La scelta di un materiale per il rivestimento: piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Sezioni dell’articolo



La scelta del materiale per affrontare un pavimento di cemento è un compito responsabile, poiché un tale rivestimento deve essere resistente, durevole e allo stesso tempo bello. Questo articolo ti aiuterà a capire la varietà di opzioni di finitura del pavimento..

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Di norma, i pavimenti in pietra sono disposti in locali con traffico elevato e requisiti elevati per la durabilità del rivestimento. Pertanto, in luoghi pubblici affollati, come stazioni ferroviarie, negozi, centri culturali e ricreativi e altri, vengono utilizzati pavimenti in cemento (o massetto), rivestiti con materiale lapideo. Può essere piastrelle in ceramica o gres porcellanato, lastre di marmo o pannelli a mosaico..

I pavimenti nei luoghi pubblici sono esposti a umidità costante nel periodo autunno-inverno, frequente inumidimento frequente durante la pulizia del pavimento. Un caso speciale di tali locali sono i bagni. I rivestimenti per pavimenti in legno, con tutto il dovuto rispetto, come si suol dire, non sono in grado di sopportare un carico continuo elevato e sono soggetti a usura relativamente rapida, cioè dovranno essere sostituiti.

La produzione e le tecnologie moderne sono di nuovo pronte per offrire una vasta gamma di opzioni per pavimenti duri. Un punto comune per tutti i tipi di finiture simili è il dispositivo di livellamento del massetto.

Domanda: Perché non installare piastrelle o pietra direttamente sul pavimento di cemento, risparmiando sui costi del massetto?

Risposta: Il calcestruzzo per pavimenti (in particolare il calcestruzzo di fabbrica) è caratterizzato da rigidità e assorbimento d’acqua estremamente basso. Ciò significa che la colla di cemento su cui viene posato semplicemente il materiale del pezzo non sarà in grado di penetrare sufficientemente nel calcestruzzo e un primer costoso non aiuterà qui. Inoltre, per livellare l’orizzonte del pavimento, verrà consumata una quantità irragionevolmente grande di costosa miscela adesiva..

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Il rivestimento “a pietra” del pezzo presenta un insieme di proprietà tipiche, caratteristiche di tutti i tipi e sottospecie. Naturalmente, stiamo parlando di un materiale realizzato secondo gli standard di produzione e posato in conformità con la tecnologia. L’elenco contiene caratteristiche distintive rispetto ad altri tipi di materiali di finitura (legno, rotolo, ecc.).

vantaggi:

  1. Forza. Resistere a carichi dinamici e d’urto.
  2. Durevolezza. La durata della maggior parte dei materiali inizia da 30 anni.
  3. Resistenza all’usura. Mantenere il loro aspetto a lungo – non logorarsi e non perdere colore.
  4. Sostituzione parziale senza modificare l’aspetto.
  5. Versatilità. La maggior parte di questi materiali può essere utilizzata per la decorazione murale e alcuni anche per le facciate..

svantaggi:

  1. Qualificazione. La posa di alta qualità di un pezzo di pietra o piastrelle richiede esperienza e un atteggiamento riverente (attento) nei confronti del suo lavoro *.
  2. È sempre necessario un massetto. Ciò è associato a costi aggiuntivi per materiali e costi di manodopera.
  3. Grande peso. Spesso questo non è decisivo per la struttura, poiché tali piani sono disposti su potenti pavimenti in cemento. L’inconveniente si verifica durante la consegna del materiale del massetto e la finitura sul posto di lavoro (specialmente ai piani superiori senza ascensore).
  4. Il costo della colla. Più costoso è il materiale, più costosa sarà la miscela di colla. Gli adesivi stradali sono i più costosi.
  5. Attrezzo. Per tagliare lastre di spessore superiore a 6 mm è necessaria una macchina da taglio. A volte è necessario il taglio a getto d’acqua.

*- Fatto interessante. I maestri di posa (piastrellisti), di regola, non prendono un altro lavoro, affinando le loro qualifiche per anni.

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Le proprietà elencate sono tipiche per tutti i tipi di finiture dei pezzi. Successivamente, considereremo le proprietà specifiche delle varietà più popolari..

Piastrelle in ceramica (piastrella, piastrella)

Un materiale noto fin dall’antichità. La ricetta di cucina è arrivata praticamente invariata. Formata sotto forma di lastre, la miscela di argilla con additivi che conferiscono resistenza viene cotta sotto pressione in un forno a una temperatura di 1000 ° C. Fondamentalmente, ottieni un mattone sotto forma di una piastrella sottile. Dopo il raffreddamento, la superficie esterna è coperta di smalto.

Area di applicazione

Principalmente per lavori interni. Poiché lo smalto è soggetto a usura per uso intenso, il rivestimento può perdere l’aspetto nel tempo. Pertanto, tali piastrelle sono più spesso utilizzate in locali residenziali e uffici con traffico moderato..

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

vantaggi

Aspetto estetico. Vasta selezione di dimensioni, stili e decorazioni. La possibilità di realizzare piastrelle con un motivo, un motivo, una stampa individuali. Grazie a una tecnologia ben studiata, la produzione di piastrelle è ottimizzata al massimo. Pertanto, il prezzo medio delle tessere è il più basso tra le opzioni considerate. Ampia distribuzione e, di conseguenza, la disponibilità di finitori qualificati. Può essere utilizzato per il rivestimento di pareti. In una versione economica, è possibile utilizzare malta cementizia (3: 1) anziché colla, anche per la stuccatura. Il piccolo spessore e l’elevata conducibilità termica delle piastrelle consentono di utilizzare efficacemente la tecnologia del “pavimento caldo”.

svantaggi

Intensità. Detiene scarsi carichi d’urto. Abrasione della glassa. Fragilità relativa. Solo lavoro interno.

Tecnologia di posa

Il principio di costruzione di un pavimento a partire da elementi piastrellati è lo stesso per tutti i materiali, quindi lo descriveremo una volta:

  1. Un massetto di cemento lungo i fari è disposto lungo la sovrapposizione, il più vicino possibile all’orizzonte del pavimento (meno lo spessore della piastrella e lo strato adesivo). Se necessario, gli elementi del “pavimento caldo” vengono posati nel massetto.
  2. L’area è divisa in base alle dimensioni delle piastrelle (si ottiene la simmetria) e trattata con un primer.
  3. La piastrella viene posata sulla miscela adesiva corrispondente a queste condizioni. In questo caso, è indispensabile osservare spazi vuoti uniformi tra i bordi (utilizzando speciali “croci” e “zeppe” in plastica).
  4. In 24 ore dopo la posa, gli spazi vuoti (cuciture) vengono riempiti con un composto speciale (malta).

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Piastrelle / lastre di granito / marmo

Le lastre di finitura in granito e marmo sono un elemento di lusso. Materiali naturali unici con eccellenti proprietà prestazionali. Gli interni con tali finiture, di norma, sono progettati e realizzati interamente e per un ordine specifico. Il granito o il marmo viene estratto in cave, segato in lastre (lastre *) fino a 15 mq. me consegnati a officine, dove continuano a tagliare secondo le dimensioni specificate, o tagliati in posizione prima della posa.

* – Lastra (lastra) dall’inglese. lastra – lastra, piastra.

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Area di applicazione

Siti del patrimonio culturale – palazzi, teatri, musei. Utilizzato nel restauro e nella creazione di oggetti storici unici – monumenti e complessi commemorativi, argini.

vantaggi

La durata del granito è difficile da determinare – di norma, almeno 300 anni. Il marmo ha meno forza, ma un aspetto più raffinato (grazie alla sua struttura naturale). Entrambi i materiali sono utilizzati per la finitura orizzontale e verticale. Insensibile all’abrasione (i primi segni di usura compaiono dopo decenni). C’è la possibilità di realizzare elementi decorativi (statue, balaustre, scale, portici) per abbinarli al pavimento.

svantaggi

Il più alto costo di materiale e lavoro. Il progetto di un pavimento in marmo o granito, di regola, è indissolubilmente collegato con l’interno dell’intera stanza (paesaggio), pertanto richiede il lavoro coordinato di un architetto, costruttore, designer e performer. È richiesta un’elevata qualifica dei maestri. I materiali hanno un elevato assorbimento d’acqua (circa il 5%), il che significa che non sono resistenti alle variazioni di temperatura (vale solo per lastre con uno spessore inferiore a 25 mm). Sono necessarie attrezzature tecnologiche speciali per la lavorazione e la posa del materiale (macchine per il taglio della pietra e del taglio della pietra, gru).

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Il grande peso dei materiali è un vantaggio e uno svantaggio allo stesso tempo. Da un lato, ciò rende statica l’intera struttura, dall’altro complica l’installazione e richiede una base solida e densa..

Tecnologia di posa

Le lastre di piccole e medie dimensioni (larghe fino a 600 mm e spesse fino a 20 mm) vengono posate secondo la tecnologia delle piastrelle di ceramica (gres porcellanato) su una malta speciale. Piatti di una superficie e uno spessore maggiori, nonché lastre solide, sono posati su una smerigliatrice sciolta (non compattata) – una miscela di cemento e sabbia asciutta 3: 1 (l’indurimento avviene per graduale umidità naturale). In questo caso, è consentito non utilizzare un massetto con una differenza dell’orizzonte fino a 50 mm, poiché una piastra rigida è una base in sé.

Gres porcellanato

Il gres porcellanato deriva da piastrelle di ceramica e granito. Questo è un materiale relativamente nuovo, la cui tecnologia di produzione si basa sul principio della fabbricazione di piastrelle. La differenza principale è che i chip di granito e (a volte) i polimeri vengono aggiunti alle materie prime. Ciò migliora significativamente le proprietà operative del prodotto, complicando al contempo la tecnologia. Inizialmente, è stato utilizzato per scopi puramente tecnici – nelle officine e nella produzione. Tuttavia, il fatto che il gres porcellanato si presta a tutti i tipi di lavorazione lo ha reso un materiale di finitura popolare. Oggi il gres porcellanato è smaltato, lucidato, estruso, bugnato, tinto (materia prima), strutturato e satinato (cerato). Una gamma così ampia di soluzioni ha rapidamente ampliato la portata e la gamma dei potenziali consumatori..

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Area di applicazione

Il più ampio tra i campioni presentati. La versione base – lastre non trattate – è utilizzata in locali industriali e affollati. Adatto per officine con attrezzatura leggera (non richiede una base separata). Le lastre lucidate sono più spesso utilizzate per uffici e edifici amministrativi. Varie opzioni strutturate e bugnate sono utilizzate per la decorazione artistica di pavimenti e pareti nel restauro di edifici storici e nella costruzione di oggetti culturali.

vantaggi

Il gres porcellanato ha ottenuto le migliori proprietà dalle piastrelle di ceramica e dal granito. Dal granito ha ottenuto un aspetto solido, eccezionale resistenza e durata, la capacità di utilizzare senza smalto, resistenza all’abrasione senza perdere aspetto e una varietà di tipi di lavorazione (vedi sopra). I vantaggi della ceramica sono anche evidenti: un basso assorbimento d’acqua aumenta la resistenza al gelo; la dimensione dei pori e delle microcricche rende possibile la posa su colla cementizia; disponibilità di materie prime e producibilità della produzione. Il gres porcellanato è adatto per facciate (incluso il metodo “a secco”) e per esterni. La superficie può essere resa antiscivolo irruvidendo durante la lavorazione. Il materiale non ha paura dei cambiamenti di temperatura. Le prestazioni di un pavimento in gres porcellanato non dipendono dallo spessore delle piastrelle. Resistente agli attacchi chimici.

svantaggi

A causa del basso assorbimento d’acqua (circa 0,5%), è necessario uno speciale adesivo costoso per affrontare le superfici esterne.

La tecnologia di posa è completamente identica alle piastrelle di ceramica..

Piastrelle a mosaico in vetro, compositi e ceramica

Il principio della finitura superficiale sotto forma di mosaici, motivi e disegni è noto da centinaia di anni. Durante questo periodo, non ha perso la sua rilevanza, solo i materiali stessi sono cambiati. Oggi sono rilevanti le seguenti opzioni di mosaico:

  1. Ceramica. Piastrelle finemente stampate spessore 4–6 mm. Ha tutte le proprietà sopra descritte. Ti permette di creare solo un motivo grande, visibile da una certa distanza;
  2. Composito. Rappresenta piccole piastrelle quadrate (“grano”) 6x6x3 mm realizzate in plexiglass indurito chimicamente, fissate con colla su un pezzo di fibra di vetro che misura 250×250 mm.
  3. Bicchiere. Il principio, come nel composito, il materiale “grano” – vetro temprato. Consente di creare una superficie a specchio (base in alluminio), simulare l’illuminazione. Più adatto per pareti, utilizzato principalmente in pavimenti per la decorazione parziale.

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Area di applicazione

Per ceramica – vedi sopra. Le proprietà sanitarie e igieniche consentono l’uso di piastrelle di vetro e mosaico composito in ambienti con i requisiti più severi: piscine, saune, bagni, cucine, sale operatorie. Adatto per la finitura di fontane, portici e finte vetrate.

vantaggi

Una vasta gamma di colori e trame. Ti permette di creare un disegno abbastanza accurato. Il materiale composito ha un’elevata resistenza agli urti e all’abrasione. Non suscettibile a danni organici (muffa). L’assorbimento d’acqua è inferiore allo 0,1%, facile da pulire. Vita utile da 50 anni (soggetto a tecnologia). La plasticità della tela consente di rivestire superfici arrotondate e curve. Peso minimo.

svantaggi

Richiede un’attenta preparazione e pulizia della base e alte qualifiche del master. Lo strato adesivo è di 2-5 mm, quindi è richiesta la superficie più uniforme della base. A questo proposito, è necessario applicare un ulteriore strato di miscela autolivellante (“livellante”). L’alto costo della piastrella stessa, colla e malta. La colla e la malta indurite sono difficili da rimuovere dopo l’indurimento.

Tecnologia di posa

Uno strato di miscela “livellante” viene applicato sulla superficie del massetto di cemento e sabbia il più piano possibile in piano e in orizzonte. La miscela autolivellante deve essere abbinata all’adesivo per garantire una buona adesione tra gli strati.

Quindi l’area viene suddivisa e il disegno viene applicato (se presente). In superficie non più di 1 sq. m, viene applicata la colla bicomponente e vengono posati fogli con grani in base alla rottura o al disegno. La superficie per la colla è priva di polvere e sgrassata. Il mosaico posato deve essere isolato dalla contaminazione e conservato per almeno 24 ore.

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Dopo che la colla si è completamente asciugata, le articolazioni vengono riempite. Per questo, viene utilizzata una malta bicomponente a base di resina epossidica o polimeri. La malta in eccesso deve essere rimossa con cura dalla superficie del “grano” immediatamente. Dopo aver riempito le articolazioni, isolare la stanza e tenere premuto per 12 ore

Consiglio. Di norma, un produttore di tessere di mosaico polimerico e di vetro produce colla e malta appositamente per il loro materiale. Scegliendo questa opzione, risparmierai tempo e otterrai il massimo effetto dal risultato..

Pietra di granito / arenaria (“selvaggio”)

I massi di cava vengono tagliati (granito) o ordinati (arenaria) per dimensione. Allo stesso tempo, l’arenaria conserva le sue forme naturali.

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

Area di applicazione

Creazione di paesaggi, percorsi, decorazione di bacini decorativi. Finitura di superfici in calcestruzzo e mattoni. Utilizzato per ricreare interni ed esterni storici. Percorsi di pavimentazione o pavimenti con lastre di granito di piccole dimensioni (50x50x50, 100x100x100 mm) o arenaria (spessore da 25 mm) sono una soluzione efficace per lavori interni, stanze non riscaldate, paesaggio.

vantaggi

Entrambi i materiali sono senza pretese e insensibili alle variazioni di temperatura e hanno una durata quasi illimitata. Le superfici ruvide e angolari offrono il miglior effetto antiscivolo (di materiali noti). Aspetto decorativo. I cubi di granito sono solitamente rettificati su un lato, il che consente di ottenere sia superfici goffrate che lucidate utilizzando la stessa pietra. Non richiede qualifiche elevate.

svantaggi

La lontananza dell’oggetto dalla cava aumenta il costo della pietra. Quando si utilizzano lastre di arenaria, a causa del basso assorbimento d’acqua, nel tempo si può osservare la delaminazione dalla base. Il colore del materiale naturale influisce in modo significativo sul suo costo: l’arenaria gialla può costare 1,5 volte più del solito e rossa – 2 volte più costosa del giallo.

Il peso significativo della pietra è sia un vantaggio che uno svantaggio. Fornendo buona staticità e resistenza, questo fattore rende costoso il trasporto del materiale e l’installazione è laboriosa..

Tecnologia di posa

Il più semplice di questi materiali. Dopo aver distrutto una stanza o un territorio, devi tirare i fili dell’orizzonte. Quando si disegna l’area della strada, ricordare il drenaggio: le pendenze necessarie devono essere posate in anticipo.

Scelta del materiale per il rivestimento. Piastrelle, gres porcellanato, mosaico, marmo

La pietra di granito è posata su un gartsovka. Il livello è regolato dallo spessore dello strato di punzonatura. Dopo la posa, la superficie è completamente coperta con una miscela di sabbia e cemento 3: 1, accuratamente spazzata con una scopa e abbondantemente, ma senza eccessivo lavaggio dal cemento, versato con acqua.

Attenzione! Non posizionare la pietra di granito fine sul mortaio preparato, si staccherà nel tempo.

È consentito posare l’arenaria su un mortaio, altrimenti la tecnologia coincide con il granito.

Tavolo pivot con prezzi. I prezzi si basano su 1 sq. m senza il costo del massetto e dell’adesivo:

NomeCosto materialeCosto del lavoroTotaleNota
Piastrelle di ceramica150-1500300-500450-2000Ampia fascia di prezzo a seconda del produttore e dello spessore delle piastrelle.
Granito / marmo:
Piastrella
Lastra
1300-4500
3500-50,000
1000
2000-10000
2600 – 5500La gamma di prezzi dipende dallo spessore e dalla consistenza unica della pietra.
Gres porcellanato300-3600500-800800-4400Ampia fascia di prezzo a seconda del produttore e dello spessore delle piastrelle.
Tessere di mosaico1000-3000600-15001600-4500Ampia gamma di prezzi a seconda del produttore e della complessità del lavoro
Granito / Arenaria:
Granito
Arenaria
1000-1500
300-1000
1000
1000
2000-2500
1300-2000
I costi di consegna dalla cava possono essere notevoli

Quando si sceglie un materiale per piastrelle, prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Le dimensioni delle piastrelle possono presentare discrepanze sia nella lunghezza del bordo che nello spessore. Più costose sono le tessere, meno queste discrepanze (ma sono sempre lì).
  2. Quando si sceglie un materiale di finitura costoso, non tentare di risparmiare sui materiali di consumo. La qualità degli adesivi deve essere adeguata.
  3. La violazione della tecnologia di posa delle lastre del pavimento porta alla loro desquamazione dallo strato adesivo. In questo caso, il prezzo e l’aspetto delle piastrelle non contano più..
  4. Per lavori all’aperto e aree specifiche (sauna, “pavimento caldo”) – selezionare adesivi speciali.

Come puoi vedere dall’articolo, vari fattori influenzano il costo finale della pavimentazione. Il rivestimento è influenzato da molti carichi: temperatura, dinamico, statico, abrasivo. Inoltre, c’è sempre l’opzione migliore per ogni progetto. L’abbondanza di offerte di mercato di oggi offre soluzioni di qualità per qualsiasi budget.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy