Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: porte scorrevoli e loro varietà; i pro e i contro delle porte a fisarmonica; come scegliere una porta scorrevole; il costo delle porte a soffietto; porta a fisarmonica – set completo; autoinstallazione della porta scorrevole; come creare un libro di porta con le tue mani.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Tradizionalmente, nelle nostre case, le stanze sono separate da pareti e porte, altrimenti i loro abitanti non sarebbero mai in grado di essere soli. Con tutta la sua varietà, le porte hanno uno svantaggio comune: aprirle richiede spazio libero, necessario anche per le porte scorrevoli. E poiché ci sono porte non solo tra le stanze, ma anche per vari tipi di armadi, quindi nella somma dei metri quadrati ci vuole un bel po ‘per aprirle e questi metri potrebbero essere usati con maggior beneficio. Forse la soluzione al problema saranno le porte della fisarmonica: studieremo attentamente questo problema.

Porta a soffietto – corridoio sempre libero

Indipendentemente dal numero di stanze e dal metraggio totale dell’appartamento, le nostre case hanno corridoi molto stretti, di regola, che conducono al bagno, al bagno e alla cucina – una porta completamente aperta su uno di questi locali blocca il corridoio di 2/3, interferendo con gli inquilini. Il raggio di movimento delle ante delle porte costringe le famiglie a fare i conti con loro e pianificare la disposizione dei mobili non come vorrebbero nella realtà. Ma per quanto riguarda il mobile di vendita, la cui lunghezza non consente l’installazione, perché interferisce con il movimento dell’anta? Naturalmente, puoi rimuovere del tutto l’anta della porta, decorando l’ingresso della stanza con una sorta di tessuto o una tenda fatta di perline, puoi sostituire la porta battente con una porta scorrevole, tuttavia, la sua installazione richiederà anche spazio per l’anta e dovrai trasferire gli interruttori con le prese. C’è un’altra soluzione al problema: una porta a soffietto, la cui anta non ha bisogno di essere aperta, nascosta nel muro o percorrerla.

Le porte a soffietto sono costituite da due o più pannelli che si muovono lungo un binario fissato nella parte superiore della porta – le porte di questo design sono utilizzate nelle aree di ingresso di autobus, tram e filobus. Le porte a doppia anta, tipiche del trasporto pubblico, sono chiamate porte a libro – il loro design è semplice e affidabile, ma ciascuna delle due ali è abbastanza pesante.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Le porte a soffietto di tali porte sono due volte più strette di quelle delle porte a battente classiche, le sezioni che le compongono possono essere sia simmetriche che asimmetriche l’una rispetto all’altra – la seconda opzione sembra particolarmente originale. Le foglie delle ante dei libri, a seconda del design, possono spostarsi sia su un lato della porta, sia su entrambi i lati. Nella posizione piegata, le ante di tali porte si riuniscono ai bordi della porta, scivolano nella cassetta all’interno del muro o si trovano lungo di essa.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Le porte a fisarmonica nel loro design assomigliano a uno strumento a fiato musicale, a cui devono il loro nome (nell’UE, tali porte sono chiamate porte a fisarmonica, questo nome è più vicino agli europei). Ci sono più di due sezioni nelle pieghe delle porte a fisarmonica, molto spesso la loro larghezza è di 100-120 mm. Le loro porte sono in qualche modo simili alle persiane, solo i pannelli che formano la “fisarmonica” sono rigidamente collegati tra loro da cerniere, dall’alto e, in alcuni disegni, dal basso, sono inseriti nelle guide. Il pannello terminale è responsabile del movimento lungo le guide, mentre il pannello più vicino allo stipite della porta è fissato accanto ad esso con assi di metallo.

Pro e contro delle porte a soffietto a soffietto

Come al solito, inizierò con le caratteristiche positive delle porte a libro:

  • risparmio di spazio nell’appartamento (casa). Rispetto alla maggior parte degli altri modelli di porte, tali porte nella posizione “aperta” bloccano il passaggio;
  • le dimensioni delle ante sono identiche alle ante delle ante battenti standard;
  • qualsiasi set di porte scorrevoli è universale nella direzione di apertura, la cui scelta è fatta dal proprietario dell’appartamento;
  • per bloccare il trasferimento dell’anta in posizione “aperta”, non è necessario tagliare ulteriormente il blocco – la guida del binario è dotata di uno speciale dispositivo di chiusura che svolge questa funzione;
  • se necessario, la loro anta può sempre essere espansa o ridotta aggiungendo o rimuovendo i pannelli;
  • non c’è alcun rumore durante la chiusura o l’apertura dell’anta;
  • la capacità di automatizzare la chiusura e l’apertura dell’anta;
  • le porte scorrevoli non si chiudono mai a causa del tiraggio.

Oltre a bloccare la porta, le porte a fisarmonica con doghe in plastica possono essere utilizzate in bagni e docce, fungendo da barriera impermeabile. Inoltre, le porte scorrevoli possono essere utilizzate per dividere periodicamente gli ambienti in aree funzionali..

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Caratteristiche negative:

  • durata relativamente breve – circa 5 anni;
  • maggiore è il numero di pannelli nell’anta di una porta scorrevole, minori sono le sue proprietà di isolamento termico e acustico. Rispetto alle porte a battente e scorrevoli, le porte scorrevoli bloccano le onde sonore peggiorando e trattengono il calore, a causa del maggior numero di spazi tra, sopra e sotto i pannelli;
  • la forza totale dell’anta dipende dal numero di pannelli: meno è, maggiore è;
  • elevata dipendenza da quanto sia piana la superficie del pavimento, dalla qualità dell’installazione e dalle caratteristiche dei raccordi;
  • l’apertura e la chiusura dell’anta scorrevole devono essere eseguite con attenzione, con una minima applicazione di forza, altrimenti falliranno rapidamente;
  • non devono essere installati come porte d’ingresso;
  • l’installazione è consentita solo in porte standard rettangolari;
  • in posizione “aperta”, i pannelli a fisarmonica piegati su un lato dello stipite riducono leggermente la larghezza della porta, rendendo difficile lo spostamento di mobili di grandi dimensioni attraverso di essa.

Come scegliere una porta a fisarmonica

Molto spesso, le porte di questo design sono installate nelle porte di un bagno, toilette, cucina o guardaroba. Le porte a soffietto standard e le porte a fisarmonica sono prodotte ad altezze di 2,03 m, 2,50 me 3 m, la larghezza dell’apertura che coprono è di 0,6 m e oltre. I pannelli che formano l’anta delle porte scorrevoli sono realizzati in MDF o plastica, il legno massiccio viene usato raramente, perché più pesante. Per aumentare la rigidità, ogni pannello di plastica solitamente contiene un telaio metallico profilato in acciaio o alluminio. La piega della porta della fisarmonica può essere cieca o avere inserti in vetro colorato.

Porte interne scorrevoli della fascia di prezzo inferiore – circa 3000 rubli. con consegna e installazione – serviranno i loro proprietari non più di un anno o due. I pannelli nelle ante di tali porte sono realizzati solo in plastica, la struttura in metallo non viene utilizzata nel loro design, il pannello di chiusura è magnetico. Gli elementi di fissaggio che collegano i pannelli tra loro e vengono utilizzati per appendere l’anta sul binario di guida, tuttavia, come il binario stesso, sono realizzati solo in plastica. Non è necessario acquistare tali ante di libri, indipendentemente dal produttore..

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Il prezzo di porte scorrevoli di alta qualità inizia da 3000 rubli. e raggiunge 30.000-35.000 rubli. – I modelli più economici hanno porte in plastica bianca, una parte significativa dei raccordi è anch’essa in plastica, non ci sono vetrate. All’aumentare dei costi, le caratteristiche di qualità delle porte scorrevoli aumentano: il loro design utilizza hardware costoso e affidabile di produttori europei, vengono installate serrature di alta qualità con serratura a chiave, i pannelli sono realizzati in MDF impiallacciato, contengono inserti in vetro colorato, le estremità possono essere dotate di una guarnizione scanalata che assorbe il rumore.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Quando si sceglie una porta scorrevole da un segmento di prezzo adeguato, assicurarsi che l’anta si sposti facilmente e senza intoppi quando si apre e si chiude, che non vi siano spazi visibili tra i pannelli dell’anta in posizione “chiusa”, l’anta della porta non dovrebbe oscillare. Dal momento che è possibile valutare queste caratteristiche solo sulla porta assemblata presso lo stand, un tale stand con un modello di porta-libro simile dovrebbe trovarsi nel punto vendita.

Installazione di una porta scorrevole a fisarmonica

Il set completo della porta scorrevole comprende: pannelli battenti; guida superiore (binario) in alluminio; uno o più rulli di trasporto; cerniere per il collegamento tra pannelli; elementi di installazione; chiave di regolazione; altri accessori. Per coprire porte di larghezza standard (fino a 1 metro), la guida inferiore non è necessaria, le prolunghe e le piastre, di norma, non sono incluse nel kit e devono essere acquistate separatamente.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Le misure della larghezza e dell’altezza della porta devono essere effettuate prima di acquistare una porta scorrevole, perché in caso contrario, non sarà possibile superare il numero esatto di pannelli nella sua fascia.

Procediamo con l’installazione della guida. La larghezza della guida per una porta standard è di 33-35 mm, la sua altezza è di 33-39 mm – se la lunghezza della guida è maggiore della larghezza della porta, deve essere tagliata con una lima di metallo. La distanza tra i fori nel binario attraverso il quale verrà fissata alla parte superiore della porta è di 250-300 mm. Se, tagliando parte della guida, è stato ridotto il numero di fori per i dispositivi di fissaggio, quindi perforare nuovo.

Installare sul lato della guida opposto alla direzione di apertura dell’anta, il fermo (se l’anta viaggia da sinistra a destra, quindi a sinistra, se da destra a sinistra – a destra), in cui verrà inserito l’asse del pannello terminale e posizionando il cursore del carrello nella guida, fissare la guida nella parte superiore della porta su viti autofilettanti lunghe 20-30 mm.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

È necessario installare due assi metallici sul pannello terminale dell’anta: uno nella parte superiore, l’altro in quello inferiore. Per fare ciò, contrassegnare la posizione degli assi e praticare i fori (se non ci sono fori), la loro profondità dovrebbe essere inferiore alla lunghezza di ciascun asse – dopo l’installazione, le loro estremità sporgeranno dal pannello (le dimensioni delle sporgenze dovrebbero essere nelle istruzioni di installazione della porta). Fissiamo gli assi sul pannello: le posizioni degli assi superiore e inferiore devono essere rigorosamente identiche in verticale e in orizzontale! Installiamo la piastra di ricezione sotto l’asse inferiore nell’angolo inferiore della porta, contrassegnando attentamente la sua posizione rispetto al fermo precedentemente installato sulla guida.

Nell’estremità superiore del pannello, che verrà installato per ultimo in relazione al pannello con assi in metallo, eseguiamo un foro per il fissaggio del pattino, forando un foro per immergere il suo rack: sarà necessario per la regolazione fine della porta dopo l’attaccatura.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Posizionare i pannelli che formano l’anta della porta uno accanto all’altro nella posizione in cui saranno incernierati, senza confondere la posizione dei pannelli più a destra e più a sinistra. Procediamo all’installazione delle cerniere – segniamo attentamente la loro posizione sulle ante, misurando le distanze necessarie e facendo segni con una matita. Tra le alette adiacenti, ad eccezione delle due estreme, è necessario posizionare tre cerniere: la posizione delle cerniere dello stesso livello in orizzontale (massima, media o inferiore) su tutte le alette dovrebbe essere la stessa, no, è consentito anche il minimo spostamento, altrimenti si verificheranno distorsioni e crepe appariranno sui pannelli ! Avendo contrassegnato con precisione le posizioni delle cerniere (la distanza verticale tra le tre dovrebbe essere la stessa), ne fissiamo tre su una fascia. Puoi metterli sul retro dell’anta della porta futura, il che è più facile, o tra le ante, tuttavia, per questo dovrai tagliare i sedili e non sarà facile farlo in assenza di una preparazione di fabbrica dei pannelli per l’installazione dei raccordi. È necessario collegare i pannelli adiacenti con le cerniere in modo che quando l’anta sia completamente aperta, la distanza tra loro sia di 3 mm.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Trapaniamo una scanalatura per la maniglia della porta sul pannello estremo – la sua posizione differisce da quella classica, dovrebbe essere installata sul pannello estremo, vicino al collegamento a cerniera con quello adiacente, e non alla fine dell’anta. Ci sono scanalature tra i due pannelli intermedi per l’installazione di un blocco di chiusura e procediamo ad appendere l’anta assemblata sui dispositivi di fissaggio precedentemente installati.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Dopo aver piegato l’anta, alziamo e posizioniamo gli assi fissati su di esso in metallo nelle piastre di atterraggio, fissandoli su di essi. Quindi colleghiamo l’asse del carrello scorrevole con la piastra corrispondente sul pannello estremo dell’anta. Per regolare con precisione la posizione e il movimento dell’anta della fisarmonica, è necessaria una chiave di regolazione: ci armiamo di essa e, allentando o serrando i dadi sugli assi delle estremità e del carrello, regoliamo l’anta.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Per sovrapporre una porta larga più di un metro o quando si costruisce un’anta da pannelli larghi e pesanti, è necessario un numero maggiore di guide superiori e un supporto aggiuntivo che regola l’anta nella parte inferiore dell’apertura. È necessaria una guida inferiore, in cui le ruote del carrello sono guidate e fissate a uno o più pannelli dell’anta. Tuttavia, tale guida dovrà essere nascosta da una soglia o incassata nel pavimento, inoltre, il suo canale accumulerà costantemente lo sporco, che non è facile da pulire completamente.

Fisarmonica per porte scorrevoli fai-da-te

Il problema principale che si presenta quando si tenta di fabbricare in modo indipendente una porta scorrevole è l’impossibilità di sostituire accessori speciali con qualcosa. Sarà più facile acquistare un set di accessori già pronti e dotare di esso i pannelli autoprodotti..

Per la produzione di un libro scorrevole, avrai bisogno di: una serie di accessori, che comprende un carrello con cursori, assi e tappi; binario di guida in alluminio; foglio di MDF laminato da 16 mm, la cui area è uguale all’area della porta; bordo in pvc nel colore LMDF; tre anelli; viti autofilettanti per legno e forse calcestruzzo.

I raccordi per una porta scorrevole costeranno circa 2500 rubli. (guida inclusa), sul mercato russo ci sono accessori di alta qualità della società nazionale “Alf” LLC e Western “Helaform” (Finlandia), “Sisco sistem” (Italia), “Hettich” (Germania).

Il costo di un foglio di MDF laminato, spesso 16 mm, sarà di circa 2.400 rubli. (a seconda del colore del laminato). Il quadrato di un foglio di LMDF con dimensioni di 2,07×2,8 m – 5,8 m2. Sull’anta di un libro a porta scorrevole avrai bisogno di un frammento di un foglio di MDF, largo 0,8 me lungo 1,93 m, con una larghezza della porta di 0,8 me un’altezza di 2 m. Non è consigliabile utilizzare un pannello di truciolato laminato per creare un’anta di una porta di un libro, poiché queste piastre detengono scarsamente le viti autofilettanti nella loro struttura e hanno anche un peso maggiore rispetto all’MFD, – m2 truciolare laminato pesa circa 15 kg, mentre m2 LMDF pesa circa 13 kg, ad es. più piccola. Di conseguenza, il peso delle dimensioni richieste dell’anta per una porta di libro, con una superficie totale di 1.544 m2, dal truciolato laminato sarebbe superiore a 23 kg e dal LMDF – 20 kg.

Il costo del bordo in pvc è di circa 15 rubli. per metro corrente. Per incollarlo ai bordi dei pannelli LMDF, è possibile utilizzare qualsiasi adesivo di contatto, ad esempio i marchi “Titan” o “Moment”. Le cerniere delle porte costeranno in media 100 rubli. per uno. Una serratura della maniglia della porta, progettata solo per le ante dei libri, costa circa 650 rubli. – il meccanismo di tale blocco taglia alla fine del secondo, se contiamo dal punto di connessioni assiali dell’anta, pannello, tra due pannelli adiacenti.

L’installazione dei raccordi viene eseguita come descritto sopra nella “installazione della fisarmonica a porte scorrevoli”. L’unica differenza è la mancanza di pannelli già pronti per l’anta: dovranno essere realizzati da soli.

Risparmio di spazio: selezione, installazione e autoproduzione di porte a fisarmonica

Contrassegniamo il rettangolo ritagliato dal foglio LMDF per ritagliarne due pannelli per l’anta della porta scorrevole. I pannelli possono avere la stessa larghezza o puoi renderne uno più largo dell’altro – dipende da te. Dopo aver ritagliato i pannelli, elaborare accuratamente i loro bordi con la carta vetrata n. 0, quindi pulirli con uno straccio e rimuovere la polvere: è possibile incollare il bordo di plastica, premendolo sul calcio coperto di colla con un rullo (è possibile utilizzare una bottiglia di vetro non tagliata). I bordi si asciugheranno e si attaccheranno in 12 ore – dopo aver atteso questo periodo, iniziamo a contrassegnare le posizioni delle cerniere, gli accessori per gli assi e il carrello, una serratura con una maniglia, preparare le scanalature di installazione e montarle. Quindi spostiamo insieme i pannelli dell’anta e li appendiamo all’asse, fissiamo il carrello e regoliamo la scorrevolezza dell’anta. La porta del libro è pronta e alla fine costa meno di quella acquistata nel negozio – per l’importo speso per i componenti per la nostra porta del libro, puoi acquistare solo una porta pronta con pannelli di plastica, la cui resistenza è molto bassa.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy