Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Sezioni dell’articolo



La posa del gres porcellanato sembra essere uno dei tipi più difficili di rivestimento per piastrelle. Questo articolo è un piccolo programma educativo in cui prenderemo in considerazione la possibilità di lavorare con il gres porcellanato in modo completo, a partire dalla corretta scelta della colla e terminando con metodi per tagliare e livellare una piastrella così massiccia e resistente.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Il gres porcellanato è principalmente un materiale di finitura di grande formato realizzato mediante pressatura e sinterizzazione di polveri ad alte temperature. Tali piastrelle hanno assorbimento d’acqua praticamente nullo e durezza molto elevata. Questi vantaggi sono compensati da una serie di svantaggi, di cui il più significativo è la complessa tecnologia di posa.

Selezione adesiva

Il motivo principale per la pelatura del gres porcellanato dal pavimento è il basso assorbimento di acqua, a causa del quale la colla non riesce a penetrare profondamente nella struttura del materiale. La questione è complicata dal fatto che la superficie posteriore della piastrella è eterogenea; su di essa rimane un sottile strato di polvere sciolta aderito durante la cottura e una densa polvere di ceramica formata durante il taglio in fabbrica bagnato. Questo strato è saturo di colla abbastanza rapidamente, ma a causa della stessa polimerizzazione rapida, non ha tempo di fissarsi all’insieme..

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Gli artigiani esperti sostengono che non ha senso posare il gres porcellanato su una malta cementizia, poiché semplicemente non si attacca al materiale denso. In tutta onestà, va notato che è consentito l’uso della malta cementizia secondo le specifiche ufficiali, ma solo all’interno. Inoltre, ci sono abbastanza esempi di lavori in cui le piastrelle in gres porcellanato aderiscono perfettamente al cemento e alla sabbia da soli. Eppure, quando si lavora con costosi gres porcellanato, non ha senso risparmiare sulla miscela di colla, se non per motivi ambientali.

Sicuramente, il processo di indurimento della colla dovrebbe essere estremamente lento e uniforme, con una bassa separazione dell’acqua durante l’asciugatura. È ottimale che la colla si fissi finalmente entro 24 ore e mantenga la sua plasticità in poche ore dopo la preparazione. È possibile utilizzare solo la colla con polimeri elastici contrassegnati “per gres porcellanato” e “per piastrelle”. Esempi comprovati di tali miscele includono:

  • Ceresit CM 19 e CM 16 per formati inferiori a 30×30 cm;
  • Perfekta “Gres porcellanato Hardfix”;
  • Knauf Flex per piastrelle non più di 30×30 cm.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Per piastrelle di design di lusso, utilizzare l’adesivo a dispersione (venduto diluito) o la serie Lugato di miscele di gres porcellanato e simili.

Preparazione del pavimento

Nella maggior parte dei casi, l’adesione dell’adesivo al pavimento è soddisfacente, ma è meglio preparare la superficie. Non è consigliabile posare il gres porcellanato su supporti “galleggianti”: il pavimento deve essere duro, liscio e resistente, è ottimale riempire un massetto cementizio.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Tracce di materiali da costruzione, la vernice dovrebbe essere rimossa dalla superficie e lo strato polveroso superiore dovrebbe essere rimosso. Il problema più comune è l’elevata igroscopicità del pavimento, a causa della quale l’adesivo perde umidità troppo rapidamente e non ha il tempo di completare l’idratazione. Il problema viene risolto penetrando l’innesco del pavimento fino al momento in cui quasi smette di assorbire l’umidità.

Taglio e lavorazione del gres porcellanato

Il gres porcellanato è uno dei materiali da costruzione più difficili. A differenza delle piastrelle in argilla, ha una struttura quasi omogenea, il che complica il processo di taglio: il bordo deve essere perfettamente piatto immediatamente, non deve essere elaborato manualmente.

Per il taglio del gres porcellanato, è possibile utilizzare speciali tagliapiastrelle manuali, ma un tale strumento può essere trovato solo in serie professionali e ad un prezzo adeguato. Un buon tagliapiastrelle elettrico con fornitura d’acqua costerà almeno la metà del prezzo, sul quale, sebbene non senza sforzo, è possibile tagliare con successo il gres porcellanato in grandi volumi e con diverse angolazioni.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Una buona macchina da sola non basta, anche i dischi devono essere di alta qualità. I chip possono apparire sia a causa dello spessore irregolare dello strato di rivestimento diamantato sia a causa della separazione di grandi frammenti da esso.

C’è anche una sfumatura relativa alla regolazione della macchina. Durante il taglio, la lama deve toccare il gres porcellanato solo nel punto in cui è stato segato; durante la corsa di ritorno, dovrebbe esserci un piccolo spazio tra esso e il bordo della piastrella. Molto spesso, il problema può essere risolto inclinando leggermente la guida, lo spessore del taglio aumenterà leggermente.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Per quanto riguarda i fori e i ritagli in gres porcellanato, sono realizzati come nella piastrella. I più efficaci, come sempre, sono gli utensili diamantati: stringhe e punte. Inoltre, il gres porcellanato può essere forato con un trapano a forma di lancia per piastrelle, ma non si dovrebbero usare pinze e tronchesi.

Quali sono le caratteristiche dello styling

Anche un piastrellista con esperienza minima può gestire l’installazione di gres porcellanato, ma con una certa abilità. Prima del lavoro, è necessario preparare la piastrella: staccare la superficie posteriore con una spazzola di metallo per rimuovere la polvere aderente.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Per la posa, utilizzare un pettine con un passo corrispondente al formato della piastrella, a partire da 10 mm per piastrelle inferiori a 30×30 cm La colla viene applicata prima sul pavimento, stesa e passata sotto il pettine esattamente in una direzione. Puoi applicare solo adesivo per la posa di una piastrella alla volta, altrimenti la miscela si asciugherà sopra e perderà adesione.

L’adesivo viene applicato anche sulle piastrelle. Innanzitutto, una piccola quantità della miscela viene accuratamente strofinata sulla superficie posteriore con una spatola piatta, quindi la colla viene estratta con un pettine che è la metà delle dimensioni utilizzate sul pavimento.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

In totale, lo spessore dell’adesivo non deve superare 5-7 mm, in modo ottimale 4 mm. Indipendentemente dal fatto che il gres porcellanato debba essere immerso: è assolutamente inutile, quasi non assorbe l’acqua.

Metodi di allineamento

Quando si lavora con il gres porcellanato, è molto comodo utilizzare supporti con ventose per poter sollevare piastrelle pesanti se sono troppo ammucchiate.

Le vere difficoltà possono sorgere solo quando si impilano grandi formati, quando si fa sentire il grande peso del materiale denso. Ciò può richiedere l’aiuto di un assistente e una seconda serie di titolari. Molto spesso, la piastrella galleggia notevolmente sulla colla, schiacciandola con il suo peso, specialmente se il pavimento ha gocce piatte, appare un restringimento irregolare. Non puoi rendere la colla più spessa, altrimenti semplicemente non si attaccherà al gres porcellanato, ma ci sono altri metodi.

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Se il gres porcellanato pesante viene posato con giunti, è preferibile utilizzare sistemi di livellamento delle piastrelle. A causa delle dimensioni tradizionalmente grandi, non sono richiesti molti pezzi di SVP, allo stesso tempo il pavimento sarà garantito perfettamente piatto..

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato

Per un’installazione senza soluzione di continuità, viene utilizzato un metodo diverso. Quattro viti autofilettanti in tappi di plastica vengono introdotte nel pavimento agli angoli delle piastrelle da posare. La loro altezza viene regolata facendo scorrere anche prima dell’applicazione della colla, livellando le piastrelle sul piano generale del pavimento. Il metodo è piuttosto laborioso, ma per il resto il gres porcellanato spesso e pesante non può essere posizionato esattamente.

Ulteriori precauzioni sono necessarie perché il gres porcellanato generalmente non ha bordi ed è praticamente privo di distorsioni geometriche. Per questo motivo, anche i più piccoli difetti sul pavimento lo rovinano irrimediabilmente, quindi è meglio trattare il lavoro con tutte le responsabilità e scrupolosità..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Posa del gres porcellanato sul pavimento: consulenza di un piastrellista specializzato
Dove investe Buffett? – L’investitore più ricco d’America