Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Il primo tipo di parquet è un pezzo. Ha molti vantaggi, in particolare, può essere riparato più volte, è resistente, può essere posato in vari modelli. Ecco perché il parquet in blocchi è molto più popolare dei suoi “fratelli”.

Il parquet a blocchi è costituito da assi con punte e scanalature, che sono collegate tra loro, formando un’unica immagine. Lo spessore standard della doga può variare da 15 a 22 mm. La larghezza standard va da 40 a 75 mm, la lunghezza fino a 50 cm, punte, pettini di dimensioni 4 per 4 mm. Scanalature, rientranze – 4 per 5 mm.

I professionisti dividono le assi del parquet in blocchi in sei gruppi a seconda del colore:

  • il più scuro. Realizzato in ebano, quercia da palude, wengè.
  • Marrone. Fatto da noce, puma, jacaranda, merbau.
  • rosso. Per realizzarli hai bisogno di doussia, yarra, paduk africano, kempas in mogano.
  • rosa. Ciliegio, ontano, pera, faggio sono usati per il parquet in blocchi di un colore così delicato..
  • giallo. Realizzato in castagno, oliva, passera, teak.
  • luce. Avrai bisogno di frassino, acero, carpino, quercia, legno di bambù.

Per il tipo di motivo, il parquet a blocchi è generalmente diviso nelle seguenti varietà:

  • Selezionare. Questo è il disegno più piccolo.
  • ospite. Questo concetto significa un modello misto contrastante..
  • nature. Pattern con piccoli nodi, che si ripete più volte.
  • auto famigliare. Questo è un modello ridimensionabile con piccoli nodi intervallati.
  • classico. Disegno strutturato.
  • e un motivo che varia notevolmente con tonalità diverse.

Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Composizione, noto anche come parquet a mosaico. Si tratta di un pannello quadrato, le cui dimensioni possono essere 40 per 40 o 60 per 60 cm. Ogni pannello contiene una serie di assi singole, che possono avere tonalità diverse, motivo per cui questo tipo di parquet ha preso il nome. Lo spessore delle doghe varia da 8 a 12 mm.

Uno strato di materiale fonoisolante può essere incollato alla parte inferiore del parquet a mosaico e la parte superiore è protetta con carta speciale, che viene rimossa dopo l’installazione. È possibile disporre tutti i tipi di motivi da diversi scudi, il rivestimento risulta essere molto interessante.

Va ricordato che il parquet intarsiato differisce in modo significativo nel metodo di fissaggio e nel profilo dei bordi:

  • montare su una guida morbida. Ci sono scanalature lungo il perimetro di tutte le strisce, e in modo che non divergano, vengono utilizzate doghe che vengono inserite nelle articolazioni.
  • rivetti ribassati. Ai lati delle assi sono presenti pieghe oblique, che aiutano a fissare il parquet con bitume caldo o mastice. Il vantaggio di questo supporto è la sua durata insuperabile..
  • montaggio su una guida solida. Queste assi dovranno essere inchiodate alla base, il che conferisce loro una forza speciale. Su entrambi i lati delle assi ci sono scanalature, sulle altre due vi sono creste.
  • rivettatura con un bordo, cioè una scanalatura obliqua, che rinforza il dispositivo di fissaggio.

Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Parquet a pannelli. Include due strati: piccole strisce di legno duro sono fissate su pannelli di fibra o pannelli. Lo spessore del parquet del pannello varia da 15 a 30 mm e la dimensione massima è di 80 per 80 cm, nella parte superiore è presente uno strato di vernice. Il tipo principale di disegno è un quadrato e tutti i suoi derivati.

Per tipo di base, ci sono:

  • cremagliera e pignone;
  • due bar;
  • Truciolare o DSP;
  • struttura.

La parte posteriore può includere non solo assi di parquet, ma anche impiallacciatura a fette, pannello di rivestimento in compensato.

Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Parquet massiccio. È realizzato esclusivamente in legno massello, motivo per cui il costo è superiore a quello di tutti i tipi di cui sopra. Questo è il “fratello maggiore” del parquet in blocchi, che differisce da esso solo per dimensioni. Il massiccio parquet di lunghezza può raggiungere diversi metri, si tratta, infatti, di assi con una larghezza di otto centimetri e uno spessore di 15 mm.

Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Parquet artistico, alias palazzo. Il più costoso, incredibilmente bello, ma molto difficile da posare – solo un vero maestro può mettere insieme un tale quadro da assi di vari tipi di legno. Un numero enorme di curve e sfumature di legno trasforma il parquet artistico in un’opera d’arte.

Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Separatamente, c’è una tavola di parquet composta da tre strati di legno naturale. Nella parte inferiore di solito c’è una conifera e nella parte superiore ci sono specie più resistenti. La larghezza standard del pannello di parquet va da 13 a 21 mm, lo spessore varia da 7 a 23 mm e la lunghezza va da 1,2 a 1,27 m.

Tipi e tipi di parquet: fare la scelta giusta

Gli esperti ritengono che il parquet in blocchi sia la scelta di maggior successo, la cui durata, con riparazioni e manutenzioni adeguate, è davvero molto lunga. Ricorda le strane dimore in cui il pavimento in parquet è stato conservato fino ad oggi. Il prezzo del parquet può sembrare elevato – un metro quadrato di pavimenti in rovere inizia a 425 rubli e il costo dei prodotti di alcuni famosi marchi italiani – fino a 10 mila rubli per “quadrato”. Tuttavia, i numerosi vantaggi del parquet fanno ancora appello ai proprietari di case che non vogliono rinunciare a tale bellezza..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: