Come scegliere finestre in PVC: profilo, finestre con doppi vetri, accessori

Sezioni dell’articolo



L’argomento della scelta delle finestre in plastica è trattato in modo sufficientemente dettagliato, ma questo settore sta progredendo molto attivamente, motivo per cui nuove soluzioni tecniche vengono periodicamente fissate sul mercato. Ti invitiamo a familiarizzare con i consigli aggiornati per la selezione di finestre in PVC.

Come scegliere finestre in PVC

Finestre di plastica come tecnologia integrata

Imparare a comprendere la complessità della scelta delle finestre in PVC sarà molto difficile senza capire la loro struttura e le caratteristiche di varie soluzioni tecniche. Una finestra di plastica non può essere considerata come un elemento indipendente, include quattro componenti di base: profilo del telaio, finestra con doppi vetri, accessori e tecnica di installazione. Nessuno dei componenti ha un’importanza prioritaria, tutti determinano ugualmente la durata, la praticità di funzionamento e le proprietà di risparmio di calore delle finestre.

Esistono due requisiti principali per i profili in plastica: il coefficiente di conducibilità termica più basso possibile e la massima resistenza. Per garantire un’elevata resistenza al trasferimento di calore, i profili sono divisi in un gran numero di camere, lo spessore complessivo del telaio è aumentato, vengono utilizzati speciali sistemi di tenuta, in generale, impediscono il percorso del trasferimento di calore in tutti i modi. La resistenza meccanica è fornita dall’inclusione di elementi in acciaio nel profilo, nonché da varie variazioni nello spessore e nella posizione delle pareti divisorie della camera, che fungono da irrigidimenti.

La vetratura è sempre stata il punto più vulnerabile nella protezione termica degli edifici ed è stata la via principale per l’ingresso del rumore della strada in una stanza. Le moderne finestre a doppi vetri sono prive di molti di questi inconvenienti a causa dell’uso di vetro di vari spessori, della formazione di un gran numero di camere tra pareti divisorie in vetro e di uno speciale rivestimento che impedisce al calore radiante di fuoriuscire attraverso la finestra.

Finestre con doppi vetri per finestre in plastica

I raccordi delle finestre in plastica offrono un comodo controllo delle ante, la conservazione delle lacune tecnologiche durante l’intera vita utile, la stretta aderenza alle modalità operative e la resistenza al furto con scasso. Questa parte delle finestre si distingue per la più alta varietà di proposte e funge da garanzia di durabilità. I raccordi comprendono un sistema di cerniere e tende da sole, nonché un meccanismo di bloccaggio lungo il perimetro del vestibolo e il bloccaggio della finestra.

Hardware per finestre in plastica

Infine, l’importanza di una corretta installazione non deve essere dimenticata. Una finestra, anche con eccezionali caratteristiche di risparmio di calore e di isolamento acustico, può essere semplicemente inutile se installata in modo errato. Quando si tratta di acquistare finestre in plastica costose e di altissima qualità, è necessario cercare un appaltatore di installazione con attenzione e in anticipo, coordinando la scelta con il fornitore del prodotto se esistono condizioni di garanzia adeguate .

Moderni sistemi di profili in PVC

Si ritiene che non vi sia molta differenza nel profilo utilizzato nella fabbricazione di finestre. Il motivo principale indicato è il fatto che l’area totale della parte visibile del telaio è trascurabile rispetto all’area dell’unità di vetro, il che significa che la perdita di calore attraverso il profilo di plastica può essere trascurata. Tuttavia, i telai delle finestre in PVC svolgono una serie di funzioni e la protezione dal calore non è la principale tra queste..

Prima di tutto, devi capire quali classi di profili in PVC sono offerte dai venditori di finestre. L’opzione migliore è la classe A, la plastica in essi è primaria, lo spessore della parete esterna è di almeno 2,8 mm, la parete interna è di 2,5 mm. Questo profilo è consigliato per l’installazione in locali residenziali e può essere utilizzato nella fabbricazione di unità finestra di quasi tutte le configurazioni conosciute. L’uso della sola plastica primaria offre una serie di vantaggi, quali: mantenimento del colore, stabilità delle proprietà fisiche e meccaniche per lungo tempo, nessun difetto di estrusione durante la produzione.

Produzione di finestre di plastica

I profili di classe B hanno pareti interne ed esterne da 2,5 mm e 2 mm, rispettivamente. Per la loro fabbricazione, è consentito utilizzare una miscela di una fusione di plastica primaria e secondaria con l’aggiunta di additivi modificanti. Tali finestre sono destinate a oggetti tecnici; nell’edilizia residenziale, possono essere utilizzate solo per balconi vetrati, logge, terrazze e spazi sottotetto non sfruttati. Esistono anche restrizioni sulla dimensione massima dell’anta e sulla configurazione dell’unità finestra..

I profili che non rientrano in nessuna delle categorie indicate a causa dell’insufficiente spessore delle pareti e della scarsa qualità delle materie prime sono assegnati in classe C, a volte questa designazione è sostituita dal marchio Object. Tali telai non sono previsti per un funzionamento a lungo termine, ma vengono principalmente utilizzati come vetri temporanei in nuovi edifici per chiudere il circuito termico, ovvero il telaio della finestra non è progettato per resistere a carichi operativi..

Profilo in PVC

Per quanto riguarda il numero di camere o la presenza di cavità di riempimento con isolamento schiumato, in realtà non c’è molta differenza tra i profili di diverse configurazioni. Naturalmente, le caratteristiche di risparmio di calore e resistenza cambiano con un aumento della resistenza termica totale, ma le differenze sono così insignificanti che il loro ruolo è importante solo nella costruzione di edifici con un bilancio energetico zero o positivo. Notiamo solo che il numero di telecamere è strettamente correlato alla larghezza del profilo: dai classici 58 e 70 mm a 90 e persino 128 mm. Tale varietà amplia le possibilità di scegliere finestre con doppi vetri, aumenta le dimensioni massime consentite dei blocchi, la loro resistenza al vento, carichi stagionali e operativi.

Quando si sceglie un profilo, è anche importante prestare attenzione a fattori non del tutto evidenti: quanto bene il telaio trattiene la geometria, se ci sono sollecitazioni interne nella plastica formata durante l’assemblaggio del telaio, se la resistenza del profilo corrisponde alle condizioni operative e il tipo di apertura in cui verrà installata la finestra e quanto bene il sistema di guarnizioni della sede dell’unità di vetro è pensato. Tutti questi aspetti devono essere spiegati e discussi dal venditore di finestre in PVC nel processo di approvazione preliminare dell’ordine. Anche la fiducia nel produttore del profilo è importante, tuttavia, non dovresti fare affidamento sul marchio che appare sul film protettivo: tutti i profili moderni di alta qualità sono marcati a laser all’interno del portico indicando la classe, la serie, la data di produzione e, ovviamente, il nome del marchio.

Marcatura del profilo in PVC

Come scegliere una finestra con doppi vetri

Ciò che è molto più importante del profilo sono le caratteristiche dell’unità di vetro che verrà inserita nel telaio. Qui, la varietà è estremamente ampia ed è molto facile per un acquirente disinformato confondersi su quali soluzioni tecniche promettono davvero un vantaggio commisurato agli investimenti monetari aggiuntivi e quali sono solo un espediente pubblicitario..

Dovresti iniziare con la cosa principale: le caratteristiche di risparmio di calore. I vetri delle finestre di plastica possono essere rappresentati da diversi strati di vetro con degli spazi tra loro, il numero di camere può raggiungere quattro, cioè ci saranno cinque bicchieri in un tale pacchetto. Più camere, maggiore è la resistenza termica dell’unità di vetro, tuttavia, con un aumento dello spessore totale e del numero di vetro, diminuisce il flusso luminoso che entra nella stanza e lo riscalda durante il giorno e aumenta anche la massa della finestra. È impossibile non menzionare la complessità tecnologica della produzione di finestre a doppio vetro multi-camera: più strati nel “sandwich”, maggiore è la probabilità che si verifichi un errore durante il processo di incollaggio..

Finestra con doppi vetri

Tuttavia, in realtà, l’aumento del numero di telecamere è ancora giustificato. Innanzitutto, il percorso di trasferimento del calore attraverso una finestra del genere è davvero molto difficile; inoltre, diventa possibile utilizzare vetri di diversi spessori con proprietà speciali per ogni strato. Ciò ha un effetto positivo sull’isolamento acustico, sulla capacità del vetro di riscaldarsi sotto l’influenza della radiazione termica dall’interno dei locali e il vetro temperato o il triplex possono essere utilizzati come strati esterni, fornendo ulteriore sicurezza e proprietà antivandalo..

Installazione dell'unità di vetro

Dalla categoria di mosse puramente di marketing, si può dare un esempio di riempimento di camere con argon. Sì, questo gas ha una conduttività termica significativamente inferiore rispetto all’aria, eppure la riduzione del coefficiente di trasferimento del calore non è così significativa come risultato ed è evidente solo con una grande area di smaltatura. Ciò che è veramente importante è la qualità dell’assemblaggio dell’unità di vetro, la forza dei distanziatori, la presenza e la “freschezza” del gel di silice, che asciuga l’aria nelle camere. Inoltre, non ci si dovrebbe aspettare benefici colossali dai rivestimenti a risparmio di calore o da uno speciale marchio brevettato di vetro, ma la presenza di colorazione può essere utile: sia per motivi di riduzione della visibilità all’indietro, sia puramente per desideri estetici, incluso il requisito di adattarsi allo stile generale della facciata dell’edificio.

Raccordi ed elementi di tenuta

Il profilo in plastica e l’unità di vetro non sono praticamente soggetti all’invecchiamento e alla perdita di proprietà, tranne se si parla di prodotti di bassa qualità. Ma qual è, allora, il motivo della perdita di tenuta delle porte, degli inceppamenti e delle distorsioni? La risposta è semplice: il problema sta nei raccordi, cioè in quei meccanismi che sono responsabili di una perfetta aderenza lungo l’intero contorno del vestibolo, supportando l’anta nelle posizioni aperta e chiusa, oltre a mantenere un movimento regolare e una regolazione.

Controllo degli accessori per finestre

La legge generale è questa: se le finestre vengono acquistate con l’aspettativa di molti anni di funzionamento, i raccordi devono essere installati di alta qualità e con un set ampliato di funzioni. Il problema della scelta dei raccordi è che il mercato è invaso da molte delle sue varietà, inoltre i prodotti sono forniti da più di una dozzina di produttori. Quando si completano finestre in PVC, un prerequisito è la capacità di tenere i raccordi tra le mani, valutare la qualità dell’acciaio, stampaggio e lavorazione, assicurarsi che non vi siano contraccolpi.

Tutti i raccordi sono divisi in tre gruppi:

looped.I più popolari sono i sistemi con posizionamento verticale dei punti di sospensione, ma ci sono anche quelli a sospensione centrale, i cui anelli si trovano su una linea orizzontale. Per le finestre in PVC, le cerniere sono gli elementi più standardizzati dei raccordi, è abbastanza difficile commettere un errore nella scelta, è importante solo non acquistare prodotti di categoria di prezzo inferiore. Esistono tipi di raccordi orientabili, pieghevoli e combinati. Questi ultimi sono altamente raccomandati per l’acquisto, è anche desiderabile avere una modalità di micro-ventilazione di contorno.

Cerniere di finestre di plastica

Locking.Elementi di questo gruppo si trovano nella scanalatura tecnologica lungo le tre estremità dell’anta da aprire. Quando si scelgono gli elementi di bloccaggio, è necessario prestare particolare attenzione, poiché sono queste parti del meccanismo che spesso falliscono. Si consiglia di acquistare serrature antieffrazione con perni a fungo e speciali percussori per impedire il rilascio dell’anta antivandalo.L’impugnatura può avere una serratura con un cilindro inglese, un dispositivo di sicurezza di apertura a perno per la sicurezza dei bambini o un pulsante di blocco che impedisce al meccanismo di passare attraverso un foro nel telaio. Le guide devono avere cuscinetti di smorzamento che riducono l’attrito; è obbligatorio installare un microlift per supportare l’anta nello stato chiuso. Ma molto più importante di tutte le altre condizioni è la qualità e l’affidabilità complessive del prodotto..

Valvole di intercettazione per finestre in PVC

sigillatura.Questo gruppo comprende nastri in polimero di gomma, che si trovano in una scanalatura tecnologica lungo l’intero contorno del vestibolo in due linee. L’opzione più preferita sono le guarnizioni in silicone a pelo, che sono caratterizzate da una maggiore durata. Un’opzione più economica, ma anche una buona opzione: un profilo in gomma che mantiene la sua forma e duttilità per almeno 5-7 anni anche in condizioni operative difficili.

Installazione di una gomma sigillante su una finestra di plastica

Quando si scelgono i raccordi per finestre in plastica, è indispensabile chiedere al venditore in dettaglio il meccanismo e il principio di funzionamento di ciascun elemento, prestare attenzione all’assenza di gioco nei giunti delle cerniere e valutare la qualità complessiva delle prestazioni. Si consiglia di fornire una garanzia per gli elementi hardware o la finestra nel complesso, ciò consentirà di contattare il produttore con un reclamo in caso di malfunzionamento. In nessun caso è necessario acquistare accessori o prodotti più economici che non presentano il timbro del produttore..

Caratteristiche di installazione di finestre di plastica

Il componente finale, ma più importante, delle finestre in PVC come tecnologia è la loro corretta installazione. Non vi è alcun problema per l’installazione che deve essere eseguita esattamente secondo la tecnologia, poiché i produttori di profili e accessori tengono regolarmente corsi di formazione e seminari per i rappresentanti del settore della distribuzione. Esistono due opzioni che garantiscono una corretta installazione: ordina l’installazione dal venditore di Windows all’interno del pacchetto di garanzia generale o trova un appaltatore e controlla personalmente l’intero processo.

In entrambi i casi, un prerequisito è scoprire nel modo più dettagliato possibile dall’installatore quali sfumature del processo di sostituzione o installazione di finestre osservano. Prima di tutto, devi chiedere su quali standard si basa l’appaltatore nel suo lavoro. Per riferimento – le regole per l’installazione di finestre in PVC sono regolate da:

  1. GOST 30971–2012, che descrive i requisiti per la preparazione dell’apertura e la formazione dei nodi di giunzione.
  2. GOST 52749-2007, che regola l’ordine di assemblaggio, l’installazione dell’unità finestra e l’esecuzione delle giunzioni di assemblaggio.

Installazione di una finestra di plastica

È importante seguire la sequenza corretta e seguire gli aspetti nascosti dell’installazione. Quando si installano finestre in PVC, la fase iniziale è la preparazione dell’apertura con la formazione di quattro piani piatti, privi di polvere e innescati. L’installazione preliminare della finestra viene eseguita sui cuscinetti di supporto, l’allineamento viene eseguito rispetto al piano interno della parete. Successivamente, il telaio della finestra viene preparato di conseguenza: il film protettivo viene necessariamente rimosso dall’esterno, il PSUL e due nastri di tenuta vengono incollati lungo il contorno con la formazione di pieghe tecnologiche negli angoli. L’installazione della finestra viene eseguita il più rapidamente possibile prima dell’espansione della PSUL, il fissaggio sui lati e nella parte superiore viene effettuato tramite il montaggio su ancoraggi del telaio, nella parte inferiore – utilizzando piastre di ancoraggio rinforzate. Al termine dell’installazione, si forma una giuntura in schiuma con la sovrapposizione obbligatoria dei cuscinetti di supporto, il nastro sigillante viene incollato ai bordi dell’apertura, il davanzale della finestra viene installato e le pendenze sono finite.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy