Ho bisogno di una seconda porta d’ingresso

Sezioni dell’articolo



Mettere o non mettere una seconda porta d’ingresso è una domanda apparentemente semplice. Se la porta è buona, allora perché spendere soldi per l’installazione di una seconda porta. Tuttavia, le cose non sono così semplici. In alcuni casi, l’installazione di una porta aggiuntiva è l’unica soluzione ai problemi esistenti..

Ho bisogno di una seconda porta d'ingresso

Dove inizia una casa o un appartamento? Dalla porta principale, ovviamente. È proprio il “vestito” con cui vengono accolti. Le porte d’ingresso possono essere diverse, sia nel design che nel loro scopo. È chiaro che, prima di tutto, è una protezione contro l’ingresso non autorizzato, così come l’isolamento termico e acustico, ma la tua porta non sempre fa un buon lavoro con queste funzioni. Qui sorge la domanda di installare una seconda porta d’ingresso, vale a dire, che è meglio – sostituire quella vecchia con una nuova, o metterne una seconda, oltre alla prima. Inoltre, se hai ancora bisogno di una seconda porta, quale è meglio mettere.

Essere o non essere la seconda porta d’ingresso

Per rispondere alle domande poste, è necessario definire chiaramente perché, in linea di principio, è necessaria una seconda porta d’ingresso, quali sono i pro ei contro che ha.

Professionisti:

  • è necessario un ulteriore isolamento termico se la porta anteriore non è sufficientemente isolata. Inoltre, nei cottage, la cui porta va direttamente sulla strada, il gelo si forma spesso all’interno di una porta apparentemente ben isolata. Guasto prematuro degli accessori, distruzione dei rivestimenti interni decorativi e deformazione dell’anta: tutto ciò ti minaccia se non prendi alcuna misura. L’unico modo per evitare tutto ciò è installare una porta aggiuntiva e creare un vestibolo, cioè un buffer termico;
  • isolamento acustico aggiuntivo: questo problema è particolarmente rilevante nei condomini e non importa quale porta sia attualmente installata. Anche le moderne porte metalliche non possono vantare un buon isolamento acustico;
  • protezione aggiuntiva: la seconda porta d’ingresso è un altro ostacolo agli intrusi. Inoltre, se installi un allarme che si spegne all’apertura della prima porta, quindi, mentre i ladri entrano nella seconda, la sicurezza non dipartimentale avrà il tempo di arrivare. Ecco perché la seconda porta è un prerequisito per segnalare l’appartamento. C’è un’altra cosa: una prima porta poco appariscente può nascondere un secondo rinforzato, mascherando così il tuo appartamento;
  • estetica – se ti preoccupi di come appare l’atrio, allora ha senso mettere una seconda porta dello stesso design con altre porte interne.

Ho bisogno di una seconda porta d'ingresso

Lati negativi:

  • riduzione dello spazio interno del corridoio: la seconda porta si apre sempre verso l’interno, riducendo l’area utile del corridoio. Inoltre, non è sempre possibile installare una seconda porta in case con pareti sottili – una distanza troppo piccola tra le porte si rivelerà. Dovremo costruire un muro aggiuntivo;
  • costi materiali per l’acquisto e l’installazione di una seconda porta.

Conclusione: se una riduzione dell’area utile del corridoio è critica, se nel tuo appartamento la porta d’ingresso si apre verso l’interno (quasi tutti gli appartamenti con piccole scale), il che significa che dovrà essere modificato in ogni caso, allora ha senso installare solo una porta metallica d’ingresso, ma di alta qualità … Per non sbagliare nella scelta di una porta di metallo, puoi leggere l’articolo “Come scegliere una porta di acciaio per la tua casa” o cercare su Internet recensioni di porte di metallo. Se le finanze non consentono l’installazione di una nuova porta, è possibile isolare semplicemente quella vecchia, come descritto nell’articolo “Come isolare la porta d’ingresso e liberarsi dal rumore”, o nell’articolo “Riscaldamento o rivestimento delle porte”. In ogni altro caso, l’installazione di una seconda porta è sempre un ulteriore vantaggio in casa..

Installazione della seconda porta

Quindi, hai deciso: è necessaria una seconda porta d’ingresso. La prossima domanda che sorgerà davanti a te è che cosa dovrebbe essere, cioè di che materiale è fatto.

Materiale anta

In generale, in base al materiale di fabbricazione, le porte sono divise in:

  • porte in legno – bellissime porte a pannelli in legno massello;
  • porte in MDF – una struttura in legno e su entrambi i lati rivestimento in MDF laminato o impiallacciato, esternamente quasi uguale alle porte in legno;
  • porte di plastica: una scelta piuttosto limitata dell’aspetto impone i propri limiti;
  • porte in metallo – imitazione di quasi tutte le superfici, oltre a sovrapposizioni decorative.

Ho bisogno di una seconda porta d'ingresso

Un confronto più dettagliato delle porte per materiale di fabbricazione è riportato nella tabella:

MaterialeDesigncalorosamente –
isolamento
Rumore –
isolamento
Umidità –
tenacia
Udaro –
forza
PrezzoProduzione
Legno massiccioCoro.Ex.Coro.Soddisfatto.Coro.MediaUna buona opzione in qualsiasi casa e appartamento
MDFCoro.Soddisfatto.Coro.Male.Male.BassoGrazie alla sua bassa resistenza all’umidità, è adatto solo per appartamenti. Bassa resistenza agli urti, rende possibile l’uso solo a scopo decorativo
PlasticaMale.Soddisfatto.Coro.Ex.Male.altoUn’opzione eccellente in condizioni di elevata umidità, ad esempio in un bagno, ma il design limitato li rende praticamente inutilizzati in case e appartamenti
MetalloEx.Coro.Soddisfatto.Coro.Ex.Molto altoUn’ottima opzione per un ulteriore rafforzamento dell’ingresso. Se un tale obiettivo non ne vale la pena, quindi a causa dell’elevato costo, è meglio utilizzare altre opzioni.

Quindi, avendo deciso il materiale e scelto un design, è facile acquistare una porta adatta. Inoltre, il mercato moderno offre una vasta gamma di opzioni diverse.

Regole di installazione per la seconda porta d’ingresso

La porta è stata acquistata, stiamo procedendo con l’installazione. Esistono diversi requisiti obbligatori per l’installazione di una seconda porta:

  1. Distanza tra le porte. Non dovrebbe essere inferiore alla profondità totale delle maniglie delle porte e, allo stesso tempo, non superare i 25-30 cm. Se la distanza è troppo piccola, le maniglie batteranno l’una contro l’altra, se troppo grandi, le proprietà di isolamento termico e acustico si deterioreranno.
  2. Le porte esterne e interne dovrebbero pendere dallo stesso lato di uno stipite comune. Quello interiore deve aprirsi verso l’interno, l’esterno verso l’esterno. Questa condizione è necessaria, piuttosto, dal punto di vista della comodità di usare una tale doppia porta. Tuttavia, ricordando che usiamo la porta ogni giorno e più di una volta, dovremmo prendere sul serio questo requisito.
  3. La porta d’ingresso deve essere con una soglia.
  4. Se non hai mai installato le porte stesse, affida l’installazione delle tue porte agli specialisti o almeno leggi attentamente l’articolo “Come installare le porte”.

Ho bisogno di una seconda porta d'ingresso

La prima condizione impone, come detto, restrizioni agli appartamenti con pareti sottili. Molto probabilmente, dovrai crearne uno aggiuntivo, come muro a secco, muro. Se la porta occupa la maggior parte della larghezza del corridoio, sarà da una parete all’altra. Altrimenti, puoi montare il muro solo alla larghezza della porta (con un margine di 10-15 cm su ciascun lato). Successivamente, diventa possibile equipaggiare una nicchia e, ad esempio, appendere gli scaffali o installare una gruccia. Una porta con uno specchio ti aiuterà ad aumentare visivamente il volume del corridoio e risparmiare spazio sul muro grazie a uno specchio a parete.

Soddisfacendo la seconda condizione, dovresti ricordare non solo della tua convenienza. Ma anche per la comodità dei vicini. Non è molto piacevole quando qualcuno bussa alla tua porta con la maniglia di una porta aperta dai vicini..

La terza condizione può essere parzialmente elusa realizzando la seconda porta sul pavimento, ma allo stesso tempo fornendo una soglia pieghevole o una spazzola antipolvere, simile a quella fornita con le ante degli armadi scorrevoli. Altrimenti, tale porta non eseguirà correttamente le funzioni di isolamento termico..

Spioncino della porta o sistema TVCC

Il campanello suonò per te. Quali sono le tue azioni? Naturalmente, prima di aprire la porta, devi scoprire chi c’è dietro. Per questo, ci sono spioncini delle porte e tutti i tipi di sistemi di videosorveglianza. Se c’è solo una porta, quindi, di regola, la scelta è ovvia: questo è uno spioncino della porta. È più economico e più facile da installare e, data l’enorme varietà di modelli, puoi sempre scegliere quello che ti è più comodo da usare. E se ci sono due porte? Per scoprire chi è venuto, devi prima aprire la porta interna e solo allora usare lo spioncino. Non è l’opzione più conveniente. È qui che ha senso ricordare i sistemi di videosorveglianza, o piuttosto gli occhi dei video. È scritto in modo molto dettagliato su di loro nell’articolo “Video spioncino – telecomando della scala”. Sfortunatamente, poche persone pensano a dettagli insignificanti, anche se li incontrano più volte al giorno. È un tale dettaglio che è una porta o un video spioncino. Un’attenzione insufficiente a questo tipo di sciocchezze può annullare tutti i sentimenti positivi del lavoro svolto per selezionare e installare una seconda porta d’ingresso.

Ho bisogno di una seconda porta d'ingresso

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy