Come incollare le piastrelle cadute

Come incollare le piastrelle cadute

Innanzitutto, scopriamo i motivi per cui la piastrella può cadere, anche se è stata posata da professionisti:

  • Restringimento della casa. Se si ha fretta di effettuare importanti riparazioni in un nuovo edificio, il restringimento può causare la deformazione della finitura finale, comprese crepe nell’intonaco e problemi con le piastrelle;
  • Lo spessore dell’adesivo per piastrelle è troppo grande o troppo piccolo;
  • La colla o la malta di scarsa qualità semplicemente non mantengono la piastrella in superficie, in questo caso non è possibile evitare problemi;
  • La piastrella era mal ricoperta di colla, c’erano dei vuoti. Puoi verificare se c’è un problema del genere in anticipo – la tessera, sotto la quale c’è un vuoto, si avvolgerà – basta toccarlo leggermente;
  • Forti cambiamenti di temperatura, che possono portare a un deterioramento dello stato dell’adesivo, alla sua distruzione;
  • Carichi meccanici, urti, armadio troppo pesante, non adeguatamente sospeso da una parete piastrellata;
  • Penetrazione di acqua e sporco sotto le piastrelle a causa di giunti delle piastrelle scarsamente sigillati;
  • Superficie irregolare, mal preparata sotto le piastrelle.

Come incollare le piastrelle cadute

Per qualsiasi motivo la tessera cada, è urgente ripararla. Innanzitutto, acquista una colla adatta, da un produttore di fiducia, di alta qualità e affidabile. A proposito, puoi usare unghie liquide. Ora esaminiamo la tua tessera, sia rimasta intatta. In tal caso, il problema è minore, è sufficiente rimetterlo in posizione. E se la tessera è rotta?

Se il danno è piccolo, puoi provare a incollare le piastrelle incrinate in modo che la cucitura sia minima. I bordi delle piastrelle devono essere puliti. Se dopo la riparazione hai ancora la stessa piastrella, il problema è ancora più facile da risolvere. Puoi anche andare in un negozio di ferramenta per acquistare lo stesso pavimento, portando con te un pezzo di piastrelle rotte per il confronto..

Se non riesci a trovare la stessa tessera, acquistane un’altra della stessa dimensione. Gioca al contrario, lascia che la nuova treccia sia luminosa, con un motivo. Siamo sicuri che gli ospiti apprezzeranno la tua creatività e gli interni non ne soffriranno.

Come incollare le piastrelle cadute

La cosa più difficile nel processo di incollaggio delle piastrelle cadute sarà la pulizia della superficie dall’adesivo precedente. Questo deve essere fatto! Altrimenti, non vi è alcuna garanzia che le piastrelle non cadano di nuovo. E non c’è semplicemente nessun posto dove applicare un nuovo strato di colla: la piastrella sporgerà dalla fila.

Pertanto, prendiamo uno scalpello, una spatola, una spazzola dura e rimuoviamo attentamente i resti della vecchia colla. In superficie, questo deve essere fatto con attenzione in modo da non danneggiare le piastrelle adiacenti..

Importante! Controlla come tengono le tessere, situate vicino a quella caduta. Duro, non mordono? Va tutto bene. Altrimenti, si consiglia di rimuoverli immediatamente mentre si sta riparando: potrebbero cadere e l’intero processo dovrà essere ripetuto di nuovo.

Come incollare le piastrelle cadute

Dopo aver rimosso tutta la vecchia malta dal muro e le piastrelle e aver pulito le superfici con carta vetrata, è necessario trattare il sito di installazione con un primer per migliorare l’adesione. Sì, non dimenticare di rimuovere i residui di malta dai bordi delle piastrelle che sono caduti. Quindi prendi il tuo adesivo, applicalo in uno strato con uno spessore corrispondente al precedente, in modo che la piastrella si inserisca esattamente in posizione, non sporga o non cada attraverso.

Come incollare le piastrelle cadute

Dopo aver inserito con cura la piastrella in posizione, livellarla, è possibile utilizzare un martello per spremere l’adesivo in eccesso. La superficie viene pulita con uno straccio o una spugna e, dopo l’essiccazione, i giunti delle piastrelle vengono fratturati. In generale, è più facile posizionare nuove piastrelle al posto di quelle che sono cadute o rimetterle in posizione piuttosto che posare il pavimento “da zero” sul pavimento o sul muro.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy