostiglio o anche una piccola stanza, ma questo è se si collega un riscaldatore. Nelle nostre istruzioni dettagliate, ti diremo come isolare correttamente un balcone con le tue mani e quali materiali sono utilizzati per questo.

Isolamento del balcone fai-da-te: istruzioni dettagliate

L’isolamento del balcone inizia con il controllo delle strutture di supporto. Per fare ciò, è consigliabile guardare la lastra del balcone dal balcone dei vicini di seguito: se la distruzione iniziale è visibile ad occhio nudo, è possibile rafforzare lo strato di cemento e rinforzo, come mostrato nella figura. Se dubiti della forza della lastra e della capacità di trasportare un carico maggiore di vetri, isolamento, pavimenti, è meglio cercare competenza. Sebbene, come dimostra la pratica, i balconi possono facilmente sopportare un aumento del carico e del collasso – questa, fortunatamente, è un’eccezione estremamente rara alla regola..

Riparazione lastre balcone a – il calcestruzzo viene abbattuto in luoghi danneggiati. b – la superficie viene pulita e vengono applicati i composti di riparazione: 1 – strato di contatto; 2 – protezione anticorrosiva; 3 – malta da riparazione; 4 – mastice livellante

Prima di iniziare i lavori, è necessario rimuovere la vecchia finitura e i telai (se presenti), pulire tutte le superfici dagli elementi in decomposizione, se necessario, realizzare un piccolo massetto in cemento o riempire le crepe nella lastra con malta cementizia.

Le opere di isolamento possono essere suddivise in:

  • pelle esterna;
  • vetri;
  • isolamento interno;
  • finitura.

Parapetto esterno schierandosi

Il modo più semplice per realizzare il rivestimento esterno del balcone è il rivestimento in vinile..

All’esterno del parapetto, viene assemblata una guaina verticale in modo da formare una singola area piatta (controllare con un filo teso). Le barre o il profilo metallico dei listelli sono fissati a una distanza di circa 40 cm l’uno dall’altro. Inoltre, lungo il perimetro inferiore e superiore, sono montate le guide per i rivestimenti (profilo di chiusura) e gli angoli sono realizzati con uno speciale profilo in vinile – “angolo esterno”.

Installazione di tornitura per rivestimenti

La barra di avviamento laterale è fissata con il lato lungo alla guida inferiore mediante viti autofilettanti. Meglio iniziare dalla parete laterale – e il pannello è più corto e meno visibile dalla strada – puoi esercitarti. Morbide lastre di lana minerale possono essere posizionate tra il raccordo e la griglia del balcone. Nella parte superiore del parapetto, è necessario montare un drenaggio.

Finitura del balcone con raccordo esterno

Un video molto breve sulle fasi principali del rivestimento:

Vetrate per balcone

La vetratura è una fase obbligatoria dell’isolamento del balcone. In questo caso, puoi realizzare indipendentemente cornici di profili in legno, alluminio o acciaio (angolo, tubo profilato) e smalti, oppure puoi acquistare finestre a doppi vetri già pronte. La prima opzione sarà più economica, ma richiede più tempo e, soprattutto, solo leggermente può aumentare la temperatura sul balcone in inverno. È improbabile che tu abbia successo nelle finestre sigillate senza l’uso della tecnologia dei doppi vetri, dovranno essere isolate per l’inverno o meno e lasciare il balcone, in linea di principio, freddo, che ridurrà solo il carico del vento. Quindi è meglio ordinare finestre a doppi vetri già pronte per i vetri.

Se il balcone non è stato vetrato e non si isola la loggia, è molto probabile che il parapetto per l’installazione dei telai sia mancante o insufficiente. È possibile creare un muro di sostegno sotto forma di una gabbia di rinforzo con calcestruzzo o mattoni. Per alleggerire la struttura, l’argilla espansa può essere versata nel calcestruzzo, riducendo il carico complessivo. Anche la parte superiore del parapetto deve essere rinforzata con un profilo metallico..

Rafforzare il parapetto del balcone

Se la griglia protettiva del balcone è abbastanza forte e le finestre con doppi vetri sono a camera singola, l’alluminio è molto leggero, quindi le assi di legno sotto il davanzale della finestra, che sono fissate alla parte superiore della griglia, possono fungere da supporto.

Se il balcone ha una piccola area, puoi saldare una cornice su staffe, sporgente oltre la lastra di cemento. In questo caso, il davanzale della finestra non “mangia” il prezioso volume del balcone. Tale dispositivo balcone è chiamato da asporto..

Rimozione del balcone

Successivamente, vengono installati i davanzali delle finestre e il telaio dei futuri vetri – senza cornici e telai, che verranno montati in seguito. Per questo, la struttura metallica è saldata al profilo metallico del parapetto e supporti fissati alla lastra del balcone del vicino dall’alto. Se vivi al piano superiore, la struttura sarà più complessa, dal momento che dovrai realizzare un baldacchino, ad esempio, da cartone ondulato, policarbonato, ecc. In questo caso, i rack devono essere più durevoli.

Vetrate per balcone

Dopo aver fissato il telaio, viene montato il drenaggio superiore (visiera) e le finestre con doppi vetri sono installate secondo le istruzioni.

Installazione di finestre con doppi vetri

Per le caratteristiche dei vetri piccoli balconi senza aumentare l’area, guarda il video:

Isolamento del balcone dall’interno

Dall’interno, il balcone è isolato dalle pareti, dal pavimento e dal soffitto. Per questo, è possibile utilizzare vari materiali di isolamento termico..

Materiali isolanti per balconi

La conduttività termica dei materiali isolanti per l’edilizia differisce entro ampi limiti, pertanto è impossibile nominare in modo univoco lo spessore raccomandato. Per informazioni, vedere come gli spessori ottimali differiscono per ottenere la stessa resistenza termica quando si utilizzano materiali popolari.

Conducibilità termica di vari materiali da costruzione

I requisiti di base per i materiali includono anche:

  • forza a lungo termine;
  • non igroscopicità;
  • sicurezza antincendio.

Più spesso usato:

  • lana minerale o di lana di roccia – isolamento in fibra;
  • polistirene leggero e Penoplex (diversi tipi di polistirene espanso) – materiali per lastre;
  • schiuma di poliuretano o “Penoflex” – schiuma di poliuretano.

Penoplex

A volte viene utilizzata una composizione di questi materiali..

L’isolamento in fibra è facile da installare quando è realizzato sotto forma di lastre morbide o coperte con una superficie in alluminio.

Minvata in lastre

La schiuma di poliuretano viene applicata utilizzando attrezzature speciali, preferibilmente professionali.

Isolamento termico del balcone con schiuma poliuretanica

Per confrontare le proprietà di consumo dei materiali, abbiamo riassunto le loro caratteristiche principali in una tabella.

Coefficiente di conducibilità termica, W / mKCoefficiente di assorbimento d’acqua,% in pesoDensità, kg / m3Gruppo di infiammabilità secondo GOST 30244-94
Lana di vetro0,037-0,041fino a 7011-100GN (materiale non combustibile)
Minvata (basalto),041-,044fino a 720-200GN (materiale non combustibile)
Polistirene espanso (schiuma)0,033-0,0371,5-3,511-35G1 – G4 (a seconda del marchio)
Schiuma di polistirene estruso (“Penoplex”)0,028-0,0320,1-0,430-45G1 – G4 (a seconda del marchio)
Schiuma poliuretanica,023-,041-420-100G1 – G4 (a seconda del marchio)

Fasi di isolamento di un balcone dall’interno

Ora che conosciamo le proprietà principali dei materiali da costruzione termoisolanti, considereremo l’ordine di lavoro..

Consigli!Se si suppone che l’illuminazione o il collegamento di dispositivi di riscaldamento si trovino sul balcone, effettuare in anticipo il cablaggio della lampada, l’interruttore e la presa posizionando i cavi in ​​scatole di plastica. Quindi il cablaggio sarà nascosto, il che è molto più attraente del cablaggio aperto..

Prima del lavoro, assicurarsi che polvere, piccole particelle di isolante o malta non inquinino l’appartamento – coprire le aperture con una pellicola.

Isolamento del pavimento

L’isolamento dovrebbe iniziare dal pavimento. Innanzitutto, uno strato di impermeabilizzazione dovrebbe essere posato sulla lastra del balcone. Può essere un normale isolamento in polietilene o lamina. In questa fase, il materiale impermeabilizzante può anche essere fissato alle pareti..

L'uso dell'isolamento della lamina

Inoltre, i tronchi sono montati da travi di legno 100×60 e l’isolamento termico viene posato tra loro – fibroso o lastra. Assicurarsi che non vi siano vuoti che formano ponti di freddo.

Isolamento del pavimento del balcone

Per proteggere dalla condensa, sulla parte superiore è posta una barriera al vapore. Se acquisti un film in rilievo, devi posarlo con il lato in rilievo rivolto verso l’alto.

Il sottofondo è completato con un compensato di 10 mm in due strati. È attaccato ai ritardi con le viti. Invece di compensato, è possibile utilizzare fogli di fibra di legno o truciolare.

Isolamento del soffitto

Applicare uno strato di antisettico sul soffitto pulito. Per l’isolamento termico, è possibile utilizzare lana minerale o schiuma rivestita di alluminio. Una buona soluzione sarebbe quella di utilizzare il penofol – un materiale espanso coperto con un foglio di alluminio, che è incollato al PVA, e inchiodato sulla parte superiore con una cassa per fissare lo strato di finitura di finitura – un soffitto di impostazione del tipo, muro a secco o rivestimenti.

Penofol sul soffitto del balcone

Il polistirolo espanso può essere fissato al soffitto con schiuma.

Isolamento del soffitto del balcone con penoplex

Minvata è posato su un controsoffitto in cartongesso, che è fissato su un telaio realizzato con un profilo in alluminio o una barra di legno 40×40 mm.

Isolamento del soffitto del balcone con lana minerale

Se necessario, riparare le lampade.

Isolamento delle pareti

L’impermeabilizzazione è stata già eseguita nella prima fase, quindi un tornio verticale o orizzontale in legno viene immediatamente montato su di esso. La distanza tra le barre è uguale alla larghezza del materiale isolante. Per le pareti, è meglio usare lastre di polistirene espanso o lana minerale.

Isolamento delle pareti del balcone con schiuma

Il PPP può essere incollato su una speciale colla o schiuma, assicurati di soffiarlo su tutte le giunture e le crepe.

Un film barriera al vapore è fissato sulla parte superiore dell’isolante.

Finendo il lavoro

Ci sono molti materiali che possono essere usati per decorare un balcone. Questo è il muro a secco, che può essere intonacato o coperto con carta da parati e piastrelle, rivestimenti in vinile e rivestimento.

Finitura del balcone con pannelli di plastica

La maggior parte dei balconi sono dotati di asciugatrici fisse o mobili che possono salire al soffitto.

Asciugatrice a soffitto sul balcone

Se lo spazio lo consente, è possibile installare sul balcone mobili compatti o mobili trasformabili: tavoli e sedili pieghevoli e alcuni fortunati proprietari di ampi balconi possono persino attrezzare un posto letto. Il davanzale della finestra può essere allargato e trasformato in un tavolo – per il caffè del mattino o fare le faccende.

Se lo desideri, puoi installare un termoventilatore sul balcone, che ti consentirà di utilizzare spazio aggiuntivo in primavera e in autunno, o installare un termoconvettore elettrico, che renderà il balcone un all-season per attrezzare un ufficio o un giardino d’inverno lì..

Riscaldamento del balcone con un termoconvettore

In conclusione, ti invitiamo a guardare le foto delle finiture di design dello spazio balcone – per l’ispirazione e una fonte di idee.

Interior design del balcone

Interior design del balcone

Interior design del balcone

Interior design del balcone

Interior design del balcone

Cucina sul balcone

Interior design del balcone

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy