Come stuccare pareti e soffitti in cartongesso

Sezioni dell’articolo



Dopo aver letto l’articolo, imparerai come intonacare le pareti e i soffitti del muro a secco da solo; imparare a scegliere materiali e strumenti per il lavoro; fondi di fondo, preparazione di stucchi di finitura e stucco speciale per sigillare giunti; imparare a sigillare correttamente giunti, stucchi e superfici di sabbia.

Come intonacare il muro a secco

Il muro a secco come materiale per il livellamento di pareti e soffitti è molto popolare oggi. L’applicazione dello stucco per intonaco di finitura su una superficie di cartongesso è un processo scrupoloso e laborioso. Ma il risultato ne vale la pena!

Selezione dei materiali per il lavoro

Scelta di stucco per rifinitura

Sul mercato dei materiali da costruzione, gli acquirenti possono scegliere tra vari tipi di stucchi di gesso dai principali produttori nazionali ed esteri. La scelta è enorme. La cosa principale a cui l’acquirente dovrebbe prestare attenzione quando acquista uno stucco di gesso è la sua compatibilità ambientale. Poiché verrà utilizzato per il riempimento di superfici interne, non dovrebbe contenere componenti dannosi per la salute umana. Quale azienda ha realizzato lo stucco non ha alcuna importanza fondamentale. È importante solo che il prodotto sia di alta qualità.

La scelta dello stucco per sigillare giunti

La scelta dello stucco per sigillare giunti

Il riempitivo per giunti è più resistente del riempitivo convenzionale. Il suo utilizzo è una garanzia di cuciture affidabili. Tra i molti materiali simili tra gli acquirenti, il più popolare era lo stucco Knauf – Uniflott.

Scelta del primer

Poiché il muro a secco è un materiale sciolto e sgretolato, è necessario un fondo di penetrazione profonda per elaborarlo. Dopo l’applicazione, tale liquido penetra nel materiale e si asciuga, fornendo ulteriore rinforzo. Inoltre, il primer a penetrazione profonda previene funghi, muffe, marciume e licheni dannosi per la salute umana..

La scelta di una maglia serpyanka

Serpyanka è un nastro da costruzione che fornirà un rinforzo aggiuntivo delle articolazioni e previene la formazione di crepe. Esistono tre tipi di materiali simili in vendita: pittura serpyanka, bendaggio da costruzione e serpyanka autoadesivo. Quest’ultimo tipo di rete con una larghezza di almeno 5 cm è più adatto per rafforzare le cuciture del muro a secco.

Selezione dello strumento

Per non essere distratti durante il lavoro cercando e acquistando determinati strumenti, devono essere preparati in anticipo. È meglio acquistare strumenti in un negozio specializzato: ciò ridurrà al minimo la possibilità di acquistare beni di bassa qualità.

Per stuccare la superficie, avrai bisogno di: tre spatole di diverse dimensioni, uno speciale miscelatore da costruzione, un contenitore per la preparazione della malta di gesso, un rullo, una spazzola, un bagno con una superficie a costine per spremere il rullo, un coltello per tagliare il muro a secco, un galleggiante, carta vetrata a grana fine e una rete per la macinazione.

Scelta di spatole

La scelta delle spatole per il lavoro deve essere attentamente considerata, perché la qualità del lavoro dipende dalla loro qualità. Esistono vari tipi di spatole in vendita, realizzate in legno o plastica con lame in acciaio inossidabile o ferro verniciato a polvere.

Per stucco a secco con stucco per finitura a gesso, sono necessarie tre spatole di plastica con lame in acciaio inossidabile di media durezza 44 cm, 10 cm e 5 cm di lunghezza, non è necessario acquistare una spatola con una lama più lunga. Dopotutto, tali strumenti vengono utilizzati per il livellamento e una superficie di cartongesso, come sai, non ne ha bisogno. Inoltre, una grande spatola pesa di più. Di conseguenza, la mano si stancherà più velocemente..

Partizioni in cartongesso

Prima dell’acquisto, è necessario ispezionare la lama dello strumento. Dovrebbe essere privo di ammaccature e graffi. Una spatola con difetti della lama e intagli sulla lama lascerà delle macchie sulla superficie.

Quando si sceglie una spatola, è necessario prestare attenzione a come si adatta alla tua mano. Soprattutto, uno strumento con una maniglia aerodinamica, poiché non scivolerà durante il funzionamento.

Selezione del rullo

Un rullo di vernice a setole medie viene utilizzato per adescare la superficie del cartongesso prima del riempimento. La scelta di un rullo non è un momento cruciale quanto la scelta di spatole. Per assicurarsi che lo strumento serva “fedelmente”, è sufficiente tirarlo dalla pila. I fili non dovrebbero uscire. In caso contrario, è meglio rifiutarsi di acquistare tale strumento..

È possibile acquistare un rullo insieme a uno speciale bagno di plastica, sulla superficie scanalata di cui è molto conveniente spremere il primer in eccesso.

Ordine di lavoro

Imbottitura

Adescamento: applicazione di un liquido speciale sulla superficie con un rullo e una spazzola. Dopo aver terminato il lavoro, è necessario attendere 30-40 minuti affinché il primer si asciughi e si possa iniziare a sigillare i giunti.

Sigillatura

Prima di iniziare questa fase di lavoro, è necessario ispezionare attentamente tutte le cuciture per identificare viti non autofilettanti non completamente avvitate. Se è impossibile farlo visivamente, è sufficiente far passare una spatola lungo la cucitura. Se tutto è in ordine, lo strumento funzionerà senza intoppi. Altrimenti, la vite può essere serrata con un cacciavite..

Dopo aver avvitato tutte le viti, è necessario preparare le cuciture trasversali e longitudinali “non native” (se presenti), che sono state formate a seguito del taglio di un foglio di muro a secco, per la sigillatura. Tali cuciture non hanno bordi originali e, di conseguenza, scanalature per il riempimento con stucco. Puoi risolvere la situazione. Per fare questo, con un coltello per tagliare il muro a secco, è necessario tagliare il bordo della giuntura ad un angolo di 45 gradi ad una profondità di 0,5 cm.Dopo le scanalature lavorate, è necessario adescare ulteriormente.

Per preparare lo stucco in un contenitore con una piccola quantità di acqua, è necessario aggiungere una miscela speciale per sigillare i giunti nella proporzione indicata sulla confezione.

Attenzione:la miscela secca deve essere versata in acqua, ma non viceversa! Ciò impedirà la formazione di grumi nella soluzione..

Attenzione:preparare uno stucco speciale per sigillare giunti, oltre a rifinire stucco di gesso, solo in un contenitore pulito.

L’acqua e la miscela secca devono essere accuratamente miscelate fino a quando non si forma una massa omogenea usando un miscelatore da costruzione o manualmente. Non dovrebbero esserci grumi nello stucco.

È importante:invece di uno speciale miscelatore da costruzione per miscelare lo stucco, puoi usare un trapano convenzionale con un ugello, devi solo ridurne la velocità. Agitare ad alta velocità porta alla distruzione di additivi rinforzanti e, di conseguenza, a una diminuzione della forza dello stucco.

Per riempire le giunture con stucco, è più conveniente usare una spatola con una lunghezza della lama di 10 cm, dopodiché, per tutta la lunghezza della giuntura, è necessario collegare una rete a serpentina e premerla bene. Lo stucco in eccesso, senza attendere l’essiccazione, deve essere rimosso immediatamente. Per fare questo, basta eseguire una spatola lungo la cucitura..

Dopo l’essiccazione, lo strato di mastice si restringe, quindi la procedura per sigillare le articolazioni deve essere ripetuta. Non è necessario applicare la rete una seconda volta.

Applicazione di stucco per intonaco di finitura e levigatura della superficie

Il mastice per sigillare i giunti o il mastice per la finitura devono anche riempire le teste delle viti che non sono sulle cuciture.

Applicazione di stucco per intonaco di finitura e levigatura della superficie

Dopo che le cuciture sono asciutte, puoi procedere direttamente al riempimento della superficie con stucco di gesso. La tecnologia per la preparazione dell’intonaco di finitura del gesso è la stessa della preparazione di uno speciale stucco per sigillare giunti. È importante seguire le istruzioni sulla confezione per evitare problemi. Se la soluzione finita è simile per consistenza alla panna acida densa, viene preparata correttamente.

Per applicare il mastice di finitura del gesso sulla superficie, utilizzare una spatola con una lunghezza della lama di 44 cm. Applicare la malta sulla lama di una spatola grande con una comoda spatola stretta, simile a una spatola da 5 cm.

È necessario applicare la malta sulle pareti del muro a secco in uno strato sottile (fino a 2 mm.) Con movimenti uniformi nella direzione dal pavimento al soffitto. Al soffitto – con movimenti fluidi verso se stessi. Dopo l’asciugatura, è necessario rimuovere le irregolarità dalla superficie con carta vetrata a grana fine e ripetere la procedura.

Attenzione:il secondo strato (1 mm di spessore) può essere applicato solo dopo che lo strato precedente si è completamente asciugato. Altrimenti, quando si applica il secondo strato di mastice, il primo strato non essiccato verrà spalmato.

È importante:una buona ventilazione e aerazione della stanza accelereranno il processo di essiccazione degli strati dello stucco di finitura. In questo caso, è importante evitare l’esposizione alla luce solare diretta..

Dopo che entrambe le mani sono completamente asciutte, la superficie deve essere accuratamente pulita con una rete abrasiva a mano o utilizzando uno speciale dispositivo di levigatura. Quindi è necessario impostare l’illuminazione ad angolo ed esaminare attentamente la superficie. I difetti minori rilevati devono essere immediatamente eliminati.

La superficie finita deve essere accuratamente innescata e può essere verniciata con vernice a base d’acqua.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come stuccare pareti e soffitti in cartongesso
Come installare un lucernario di apertura