Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Sezioni dell’articolo



Nonostante la crescente popolarità dei materiali di finitura in fogli e pannelli, l’intonaco rimane un modo popolare per livellare le pareti. In questa recensione, descriveremo la tecnologia del lavoro di intonacatura, condivideremo i segreti e alcune caratteristiche del processo di attuazione..

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Tecnologia di intonacatura delle pareti

L’intonaco viene utilizzato per formare un rivestimento resistente e denso su una superficie irregolare di muratura, adatto per ulteriore levigatura e applicazione di materiali di finitura. Allo stesso tempo, è richiesta la formazione di un’adesione quasi monolitica con lo strato di supporto per prevenire la desquamazione del rivestimento livellante sotto l’effetto del gelo o dell’umidità elevata.

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Il livellamento delle pareti con intonaco consiste nell’applicare una miscela di cemento e sabbia in più fasi. Innanzitutto, viene spruzzata una soluzione di consistenza liquida per riempire i più piccoli recessi sulla superficie della parete e massimizzare l’adesione di alta qualità ad essa. Successivamente, viene applicato un terreno: una soluzione di consistenza più spessa, che costituisce lo spessore principale del rivestimento in gesso, necessario per livellare il piano delle pareti. Nella fase finale, la superficie viene sfregata, eliminando i più piccoli difetti e formando una finitura ruvida piatta uniforme.

Preparazione della soluzione

Prima dell’inizio dei lavori di intonacatura, ci sono diverse fasi di preparazione, tuttavia, è necessario imparare subito come preparare la soluzione di intonaco corretta. Il fatto è che nel processo di lavoro preparatorio sarà necessaria una certa quantità di materiale vincolante. Per questi scopi è consentito utilizzare solo la stessa composizione utilizzata per l’applicazione del rivestimento in gesso principale. Altrimenti, a causa della differenza nel grado di espansione lineare, appariranno inevitabilmente crepe e delaminazione dell’intonaco..

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Per i lavori di intonacatura viene utilizzata una malta a base di leganti idraulici, preparata secondo i requisiti di GOST 28013–98. Di norma, viene utilizzata una malta legante cementizia con una resistenza alla compressione di M10 e M25 per interni e M50 per lavori esterni. Quando si utilizza il cemento Portland grado 400, il rapporto acqua-cemento della soluzione è 1: 1,3, grado 300 – 1: 1.1.

A seconda della fase specifica del lavoro di intonacatura, la velocità di mobilità della miscela è P3 o P4, per cui il rapporto legante-riempitivo varia da 1: 5,5 a 1: 8 (a seconda del grado richiesto e del legante usato), in generale, minore è la sabbia, il maggiore mobilità della miscela. Inoltre, viene prestata particolare attenzione alla qualità del riempitivo – per spruzzo e terra, cava o sabbia di scorie, nonché ceneri volanti con una frazione fino a 2,5 mm, per lo strato di copertura – solo sabbia di cava setacciata con una frazione non superiore a 1,25 mm.

Preparare le pareti

Per garantire la massima adesione possibile dell’intonaco alla base, è necessario prepararsi adeguatamente. Prima di tutto, rimuovi tutti i frammenti sgretolati e sciolti di malta di mattoni e muratura, abbatti tutti i frammenti sporgenti sporgenti della muratura. Se c’è intonaco o altra finitura sul muro, viene rimosso completamente; all’inizio del lavoro, lo strato portante deve essere esposto su tutta la superficie del muro. Successivamente, il muro deve essere coperto con una scopa dura e lavato accuratamente con uno spray da giardino o un mini autolavaggio..

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

La necessità di adescare le pareti prima di intonacare è spesso messa in discussione. L’intonaco è molto esigente per la qualità dell’adesione del substrato, quindi tutti i modi disponibili per aumentare l’adesione sono estremamente utili, specialmente se lo strato di intonaco supera i 30 mm. Tuttavia, non tutti i primer sono adatti a questi scopi, ad esempio i composti filmogeni complicano notevolmente la spruzzatura: la soluzione scorre semplicemente sulla superficie innescata. È preferibile utilizzare un intonaco acrilico universale per substrati altamente assorbenti, a cui viene aggiunta farina di pietra (quarzo, marmo) in una quantità pari a 1/3 del peso del liquido. Le pareti dovrebbero essere innescate sotto l’intonaco in uno strato. Invece di un primer, puoi pulire le pareti con speciali intonaci di avviamento, come Knauf Adgesiv.

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Un’altra sfumatura risiede nell’uso della rete in gesso. Il suo scopo non è quello di migliorare la qualità dell’adesione alla base, la rete è necessaria per garantire la chiusura inversa delle crepe durante i processi di deformazione ed escludere lo sfaldamento di uno spesso strato di intonaco dovuto all’espansione durante l’indurimento. La maglia deve essere utilizzata con una maglia grossa (oltre 40 mm); Il fissaggio viene eseguito a scacchiera con un passo di 25-30 cm, i tessuti di maglia devono sovrapporsi a vicenda con una larghezza di una cella e mezzo di larghezza.

Installazione di beacon e funzioni di allineamento

Il metodo principale per appiattire e raddrizzare la geometria della stanza durante l’intonacatura è il sistema di beacon. Queste sono strisce sottili in acciaio zincato con un profilo a L con un bordo arrotondato superiore, che viene utilizzato come guida per tagliare il terreno gettato sul muro dalla regola.

Inizialmente, i fari sono installati sulla parete più grande con un numero minimo di aperture per finestre o porte, quindi sul lato opposto e, infine, su quelli perpendicolari. Il muro viene esaminato preliminarmente per le irregolarità dalla regola, depressioni e gobbe sono segnate con il gesso. Inoltre, le forze di due persone che usano un lungo cavo sono determinate dalle irregolarità generali. Il compito è quello di trovare il punto più sporgente del muro, che sarà successivamente coperto con il più piccolo strato accettabile – 15 mm.

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Quando il cavo viene allungato con un offset minimo rispetto alla sezione più sporgente, è necessario misurare i rientri nei punti estremi del muro, per i quali il cavo viene tirato in diagonale in direzioni trasversali. Successivamente, i fari estremi vengono installati a 20-25 cm dagli angoli verticali. In precedenza, la linea di installazione del faro viene controllata lungo una linea a piombo per determinare la curvatura lungo l’asse verticale. Dopo aver lanciato diversi grumi di malta cementizia sul muro con un gradino di 30–35 cm, viene applicato un faro e leggermente incassato, assicurandosi che il punto richiesto dalla superficie si formi nel punto di controllo. Allo stesso tempo, la verticalità del faro viene costantemente monitorata utilizzando un filo a piombo e la sua rettilineità utilizzando una regola lunga.

Quando vengono installati i fari estremi e la soluzione viene afferrata saldamente, due linee di pesca vengono tirate tra loro 30-50 cm dal pavimento e dal soffitto. Questo allacciamento serve ad allineare tutti i fari intermedi in un unico piano di allineamento. Per installare i fari sulle pareti trasversali mantenendo gli angoli retti, è possibile utilizzare un triangolo egiziano o un bisello dell’edificio con un lungo righello. L’unica differenza è che i fari estremi sono installati in sequenza, controllando la posizione del faro lontano monitorando contemporaneamente il cavo e il goniometro.

Spray e terra

Nella prima fase di applicazione dell’intonaco, il muro è coperto con uno strato sottile di una soluzione liquida sufficiente, che dovrebbe drenare liberamente dalla cazzuola. Usando un secchio per intonacare, lasciare una fila di gocciolamenti sovrapposti spessi 5-7 mm sul muro. In realtà, questo processo è un semplice rivestimento del muro, ma l’uso di una spatola o una spatola per questo scopo non funzionerà: la soluzione è troppo fluida. Dopo aver finito di spruzzare, i bordi dei fari devono essere puliti con una spatola.

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Lo strato spruzzato dovrebbe asciugare fino a quando la soluzione viene premuta leggermente con il dito, ma allo stesso tempo smette di sgretolarsi. In questo stato della superficie, puoi iniziare a gettare uno strato di terreno, formando lo spessore totale dell’intonaco. Fino a un terzo della capacità della malta viene raccolta nel secchio, che viene lanciato più volte per spostare l’aria rimanente e separare una piccola quantità di pasta di cemento sulla superficie del grumo. La soluzione stessa dovrebbe avere una consistenza tale che quando viene fatta cadere da un’altezza di 1 metro, il grumo aumenterà di dimensioni circa 4-5 volte senza la formazione di schizzi.

Il muro viene lanciato con un movimento orizzontale rapido e preciso e un brusco arresto a 15-20 cm dal muro. In questo caso, il grumo dovrebbe scivolare lungo il fondo e la parete del secchio, quindi essere lanciato verso l’esterno lungo una traiettoria quasi orizzontale, ma con un leggero lancio verso l’alto. Far lavorare una mano con un secchio non è difficile, devi solo esercitarti per un po ‘. È molto importante che il pezzo di malta colpisca il muro con poca ma sufficiente forza per una buona tenuta. Le infradito devono essere posizionate in modo sufficientemente stretto in modo che i dossi sporgano di 3-5 cm oltre il piano dei fari e le aree più profonde del terreno si trovino nel piano di livellamento o 3-5 mm più in profondità.

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Il terreno viene lanciato in sezioni separate tra i fari nella direzione dal basso verso l’alto. Se lo spessore del terreno supera i 35–40 mm, è meglio eseguire il getto in due fasi, altrimenti c’è un alto rischio che il massiccio mucchio di malta si stacchi dal muro e crolli. Quando l’intera area tra i fari è coperta di terra, deve essere lasciata in posa per 15-20 minuti; nel processo di attesa, puoi lanciare in aree adiacenti. Quando la soluzione si è afferrata un po ‘, il bordo affilato della regola viene premuto sui fari e i tumuli sporgenti della soluzione vengono tagliati nella direzione dal basso verso l’alto, facendo simultaneamente movimenti di “segatura” con il binario. La soluzione di taglio è adatta per un ulteriore utilizzo se la si mescola con fresca in proporzioni uguali, motivo per cui si consiglia di applicare il terreno in sequenza alle aree tra i fari e non all’intera parete.

Strato di copertura e malta

Dopo aver applicato il primer, un numero abbastanza elevato di depressioni rimane sul muro, mentre si formano piccoli plateau che giacciono su un piano comune. Inoltre, per escludere la comparsa di punti arrugginiti, i fari devono essere rimossi, dopo di che rimarranno i solchi. Per eliminare tutte queste scanalature e infine lisciare la superficie, è necessario pulire il muro. Per questi scopi, viene utilizzata una soluzione, la cui consistenza è approssimativamente a metà strada tra la miscela per la spruzzatura e il terreno..

Intonacare le pareti sui fari con le proprie mani

Per il livellamento finale, è più conveniente usare un galleggiante in poliuretano. La stuccatura deve essere eseguita quando lo strato di terreno è fissato per almeno 20 ore. È possibile in seguito, ma il muro deve prima essere ben inumidito. Un piccolo pezzo di malta viene posizionato sull’angolo della grattugia, che viene premuto nella cavità con forza e sfregato con movimenti in diverse direzioni. Quando tutte le irregolarità sono riempite, è necessario distribuire un sottile strato di malta sulla superficie di lavoro della grattugia, appoggiarlo contro il muro e, con una leggera pressione, fare un movimento verso l’esterno in direzioni perpendicolari. Dopo la visualizzazione del piano comune, i movimenti con un galleggiante vengono cambiati in circolari. Allo stesso tempo, puoi spruzzare il muro con acqua in modo che solo i migliori granelli di sabbia si accumulino sulla superficie, senza lasciare graffi profondi.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy