Installazione di un rubinetto in bagno

Sezioni dell’articolo



È meglio scegliere il tipo e la posizione del miscelatore principale nel bagno in base alle abitudini e alle caratteristiche della vita dei residenti. Al fine di ottenere alla fine un perfetto adattamento delle tubature di finitura, passeremo attraverso tutte le fasi dell’installazione del miscelatore passo dopo passo, iniziando con i requisiti per l’installazione di tubi dell’acqua.

Installazione di un rubinetto in bagno

Come scegliere il tipo di mixer e dove installarlo

L’impianto idraulico moderno è diverso, ma i rubinetti possono essere classificati abbastanza facilmente dal modo in cui sono installati. Le loro due varietà principali – per installazione a parete e ad incasso – hanno non solo schemi di installazione diversi, ma hanno anche differenze nella facilità d’uso e nella manutenibilità..

Installazione di un rubinetto in bagno

Il montaggio a parete è il metodo di installazione più semplice e più comune. Il rubinetto è avvitato ai tubi dell’acqua calda e fredda, che sono fissati al muro o sotto il rivestimento. Allo stesso tempo, viene spesso praticato installare un miscelatore per il bagno e il lavandino. In questo caso, la lunghezza del gander dovrebbe essere sufficiente in modo che la tazza del lavandino non interferisca con l’accesso per lavare i piedi o la testa. Il miscelatore stesso viene spostato verso il bagno in modo che quando si gira il lavandino, l’estremità del gander sia esattamente sopra il foro di scarico. L’altezza di installazione del miscelatore deve essere tale che la distanza dal gander ai lati del lavandino sia di almeno 20 cm.

Con l’installazione integrata, il miscelatore taglia il lato del bagno stesso e viene utilizzato solo per riempirlo di acqua o accendere il tubo doccia. Qui sono possibili due opzioni: le valvole di controllo sono integrate nel corpo del miscelatore o sono installate accanto ad esso, quindi il numero di fori di maschiatura aumenta a tre senza tener conto dell’attacco del soffione della doccia. L’inserto di un tale mixer è abbastanza semplice: può essere fatto ovunque sul lato del bagno e tutte le connessioni vengono effettuate sotto, in un’area libera e riparabile.

Installazione di un rubinetto in bagno

I vantaggi di un’installazione integrata sono la quantità minima di schizzi e un livello più alto di organizzazione degli interni del bagno. A sua volta, il montaggio a parete è meno costoso e più versatile, ma è anche caratterizzato da un minor comfort..

Fornitura di acqua nascosta e aperta

In genere, la posizione di installazione del miscelatore viene scelta molto prima dell’inizio del lavoro di piastrellatura. Ciò consente di fissare i tubi nelle scanalature, rendendo invisibili le comunicazioni. In questo caso, i tubi di collegamento devono essere fissati rigorosamente su un asse orizzontale comune, inoltre è necessario mantenere la distanza esatta tra i centri. Per questo motivo, l’installazione di un miscelatore con posa di tubi nascosti è molto più difficile..

Installazione di un rubinetto in bagno

In generale, entrambe le opzioni hanno una procedura di installazione simile. È ottimale se il miscelatore da installare è disponibile nella fase di posa e fissaggio dei tubi. Sebbene la distanza tra i centri degli ugelli per la stragrande maggioranza dei miscelatori sia rigorosa di 150 mm, i tubi fissi possono spostarsi durante il processo di decorazione della parete, dopo di che un’installazione pulita ed estetica sarà molto problematica. Pertanto, è meglio prima assemblare l’installazione “a freddo”, fissarla assemblata alla parete e quindi smontare il miscelatore per il periodo di piastrellatura..

Installazione di un rubinetto in bagno

L’installazione più semplice del miscelatore diventa quando si esegue una rete di approvvigionamento idrico su tubi in polipropilene. L’assortimento di raccordi per questi comprende prodotti in cui due giunti MR sono rigidamente fissati a una barra con un foro centrale. In questo caso, non resta che perforare la striscia e fissarla al muro con tasselli ad innesto rapido. Quando si instradano con tubi in plastica rinforzata o PEX, i raccordi dovranno essere fissati manualmente, ad esempio su grumi di alabastro.

Devo usare eccentrici

Le boccole eccentriche aiutano a livellare l’imprecisione nel mantenere la distanza centrale, ma il loro uso nasconde diverse insidie ​​contemporaneamente. Il più importante di questi è associato all’uso di eccentrici di bassa qualità, i cui fili sono ricoperti da un impressionante strato di ossidi in 1-2 anni di funzionamento. Spesso questi prodotti hanno pareti sottili e possono semplicemente rompersi all’interno di un raccordo rigidamente fisso, il che complicherà notevolmente la sostituzione o la riparazione di un miscelatore difettoso.

Installazione di un rubinetto in bagno

Il secondo svantaggio degli eccentrici è che è piuttosto difficile calcolare la posizione richiesta dei giunti di alimentazione dell’acqua con loro in modo che le tazze decorative del miscelatore premano saldamente contro la parete dopo il completamento dell’installazione. Invece di mantenere la distanza tra i centri, i raccordi di collegamento devono essere affondati a una profondità indefinita, il che è abbastanza difficile da fare senza sapere dove sarà il piano di finitura finale. Questi motivi sono sufficienti per capire: è molto più facile prestare maggiore attenzione nella fase di posa dei tubi dell’acqua, rendendo più semplice l’installazione del miscelatore senza l’uso di eccentrici.

Installazione di un rubinetto in bagno

Sezione dei tubi e degli adattatori necessari

La scelta del passaggio nominale del tubo deve essere effettuata in base alla sezione trasversale del lume degli ugelli con cui il miscelatore è collegato alla rete idrica. La portata dei tubi non deve essere inferiore a quella del miscelatore stesso, di solito il cablaggio viene eseguito con tubi in PP-R 16 mm (3/4 ”), nonché PEX e metallo-plastica 10 mm.

La sfumatura più importante sta nel fatto che le connessioni filettate del mixer possono avere un dispositivo diverso. In un caso, si tratta di due dadi di raccordo da 3/4 ”. In un’altra versione meno comune, gli ugelli del miscelatore hanno una filettatura esterna della stessa dimensione e i dadi si trovano sui nippli, che sono avvitati nel raccordo di collegamento all’interno della parete..

Installazione di un rubinetto in bagno

Nel primo caso, è sufficiente installare un adattatore dal tubo utilizzato su una filettatura esterna della dimensione appropriata; per il polipropilene, i giunti angolari MPH saranno l’opzione migliore. In questo caso, lo schema di connessione elimina le connessioni filettate non necessarie, il che significa che diventa più affidabile..

Se l’installazione di eccentrici è stata inizialmente prevista durante l’installazione del sistema di approvvigionamento idrico, i raccordi avranno una filettatura interna, di solito 1/2 ”. In questo caso, si consiglia di utilizzare riduttori filettati – passaggi alla filettatura esterna 3/4 ”. Sono molto più corti di lunghezza rispetto agli eccentrici e consentono l’installazione con tazze aderenti. Il montaggio del miscelatore sui nippli di connessione richiede anche nippli filettati femmina da 1/2 ”.

Imballaggio del collegamento e installazione del miscelatore

Quindi, quando l’intero sistema di connessione del mixer è assemblato, non resta che imballarlo ermeticamente. A causa del profilo del filo poco profondo in tali punti, è consentito utilizzare un nastro FUM Teflon o un cavo Unipack. Inoltre, la sigillatura può essere eseguita con traino di lino e sigillante..

Innanzitutto, un agente sigillante viene applicato sul lato della connessione con un filo esterno: il nastro viene avvolto in strati uniformi lungo tutta la sua lunghezza e un filo di lino o cavo viene avvolto in una direzione dal bordo interno del filo a quello esterno. In entrambi i casi, l’avvolgimento del sigillo viene eseguito rigorosamente nella direzione della filettatura..

Installazione di un rubinetto in bagno

Le transizioni filettate diritte possono richiedere un esagono o un cacciavite a lama larga, alcuni raccordi non hanno una tacca all’esterno. Le transizioni diritte devono essere serrate fino all’arresto. Con gli eccentrici, tutto è un po ‘diverso: possono essere ruotati con una chiave da 14-17 mm per la parte centrale piatta. In questo caso, inizialmente è necessario contare il numero di giri in modo che dopo aver impacchettato l’eccentrico sia nella posizione corretta. La distanza centrale deve essere regolata con due eccentrici contemporaneamente, altrimenti il ​​livello orizzontale verrà violato, mentre nel caso di imballaggio senza sigillante, è meglio non ruotare il raccordo in senso antiorario. Dopo aver imballato le connessioni filettate, il loro passaggio interno viene pulito con un chiodo, rimuovendo il nastro rimanente o rimorchiando.

Installazione di un rubinetto in bagno

La sigillatura dei dadi di raccordo del miscelatore viene eseguita senza sigillante su O-ring in PVC o paronite. Prima di procedere direttamente con l’installazione del miscelatore, le tazze decorative devono essere avvitate sui terminali filettati. Prima di serrare i dadi, assicurarsi che le guarnizioni e gli schermi di plastica dei filtri grossolani siano incorporati in essi. Quando si installa un miscelatore termostatato, assicurarsi che i collegamenti dell’acqua calda e fredda siano corretti. I dadi con un rivestimento decorativo devono essere serrati con uno strumento le cui ganasce non hanno tacche, altrimenti i dadi devono essere avvolti con un panno di cotone spesso o utilizzare cuscinetti in gomma.

Cosa devi sapere sulle tazze decorative

Le tazze del rubinetto nichelate hanno il compito di nascondere raccordi sgradevoli, eccentrici, tracce di sigillante e passaggi di tubi attraverso il muro. Tuttavia, anche in tali sciocchezze apparentemente, ci sono diverse sfumature difficili..

Installazione di un rubinetto in bagno

Il primo di essi: una coppa, in cui il bordo per l’avvolgimento è realizzato sotto forma di un anello dritto, sarà inclinato durante l’installazione e si formerà uno spazio irregolare vicino al muro. È meglio se l’apertura interna della tazza ha la forma di una mezza bobina o due piccole sporgenze.

Installazione di un rubinetto in bagno

Il secondo punto: le tazze sono diverse in profondità, mentre a volte la loro forma non consente di posizionare all’interno un raccordo filettato ingombrante o un accoppiamento. La lunghezza delle tazze può essere abbastanza lunga da nascondere i segni di montaggio sugli eccentrici. Tuttavia, se le tazze sono troppo profonde, semplicemente non sarai in grado di serrare i dadi del miscelatore. Tuttavia, la mancanza di serraggio di 1-1,5 giri può essere facilmente eliminata rivestendo due o-ring anziché uno.

Completamento dell’installazione e controllo dei lavori

Sembrerebbe che dopo aver attorcigliato le tazze al muro, l’installazione sia completa, ma rimangono ancora un paio di piccole cose. Prima di tutto, non dimenticare di riorganizzare i segni sulle valvole in modo che l’acqua calda scorra davvero dal rubinetto caldo..

Installazione di un rubinetto in bagno

Inoltre, il mixer deve essere testato durante il funzionamento. In questo caso, potrebbe essere necessario riposizionare il volantino per commutare la doccia in una posizione più comoda. Non sarà superfluo verificare se la temperatura viene regolata in modo regolare e preciso, se non si smarrisce da sola. È possibile che nel tempo sia meglio cambiare le torri della gru per una migliore qualità.

Fare attenzione a non confondere l’ordine del raccordo del flessibile della doccia. Il dado, che non presenta tacche o bordi, viene avvitato a mano sulla filettatura del soffione doccia e il dado con bordi viene avvitato all’uscita del miscelatore con una chiave di serraggio.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy