Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Sezioni dell’articolo



Una recinzione a catena è perfetta come soluzione temporanea o permanente. Se non ti interessa davvero la vista dei tuoi vicini e devi installare una recinzione in modo rapido ed economico, una recinzione a catena sarà un’ottima soluzione per delineare i confini del sito.

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Installazione di pilastri

Sebbene una recinzione a maglie della catena abbia il minor peso possibile, i pali devono essere abbastanza stabili da resistere alla tensione della rete. Il passo ottimale per questo tipo di recinzione è considerato un passo di 2,5 m. In generale, tre opzioni possono essere considerate per l’installazione affidabile dei pali:

  • riempimento ad una profondità di 1 m o più;
  • calcestruzzo sotto 0,3-0,5 m sotto la profondità di congelamento;
  • torsione delle pile di viti 0,5-0,8 m al di sotto della profondità di congelamento.

I pilastri non sono solo sotto tensione dalla rete, ma sono anche soggetti a forze di gelo. Innanzitutto, questo vale per i pilastri su una base di cemento: anche se il terreno non si congela sotto il tallone, possono essere sufficienti influenze indirette per spremere il pilastro da terra di diversi centimetri all’anno o fino a quando appare un rotolo. Sebbene la rete abbia un’elasticità sufficiente, uno stress eccessivo può causarne l’abbassamento..

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Uno dei modi più efficaci per prevenire l’estrusione e il rotolamento dei pilastri è un guscio in materiale di copertura o isolamento in vetro, arrotolato in un tubo con un diametro di 25-30 cm. Il guscio viene cosparso con una miscela di sabbia e ghiaia, quindi versato con cemento con la colonna installata.

Per le soluzioni temporanee, il metodo di riempimento è perfetto, che non è praticamente soggetto agli effetti del gelo. Per installare una recinzione del genere è necessario praticare fori con un diametro di 25-30 cm usando un trapano da giardino, seguito da un’accurata pulizia del terreno fatiscente. Dopo l’installazione e l’allineamento dei pilastri, il riempimento viene eseguito con ghiaia e sabbia, che vengono tamponate con rottami e versate con acqua in strati di 8-10 cm. È importante che il foro entri nello strato di argilla di almeno 20-30 cm. Quando i tubi vengono riempiti, la loro parte sotterranea è soggetta a corrosione, pertanto, si consiglia di proteggere il metallo con un primer e vernice e tappare le sezioni con tappi o sostituire i tubi con acciaio ad angolo.

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Con uno qualsiasi dei metodi scelti, l’installazione dei pilastri viene eseguita in due fasi. Il primo giorno, è necessario installare montanti d’angolo, che sono accuratamente allineati verticalmente in due direzioni trasversali. Nelle direzioni in cui la tensione netta viene successivamente pianificata, i pilastri sono rinforzati con pendenze ad un’altezza di 100-120 cm da terra con un angolo di 45 °. Il secondo giorno, l’allacciamento superiore e inferiore viene tirato tra i pali d’angolo, lungo il quale sono allineati il ​​resto dei pali della recinzione.

Quale collegamento a catena prendere sul recinto

La dimensione ottimale della maglia per la recinzione è di 50–70 mm con uno spessore del filo di 1,5–2 mm. Tale maglia è abbastanza leggera da non incurvarsi sotto il suo stesso peso e ha un’alta densità spaziale, proteggendo in modo affidabile il sito dagli intrusi. Se la rete metallica è troppo sottile, può causare il rilascio di tensione a causa di sbalzi di temperatura stagionali..

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

In termini di qualità e durata, il collegamento a catena è classificato in una rete con e senza rivestimenti protettivi. Quest’ultima opzione non è adatta per recinzioni permanenti. Delle opzioni con i rivestimenti, si può seriamente considerare una rete metallica di prima classe zincata e una rete con protezione polimerica. La prima opzione è sicuramente vincente, un collegamento a catena zincato è considerato il più popolare tra i residenti estivi, la sua durata è di almeno 10 anni.

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Una rete con rivestimento polimerico dovrebbe essere utilizzata nei casi in cui i 10-15 cm inferiori della tela saranno sepolti nel terreno per evitare di scavare dagli animali. Altrimenti, è possibile garantire la sicurezza del filo in tali condizioni solo mediante un’accurata colorazione di 4-5 file inferiori. Anche la qualità del rivestimento polimerico non dovrebbe essere in dubbio. È ottimale se i singoli fili sono rivestiti di polimero e non l’intera rete insieme alle intersezioni. Tra i materiali protettivi, la preferenza dovrebbe essere data a poliuretano e polietilene, i rivestimenti in PVC non tollerano bene la luce solare e si rompono dopo 3-5 anni di funzionamento.

Supporti in mesh

I punti di attacco della maglia ai pali sono generalmente trascurati, usando morsetti per cavi e in generale tutto ciò che viene sotto il braccio. Questo non è il modo migliore che si riflette nella resistenza antivandalo e nella qualità della tensione. Esistono tre modi affidabili e comprovati per fissare il collegamento a catena: punto, su aste e sfalsamenti, che sono pre-saldati su ciascun palo prima dell’installazione. Consideriamo tutte e tre le opzioni:

  1. L’attacco puntuale è considerato il più semplice, ma richiede più tempo. In questa versione, la rete è fissata al palo usando pezzi di nastro perforato zincato piegati a metà. Il nastro viene tagliato attraverso i fori grandi in modo che rimangano una tacca grande e due piccole su ciascun segmento. Il segmento è piegato a metà, formando un collare, che viene messo sul filo e attaccato al palo attraverso due piccoli fori allineati usando un rivetto. La mesh è fissata con un rientro di due celle, mentre si consiglia di spostare le file di fissaggio di una riga sui pali adiacenti. La maglia è attaccata ai montanti estremi (d’angolo) di ciascun filo.
  2. Usando un’asta, la maglia viene attaccata ai montanti come segue: dopo aver teso la maglia, un filo con un diametro di 5-6 mm viene tessuto attraverso una fila verticale di celle parallele al palo. Quindi il filo viene saldato al pilastro con chiodi ogni 10-15 cm. Lo svantaggio di questo metodo è che i pilastri possono essere verniciati solo dopo il completamento finale dell’installazione, il che non è sempre conveniente. Tuttavia, una tale barriera sarà estremamente difficile da superare e la tensione rimarrà per molto tempo..
  3. Gli scarabei di cervo saldati ai pali sono pezzi di filo d’acciaio di 20 cm con un diametro di 8 mm. Sono saldati saldamente esattamente al centro in modo che le code di 7-8 mm possano essere leggermente piegate. Questo metodo di montaggio è il più veloce ed è ideale quando non è disponibile elettricità. L’essenza del fissaggio è che dopo la tensione, la maglia viene posizionata sui cervi, quindi la barra viene premuta contro il palo con una chiave inglese o una pinzetta e l’estremità viene piegata con un tubo.

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Maglia di giunzione

Il formato di consegna più comune per il collegamento a catena è in rotoli da 10 m. Per gli artigiani che non hanno mai affrontato una tale maglia, sembra che siano necessari accessori speciali per collegare i rotoli, tuttavia è possibile tessere due tele in modo che la connessione rimanga completamente invisibile.

È importante che per ogni sezione lineare della recinzione, il tessuto a rete sia preparato in anticipo e completamente allungato. Per questo, il numero richiesto di rotoli viene immediatamente selezionato e l’aggiunta ad essi. È possibile preparare un tessuto giuntato con un ampio margine: è possibile dividere e giuntare i rotoli un numero illimitato di volte.

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Per intrecciare due rotoli insieme, intrecciare il filo a spirale più esterno dal bordo di uno di essi. Questo dovrebbe essere fatto senza ulteriore sforzo in modo che il filo non si deformi. Inoltre, entrambi i rulli vengono fatti rotolare sul terreno uno di fronte all’altro. I bordi liberi devono essere posizionati in modo che i loro anelli siano esattamente uno di fronte all’altro, potrebbe essere necessario tessere un altro filo. Fai attenzione che la spirale intrecciata abbia la stessa direzione di curvatura dei fili sui bordi adiacenti. Quando si avvita la spirale, è molto importante assicurarsi che il suo bordo passi attraverso entrambi gli anelli ad ogni giro. Si noti che di solito il filo viene tessuto senza il minimo sforzo aggiuntivo. Se è bloccato, controllare la corrispondenza delle direzioni di arricciatura o spostare leggermente i bordi l’uno rispetto all’altro.

Come allungare ed evitare il rilassamento

Di solito un recinto di collegamento a catena viene tirato manualmente. Un pezzo uniforme di rinforzo è intrecciato verticalmente in un posto arbitrario del tessuto a rete, che è temporaneamente legato al palo estremo con due corde. Una persona mantiene la tensione della rete, l’altra la fissa, spostandosi in sequenza da un pilastro all’altro.

Esistono anche opzioni tecnologicamente più avanzate che garantiscono a lungo la sicurezza della tensione della recinzione. Il loro uso elimina la tensione della rete stessa, invece è sospesa dalla fila superiore su una corda di filo. Tutto ciò che serve per questo metodo è un filo zincato da 3–3,5 mm di spessore e un set di tenditori per un collegamento a catena con presse. Due tenditori di rete sono fissati ai montanti più esterni di ogni sezione diritta, i fermagli sono installati su tutti i montanti intermedi alla stessa altezza.

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie

Innanzitutto, il filo viene intrecciato nelle celle a maglie 2-3 file dall’alto. Quando il nastro viene allungato lungo la recinzione, i bordi del filo vengono bloccati nei tenditori e pretensionati. Inoltre, il filo viene inserito nella pressa senza serraggio finale. Il tessuto a rete deve essere adeguatamente raddrizzato per tutta la sua lunghezza senza tensioni significative e fissato ai pali. Successivamente, il filo viene allungato a un leggero squillo e bloccato sui montanti intermedi. Se lo si desidera, è possibile tessere una o due più stringhe nelle file inferiori, in modo che la recinzione sia più stabile. Se, dopo alcuni anni, la recinzione delle catene si abbassa, il filo può essere facilmente tirato di nuovo, avendo precedentemente allentato le presse.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Recinzione fai-da-te da una rete a maglie
Come delegare l’autorità e diventare liberi