Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Sezioni dell’articolo



La carta da parati in tessuto non tessuto è una scelta eccellente per la decorazione d’interni. Oltre a una vasta gamma di motivi, questi sfondi hanno una piacevole superficie goffrata, che non è solo decorativa, ma anche fonoassorbente. Vogliamo raccontarvi come incollare correttamente la carta da parati in vinile non tessuto.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Dove posso incollare carta da parati in tessuto non tessuto?

L’uso della carta da parati con una base non tessuta e rivestimento in vinile non è limitato tanto dalle loro qualità estetiche quanto dalla loro resistenza alle influenze esterne: meccanica e atmosferica. Non c’è nulla di sorprendente nel fatto che le restrizioni tecniche sull’uso di tali carte da parati siano abbastanza facili da giudicare dal loro aspetto: di solito si tratta di rivestimenti con una ricca colorazione elegante, progettati per decorare l’interno di locali residenziali e domestici..

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Fatto interessante:il termine “non tessuto” non è il nome del materiale stesso, ma uno dei marchi popolari. Questo nome combina tessuti realizzati con fibre di cellulosa, a volte con l’aggiunta di poliestere.

La presenza di uno strato decorativo in vinile porta le sue restrizioni sull’uso della carta da parati. Il rivestimento polimerico è impermeabile all’aria, pertanto si consiglia di utilizzare tale finitura solo per pareti che non sono in grado di “respirare”, cioè di scambiare gas con l’aria esterna. Questa categoria comprende pareti divisorie interne e strutture di chiusura in mattoni, pannelli sandwich e rivestimenti interni come materiali OSB.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Infine, il terzo fattore di applicabilità è economico. La carta da parati in vinile con base non tessuta è una tela pesante e abbastanza spessa; questo è uno dei materiali di finitura più costosi di questo tipo. I vantaggi di una tale struttura sono l’elevata resistenza ai danni meccanici e la capacità di rinforzo, che consente di nascondere e prevenire parzialmente le crepe della base. Tuttavia, tali sfondi hanno una manutenibilità estremamente bassa. Il denso rivestimento spesso sulle pareti è un eccellente “tiragraffi”, letteralmente una calamita per i gatti, quindi quando quest’ultimo vive, è meglio abbandonare l’uso di carta da parati in carta vinilica o tagliare i pannelli a circa un metro di altezza con altri materiali.

Requisiti per la qualità della superficie

A causa del notevole spessore della tela, la carta da parati in tessuto non tessuto è in grado di mascherare piccoli difetti delle pareti. Cioè, piccole rientranze, graffi e crepe alla fine non saranno evidenti. Allo stesso tempo, esiste un elenco molto specifico di requisiti per la base..

Prima di tutto, è importante mantenere l’aereo. Di norma, la carta da parati in vinile ha un motivo pronunciato, di solito abbastanza contrastante e ripetitivo. Se ci sono dossi e buchi nelle aree locali, il risultato di finitura sarà insoddisfacente a causa della distorsione del motivo. Pertanto, la tolleranza di curvatura delle pareti non deve essere superiore a 2 mm in un’area di 1 m2. L’uniformità accettabile delle pareti può essere ottenuta applicando un sottile strato di mastice di finitura.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Il secondo requisito principale è la resistenza e la durezza dello strato di livellamento superiore. La carta da parati crea un carico significativo a causa del suo elevato peso morto, quindi, dovresti fare del tuo meglio per aumentare l’adesione e promuovere un’adesione di alta qualità della colla. Per lo stesso scopo, l’assorbenza dovrebbe essere regolata: le pareti devono essere coperte con terreno di rinforzo..

Preparare le pareti prima di incollare

La necessità di ridurre l’igroscopicità della base deriva dal metodo di incollaggio: nessuna colla viene applicata sulla tela, solo sul muro. Di conseguenza, esiste un grande rischio che, al momento della regolazione dello sfondo, la maggior parte dell’umidità venga semplicemente assorbita e non si ottengano impostazioni di alta qualità..

Può essere innescato in due composizioni: adesivo per carta da parati non tessuta, diluito con acqua a un terzo della concentrazione iniziale, o con un primer, la cui composizione è ottimale per rafforzare un particolare tipo di parete. In generale, si consigliano impregnazioni acriliche universali applicate in 2 strati. Se il tempo di preparazione della base è limitato, i primer a base di PVA che si asciugano entro un’ora sono ottimali..

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Un punto importante: su terreni fatiscenti e con stanze gravemente sporche, c’è un’alta probabilità che piccole particelle di detriti o granelli di sabbia aderiscano al muro. Pertanto, dopo che il terreno si è asciugato, il muro deve essere rimosso con una spatola pulita, rimuovendo così i grani secchi.

Processo e sequenza di incollaggio

È davvero facile lavorare con carta da parati in tessuto non tessuto: non richiedono che la tela sia impregnata di colla per un certo periodo di tempo. Inoltre, grazie alla sua alta densità, tali carte da parati non si restringono quasi mai quando si asciugano, cioè le cuciture sono garantite per non disperdersi..

Il primo passo è preparare il fronte di lavoro. La carta da parati è tagliata in modo tale che la lunghezza delle tele sia maggiore dell’altezza della stanza, ma allo stesso tempo rimane un multiplo del passaggio del motivo. L’altezza della stanza deve essere controllata in diversi punti per tener conto della differenza di livello del pavimento. È anche imperativo battere la verticale di partenza sul bordo della parete più alta ad una distanza dall’angolo pari alla larghezza della tela.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Per riferimento:è meglio usare la colla per carta da parati pesante e molto pesante. La sua caratteristica distintiva è l’aumento del contenuto di metilcellulosa, a volte con l’aggiunta della sospensione in PVA.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

La tappezzeria è il palcoscenico principale, il che non è difficile. Il muro è spesso ricoperto di colla; per questo è meglio usare un rullo flessibile. La colla deve essere applicata su un’area di 5-10 cm più ampia della tela e lasciata asciugare all’aria per 1-2 minuti. Il primo foglio viene applicato al muro e allineato lungo la linea di partenza con un offset uniforme di 10-20 mm verso l’angolo. Pertanto, l’altro bordo è leggermente avvolto in un angolo e il foglio finale verrà incollato su di esso. Poiché la prima striscia è incollata nel punto più alto del soffitto, la tela viene sollevata il più in alto possibile, il resto dall’alto viene tagliato più tardi.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Il segmento successivo unisce il primo nel disegno. Puoi muoverti lungo il contorno della stanza e lavorare con pareti separate, ma assicurati di mantenere la direzione generale e di sovrapporre correttamente le sovrapposizioni negli angoli.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Resta da chiarire solo un paio di punti, il primo dei quali è adatto allo stampaggio. Se quest’ultimo non forma un bordo orizzontale diritto, è meglio tagliare la carta da parati con una lama sezionale o disco dopo l’asciugatura; in caso contrario, è possibile eseguire il taglio in anticipo, provando la tela in posizione. Il secondo punto è bypassare le aperture. Per le pendenze aperte, la tela viene tagliata in anticipo, lasciando un rilascio di circa 2-3 cm all’interno dell’apertura, che viene tagliato dopo l’asciugatura. Se le pendenze sono incassate, le doghe dovranno essere temporaneamente rimosse: spingere il bordo di una tela spessa sotto di esse è estremamente problematico.

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Completamento del lavoro

A causa dello strato esterno impermeabile, la carta da parati in tessuto non tessuto è meno impegnativa per la conservazione del clima durante il periodo di asciugatura. I cambiamenti di temperatura e umidità praticamente non influiscono sulla qualità del legame adesivo, è sufficiente mantenere la temperatura a +15 … + 20? С.

È meglio rimuovere l’eccesso dopo la completa asciugatura: una tela spessa viene tagliata con sicurezza con una lama affilata se è completamente asciutta. Al pilastro dello stampaggio, la carta da parati deve essere prima arrotolata con un rullo angolare rigido e il bordo deve essere incollato, se necessario. Raramente è praticato attaccare un basamento a soffitto sopra la carta da parati..

Come incollare carta da parati in tessuto non tessuto

Alcune varietà di sfondi che abbiamo considerato hanno una trama senza motivo, grazie alla quale sono adatte per la pittura. È meglio scegliere la vernice e la vernice per carta da parati secondo le raccomandazioni del produttore al fine di evitare incompatibilità chimiche. Le dispersioni di lattice-acrilico sono considerate le più versatili in questo senso e con l’aggiunta di riempitivi sfusi oltre al pigmento – su base di silicato.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy