Truciolare sul pavimento: caratteristiche di selezione e installazione

Sezioni dell’articolo



In questo articolo, imparerai i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo del truciolato per pavimenti. Discuteremo di questo materiale e discuteremo degli svantaggi. L’articolo contiene informazioni normative, tecniche e pratiche sull’uso del truciolato per il pavimento.

Truciolare sul pavimento: caratteristiche di selezione e installazione

Truciolare – truciolare prodotto dalla pressatura a caldo di una miscela di materiale da barba in legno (segatura, trucioli) e legante non minerale (colla, resina).

Nota.L’abbreviazione Chipboard è il nome non ufficiale del materiale. L’abbreviazione corretta è pannello truciolare. Nella classificazione di normalizzazione, il truciolare è una plastica laminata in legno. Nell’articolo, i pannelli truciolari saranno denominati pannelli truciolari.

Caratteristiche del truciolato: GOST 27935–88 “Truciolare e truciolare” e GOST 10632–2007 “Truciolare. Condizioni tecniche “.

Il truciolato si è diffuso a causa del basso costo del materiale principale: i trucioli, che è uno spreco nella lavorazione del legno. In termini di resistenza a compressione, flessione, deformazione e resistenza all’acqua, si divide in due gradi:

  1. PA (più resistente) – utilizzato nella produzione di mobili e per la fabbricazione di materiali di finitura per pavimenti e pareti. Di solito questa tavola è coperta da uno strato protettivo (laminato).
  2. P-B (meno resistente) – utilizzato per locali tecnici, guaine intermedie, contenitori, operazioni ausiliarie. Una tavola levigata è adatta per livellare la superficie, non lucidata viene utilizzata come isolante duro.

In base alla qualità del prodotto, il truciolato è suddiviso in 1a e 2a elementare:

  • 1 ° grado – un prodotto di qualità adeguata, con dimensioni coerenti e senza difetti;
  • 2 ° grado: le lastre presentano difetti accettabili nelle condizioni indicate (crepe, rotture, punti, eterogeneità). I difetti possono essere sia meccanici (durante il trasporto) sia manifatturieri (matrimonio).

Truciolare sul pavimento: caratteristiche di selezione e installazione

Per densità, il truciolato è diviso in tre categorie:

  1. Lastre a bassa densità – fino a 550 kg / m3. Si tratta di lastre non lucidate di scarsa qualità (relativamente sciolte). Usato come isolante.
  2. Media densità – 550-750 kg / m3. Fogli levigati su entrambi i lati con una geometria mantenuta entro una tolleranza di 5 mm. Utilizzato nell’edilizia, nell’industria e nell’imballaggio.
  3. Alta densità – 750-950 kg / m3. Bordo di mobili. Ha la massima resistenza, resistenza all’acqua e indicatori di sicurezza. Generalmente prodotto in forma laminata (truciolare laminato).

In termini di sicurezza, in conformità con gli standard internazionali delle concentrazioni massime ammissibili (MPC) di sostanze dannose per l’uomo, EAF è suddiviso in quattro classi. Il pericolo nella composizione del materiale è la formaldeide, che viene rilasciata dalle schede finite. In base al grado di emissione da 100 g di una piastra asciutta, viene determinata la classe di sicurezza:

  1. Super E è un materiale che soddisfa i più alti standard internazionali per la produzione di mobili per bambini. Emissione di formaldeide inferiore a 5 mg.
  2. E-1 – emissione fino a 10 mg. Autorizzato per la fabbricazione di mobili, compresi i mobili per bambini (a seconda della legislazione sanitaria).
  3. E-2 – emissione di 10-30 mg. Utilizzato per strati di finitura sovrapposti.
  4. E-3 – emissione di 30-50 mg. Il materiale viene utilizzato per l’isolamento di soffitte, finitura di locali temporanei e non residenziali, imballaggio.
  5. E-4 – emissione di oltre 50 mg. Materiale pericoloso per la salute utilizzato a fini tecnici.

Ci sono spesso falsi sul mercato – quando una stufa a bassa sicurezza viene presentata come una stufa di qualità superiore. Ciò può influire negativamente sulla salute: chiedere un certificato di qualità al momento dell’acquisto di pannelli truciolari per la decorazione interna.

Truciolare sul pavimento: caratteristiche di selezione e installazione

Applicazione di pannelli truciolari per pavimenti

Come oggetto di ricerca, è opportuno prendere il tipo più comune di truciolare: un foglio non laminato lucido di 1 ° grado, media densità e classe di sicurezza E-1 o E-2. Lo spessore ottimale è di 12–22 mm. I formati più popolari sono 2500×1850 e 3500×1750 (“formato euro”).

Questa scheda presenta i seguenti vantaggi inerenti alla pavimentazione:

  1. La superficie perfettamente piana garantisce la piena adesione di qualsiasi strato di finitura (parquet, laminato, linoleum).
  2. La rigidità del foglio consente di livellare differenze e passi fino a 5 mm senza una rettifica preliminare della base.
  3. La resistenza a compressione è di 40 MPa, che è vicino al legno (pino – 45 MPa). Ciò fornisce un margine di sicurezza sufficiente per il funzionamento dei mobili per la casa..
  4. La conduttività termica del truciolare è 0,2 W / m · ° С rispetto a 0,15 W / m · ° С sul pavimento e 0,05 W / m · ° С sulla schiuma. Questo ci consente di affermare che la piastra ha buone proprietà isolanti per un materiale strutturale..
  5. Buona adesione agli adesivi per l’edilizia.
  6. Una rigidità sufficiente della lastra ne consente l’ancoraggio a superfici e massetti in calcestruzzo.
  7. Piastre di spessore sufficiente possono essere posate su tronchi.
  8. La lastra non marcisce, il che rende possibile realizzare casseforme permanenti per massetti (ad esempio, quando si decorano un bagno su pavimenti in legno).
  9. Isolamento acustico, proprietà dielettriche e blocco del tiraggio.

Oltre ai vantaggi, ci sono degli svantaggi che richiedono una maggiore attenzione durante l’installazione e il funzionamento:

  1. Bassa idrofobicità: le lastre levigate hanno paura dell’acqua. È sufficiente che il materiale si bagni – e può iniziare a deteriorarsi. Questo parla in modo particolarmente eloquente della qualità del prodotto. La lastra della densità media dichiarata può resistere a 3-5 cicli di bagnatura e asciugatura senza indebolire lo strato.
  2. Bassa resistenza al fuoco. I pannelli truciolari ignifughi con l’aggiunta di un ignifugo non sono prodotti nella Federazione Russa. Il materiale sul mercato non ha proprietà ignifughe, al contrario, è considerato pericoloso per il fuoco..
  3. Bassa resistenza all’estrazione di chiodi e viti. Questo è un tipo di tributo alla bassa densità e alle proprietà di isolamento termico. L’ancoraggio nel foglio non regge bene, quindi, durante l’installazione, il foglio viene premuto con le viti attraverso il foro passante.
  4. La bassa resistenza all’abrasione impedisce l’uso di pannelli non laminati per la finitura del pavimento.

Dato che non esiste un materiale perfetto, il truciolato presenta un rapporto vincente di vantaggi e svantaggi.

Installazione di pannelli truciolari sul pavimento

Dopo aver identificato tutti i pro e i contro, possiamo riassumere: come e dove è meglio usare il truciolato per il pavimento e quali regole dovrebbero essere seguite:

  1. Il materiale è adatto per basi in legno e cemento (massetti). Per il fissaggio, è necessario praticare un foro passante e utilizzare una vite di serraggio (nessuna filettatura nell’area della testa). Assicurati di fare un segreto.
  2. Prima dell’installazione su calcestruzzo, le superfici di contatto devono essere idrofobe (primer per calcestruzzo e olio essiccante per truciolare).
  3. Quando si pone lo strato di finitura “a secco”, il piano di contatto del truciolare deve essere trattato con olio di lino. Quando si utilizza la colla non applicare nulla.
  4. Lo spazio tra le piastre – 5 mm – è riempito con un sigillante non restringente o un riempitivo elastico.
  5. Si consiglia di utilizzare pannelli con uno spessore inferiore a 16 mm solo su superfici piane. Questo spessore potrebbe non essere sufficiente per levigare i gradini..
  6. Durante l’installazione sui registri, è necessario osservare la relazione tra lo spessore del livello e il passo del registro.
Spessore, mmStep, mm
1 strato
sedici250
20280
22300
24350
28400
2 o più strati
24400
28450
trenta500
32550
36600

Video su come realizzare un pavimento in truciolare impermeabile

La scelta del truciolare per il pavimento e il costo del materiale

Il problema dell’identificazione della qualità è rilevante per qualsiasi materiale da costruzione: un aspetto decente e un packaging bello non dicono nulla sull’osservanza della tecnologia nella produzione di contenuti. La reputazione del produttore può essere considerata un modo affidabile nella scelta di un materiale. Se hai esperienza di lavoro con prodotti di alta qualità di un’azienda che produce un vasto assortimento, ha senso prestare attenzione al truciolato della sua produzione.

Oggi in Russia ci sono diverse fabbriche che producono pannelli stampati, alcuni dei quali hanno “radici europee”: Kronospan, Knauf, Stiropol, Tarkett e altri. Il prezzo dei loro prodotti è più o meno lo stesso, anche il prodotto ha la stessa qualità.

Prezzi del truciolato

Spessore, mmPrezzo per 1 sq. mio. e.
121.5
quattordici2.0
sedici2,3
182.6
203
223.1
243.4
284
324.5

La produzione di pannelli truciolari è redditizia e conveniente per tutti i paesi che dispongono di risorse forestali: lo smaltimento dei rifiuti è vantaggioso. Ecco perché il truciolato rimane un materiale molto popolare. L’equilibrio ottimale di proprietà, prezzo e disponibilità li rende un’opzione redditizia per la finitura del pavimento.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy