Partizioni interne

Avendo vissuto gran parte della nostra vita in appartamenti tipici, popolarmente chiamati “trappole per topi” o “astucci per matite”, non abbiamo mai smesso di ammirare i grandi spazi degli alloggi nella costruzione occidentale. Oggi non abbiamo più questo. I nostri appartamenti sono diventati più comodi e più grandi e, con alcuni investimenti finanziari, sono semplicemente enormi. Ma a volte, anche in appartamenti così grandi, qualcosa ci mette a freno. Sembra che ci sia molto spazio e l’arredamento è selezionato con gusto, per non parlare del design – Sì, c’è molto spazio, ma c’è spazio!?

Tradizionalmente, tre quarti dei locali di una casa o appartamento hanno porte. Vogliamo “librarci”, ma afferriamo costantemente le maniglie delle porte, sbattiamo contro i muri. A poco a poco, questo inizia a infastidire e c’è il desiderio di riprogettare urgentemente l’appartamento, in modo che il senso di costrizione scompaia. Ma non affrettarti. Potrebbe essere sufficiente sostituire alcune porte con porte scorrevoli e installare pareti divisorie scorrevoli tra le zone, quindi sarà possibile cambiare la disposizione dell’appartamento a seconda delle circostanze e dell’umore. Dopotutto, le partizioni scorrevoli possono trasformare qualsiasi stanza in un unico spazio scorrevole, che a volte ci manca così tanto..

Le partizioni sono scorrevoli, pieghevoli e fisse, generalmente differiscono solo nel design, poiché la loro funzione è una trasformazione dello spazio. Oggi è una tecnica preferita in architettura, che consente di creare la sensazione di grandi aree, aumentare il comfort, anche in piccoli appartamenti..

Ogni partizione è, prima di tutto, una tela dal pavimento al soffitto, realizzata in materiale resistente (metallo o legno), ben progettata e spesso vetrata. Se viene utilizzato un vetro leggero, resistente e molto sottile del tipo automobilistico, che non si rompe in piccole parti, la partizione può essere costituita da un intero vetro. Il numero di partizioni, sezioni nelle partizioni dipende dalle capacità di progettazione del profilo.

La parete divisoria può essere composta da diversi inserti di vetro ugualmente o diversamente grandi. Questo aggiunge varietà ai loro disegni. Ma più articolazioni, più pesante diventa la partizione, specialmente quella di legno. Pertanto, in alcuni casi, non tutte le sezioni sono riempite di vetro. Una tale “partizione semi-aerea” si armonizzerà bene con la cucina e la zona pranzo, che sono un tutt’uno.

Facciamo subito una prenotazione, le pareti scorrevoli sono di due tipi: binario singolo e binario doppio. I primi sono molto più comodi (non è necessario rovinare il pavimento per installare un binario aggiuntivo), anche se non offrono un isolamento acustico assoluto (c’è uno spazio tra il pavimento e la parete divisoria), ma è necessario concordare sul fatto che ciò non è affatto necessario in tutte le stanze dell’appartamento. Pertanto, vengono utilizzati in aree rumorose: hall, cucina, sala da pranzo, soggiorno, sala giochi.

Quando separiamo le pareti, sembra che i muri scompaiano e appaia un enorme spazio, che è visibile a colpo d’occhio. E poi, senza lasciare la cucina, puoi guardare i bambini, salutare gli ospiti e allo stesso tempo dare preziose istruzioni su come apparecchiare la tavola per una cena festiva. Allo stesso tempo, il soggiorno, dove uno dei membri della famiglia guarda la TV, può essere temporaneamente isolato.

In una zona tranquilla dove si trova la camera da letto, le pareti scorrevoli o le porte scorrevoli vengono spesso utilizzate per separare lo spogliatoio dalla camera da letto o dalla camera da letto dal bagno..

Se le pareti scorrevoli coprono completamente lo spazio, quelle fisse servono solo a indicare le diverse funzioni della stessa stanza. Ad esempio, una tale partizione (vetro, legno massiccio o intagliato, gesso, ecc.) Separa la zona cucina dalla zona pranzo e dal lato cucina viene utilizzata come parete aggiuntiva, su cui sono comodamente posizionati accessori da cucina, splendidi piatti, piccoli oggetti interni.

Se la tua casa ha un giardino d’inverno, allora due piccole pareti divisorie fisse in vetro possono fungere da confine condizionale per esso, senza interrompere l’interno.

Le partizioni fisse sono ampiamente utilizzate per allocare un’area computer in qualsiasi parte dell’appartamento..

Per quanto riguarda i bagni, le pareti divisorie per doccia sono spesso installate qui, che sono fissate al muro e al pavimento.. Sono trasparenti e separano l’abitacolo dal resto della stanza. Le pareti divisorie in alluminio riempito di vetro separano il bagno e il bagno, il bagno e il boudoir. Oltre alle pareti fisse e scorrevoli nei bagni, vengono utilizzate pareti decorative fatte di mattoni o speciali pannelli di cartongesso rivestiti con piastrelle di ceramica. Le forme e le finiture possono essere molto diverse (semicircolari, ricci, con inserti in vetro colorato, specchi, ecc.) Tutto dipende dall’immaginazione dell’autore che crea l’interno.

Oggi sul mercato interno ci sono pareti divisorie interne e porte scorrevoli da Germania, Spagna, Finlandia, Italia e altri paesi produttori, e ogni fabbrica produce sia modelli scorrevoli che fissi per soddisfare tutte le esigenze.

I prodotti delle fabbriche italiane sono molto richiesti dagli acquirenti russi. Ha un design moderno, si adatta a qualsiasi interno ed è abbastanza conveniente. Ciò vale soprattutto per i prodotti dello stabilimento RIMADESIO. Cosa ha causato un tale riconoscimento universale?

Innanzitutto, design. È alluminio impiallacciato semplice o spazzolato riempito di vetro. L’alluminio nell’interno sembra fantastico. Per quanto riguarda il vetro, sembra non esserci limite all’immaginazione dei produttori. Può essere trasparente, opaco (ci sono diversi gradi di opaco), compresi i colori lucidi opachi, opachi e lucidi. Anche l’opzione del vetro a doppia faccia è possibile, quando da un lato è opaca e dall’altro è specchiata (sono possibili anche altre combinazioni). D’accordo, questo è molto conveniente, perché una partizione scorrevole funziona spesso per due stanze diverse e ognuna ha le sue caratteristiche di design.

Partizioni RIMADESIO monorotaia e hanno sistemi di sospensione multipli. Le tele, e ce ne sono diverse, se l’apertura è molto grande, possono spostarsi una dopo l’altra, spostarsi su entrambi i lati, andare nel muro (ciò richiede una struttura speciale nel muro). Ci sono anche opzioni combinate, quando una parte è fissa e l’altra ha la forma di una fisarmonica. E ciò che è più conveniente, le partizioni hanno diverse opzioni di modulo, che consente loro di essere utilizzate in vari tipi di appartamenti..

In una versione fissa, decoreranno le camere da letto, recintando una toletta, una biblioteca, isolando in qualche modo un’area di studio, ecc. Dato che le pareti divisorie possono essere realizzate in metallo e vetro, vengono utilizzate anche nei bagni..

Prodotti di fabbrica MOVI abbastanza ricco nel design. Queste sono anche partizioni a binario singolo, ma usano più legno e il principale “punto culminante” è il vetro colorato, da cui sono realizzate intere composizioni. Tale partizione crea un certo stato d’animo e la possibilità di selezionare una varietà di colori consente di utilizzarlo sia nella zona pranzo-soggiorno che nella scuola materna..

Fabbrica LONGHI produce non solo alluminio, ma anche divisori in legno a binario singolo riempiti con vetro smerigliato singolo o massiccio. La scoperta di questa fabbrica è l’uso del vetro smerigliato a strisce con strisce trasparenti, che imita i ciechi..

La vera esclusiva è considerata prodotti di fabbrica LA MURRINA. La combinazione di legno e vetro di Murano rende le pareti divisorie sofisticate e alquanto misteriose. Possono decorare il soggiorno, la sala da pranzo, la camera da letto, creare un’atmosfera di gioia e magia nell’appartamento. Le pareti scorrevoli LA MURRINA sono ottime sia aperte che chiuse.

Alcune fabbriche creano partizioni in base ai singoli progetti, soddisfacendo i desideri quasi fantastici del cliente. Tali partizioni hanno un design originale e piuttosto complesso. Esiste, ad esempio, una variante di una doppia partizione, nel mezzo della quale ci sono tende telecomandate. Una tale partizione ha un buon isolamento acustico, quindi è meglio usarla non in aree funzionali, ma piuttosto per separare le stanze..

Un vero capolavoro, una partizione con vetro riempito di gas, che può anche essere riempito da remoto, come se ti avvolgesse in una leggera foschia, e diventa di nuovo trasparente.

Irina Eremina

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy